Cookie Policy Privacy Policy SONO DI MONTEROTONDO(RM) E CERCO LAVORO - Pagina 4



Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 61 a 77 di 77
  1. #61
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Romania
    Messaggi
    487
    Thanked: 0

    Predefinito



    Cara stellina85, che mi si creda o no, la realt? è una sola, cioè: il nostro "handicap", il nostro vero ostacolo nel trovare impiego, è costituito dai NORMODOTATI che svolgono spesso lavori sedentari, comodi, d'ufficio e di segreteria, che potrebbero e DOVREBBERO essere riservati alle persone come noi,con disabilit? e che comunque hanno difficolt? di deambulazione. Io rimango sempre della stessa idea: CACCIAMOLI o facciamoli LICENZIARE!!


    Loro occupano i nostri posti, loro lavorano e noi no, loro spessofanno i lavori che dovremmo fare noi, loro potrebbero anche svolgere lavori di fatica, noi no! CACCIAMOLI!!


  2.      


  3. #62
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    E ci illumini sulle modalita'?
    OK, facciamo finta che sono d'accordo con te e voglio cacciarli...dimmi...cosa devo fare?
    Edited by: buasaard
    Claudio



  4. #63
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito

    Cacciarli col fucile?
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  5. #64
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Devo iscrivermi a un poligono di tiro? Ma....come faccioè Prima devo cacciare i normodotati che lavorano al poligono?
    Claudio



  6. #65
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Romania
    Messaggi
    487
    Thanked: 0

    Predefinito



    ..fai lo spiritoso, Buassard? Sei divertente. Ma io non scherzo per?.


    Secondo te come facciamo a cacciarli via dal lavoro? Vediamo se c'arrivi da solo, vediamo se sei così intelliggente come sembri o come vorresti sembrare ...immagina, usa la fantasia, usa la testa. No, non pensare a violenza o a torture; nessuna violenza, di nessun tipo,niente "tiro al poligono" eniente armi, ad eccezione di una molto potente ed efficace se usata correttamente: il cervello. Allora dottore? Che diciò Sei giunto alla soluzione?





  7. #66
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    No, francamente non riesco a trovare nessun modo per convincere gente a cedere il proprio posto di lavoro.
    Perche' si tratta di convincerli, non di cacciarli.

    Perche' se non te ne fossi accorto, la maggioranza della popolazione non e' disabile, e la vedo dura che 5 milioni di disabili riescano a cacciare 50 milioni di normodotati, e anche fra i disabili abbiamo fratelli, sorelle, padri , madri , cugini, zii, cognati che occupano quei posti da cui tu vorresti "cacciarli". Ma se ho ben capito tu, purtroppo, non hai di questi "problemi", e forse non hai ragionato su questo fatto.

    Patty avra' un fratello o una sorella, o un figlio, o una figlia o un nipote che occupano quel posto, e toglierlo alla sorella per darlo a lei, finisce che e' lei che dopo deve mantenere la sorella o qualcun'altro. Stellina a cui ti rivolgevi avra' un fratello, un padre che lavorano e che non necessariamente sta in fabbrica, ma potrebbero stare benissimo seduti ad una scrivania a lavorare, e cosa fa va a lavorare lei per mantenere padre e fratello?

    L'unica cosa che puo' risolvere il problema della disoccupazione dei disabili non e' la forza, che se non te ne fossi accorto, non ne abbiamo molta, ma e' l'aumento dell'occupazione generale, e la preparazione individuale....E non possiamo usare nemmeno alcun modo per convincerli, perche' la vedo dura convincere qualcuno a lasciarti il tuo lavoro.

    Smettila di lottare contro altri poveracci e rivolgi la tua rabbia in modo produttivo....



    Edited by: buasaard
    Claudio



  8. #67
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,671
    Thanked: 63

    Predefinito



    Claudio,non chiamare "poveracci" noialtri lavoratori normo, siamo tutti dei perseguitati, già ci sono quelli che ci vogliono mazziare





    A parte gli sherzi, Kor, non credi che la soluzione più realistica (e giusta, se ti importa qualcosa) sia di potenziare le leggi sul collocamento dei disabili? E soprattutto far funzionare veramente quelle che già ci sono....Edited by: Colpo_Doppio
    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani



  9. #68
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    302
    Thanked: 0

    Predefinito

    Il problema è che i "nuovi" tipi di lavoro (co. co. pro ecc. ecc.) a parte il somministrato non prevedono la quota di riserva, ed è difficile applicare la 68 o la 113.

    Conosco fior di laureati, con disabilit? o meno, che hanno contratti "ballerini", quindi mi sembra che il problema sia comune.

    Inoltre, se notate, gli annunci per categorie protette prevedono quasi sempre periodi di prova, proprio per selezionare la persona più adatta (del resto, succede oramai per tutti gli annunci di lavoro). Quanti assumerebbero a tempo indeterminato persone che vogliono cacciare i colleghi dall' ufficioè???

    L'unica arma a disposizione per tutti</span> è quella di rendersi appetibili sul mercato del lavoro.

    Infine, per come va oggi il mercato del lavoro, se si "cacciassero" (e qualcuno mi spieghi perchè dovrebbero farlo) gli impiegati (ma perchè solo quelli? Le persone con altre mansioni no? E solo quelli con contratto a tempo indeterminato? I lavoratori a co.co.pro. a 400? al mese li lasciamo stare?) si otterrebbe solamente che si riassumerebbero persone a contratto "ballerino".




  10. #69
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    74
    Thanked: 0

    Predefinito

    Per Tranchvil:
    Tu dici che se notiamo gli annunci per categorie protette prevedono quasi sempre periodi di prova, proprio per selezionare la persona più adatta.
    Mai letto!
    Nella maggioranza delle offerte di lavoro si prevede sempre un periodo di esperienza lavorativa in quasi tutti i settori e soprattutto viene richiesto sempre nella maggioranza di essi un massimo di età.



    </span></span>
    Patty57



  11. #70
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    302
    Thanked: 0

    Predefinito

    Per Patty

    Negli annunci delle agenzie di lavoro interinale ci sono spesso contratti a 2 o 3 mesi con trasformazione a tempo indeterminato (per spesso intendo un buon 70% degli avvisi).

    La richiesta di esperienza e il limite di età si trovano in tutti gli annunci di lavoro, non solo in quelli per categorie protette.

    <!--
    var SymReal&#079;nLoad;
    var SymReal;

    Sym()
    {
    window.open = SymWinOpen;
    if(SymReal != null)
    SymReal();
    }

    Sym&#079;nLoad()
    {
    if(SymReal&#079;nLoad != null)
    SymReal&#079;nLoad();
    window.open = SymRealWinOpen;
    SymReal = window.;
    window. = Sym;
    }

    SymReal&#079;nLoad = window.&#111;nload;
    window.&#111;nload = Sym&#079;nLoad;

    //-->





  12. #71
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    3,838
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da Patty57
    Per Tranchvil:
    Tu dici che se notiamo gli annunci per categorie protette prevedono quasi sempre periodi di prova, proprio per selezionare la persona più adatta.
    Mai letto!
    Nella maggioranza delle offerte di lavoro si prevede sempre un periodo di esperienza lavorativa in quasi tutti i settori e soprattutto viene richiesto sempre nella maggioranza di essi un massimo di età.

    Negli annunci di lavoro vengono richieste delle caratteristiche (a titolo esemplificativo....età, esperienza, titolo di studio ecc..) sempre e comunque e questo prescinde dal fatto che si è portatore di handicap; nella generalit? degli annunci queste sono precisazioni doverose per permettere a chi st? cercando, di non trovarsi tra le mani centinaia di curriculum di persone che nulla hanno a che vedere, professionalmente parlando, con la mansione che devono ricoprire.


    Poi non confondiamoil periodo di prova con la tipologia contrattuale. Qualunque contratto, sia esso a termine o a tempo indeterminato, prevede un periodo di prova la cui durata è variabile in relazione al livello di inquadramento ed è ilCCNL di categoria applicatoa stabilirne la durata (+ il livello è alto e + lungo sar? il periodo di prova).


    p.s. per Patty: ti consiglio di incollare in un nuovo post il tuo curriculum (che aggiungo essere molto bello); se fossi un datore di lavoro, vedendo che hai assecondatole uscite poco felici di korveleno, nonti contatterei per un colloquio.
    Melissa



  13. #72
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    302
    Thanked: 0

    Predefinito

    S? infatti mi sono espressa male!

    Volevo dire che invece di assumere direttamente con contratto a tempo indeterminato ora si preferiscono contratti a tempo determinato per vedere le reali capacit? delle persone, per poi eventualmente assumerle!<!--
    var SymReal&#079;nLoad;
    var SymReal;

    Sym()
    {
    window.open = SymWinOpen;
    if(SymReal != null)
    SymReal();
    }

    Sym&#079;nLoad()
    {
    if(SymReal&#079;nLoad != null)
    SymReal&#079;nLoad();
    window.open = SymRealWinOpen;
    SymReal = window.;
    window. = Sym;
    }

    SymReal&#079;nLoad = window.&#111;nload;
    window.&#111;nload = Sym&#079;nLoad;

    //-->





  14. #73
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Thanchvil,

    ma questo e' sempre stato cosi'. Una volta non esisteva il contratto a tempo determinato ma esisteva il "periodo di prova".
    3 mesi solitamente dopo di che se non andavi bene eri sbattuto fuori. Poi ci sono stati i contratti di formazione lavoro di due anni, dopo di che non andavi bene? Fuori....

    Francamente credo che il contratto a tempo determinato serva non tanto per testare le capacita' del possibile lavoratore, ma proprio per non impegnarsi troppo.
    La differenza sostanziale fra il tempo determinato e la prova dell'indeterminato e' che nel primo caso il lavoratore si trova in perenne stato di precarieta', i contratti a tempo determinato possono essere rinnovati come tali, mentre nell'altro caso dopo 3 mesi dovevi prendere un impegno....

    Claudio



  15. #74
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    302
    Thanked: 0

    Predefinito

    Per Buasaard,
    ovvio, con i contratti a tempo determinato le ditte fanno un po'ciò che vogliono, ma, se entriamo nel campo delle categorie protette, forse il discorso della prova non è campato in aria...

    Esempio pratico: per avere l'obbligo di riserva, un datore di lavoro deve avere più di 15 lavoratori con contratto a tempo indeterminato, somministrato o a tempo determinato per più di 9 mesi. Se deve assumere una persona, la prova di 2 o 3 mesi con contratto a tempo determinato permette di testare le capacit?.

    Con altri contratti, il datore di lavoro non ha l'obbligo di assunzione di categorie protette e non le assume (triste, ma è così)!
    <!--
    var SymReal&#079;nLoad;
    var SymReal;

    Sym()
    {
    window.open = SymWinOpen;
    if(SymReal != null)
    SymReal();
    }

    Sym&#079;nLoad()
    {
    if(SymReal&#079;nLoad != null)
    SymReal&#079;nLoad();
    window.open = SymRealWinOpen;
    SymReal = window.;
    window. = Sym;
    }

    SymReal&#079;nLoad = window.&#111;nload;
    window.&#111;nload = Sym&#079;nLoad;

    //-->





  16. #75
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    226
    Thanked: 0

    Predefinito

    Credo che nessun disabile sia contrario per partito preso ad un periodo di prova, siamo lavoratori come chiunque altro, le regole del lavoro valgono anche per noi.

    Quello che forse si vorrebbe evitare e che sfortunatamente sono la prassi per molti, sono gli abusi. Tirocini ripetuti e fasulli, contratti a progetto senza il progetto, ecc.. Tutte le assurdit? che la legge 30 mal applicata e messa in mano a "furboni" consente.

    Sul caso specifico di questo post, credo a quasi 50 anni sia difficile "rendersi appetibile" comunque la si pensi, forse sarebbe il caso che il centro per l'impiego fornisse il suo servizio, ma purtroppo temo che questa rimanga una pia aspirazione.





  17. #76
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    I 3 mesi di prova li feci pure io a suo tempo, nulla da dire sulla prova, ma ho molto da dire sulla precarieta'....

    Sono d'accordo con Libero, purtroppo gli imprenditori tendono a mandarli via i 50enni non ad assumerli....

    Claudio



  18. #77
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    302
    Thanked: 0

    Predefinito

    Concordo con tutti e due!
    Solo che oramai anche i centri per l'impiego selezionano in base all'età, almeno per quanto riguarda il privato (o i cfl nel pubblico)....
    <!--
    var SymReal&#079;nLoad;
    var SymReal;

    Sym()
    {
    window.open = SymWinOpen;
    if(SymReal != null)
    SymReal();
    }

    Sym&#079;nLoad()
    {
    if(SymReal&#079;nLoad != null)
    SymReal&#079;nLoad();
    window.open = SymRealWinOpen;
    SymReal = window.;
    window. = Sym;
    }

    SymReal&#079;nLoad = window.&#111;nload;
    window.&#111;nload = Sym&#079;nLoad;

    //-->





  19.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •