Cookie Policy Privacy Policy DIVERSAMENTE ABILE???



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 28

Discussione: DIVERSAMENTE ABILE???

  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    215
    Thanked: 0

    Predefinito



    RAGAZZI..........MI INSERISCO NELLA DISCUSSIONE KE TROVO MOLTO STIMOLANTE.


    APRIRO' UN ALTRO FORUM PER AMPLIARE IL TEMA.DETTO QUESTO PARTO DA UNA PREMESSA...


    IO USEREI SEMPRE L'ESPRESSIONE PERSONA DISABILE.


    PERKE' UNO PRIMA DI ESSERE TETAPLEGICO, PARAPLEGICO, SPASTICO,ECC (SCUSATE SE HO DIMENTICATO QUALCUNO DELLA CATEGORIA) E' UNA PERSONA, CIOE' UN INDIVIDUO UNICO E IRRIPETIBILE, CON LE SUE ESPERIENZE, LA SUA CULTURA, LASUA ORIGINE, I SUOI SENTIMENTI.


    A ME UNA COSA KE FA PARTICOLARMENTE ARRABBIARE E' QUANDO SENTO L'ESPRESSIONE BUONISTA "DIVERSAMENTE ABILE". MA KE VUOL DIRE....DIVERSAMENTE ABILE? ANKE UN PANETTIERE HA UNA "DIVERSA ABILITA'" RISPETTO ALL'IDRAULICO....GIUSTO??


    MI SI DIRA' KE IL TERMINE DIS-ABILE (NON ABILE)E' SPREGIATIVO, DIMINUTIVO IN ORIGINE, VIZIATO. CASOMAIE' VERO IL CONTRARIO. DISABILE E' UN TERMINE KE SOTTOLINEA LA NON ABILITA' NEL COMPIERE CERTI ATTI QUOTIDIANI DELLA VITA O IL NON ESSERE AUTONOMI IN TOTO. NON E' FORSE LA VERITA'??


    IO SONO DISABILE. NON E' KE CI TENGA ALL'ETICHETTA, MA QUESTA E' LA REALTA'. DETTO QUESTO C'E' DIFFERENZA TRA ESSERE DISABILE E "SENTIRSI DISABILE" PIU' DI QUELLO KE SI E'. SE UNO MI DICE KE HO LATETRAPARESI SPASTICA E QUINDI KE SONO DISABILE, DICE IL VERO. SE PERO' LA TETRAPARESIDIVENTA MOTIVO DI UNA MIA"DIMINUTIO" COME PERSONA, CON DEI DIRITTI,E' UN ALTRO DISCORSO......


    VI SOTTOLINEO UN PERICOLO...A FORZA DI DIRE KE I DISABILI SONO DIVERSAMENTE ABILI, KE SONO PIENAMENTE INTEGRATI, KE NON HANNO PROBLEMI PARTICOLARI, SI RISCHIA L'EQUIPARAZIONE CON I CD.NORMODOTATI. SI CORRE IL PERICOLO DI VEDERE BANDITI ALCUNI DIRITTI, ALCUNE CONQUISTE SOCIALI FONDAMENTALI. (PENSO X ES ALL'INDENNITA' DI ACCOMPAGNAMENTO).


    LA FORZA DI UNA DEMOCRAZIA E' DI TRATTARE IN MODO UGUALE SITUAZIONI UGUALI, IN MODO DIVERSO SITUAZIONI DIVERSE: METTERLE SULLO STESSO PIANO E' RISCHIOSO.


    BANALIZZANDO SI POTREBBE DIRE: "MA SE IL DISABILE KE HA DELLE ABILITA' "NON CE LA FA",NON E' COLPA SUA, POIKE' PUR AVENDOLE NON LE HA SAPUTE SFRUTTARE??


    SE PASSASSE QUESTO RAGIONAMENTO......VI SAREBBE A MIO AVVISO UNA DE-RESPONSABILIZZAZIONE DA PARTE DELLA SOCIETA' NEI NOSTRI CONFRONTI.


    KE NE PENSATE??


    CIAOOO





    Luke


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di miooim
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    nel Lontano Sud DaKota
    Messaggi
    25,531
    Thanked: 33

    Predefinito

    quando arriveremo a definirci coi nostri nomi forse raggiungeremo la
    parit?....! Io sono Giuseppe! e faccio parte del genere umano!
    sn un baleniere, dico sempre ciò che mi balena in testa



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di paoletto51
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    24,908
    Thanked: 24

    Predefinito

    E' qui che ti sbagli.... Sarai pure Giuseppe, ma sempre DISABILE sei!!! L'etichetta oramai non si stacca!!



  5. #4
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    215
    Thanked: 0

    Predefinito



    SCUSA GIUSEPPE.....


    MA SE UNO TI DICE KE TI KIAMI GIUSEPPE E SEI DISABILE, DICE UN ERESIA??? I DUE COINCETTI - PER QUEL KE TI RIGUARDA, NON TUTTI I GIUSEPPE O I LUCA SONO DISABILI- NON SONO IN CONTRADDIZIONE


    SE IO DICO KE WEAH E' UN EX CALCIATORE DI COLORE DEL MILAN STO DICENDO UNA FALSITA'?


    IO STO DICENDO KE IL TUO ESSERE DISABILE O IL TUO ESSERE DI COLORE, O ALTRE CARATTERISTICHE PERSONALI, CI SONO. FANNO PARTE DEL TUO ESSERE GIUSEPPE.


    SE PERO' IL TUO ESSERE DISABILE DIVENTA MOTIVO DI DISCRIMINAZIONE, QUELLO E' UN ALTRO DISCORSO. E' IL NON RISPETTO DI GIUSEPPE COME PERSONA A CAUSA DELLA SUA DISABILITA'.......


    VOLEVO FARE UN DISCORSO PIU' AMPIO, NON UNA QUESTIONE DI ETICHETTE.........(VEDI ULTIMA PARTE), TEMO DI NON ESSERCI RIUSCITO......


    IL MIO E' UN ATTACCO AL BUONISMO KE PORTA A DIRE CHE IL DISABILE E' UGUALE AL NORMODOTATO E PUO' FARE LE STESSE COSE,CON UGUALI RISULTATI. IN MOLTI CASI E' VERO. PERO' SI DEVE TENER CONTO DELLE NOSTRE DIFFICOLTA' (KE CI SONO) E LO STATO -O CHI PER ESSO- DEVEFORNIRCI GLI STRUMENTI PER SUPERARLE.


    NON SI DEVONO NEGARE LENEGARE LE DIFFERENZE......BISOGNA ESALTARLEE IMPARARE A CONVIVERCI.


    CIAOO!!
    Luke



  6. #5
    Aly81
    Guest

    Predefinito



    Sono d'accordo con te, Giuseppe. Prima di essere disabile, sono una persona. Una persona che ha una caratteristica in più rispetto a molte altre persone, sono disabile. Luca, trovo il tuo discorso giusto, fino all'ultima parte. Non si devono negarele differenze, le difficolt?, bisogna imparare a conviverci, farne magari un punto di forza.Ma è giusto esaltarle? Non credo. E' giusto casomai farein modo chetali differenze, tali peculiarit? costituiscanoun punto di partenza, un trampolino di lancio, un stimoloa fare sempre di più, sempre e comunque fino a dove questo ci è e cisar?possibile. Credoquindi anchecheriuscire a convivere con tali differenze sia moltoimportante perchè solo cosìsi potr? trovare con calma e pazienza, i modi per cercare di ridurre il più possibile tali differenze, aggirandogli ostacoli apportati da esse.


    Ciao,


    Aly.Edited by: Aly81



  7. #6
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    215
    Thanked: 0

    Predefinito



    CIAO ALY.....TU DICI: Sono d'accordo con te, Giuseppe. Prima di essere disabile, sono una persona. Una persona che ha una caratteristica in più rispetto a molte altre persone, sono disabile.


    ED INFATTI LA PRIMA PARTE DEL MIO PENSIERO -KE TU MI PARECONDIVIDA- E':IO USEREI SEMPRE L'ESPRESSIONE PERSONA DISABILE.


    PERKE' UNO PRIMA DI ESSERE TETAPLEGICO, PARAPLEGICO, SPASTICO,ECC (SCUSATE SE HO DIMENTICATO QUALCUNO DELLA CATEGORIA) E' UNA PERSONA, CIOE' UN INDIVIDUO UNICO E IRRIPETIBILE, CON LE SUE ESPERIENZE, LA SUA CULTURA, LASUA ORIGINE, I SUOI SENTIMENTI





    DETTO QUESTO MI RENDO CONTO KE FORSE L'ESPRESSIONE "ESALTARE LE DIFFICOLTA'" E' UN PO' FORTE E, FORSE, INAPPROPRIATA.


    CON QUESTA ESPRESSIONE INTENDEVO DIRE "PRENDERE COSCIENZADELLE PROPRIE DIFFICOLTA' " E RIUSCIRE A CONVIVERCI AL MEGLIO (NON E' FACILE........LO SO....).VIVERE NONOSTANTE LA LORO COSTANTE PRESENZA.


    VOGLIO DIRE KE NON BISOGNA SMINUIRE O APPIATTIRE LE DIFFICOLTA' O LE DIFFERENZE. CI SONO, VANNO RICONOSCIUTE ED EVENTUALMENTE SUPERATE. A ME SPAVENTA IL NEGARE LE DIFFICOLTA' SOLO PER DIMOSTRARE KE ANKE NOI CE LA DOBBIAMO E POSSIAMO GIOCARE E VINCERLA A TUTTI I COSTI. IL MONDO PRETENDE QUESTO DA NOI.


    SE GIOCHIAMO INVECE,LA NOSTRA PARTITA AL MEGLIO, I RISULTATI CE LI DIRA,' IN ULTIMA ISTANZA, LA VITA.


    CIAOOO


    Luke



  8. #7
    Aly81
    Guest

    Predefinito



    So chenon è facile imparare aconvivere con le difficolt? e con i propri limiti per? credo siacomunque e semprenecessario prenderne coscienza, oserei dire indispensabile per trovare le soluzioni più idonee per aggirarle e superarle, perchè comunque la vita è una sola e va vissuta al meglio, nonostante le difficolt?, comunque e sempre. Mi spaventa il negare la presenza delle difficolt? e dei miei limiti, se lo facessi mi sembrerebbe di nascondere la testa sotto la sabbia, di non essere realista, razionale ed obbiettiva. Qualcuno che legger? questo messaggio e che mi conosce molto benedir?: tu sei anche troppo realista! Forse è davvero così, ma non riuscirei a vivere non essendolo. Non voglio illudermi, perchè so quanto facciano male le illusioni. Voglio cercare di trovare soluzioni che mi consentano di vivere la mia vita, come vorr? e come mi sar? possibile, ma vorr? viverla pienamente, cercando il più possibile di andare oltretutte le differenze e le difficolt?...


    Aly.








  9. #8



  10. #9
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,669
    Thanked: 63

    Predefinito



    Paol?, da un po' di tempo fai le bizze! Aly ha espresso sentimenti coraggiosi e sensati. perchè fai quella facciaccia?


    Franco



  11. #10
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di miooim
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    nel Lontano Sud DaKota
    Messaggi
    25,531
    Thanked: 33

    Predefinito



    io dico che sono giuseppe, dopo aggiungo che sono disabile, che mi piace la megan gale, che amo il mare etc....il discorso è riduttivo ma intuitivo!!!!
    sn un baleniere, dico sempre ciò che mi balena in testa



  12. #11
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da miooim
    quando arriveremo a definirci coi nostri nomi forse raggiungeremo la
    parit?....! Io sono Giuseppe! e faccio parte del genere umano!

    CONCORDO IN TOTO. TUTTE LE ETICHETTE SONO KAZ..TE. AL MASSIMO IN +SONO UN PANETTIERE O UN BANCHIERE.
    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  13. #12
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di paoletto51
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    24,908
    Thanked: 24

    Predefinito

    E nun me vu? ap?!!!!!! Sei un panettiere??? Sei un banchiere???? Se sei disabile... sei un BANCHIERE_DISABILE o se ti v? male sei solo un disabile!!



  14. #13
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,178
    Thanked: 0

    Predefinito

    Paolo mmm... te sei de testa dura eh... essere disabili è come è cmq essere persone facenti parte di questo mondo, secondo te se un normo o una normo è un poveraccio/a sta meglio di un disabile? solo perchè pu? camminare? o solo perchè non a particolari problemi? dai che noi disabili possiamo fare tante cose sfruttiamo le nostre possibilit?.
    Kris

    *°*Amo viaggiare con la mente... e vivere nella realtà... come se fosse un sogno...*°*



  15. #14



  16. #15
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    145
    Thanked: 0

    Predefinito



    Meglio chiamarci con il proiprio nome.............
    1 lacrima sincera vale piu di 1000 parole...



  17. #16
    Aly81
    Guest

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da apache
    Paolo mmm... te sei de testa dura eh... essere disabili è come è cmq essere persone facenti parte di questo mondo, secondo te se un normo o una normo è un poveraccio/a sta meglio di un disabile? solo perchè pu? camminare? o solo perchè non a particolari problemi? dai che noi disabili possiamo fare tante cose sfruttiamo le nostre possibilit?.

    Bravo Kris, sottoscrivo in pieno!


    Aly.



  18. #17
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di miooim
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    nel Lontano Sud DaKota
    Messaggi
    25,531
    Thanked: 33

    Predefinito

    [QUOTE=apache] Paolo mmm... te sei de testa dura eh... essere disabili è
    come è cmq essere persone facenti parte di questo mondo, secondo te se
    un normo o una normo è un poveraccio/a sta meglio di un disabile? solo
    perchè pu? camminare? o solo perchè non a particolari problemi? dai che
    noi disabili possiamo fare tante cose sfruttiamo le nostre possibilit?. [/
    QUOTE]


    Concordo,
    sn un baleniere, dico sempre ciò che mi balena in testa



  19. #18
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di miooim
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    nel Lontano Sud DaKota
    Messaggi
    25,531
    Thanked: 33

    Predefinito

    ehy tu disabile vieni qui, come ti chiami giuseppe, dove vai, da nessuna
    parte, ok ti saluto disabile!!!!!


    preferisci ciò
    sn un baleniere, dico sempre ciò che mi balena in testa



  20. #19
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    215
    Thanked: 0

    Predefinito



    RAGAZZI FORSE NON MI SPIEGO.


    IO NON DICO KE COME PRIMA COSA, QUANDO CI PRESENTIAMO, DOBBIAMO AUTO-ETICHETTARCI COME DISABILI!!!


    NON E' KE QUANDO IO CONOSCO UNA PERSONA E QUESTA MI CHIEDE :<<CIAO,COME TI CHIAMI>>, IO LE DICO:<<PIACERE, SONO DISABILE. MI CHIAMO LUCA>>.


    NON INTENDEVO QUESTO. STO CONTINUANDO AD INSISTERE SUL TERMINE DISABILE( SI NOTI KE HO SEMPRE PROPOSTO PERSONA DISABILE)...............NELLA SUA "ACCEZIONE SOCIALE".


    PENSAVO DI AVERLO BEN RIBADITO NEL PRIMO POST, QUANDO SCRIVEVO:


    VI SOTTOLINEO UN PERICOLO...A FORZA DI DIRE KE I DISABILI SONO DIVERSAMENTE ABILI, KE SONO PIENAMENTE INTEGRATI, KE NON HANNO PROBLEMI PARTICOLARI, SI RISCHIA L'EQUIPARAZIONE CON I CD.NORMODOTATI. SI CORRE IL PERICOLO DI VEDERE BANDITI ALCUNI DIRITTI, ALCUNE CONQUISTE SOCIALI FONDAMENTALI. (PENSO X ES ALL'INDENNITA' DI ACCOMPAGNAMENTO).


    LA FORZA DI UNA DEMOCRAZIA E' DI TRATTARE IN MODO UGUALE SITUAZIONI UGUALI, IN MODO DIVERSO SITUAZIONI DIVERSE: METTERLE SULLO STESSO PIANO E' RISCHIOSO.BANALIZZANDO SI POTREBBE DIRE: "MA SE IL DISABILE KE HA DELLE ABILITA' "NON CE LA FA",NON E' COLPA SUA, POIKE' PUR AVENDOLE NON LE HA SAPUTE SFRUTTARE?? SE PASSASSE QUESTO RAGIONAMENTO......VI SAREBBE A MIO AVVISO UNA DE-RESPONSABILIZZAZIONE DA PARTE DELLA SOCIETA' NEI NOSTRI CONFRONTI.


    PROVO A SPIEGARMI. PRIMA KE CI FOSSE L'ODIERNA LEGISLAZIONE DI TUTELA E DI RICONOSCIMENTO DELL'INVALIDITA' CIVILE( TRADUCO.........CIVILE=INVALIDO DI CUI SI FA CARICO LA COMUNITA') UNO STORPIO ERA UNO STORPIO. CIOE' UNO KE CAMMINAVA CON DIFFICOLTA' E KE AVEVA UN TRISTE DESTINO E VIVEVA DI ELEMOSINA. DA QUANDO LO STORPIO E' STATO COMPRESO NELLA CATEGORIA INVALIDO CIVILE, E' LA COMUNITA' KE, PRESA COSCIENZA DI QUESTA DIFFICOLTA' SI FA CARICO DI LUI.(NON VOGLIO DIRE SE LO FA IN MODO SUFFICIENTE O MENO)CHIARO??


    ROBILUN........SECONDO ME SBAGLI A DIRE:TUTTE LE ETICHETTE SONO KAZ..TE. AL MASSIMO IN +SONO UN PANETTIERE O UN BANCHIERE.


    PERKE'? PERKE' SE SEI UN BANCHIERE, E SEI DISABILE HAI DIRITTO PER LEGGE A DETERMINATE AGEVOLAZIONI....( PERMESSI RETRIBUITI,POSSIBILITA' DI CURA...)MENTRE SE NON LO SEI NO.TI PARE POCO???CERTO KE SE UNO E' UN BANCHIERE INCAPACE CIO' NONDERIVA DAL FATTOKESIA DISABILE. E' INCAPACE E BASTA.


    IDEM PER QUANTO RIGUARDA IL POVERO NORMO.SE IL POVERO NORMO E' POVERO NORMO FATTI SUOI. SE INVECE DIVENTA "NULLATENENTE" HA DIRITTO AD UNA ASSISTENZA.


    LA FORMA A VOLTE E' SOSTANZA. LE ETIKETTE, A VOLTE CONTANO, ALTRO KE NO!!!


    CERTE VOLTE..............LE NOSTRE CONQUISTE SOCIALI, SONO VISTE COME UN PESO, UNA MINACCIA PER LA SOCIETA',KE ARRIVA ANEGARE I MOTIVI X CUI ESSE CI SONO STATE DATE.


    IO ADESSO STUDIO. IN UNA PRECEDENTE ESPERIENZA LAVORATIVA, MI AVEVANO ASSEGNATO UN POSTO DOVE SVOLGEVO TUTTE LE MIE MANSIONI, MACON ENORMI DIFFICOLTA' E RIPERCUSSIONI SULLA SALUTE. SAPENDO KE IL MIO COLLOCAMENTO DOVEVA ESSERE"MIRATO"HO KIESTO DI CAMBIARMI DI MANSIONE. MI HANNO RISPOSTO KE POTEVO FARE QUEL LAVORO (SENZA KIEDERSI QUALI CONSEGUENZE ESSO AVESSE SUL MIO STATO DI SALUTE). HO DETTO KE NON ME LA SENTIVO E AVREI VOLUTO FARE QUALCOSA DI+LEGGERO. HANNNO RIFIUTATO..ME NE SONO ANDATO CONSCIO KE LORO FOSSERO NEL TORTO, E CONSCIO KE LA MIA STRADA FOSSE UN'ALTRA.HO POTUTO FARLO ANKE GRAZIE AI MIEI.....


    CAPITE COSA INTENDO QUANDO DICO KE DICENDO"DIVERSAMENTE ABILE", KE EQUIPARANDO SITUAZIONI KE SIMLI NON SONO, SI RISCHIA QUALCOSA???? QUELLI DELL'UFFICIO DI COLLOCAMENTO MI DICEVANO: <<MA COME, TI STIAMO OFFRENDO UN LAVORO E LO RIFIUTI?>> ED IO:<< SI PERKE' QUESTO TIPO DILAVORO MI CREA DEI PROBLEMI FISICI. ED IO,CON LA MIA DISABILITA' NON POSSO SVOLGERLO....DATEMI UN POSTO ADEGUATO>>.


    NON PER METTERLA SUL PERSONALE. MA NON HO PAURA, NE' VERGOGNA, DI DIRE KE SONO PRIMA DI TUTTO LUCA. POI SONO ANKEDISABILE. DICO FORSE IL FALSO??


    CIAOOOO!!!





    PS*MIOOIM...MEGAN GALE ED IL MARE PIACCIONO PURE A ME!!! NON E' KE IL DISABILE E' UN INSENSIBILE DI FRONTE AGLI SPETTACOLI DELLA NATURA...






    Luke



  21. #20
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito



    ROBILUN........SECONDO ME SBAGLI A DIRE:TUTTE LE ETICHETTE SONO KAZ..TE. AL MASSIMO IN +SONO UN PANETTIERE O UN BANCHIERE.


    PERKE'? PERKE' SE SEI UN BANCHIERE, E SEI DISABILE HAI DIRITTO PER LEGGE A DETERMINATE AGEVOLAZIONI....( PERMESSI RETRIBUITI,POSSIBILITA' DI CURA...)MENTRE SE NON LO SEI NO.TI PARE POCO???CERTO KE SE UNO E' UN BANCHIERE INCAPACE CIO' NONDERIVA DAL FATTOKESIA DISABILE. E' INCAPACE E BASTA.


    IDEM PER QUANTO RIGUARDA IL POVERO NORMO.SE IL POVERO NORMO E' POVERO NORMO FATTI SUOI. SE INVECE DIVENTA "NULLATENENTE" HA DIRITTO AD UNA ASSISTENZA. "scritto da LUKE"





    penso che non centra se si chiama operatore ecologico o spazzino. il suo stipendio sar? sempre lo stesso (da fame).le agevolazioni come disabile o nullatenente) le ricevi perche uno ha deciso di dartele. una forma allora solamente aministrativa. non centrano con la vita di tutti i giorni e non centrano le persone comuni che incontri per la strada.


    ci si lamenta come si viene guardati, chiamati, manipolati fiscamente. non pensi che forse non è che una personacomune sappia fare tutto??? io per esempio con il 740 ho grossi problemi e il linguaggio dei segni so amalapena così. poi il francese proprio non riesco a capirlo. non so costruire una casa ma qualche mobiletto si. anche i mobili del ikea riesco a montarli. la danza classica troppo difficile. sorridere per forza solo qualche volta. come mi etichetti ora che sai una piccola parte di cose che non so fare. apparente abile, normo disabileo forse sono una semplice persona come tutti gli altri. le etichette a voi, io sono un cittadino. e che dire che da anni con i disabili ci lavoro e ci ballo. mai nessuno di loro si è offeso quando maldestramente ho fatto una qualsiasi azione giusta o sbagliata. ci siamo fatti due risate quando mi sono ribaltato con lui perche lo scalino era troppo alto. e sai perche? perchè abbiamo capito che oltre la diversit? ci sono persone che si sono dati una semplice oportunit?. Quella di diventare seplicemente coabitanti di un mondo difficile e pieno di fantastici problemi da risolvere.


    Edited by: robilun
    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •