Cookie Policy Privacy Policy ATTACCO TERRORISTICO A LONDRA - Pagina 5



Pagina 5 di 8 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 100 di 148
  1. #81
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    228
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ma Stella_Int è musulmana???


    :-))) Su su allegri non ci incavoliamo!!!
    <u><font face=\"Verdana, Arial, Helvetica, sans-serif\"><font size=\"2\"><font color=blue>Liberatutti</u> : la community che ti viene a trovare!</font></font>


  2.      


  3. #82
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    Beh,



    ma anche i marocchini, tunisini , egiziani sono tutti islamiciò


    Quando si discute sui metodi va bene, ma quando si propugnano idee di superiorita' di razze non mi sta piu' bene.....


    Edited by: buasaard
    Claudio



  4. #83
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    343
    Thanked: 0

    Predefinito

    NON CENTRA LA NAZIONE MUSSULMANA COL TERRORISMO PERCHE I TERRORISTI SONO PURE EUROPEI O AMERICANI DA PER TUTTO C'E TERRORISMO.
    CARMINE IL FRATELLO DI TUTTI.



  5. #84
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    129
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Paolo,

    il fatto che qualcuno la pensi diversamente da te, non ti autorizza minimamente a deriderlo e a usare questo tono sprezzante.

    Certo ci sono le solite frasi ideologiche ma mi sembra che in quel comunicato ci sia una cosa importante e cioe' il rifiuto della logica della ritorsione.

    "Il PMLI fa appello a tutti i popoli del mondo a unirsi e a solidarizzare in maniera militante con i gloriosi popoli iracheno, afghano, palestinese e ceceno in lotta contro gli occupanti imperialisti per la libert?, l'indipendenza e la sovranit? dei rispettivi paesi."...



    Scusa non volevo farti alterare ma questa è una situazione che nella mia citt? sta diventando insostenibile ..qui, come dice Ilaria, ogni giorno ne senti di tutti i colori..per di più anche io sono stato quasi accoltellato da un gruppo di loro percui spero che tu possa capire il mio stato d'animo.


    Sinceramente io ho paura..e non lo dico per farti alterare di nuovo..non ci guadagno niente..? vero, non bisogna fare di tutta l'erba un fascio e si sa..per? sinceramente non mi sento più sicuro di girare per la mia citt?..ovviamente c'è gente che la pensa diversamente da me..io non ho mai voluto imporre la mia idea e ci mancherebbe..per? le affermazioni che ogni tantoscrivo le penso..quando succedono avvenimenti di questo calibro non riesco proprio a pensare ad altro..ogni persona che appartiene a quel popolo la vedo come una persona che pu? potenzialmente pensarla come quelli che si fanno saltare in aria..? più forte di me..proprio questa è la paura che pervade tutti coloro che sono stati colpiti da questi avvenimenti..ed è proprio questo l'obiettivo dei terroristi..incutere paura...? per questo che la mia reazione inconscia mi porta ad allontanarmi da queste persone..lo so che la stragrande maggiornanza non ha mai fatto nulla di male.


    Manon sono per primi quelli che seminano morte e distruzione con attacchi teroristici ad alimentare il razzismo,la paura per un'altra culturae l'odio tra i popoli?Non sarebbe piùsensato chequel popolo si schierasse a favore della libert? e della pace stanando tutti i Bin Laden presenti in quel territorio e assicurarli alla giustizia?Perch? non o fanno?Perch?molti di loro preferisconovivere nella povert? con in mano un fucile e combattere control'Occidente seguendo qualche fanatico religioso piuttosto che aiutare a scovare i criminali in modo a far cessare tutte queste guerre?Possibile che non si possa pensare una cosa del genere?


    scusa ancora per lo sfogo dei gg passati
    Se FoSse FacIle FAre COsì...PoteRti DIre Già QueLlo Che So...FareBbe FreDdo In Un AttImo Che...PassErà..



  6. #85
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    Haze,



    io mi sono alterato non tanto per aver attaccato il PMLI, ma per la tua
    frase "popolo infimo". Questo e' inaccettabile, e dovresti scusarti non
    con me perche' non hai offeso me, ma con tutti i musulmani
    onesti.



    Sei giovane, e so che da giovani a volte si parla senza riflettere, ma
    ti invito a riflettere la prossima volta e non farti dominare dall'ira,
    perche' il cervello deve sempre prevalere sull'istino e sulla paura. E'
    questo che ci differenzia dagli animali, la capacita' di razionalizzare
    e dominare gli istinti onde trovare la soluzione migliore.

    Ragiona, fermati un attimo a esaminare come sia possibile una
    espulsione di tutti gli appartenenti ad una religione, donne , bambini,
    vecchi (a parte che poi dovresti pure sapere che sono islamici). A meno
    di non usare navi o treni "piombati" di Hitleriana memoria (e cio'
    credo che sia impossibile pena l'inciminazione presso il Tribunale
    Internazionale dell'Aia insieme a Milosevic )sarebbe
    impossibile farlo per motivi logistici.



    A proposito di terrorismo poi, ti ricordo che noi italiani non dobbiamo
    imparare niente da nessuno in fatto di terrorismo. Certo tu non eri
    ancora nato, ma il 2 agosto 1980 dovresti aver letto che 3 persone che vengono invitate a
    convegni politici, hanno messo una bomba alla stazione di Bologna e
    sono morte 85 persone, piu' dell'attentato di Londra. Me lo ricordo
    ancora, ero in vacanza a Rimini e c'era la stessa paura di oggi, anzi
    molta di piu'. In qualsiasi momento potevi trovarti in mezzo a uno
    scontro a fuoco delle BR con la polizia, oppure con una bomba sotto il
    cu.lo. A Piazza della Loggia a Brescia sempre per un attentato
    terroristico durante un comizio nel 1974 morirono otto persone,
    dovresti poi conoscere storicamente quello di Piazza Fontana nel 1969
    che diede inizio agli anni di piombo dove morirono 16 persone, e poi la
    strage del treno Italicus, e poi quella del treno di Natale dove c'era
    a bordo anche una mia amica che si salvo' fortunatamente. E poi tante
    altre che non sto qui a elencarti dove i "terroristi" erano tutti
    italiani. Non nomino nemmeno "unabomber" perche' quello e' solamente un
    pazzo.



    Per ricordarti anche che il terrorismo non e' prerogativa dei popoli
    islamici, ti ricordo che in Spagna l'ETA ancora mette bombe, l'IRA in
    Inghilterra e' solo poco tempo che ha proclamato il cessate il fuoco.

    In America un appartente alla estrema destra di nome Timothy Mc Veigh,
    pochi anni fa ha messo una bomba a Oklahoma City dove sono morte
    duecento persone, principalmente bambini, e l'ha messa per motivi
    politici. E poi non so se c'e' ancora la organizzazione tedesca Baader
    Meinhof.



    Se in questo particolare momento storico esiste un terrorismo
    effettuato da appartenenti alla religione islamica, e' incidentale, non
    significa che solo loro sono terroristi (l'ETA e l'IRA ancora
    colpiscono), ne' che abbiano particolare tendenza al terrorismo per
    natura o per ideologia. Stai sicuro che una volta terminata questa fase
    storica, e sono certo che terminera' come tutte le altre,
    qualcun'altro forse anche da noi comincera' a mettere bombe per un
    altro motivo. E spero che nessuno definira' il popolo a cui
    appartengono quei terroristi "popolo infimo".



    Rifletti, la paura non deve condizionarti mai il pensiero altrimenti hanno vinto loro.



    Prendo atto che hai cambiato il tuo pensiero, e voglio pensare che sia stato lo sfogo di un momento d'ira.






    Edited by: buasaard
    Claudio



  7. #86
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    129
    Thanked: 0

    Predefinito



    si ma infati tutti gli episodi che citi sono atti da vigliacchi..manon mi hai risposto alle mie domande..te leriporto


    Manon sono per primi quelli che seminano morte e distruzione con attacchi teroristici ad alimentare il razzismo,la paura per un'altra culturae l'odio tra i popoli?Non sarebbe piùsensato chequel popolo si schierasse a favore della libert? e della pace stanando tutti i Bin Laden presenti in quel territorio e assicurarli alla giustizia?Perch? non o fanno?Perch?molti di loro preferisconovivere nella povert? con in mano un fucile e combattere control'Occidente seguendo qualche fanatico religioso piuttosto che aiutare a scovare i criminali in modo a far cessare tutte queste guerre?Possibile che non si possa pensare una cosa del genere?
    Se FoSse FacIle FAre COsì...PoteRti DIre Già QueLlo Che So...FareBbe FreDdo In Un AttImo Che...PassErà..



  8. #87
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito



    Scusa se ti rispondo con un'altra domanda.



    Perche' nel quartiere di Scampia a Napoli non si denunciano i
    delinquenti, anzi tirano i sassi alla polizia? Vuol forse dire che tutti i napoletani sono camorristi?

    La parola "omerta'" non e' mica prerogativa degli islamici, credo che sia ben utilizzata da noi....



    No, non lo fanno per paura, e probabilmente anche i marocchini,
    algerini, iracheni fanno lo stesso (ammesso che sia vero che non li
    denunciano), perche' hanno paura. Chi li protegge poi? Bin Laden poi a
    chi viene denunciato se si trova in un area talmente impervia che e'
    sotto il controllo delle sue forze? Tra l'altro il maggior numero di
    vittime del terrorismo islamico sono islamici stessi, mica saranno
    masochisti che non denunciano volontariamente chi gli mette le bombe....



    Ma poi non credo che i membri di Al Qaeda abbiano scritto in fronte
    "terrorista", si nasconderanno come qualsiasi terrorista, si nascondono
    come faceva Giusva Fioravanti, la Mambro, e i vari BR....

    Cosa pensi che gli attentatori di Londra andavano in giro dicendo agli
    altri islamici : "ehi, ho 5 Kg di esplosivo, adesso li vado a mettere
    nella metro"...






    Edited by: buasaard
    Claudio



  9. #88
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    P.S.



    all'epoca degli anni di piombo, sia a destra che a sinistra c'era molta "connivenza" con gli atti terroristici.



    A sinistra si guardava con simpatia gli omicidi delle BR, a destra si
    inneggiava alle bombe sui treni. Ma la stragrande maggioranza non
    avrebbe mai fatto del male ad una mosca...



    La storia si ripete Paolo, leggila attentamente e cerca le analogie con il terrorismo islamico, vedi che ne troverai molte.












    Claudio



  10. #89
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    343
    Thanked: 0

    Predefinito

    TU APPARTIENI ALLA MAFIA THAILANDESE CLAUDIO IHIIHIHIIHIHI.
    CARMINE IL FRATELLO DI TUTTI.



  11. #90
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    1,736
    Thanked: 13

    Predefinito

    in tutti i casi se è grave tendere un agguato "mirato" a una specifica persona... è da infami sparare nel mucchio...

    steveEdited by: steve
    a mme me piace er gezz... ma pure li pinche floidd...



  12. #91
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    129
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Scusa se ti rispondo con un'altra domanda.

    Perche' nel quartiere di Scampia a Napoli non si denunciano i delinquenti, anzi tirano i sassi alla polizia? Vuol forse dire che tutti i napoletani sono camorristi?
    La parola "omerta'" non e' mica prerogativa degli islamici, credo che sia ben utilizzata da noi....



    quelli che tirano le pietre sonoovviamente criminali anche loro..lanciano le pietre ..ma si fanno vedere..e si scontrano contro la polizia mica contro la gente che va a lavorare in metropolitana..poi lo fanno per uno scopo se vanno contro per la polizia o qualche persona..lo fanno per regolare dei conti con chi è di dovere..che scopo hanno un pugno di terroristi che vanno contro dei civili?se avessero qualcosa contro lo stato non sarebbe più sensato colpire punti strategici come il parlamento o scontrarsi contro la polizia?perchè non hanno questo coraggio dato che inneggiano tanto alla loro guerra giusta mostrando il loro volto?



    No, non lo fanno per paura, e probabilmente anche i marocchini, algerini, iracheni fanno lo stesso (ammesso che sia vero che non li denunciano), perche' hanno paura. Chi li protegge poi? Bin Laden poi a chi viene denunciato se si trova in un area talmente impervia che e' sotto il controllo delle sue forze? Tra l'altro il maggior numero di vittime del terrorismo islamico sono islamici stessi, mica saranno masochisti che non denunciano volontariamente chi gli mette le bombe....


    Se il mio paese fosse occupato da esercitifarei di tutto per mandarli via e per non mettere in pericolo la popolazione..se per far questo basterebbe far saltare fuori un criminale come Bin Laden e tutta la sua compagnia e consegnarli non ci penserei due volte..perchè la gente no si ribela così?




    Ma poi non credo che i membri di Al Qaeda abbiano scritto in fronte "terrorista", si nasconderanno come qualsiasi terrorista, si nascondono come faceva Giusva Fioravanti, la Mambro, e i vari BR....
    Cosa pensi che gli attentatori di Londra andavano in giro dicendo agli altri islamici : "ehi, ho 5 Kg di esplosivo, adesso li vado a mettere nella metro"...


    Infatti..come qualsiasi vigliacco che per pararsi il cu.lo si nasconde dietro la gente..se combattessero per degli ideali che reputano giusti potrebero almeno farsi vedere e dire sono stato io e sono orgolioso di averlo fatto e sono prontoa cobattere per i miei ideali contro il vosto esercito..perchè non lo fanno?perchè sono solo così coraggiosi da combatere contro i civili?

    Se FoSse FacIle FAre COsì...PoteRti DIre Già QueLlo Che So...FareBbe FreDdo In Un AttImo Che...PassErà..



  13. #92
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    228
    Thanked: 0

    Predefinito



    Io credo che il paragone Scampia - Islam non possa reggere, se non altro per una questione di numeri. Se nel quartiere di Scampia, ipotizziamo, che un terzo, un quarto, un quinto degli abitanti sia connesso alla camorra più o meno direttamente, un certo clima di paura e di omert? è più che comprensibile perchè la..non ti salva nessuno quando i riflettori si spengono e si torna a casa.
    Ma Scampia pu? essere ritenuto un ghetto, l'Islam no.


    Ill "quartiere" dell'Islam è immenso e conta centinaia di milioni di persone, di fronte ad una percentuale di organizzazioni terroristiche che diventa ridicola di fronte al numero degli abitanti dei paesi musulmani.


    Dato che sono credo nella totale disapprovazione del popolo musulmano nei confronti di questi atti vergognosi, forse sarebbe il caso dati i tempi, che il popolo musulmano facesse tutto il possibile a livello di "immagine", per prendere le distanze da ogni possibile legame con questa piccola minoranza di estremisti. Probabilmente si fa già molto, ma non basta, bisogna fare di più.


    Nazioni e singoli abitanti dei paesi musulmani dovrebbero quotidianamente e pubblicamente, sempre e comunque cercare di rompere l'equazione Islam = terrorismo, con manifestazioni, denunce, proteste, condanne pubbliche. Sia i musulmani che risiedono nei paesi d'origine che quelli emigrati, dovrebbero spendere tutte le loro energie per prendere le distanze da questi atti che rischiano seriamente di creare uno scontro religioso di proporzioni mondiali. Credo che questo gesto sia di un'importanza davvero estrema, perchè troppo spesso si tende a parlare di Islam come di potenziale serbatoio terroristico. Necessita che il popolo musulmano tutto, per primo, compia grandi sforzi di informazione: che venga spiegato cosa è l'Islam, che venga spiegato cosa è e perchè esiste, il terrorismo.
    Lo si fa già probabilmente, ma non è ancora abbastanza.


    Di certo a molti stati musulmani non mancano le risorse economiche per lanciare una campagna di informazione in grande stile, che nel 2005 è l'unico modo possibile per cambiare e far cambiare il modo di pensare. Penso che in questo momento storico questa debba essere una priorit? del popolo musulmano, se non altro di quella fetta di popolo che non intende isolarsi dal resto del mondo.
    <u><font face=\"Verdana, Arial, Helvetica, sans-serif\"><font size=\"2\"><font color=blue>Liberatutti</u> : la community che ti viene a trovare!</font></font>



  14. #93
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    46
    Thanked: 0

    Predefinito

    la luna è vicina



  15. #94
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    46
    Thanked: 0

    Predefinito





    <TABLE cellSpacing=0 cellPadding=0 width=720>
    <T>
    <TR>
    <TD>
    <DIV align=center></DIV>
    </TD></TR></T></TABLE>
    <DIV align=center>
    <TABLE cellSpacing=5 cellPadding=0 width=100>
    <T>
    <TR>
    <TD align=middle>
    </TD>
    <TD align=middle>
    </TD></TR>
    <TR>
    <TD align=middle>
    </TD>
    <TD align=middle>
    </TD></TR>
    <TR>
    <TD align=middle>
    </TD>
    <TD align=middle>
    </TD></TR></T></TABLE></DIV>Edited by: again
    la luna è vicina



  16. #95
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    46
    Thanked: 0

    Predefinito

    la luna è vicina



  17. #96
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    46
    Thanked: 0

    Predefinito

    la luna è vicina



  18. #97
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    Marco,



    Haze diceva perche' non denunciano, e io dico che vorrei vedere te e
    lui al loro posto se denunciassi degli spietati criminali che tagliano
    la gola alla gente con la prospettiva di essere scarsamente protetti da
    istituzioni spesso inesistenti.

