PDA

Visualizza Versione Completa : farmaci antirigetto



ilpizza
22-07-05, 05:48
Nel 1998 ho potuto effettuare un trapianto di rene e la terapia antirigetto era costituita da un mix di ciclosporina e cortisone. Poi purtroppo dopo tre anni il rene ha cessato di funzionare per tutta una lunga serie di motivi e sono ritornato in dialisi. La speranza si per? nuovamente riaccesa quando i medici mi hanno confermato la possibilit? di un secondo trapianto. Cos ho effettuato gli esami necessari e sono entrato in lista d'attesa. Se qualcuno di voi ne al corrente, vorrei sapere se e come cambiata oggi la terapia farmacologica antirigetto rispetto al 1998. Grazie a tutti.

buasaard
22-07-05, 08:21
Qui in questo forum scrive anche un medico "Akela". Sono certo che rispondera' presto....

Akela
22-07-05, 18:44
Caro Ste,


per quanto riguarda la terapia immunosoppressiva nei trapianti di rene, l'associazione migliore rimane quella tra la Ciclosporina e il Prednisone (Cortisone)..


Il motivo principale legato alla maggior efficacia della Ciclosporina a "sedare" solo una serie dei globuli bianchi, i linfociti, responsabili del rigetto, senza interferire nella produzione di tutte le altre cellule ematiche prodotte dal midollo osseo come globuli rossi e piastrine, oltre alla restante serie di globuli bianchi.


In sostanza la Ciclosporina ha meno effetti collaterali importanti quali la piastrinopenia e l'anemizzazione. Ovviamente ne presenta degli altri da non sottovalutare.


Gli altri farmaci antirigetto quali, ad esempio, l'Azatioprinasono troppo devastanti la serie cellulare ematica.


Un altro farmaco molto simile alla Ciclosporima il Tacrolimusche per? ha un'azione tossica sul rene, che guardacaso, deve salvaguardare.


In bocca al lupo.


Bruno