    E poi dove? In Afghanistan? Dove stanno le istituzioni nelle valli montane ai confini del Pakistan?



    Si fa presto a parlare, dimenticando che qui da noi avvengono stupri,
    rapine sotto l'occhio dei passanti con istituzioni ben presenti e la
    gente passa e tira dritto. Donne stuprate per paura non denunciano i
    propri stupratori, e pretendete che gente da un villaggio isolato
    dell'entroterra algerino denunci membri del GIA con la prospettiva di
    far sterminare il proprio villaggio?



    Ora tu passi alla manifestazione, a parte che dimenticate anche il
    fatto che la maggior parte delle vittime vengono fatte fra i musulmani
    stessi (avete forse dimenticato le stragi di Casablanca, Istanbul,
    Riyadh, Dar Es Salaam, Jakarta e chi piu' ne ha piu' ne metta), cosa
    credete che siano contenti? E dove la fanno sta manifestazione sotto le
    bombe di Bush a Falluja? O nella prospettiva di prendersi una bomba a
    Baghdad da Al Zarqawi?



    E poi le dichiarazioni di condanna delle comunita' islamiche non
    valgono? Oppure ascoltate solo quello che volete ascoltare? Oppure
    volete che manifestino la loro contrarieta' nelle maniere che volete
    voi?

    Io personalmente poi ho sempre ritenuto le manifestazioni contro
    organizzazioni criminali la cosa piu' inutile che esista. O come gli
    scioperi dopo gli assassini delle BR o le bombe sui treni. Hanno mai
    smesso di compiere attentati le BR o i neofascisti per uno sciopero o
    una manifestazione?



    E ribadisco il paragone con Scampia, coi quartieri spagnoli e con la
    famosa omerta' siciliana, ben in vigore nella Palermo. Su piccola o su
    larga scala sono due fenomeni dello stesso sintomo : la paura.




    Edited by: buasaard
    Claudio



  19. #98
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    P.S.



    Comunque Marco, anche tu hai fatto un perfetto discorso da
    responsabilita' collettiva, siccome fra quelli che "contano", nessuno
    organizza manifestazioni contro il terrorismo, tutti , anche coloro che
    non possono organizzarle sono colpevoli.



    E che io, tu o Haze possiamo ad esempio prenderci i meriti di chi si
    batte contro la fame nel mondo perche' e' della mia stessa razza? Non
    so tu o Haze, ma io non me la sento di prendermi i meriti di missionari
    o organizzazioni non governative che si prodigano, non me la sento di
    prendermi nemmeno una piccola parte di meriti di Madre Teresa di
    Calcutta perche' lei era occidentale (a proposito, applicate lo stesso
    ragionamento quando si tratta di distribuire meriti, vi ricordo che
    Madre Teresa era albanese, e quando vedete un albanese ricordatevi di
    attriburgli i "meriti collettivi" che gli derivano da Madre Teresa)






    Claudio



  20. #99
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    228
    Thanked: 0

    Predefinito



    Eheeh abile l'uso del "VOI volete", quasi quanto quelli dei.."NOSTRI ragazzi" espresso da altri in altri post ;-)


    Claudio io non vedo l' Islam come un ghetto che vive nel terrore. Esso comprende tantissime nazioni, di diversa ricchezza e cultura. Se tu identifichi l' Islam con i villaggi afghani, di certo non lo rappresenti in toto, e non sono certo i paesi meno evoluti che dovrebbero accollarsi il peso di questa "campagna".
    Credo tu sappia meglio di me che l'Islam non è solo il villaggio sperduto o il predone del deserto da cartolina, ma stiamo parlando anche di metropoli, di paesi tecnologicamente evoluti, nonch? di alcuni paesi che possiamo definire ricchi.
    Stiamo parlando di una civiltà intera, che si estende su decine di nazioni, e che vede al proprio interno intellettuali, scrittori, imprenditori, commercianti, politici.
    Se nel 2005 continuiamo a dare l'idea che l'Islam sia SOLO fatto di contadini che vivono di stenti, e di donne prigioniere in casa, non rendiamo un gran servizio a questa comunit?.
    Io continuo a non credere che l'immenso mondo dell' Islam viva nella paura di una sparuta minoranza di terroristi, se lo credessi, dovrei ammettere che il fenomeno del terrorismo islamico è assai più radicato e ramificato tra la gente di quanto noi stessi crediamo e vogliamo far credere.
    Tu prima citavi Stella_Int, che abbiamo avuto il piacere di conoscere. Personalmente non credo che viva nel terrore che una sua frase in televisione, che condanni gli atti terroristici, possa essere causa di pericolo per lei e per la sua famiglia.
    A questo punto se ragionassimo così, in Italia nessuno avrebbe mai dovuto fiatare contro le stragi degli anni 70, ma non mi sembra che l'omert? abbia prevalso, perchè ripeto l'Italia non è un ghetto. Come per me, non lo è l'Islam.


    Come detto prima, io comprendo la paura, dove si vive in una situazione di altissimo tasso di delinquenza, e dove un'alta percentuale di cittadini hanno rapporti diretti o indiretti con la criminalit?. I quartieri spagnoli sono quartieri dove il rapporto cittadini/criminali è ahim? sicuramente alto.
    Vogliamo far credere che l' Islam sia questo? E' assai pericoloso nonch? tanto simile a quello che i razzisti più oltranzisti vorrebbero far credere.


    Se non comprendiamo che in questo momento serve una grandissima testimonianza del popolo musulmano, allora sai cosa otteniamo?
    Che il dialogo ce lo facciamo tra noi, tra difensori e avversari dell' Islam, mentre alla parte fondamentalmente in causa gli diciamo: "no, no, voi state zitti per carit?, pensiamo noi a farci un'opinione su di voi, voi non intervenite e state casa e chiudete la finestra che è pericoloso". Invece io ritengo assolutamente fondamentale che il dialogo, e il compito di ribaltare un'immagine che in questo momento è diventata negativa, sia del popolo musulmano.
    Non è dei leghisti "cattivi", n? delle dame di carit?, sono loro che devono ESSERCI in questo dialogo, raccontarsi, raccontare.
    Se ci raccontiamo che una civiltà intera di centinaia di milioni di persone, non fiata perchè è tenuta in scacco da uno sparuto gruppo di assassini, stiamo dipingendo un quadro che non onora il popolo musulmano.
    <u><font face=\"Verdana, Arial, Helvetica, sans-serif\"><font size=\"2\"><font color=blue>Liberatutti</u> : la community che ti viene a trovare!</font></font>



  21. #100
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    Ma no Marco, non dico che l'islam e' fatto solo di contadini, ma e' fatto ANCHE di contadini.



    E non vedo perche' le colpe di chi ha i mezzi e non fa debba ricadere
    anche su chi i mezzi non ce l'ha e comunque non puo' fare. Nel vostro
    discorso (tu e Haze) c'e' il concetto che le responsabilita' dei capi
    (o dei potenti) debbano ricadere sui "sudditi".

    Beh, io questo concetto lo rifiuto totalmente, mica vorrete dire che io
    sono responsabile per quello che dice Calderoli o Borghezio? Tu ti
    senti responsabile per quello che dice Calderoli?



    Vogliamo dire che a nord non fanno una bella figura per quello che dice
    in continuazione Calderoli o Borghezio visto che si sono autoeletti
    rappresentanti di una popolazione intera nonostante non abbiano preso
    oltre il 20-25% dei voti della gente del nord?



    Il VOI era riferito solamente a te e a Haze non alla collettivita' ",
    credo sia ben diverso da un "Nostri" e "Vostri" ragazzi , anche perche'
    nessuno in quel caso gli aveva dato il diritto di arrogarsi il NOSTRO,
    perche' un bambino ebreo o islamico e' anche MIO se vogliamo proprio
    dire che i bambini appartengono a tutti i grandi.






    Edited by: buasaard
    Claudio



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •