Cookie Policy Privacy Policy ATTACCO TERRORISTICO A LONDRA - Pagina 3



Pagina 3 di 8 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 148
  1. #41
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    129
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Butterfly*


    Ivaldo, io sentivo oggi sulla Rai che l'attentato potrebbe essere statopreparato apposta per coincidere con i lavori del G8, quindi un legame c'è...non con i manifestanti, chiaro, ma comunque non è stato un caso...In ogni caso non capisco cosa l'abbiano fatto a fare visto che stanno discutendo sulla cancellazione del debito all'Africa!
    Per quanto riguarda invece i manifestanti...ieri ho visto delle simpatiche scenette di gente che gettava pietre, carrelli contro la polizia inglese...e poi ci chiediamo perchè la polizia li carica?


    Ila*





    Ma cara è logico che se una persona vede dei sassi per strada deve prenderli e tirarli contro una vetrinaed è logico che se ha una bomboletta in mano debba scrivere sui muri di una citt? che visitae poi Giuliani non stava attaccando la camionetta..stava mettendo l'estintore dentro la camionetta perchè era caduto fuorie suvvia!!!!
    Se FoSse FacIle FAre COsì...PoteRti DIre Già QueLlo Che So...FareBbe FreDdo In Un AttImo Che...PassErà..


  2.      


  3. #42
    Senior Member L'avatar di April
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    8,501
    Thanked: 0

    Predefinito

    Io abito a Milano...oggi dicevano di evitare le metropolitane, le stazioni e i posti particolarmente affollati.

    Ok...ma io penso a quelle persone, a una giornata come mille altre,
    prendevano la metropolitana per andare a lavorare...ognuno perso nei
    suoi pensieri, magari pensavano al lavoro che avrebbero fatto, i
    genitori magari pensavano ai figli, chi pensava all'innamorato...

    Poi di colpo, un boato.

    Un boato che in un attimo ha cancellato tutti i pensieri, tutti i sorrisi...

    Un boato di morte e di dolore...

    Un fragore immenso che, ha lasciato un silenzio attonito e urla di paura e dolore.

    Penso e non riesco a non pensare.

    Vedo il telegiornale, e anche se non so più nemmeno cosa vedo e cosa
    credo...e a chi credere...forse non c'è più nessuno a cui credere.




    -vola in alto solo chi osa farlo-
    -per arrivare all\'alba non c\'è altra via che la notte-



  4. #43
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da HazE


    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Bean


    sgrunt, per?, converrai che un conto è sapere che stai scontando per qualcosa che hai fatto, altro è invece trovarti "in braghe di tela" senza sapere il perchè. Scusa tanto, ma, se la mia situazione attuale non dipende da me, vuol dire che debbo ringraziare qualcuno? Chi?


    mi dispiace deluderti ma le disgrazie succedono a tutti..e sono tutte dolorose..chi ha delle disgrazie in casa come la morte di un parente allora secondo il tuo ragionamento dovrebbe smettere di credere?per quale motivo?perchè Dio non gli ha dato tutto quello che voleva?


    ? facile dare la colpa a Dio quando le cose vanno male ed è anche facile ringraziare Dio quando le cose vanno bene..anzi è troppo facile..si da anche la colpa a dio nel caso del terrorismo..quando la colpa è solo di qualche idiota invasato che pensa che uccidere un migliaio di persone possa risolvere la fame nel mondo o possa permettere a un popolo di vivere nella pace e nella prosperit?..pretendendo magari anche un applauso dopo avere fatto salatare in aria un autobus.


    Ed è facile anche dare la colpa a Dio quando si è disabili oquando si ricevela notizia che qualche parente ha una malattia incurabile o che necessita di cure improvvisamente anche se è sempre stato bene..? facle ragionare così pensare che Dio ci debba perforza premiare quando facciamo i bravi andando in chiesa e che debba punire gli altri che fanno delle cose crudeli..troppo facile...al posto invece di pensare che la vita non è perfetta...che non tutto ci è dovuto..che le cose brutte comunque capitano e che sono in evitabili come la morte di qualche caro..e che il disegno che Dio ha fatto per noi è incomprensibilema cmq perfetto perchè fatto da lui..che la vita è un dono ed è bella per questo..anche se ci sono delle cose terribili in mezzo e che ci accompagnano..? facile avere fede dicendo "succedono cose belle allora credo in dio; succedono cose brutte allora non ci credo"..la fede non è questo..la fede è credere che tutto abbia un senso e che le cose che ci capitano sono volute da Dio, un Dio buono che non permette il male e che vuole bene ai suoi figli..la fede è questo..? credere..non semplicemente constatare ciò che capita e reagire di conseguenza.

    Tutto vero, concordo Haze !!!



  5. #44
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito



    A Butterfly: sò, pu? essere che si fabbrichino le armi da soli, ma occorre la materia prima e non mi pare che nei paesi del terrorismo ci sia. Dove la comprano?


    HazEe Walter: non sto incolpando Dio. Affermo solo che mi pare una incongruenza parlare di ONNIPOTENZA e IMMENSA BONTA' di Dio, con il male che c'è nel mondo. Se Lui ci ha fatti a sua immagine e somiglianza....


    In generale.. ho letto da altre parti che ieri 7/7/2005 era già un giorno infausto. 7 del 7 del (2+0+0+5=)7... in pratica 3 volte 7....pare che non porti bene.... chissò il 06/06/(20)06.....
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  6. #45
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito




    Citazione Originariamente Scritto da Sgrunt

    Certo Fabrizio, ognuno è libero di credere alla
    reincarnazione e al karma. Ma temo che una vasta diffusione di questa
    credenza, possa inevitabilmente a portare sentimenti negativi verso le
    persone disabili, viste come persone "giustamente punite". Insomma, la
    religione cattolica coi suoi tanti difetti almeno predica di essere
    solidali con chi in qualche modo è svantaggiato, mentre questo
    mentalit? spinge a giudicare le persone svantaggiate come "vittime" di
    qualche castigo divino quindi giusto.


    Per quanto riguarda il discorso di Occidente e Islam, che non
    approfondisco certo qui in poco tempo, io credo che NESSUNA scelta
    politica, giusta o sbagliata, dei nostri governi, possa giustificare le
    stragi commesse.



    Marco,



    te l'ho detto un sacco di volte che non e' cosi'. Le religione che
    credono nel karma predicano anch'esse di essere solidali, ed hanno esse
    stesse un sistema "premiante" per chi si comporta bene ed e' solidale
    rappresentato
    dalla reincarnazione stessa. Se poi la gente la religione la capisce a
    modo suo non e' colpa della religione stessa ma degli uomini. Quelle
    persone che non praticano le cure ai disabili nell'India rurale secondo
    la religione indu' nella prossima vita probabilmente saranno disabili
    perche' si stanno comportando male.


    Non c'e' nessun religioso indu' o buddhista che dice che ai
    disabili
    non debbano essere praticate cure, e' una interpretazione popolare di
    gente con scarsa istruzione. La religione non dice affatto di
    discriminare la gente perche' nella vita precedente e' stata "cattiva".
    Cosa pensi che non ci siano gli istituti caritatevoli indu' o
    buddhisti?



    Del resto anche da noi c'e' un sacco di gente che se ne fotte degli ideali cristiani anche se dice di essere cristiano....



    Ne piu' ne' meno del cristiano che dice che chiunque non sia
    battezzato anche se persona degnissima non andra' in Paradiso.
    Anche questo in teoria fomenta discriminazione verso chiunque non sia
    battezzato, ma sappiamo che i religiosi cristiani dicono di non
    discriminare, ce la vogliamo prendere con loro per le cazza.te
    che dicono Le Pen e Borghezio?



    Sono d'accordo con te ovviamente quando dici che nessuna colpa dei
    governi giustifica le stragi. Anche perche' chi dice che gli inglesi
    sono responsabili in quanto inglesi per aver votato Blair, fa una generalizzazione razzista.
    Ne piu' ne' meno di Calderoli, Borghezio , Le Pen ed e' fatto della
    stessa pasta dei vari Bush e Rumsfeld...

    Non hanno mica votato tutti per Blair, e comunque mica possono tutti
    andare a marciare contro Blair o fare manifestazioni contro Blair,
    vecchi , bambini...tutti colpevoli? Chi non si mette in marcia merita
    la pena di morte?

    No, non mi piace sto discorso, non mi piace per niente.....







    Edited by: buasaard
    Claudio



  7. #46
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    228
    Thanked: 0

    Predefinito



    Claudio, me lo puoi dire anche 1000 volte, sono sicuro che tutte le religioni predicano la solidarietà. Ma di sicuro lo fanno in modi diversi, e con una concenzione dei diritti molto diversa da quella che noi siamo abituati a concepire e a far valere per le nostr persone.
    Ma non so a che punto ad esempio in India sia possibile essere solidali con i Paria, dato che non è possibile che essi vengano a contatto con persone di altre caste, e che sono costretti a scopare per terra dove camminano per non "sporcare" la terra con il loro passaggio. Inoltre quelli che negano le cure riabilitative ai disabili nell'India rurale non credo che "si stiano comportando male" secondo le regole della loro religione.
    Anzi, molto devotamente, loro stanno rispettando il volere di Dio, e magari anche soffrendo, non si azzardano a intromettersi per cambiare le carte in tavola.


    Non a caso Madre Teresa di Calcutta, era cattolica e non induista, e quando inizi? la sua attivit?, ha incontrato enormi problemi perchè era inconcepibile che questa donna volesse dedicarsi ai reietti.



    Ti suggerisco questo utilissimo articolo: http://www.disabilityindia.org/rehabDisabled.cfm , sito indiano e gestito da indiani.
    Qui indica che il 70-80% dei disabili indiani vive nell'area rurale, mentre i centri di riabilitazione sono nelle citt?, dove la mentalit? è diversa (più evoluta meno rispettosa delle tradizioni probabilmente). E chi dalle campagne sceglie di andare a curarsi in citt?, deve andare contro alla propria stessa famiglia. A loro è negata educazione, e diritto ad ogni vita sociale. Le donne indiane disabili dell'area rurale inoltre, vedono preclusa ogni possibilit? di matrimonio e procreazione. E questo è niente, basti pensare che le sedie a rotelle sono uno strumento quasi...alieno.
    Sono quindi convinto che, al contrario della religione cattolica, quelli che (ai nostri occhi ripeto) si "comportano male", non sono i cattivi religiosi, bensò i buoni. E' una differenza abissale questa.
    Io non voglio entrare nel merito del giusto e dello sbagliato, nessuno mi dice che essere disabile non sia un "castigo divino" che non deve essere modificato, ma io ragionando da occidentale, non apprezzo un simile comportamento.
    E credo neanche chi mi legge, se no sarebbe inutile chiedere alle amministrazioni ausili, abbattimento barriere, mezzi accessibili, diritti, etc.. se riteniamo noi stessi dei "puniti da Dio".
    Perch? io in questo sono d' accordo con gli indiani: SE, e dico SE, essere disabile è una punizione divina, alleviarla è ovviamente una bestemmia.


    In sintesi: io credo che l'India sia un popolo meraviglioso, capace anche con queste usanze che noi riteniamo superate, di saper reggere alla sofferenza, con un meraviglioso sistema: dando sempre alle divinit? le responsabilit? di tutto quello che accade, e solo grazie a questo, poter accettare tutte le disgrazie che affliggono quello sfortunato paese. Il loro grado di accettazione della vita f? impallidire noi occidentali che ci incavoliamo se abbiamo messo il sale nel caff? per errore (oddio questo è un motivo validissimo). Quindi io non dico che loro siano in errore o arretrati, dico per? che per noi occidentali, specie per i più progressisti (in senso letterale) di noi è inconcepibile vivere secondo queste regole. Insomma, gridiamo "all'intromissione" se in Italia il pretino di campagna suggerisce ai fedeli di non andare a votare al referendum, perchè per noi questo è il massimo che riusciamo a concepire di religione che influisce nella vita quotidiana. In India le cose stanno ben diversamente, la religione influisce in modo centomila volte più pesante sulla quotidianit?, e ripeto non dico che sia un male, ma dico che per il nostro percorso evolutivo, per i passi da noi fatti in nome di un progresso che non voglio definire giusto o sbagliato, tante cose sarebbero impensabili.


    Per quanto riguarda il discorso che fai sul battesimo ehehe...ormai ti arrampichi sugli specchi :-)
    Se una persona non si battezza, vuol dire che non ha alcun interesse alla religione cattolica, o al cristianesimo, quindi che senso avrebbe il Paradiso per questa persona? E' come pretendere di avere diritto alla pensione senza mai farsi fare il certificato di invalidit?, facendo un paragone scherzoso.
    Il Paradiso è il termine, del cammino di un cattolico, ma se una persona non sceglie di intraprendere questo cammino (battezzandosi appunto), come potr? mai arrivarne alla fine? Se non fosse così non ci sarebbe quella libert? di scelta che appunto caratterizza il cattolicesimo.
    Il Paradiso dovrebbe reclutare a forza anche musulmani, induisti, buddisti, che magari preferivano andare in altri lidi dopo la morte, solo perchè erano "persone degne"?
    Ovviamente non è questa la sede appropriata per parlare, e lo stiamo facendo in modo "allegro" di questi argomenti, ma credo che il senso sia questo.


    Edited by: Sgrunt
    <u><font face=\"Verdana, Arial, Helvetica, sans-serif\"><font size=\"2\"><font color=blue>Liberatutti</u> : la community che ti viene a trovare!</font></font>



  8. #47
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    E ho capito che l'India rurale e' sottosviluppata, questo credo che lo
    sapevamo tutti, ma questo non credo che sia un problema religioso....



    Vogliamo incolpare l'induismo del sottosviluppo e dell'ignoranza? Fai
    sviluppare l'India rurale e vedi che crescono centri di riabilitazione
    come funghi....



    Poi ti ricordo che il Presidente della Repubblica dell'Unione Indiana
    e' un Paria, quindi credo che queste problematiche siano in un certo
    senso superate....

    Del resto anche da noi non scherzano mica coi disabili, lo saprai
    meglio di me quante famiglie fino a ieri non portavano i figli a curare
    o non li portavano nemmeno in giro per strada perche' si vergognavano,
    quanta gente a mia madre gli diceva "ma lei lo porta in giro per
    strada?" non te lo immagini nemmeno, cos'erano integralisti induisti
    pure quelli?



    L'ignoranza non ha cittadinanza e religione Marco....








    Edited by: buasaard
    Claudio



  9. #48
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito



    grazie claudio e grazie sgrunt per le precisazioni. A Sgrunt dico per? che un conto è la religione, altro è il metterla in pratica. Ma qui continuiamo ad andare OT e, prima che qualcuno ci tiri le orecchie, forse occorrerebbe aprire un 3d apposito in altra sede, visto che la discussione mi pare essere interessante.


    Fatte queste premesse.... mi viene in mente.... nei tg che ho visto io (La7 speciale poco dopo le 12 con Tg delle 12.30, poi a seguire, tg2 delle 13 e tg1 delle 13.30, tg1 delle 20 e tg2 delle 20.30) si è parlato di coincidenza con la decisione del comitato olimpico di assegnare a Londra le olimpiadi del 2012. Naturalmente è opinione comune che sia solo una coincidenza. Forse c'entrava qualcosa il G8? pu? essere.... per?, o io sono particolarmente distratto e non me ne sono accorto, oppure nessuno ha fatto notare un'altra coincidenza non da poco: l'elezione di un Presidente iraniano non ben visto dagli americani. Anche questa è solo una coincidenza, oppure dobbiamo aspettarci che l'America ora attacchi senza remore anche quel paese.


    Come è possibile che nessuno potesse prevedere una catena di attentati di questa portata, quando siamo costantemente spiati, tutti, in ogni momento? Ma, se gli americani sono in grado di contare tutti i peli del nostro corpo senza che noi ce ne accorgiamo, come è possibile che non abbiano previsto e prevenuto i fatti di ieri? C'? qualcosa che non mi quadra. Se l'America dovesse attaccare ora l'Iran, a me rimarrebbe il dubbio, se non il sospetto, che dietro tutto ci sia stata l'America per avere un pretesto in più per attaccare l'Iran.


    Ora, naturalmente, saremo puntualmente informati di attacchi terroristici sventati a Londra e dintorni e applaudiremo alle forze che li hanno sventati. Come negli Stati Uniti, l'indomani dell'11 settembre. E allora ci chiederemo come sia stata possibile una simile catena di attentati. Ah, a proposito, alla fine quanti sono stati? 4? come negli USA?


    Altro punto: in occasione di questi eventi tutti i tg del mondo riportano cifre, interviste, filmati drammatici. E quando muoiono dei musulmani innocenti, perchè le bombe intelligenti americane dimostrano di non avere un QI all'altezza della loro fama? Perch? in quel caso non si fanno vedere speciali, filmati, interviste? Il sangue occidentale vale di più di quello musulmano? A quanto pare, secondo i nostri mass media sò. E' giusto ciò?
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  10. #49
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Dai Fabrizio, non esagerare.



    L'elezione dell'integralista a capo dell'Iran e' questione di pochi
    giorni, era favorito il moderato Rafsanjani, e per preparare un attacco
    terroristico non bastano certo un paio di settimane.

    L'Iran poi e' una nazione molto grande, non e' piccola come l'Iraq e
    per poterla controllare ci vorrebbero milioni di soldati che gli USA
    non possono permettersi di mandare.



    Con l'Iran fanno bene gli USA ad alzare la voce e a mostrare i pugni,
    purche' poi non si passi a vie di fatto se non in presenza di fatti
    gravissimi (e non intendo la farsa della armi di distruzione di massa
    che ormai ce l'hanno tutti, uno in piu' uno in meno...)

    Per l'ultimo paragrafo sono d'accordo con te, dimentichiamo troppo
    spesso i morti degli "altri" (che per me non sono "altri"), pero' non
    dimentichiamo nemmeno i "nostri" di morti senno' facciamo un razzismo
    al contrario. Il fatto che da qualche parte del mondo si ammazzi
    qualcuno non giustifica che si decida di ammazzarne altri in Europa....


















    Claudio



  11. #50
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,151
    Thanked: 0

    Predefinito

    certo disabile e vivi pure in india,sai ke bella sin senso buono..........
    quando il gioco si fa duro,i duri iniziano a giocare...



  12. #51
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,151
    Thanked: 0

    Predefinito

    non vi preoccupate gente tanto esiste dio ke ci salvera'....ora e in ferie ma appena torna............................................. ..........
    quando il gioco si fa duro,i duri iniziano a giocare...



  13. #52
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Dai Fabrizio, non esagerare.

    L'elezione dell'integralista a capo dell'Iran e' questione di pochi giorni, era favorito il moderato Rafsanjani, e per preparare un attacco terroristico non bastano certo un paio di settimane.
    L'Iran poi e' una nazione molto grande, non e' piccola come l'Iraq e per poterla controllare ci vorrebbero milioni di soldati che gli USA non possono permettersi di mandare.

    Con l'Iran fanno bene gli USA ad alzare la voce e a mostrare i pugni, purche' poi non si passi a vie di fatto se non in presenza di fatti gravissimi (e non intendo la farsa della armi di distruzione di massa che ormai ce l'hanno tutti, uno in piu' uno in meno...)
    Per l'ultimo paragrafo sono d'accordo con te, dimentichiamo troppo spesso i morti degli "altri" (che per me non sono "altri"), pero' non dimentichiamo nemmeno i "nostri" di morti senno' facciamo un razzismo al contrario. Il fatto che da qualche parte del mondo si ammazzi qualcuno non giustifica che si decida di ammazzarne altri in Europa....








    Claudio, io ho l'impressione che Bush non aspettasse altro per attaccare l'Iran. D'altronde, poco dopo l'11 settembre 2001 (mi pare fosse il 7 ottobre o già di l?), l'Afganistan è stato attaccato dagli Usa. Ora non ci resta che attendere.... vedremo. Io spero che ciò non accada, ma ho l'impressione che sar? una speranza vana. Certo, per?, che se i capi degli stati che dichiarano guerra, se si mettessero alla guida dei loro eserciti, come ai tempi di Giulio Cesare o anche solo Napoleone.... è facile stare incollati ad una poltrona e schiacciare questo o quel pulsante, oppure starsene sospesi sull'Air Force 1 ad una altezza di sicurezza....
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  14. #53
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,215
    Thanked: 119

    Predefinito



    L'attentato è avvenuto in concomitanza sia con la presenza del G8 che dell'annuncio, di solo 24 ore prima, della nomina di Londra come citt? ove si svolgeranno le olimpiadi nel 2012.


    Una della stazioni della metropolitana coinvolte è quella di fronte al complesso residenziale dove abita il padre di mio figlio.


    Non ho sue notizie, mi auguro che stia bene.


    Maria Laura



  15. #54
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito

    Maria Laura te lo auguro di cuore! Comunque per ora si hanno solo notizie di una donna laziale di 30 anni circa (hanno detto l'età precisa ma non me la ricordo) che vive a Londra da 10 anni. Anche la cugina di mia moglie vive l?. Le abbiamo scritto e ci ha già risposto che loro sono comunque lontani dai luoghi degli attentati.
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  16. #55
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Butterfly*

    Ivaldo, io sentivo oggi sulla Rai che l'attentato potrebbe essere
    statopreparato apposta per coincidere con i lavori del G8, quindi
    un legame c'è...non con i manifestanti, chiaro, ma comunque non è stato
    un caso...In ogni caso non capisco cosa l'abbiano fatto a fare visto
    che stanno discutendo sulla cancellazione del debito all'Africa!



    Il legame con il G8 è chiaro, il perchè l'hanno fatto anche...... da
    anni 8 persone decido per miliardi di persone e visti i risultati
    possiamo immaginare come ci pensano



    Per quanto riguarda invece i
    manifestanti...ieri ho visto delle simpatiche scenette di gente che
    gettava pietre, carrelli contro la polizia inglese...e poi ci chiediamo
    perchè la polizia li carica?</font>


    Ila*</font>


    Sulla violenza dei manifestanti hai ragione infatti gettare pietre ?
    sicuramente disdicevole meglio tenersi il buco dell'ozono,
    l'inquinamento, lo sfruttamento, le occupazioni militari, la fame,
    l'aids, in parole povere la dittatura delle democrazie occidentali

    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  17. #56
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Madeche'





    deciditi : siamo tutti responsabili per quello che fanno i nostri
    governi o no? Perche' nella metropolitana di Londra ci sara' stato pure
    qualcuno che aveva tirato pietre durante un G8 precedente.





    Quello era responsabile per Blair o no?





    Guarda che non c'e' grossa differenza fra quello che dici tu e quello
    che dice Borghezio. Tu dici che gli inglesi se lo meritano in quanto
    rappresentanti dell'occidente, Borghezio dice che i marocchini son
    tutti responsabili in quanto rappresentanti dell'islam...















    Edited by: buasaard
    Claudio



  18. #57
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    9,865
    Thanked: 0

    Predefinito




  19. #58
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da HazE
    Citazione Originariamente Scritto da Butterfly*


    Ivaldo, io sentivo oggi sulla Rai che l'attentato potrebbe essere statopreparato apposta per coincidere con i lavori del G8, quindi un legame c'è...non con i manifestanti, chiaro, ma comunque non è stato un caso...In ogni caso non capisco cosa l'abbiano fatto a fare visto che stanno discutendo sulla cancellazione del debito all'Africa!
    Per quanto riguarda invece i manifestanti...ieri ho visto delle simpatiche scenette di gente che gettava pietre, carrelli contro la polizia inglese...e poi ci chiediamo perchè la polizia li carica?


    Ila*





    Ma cara è logico che se una persona vede dei sassi per strada deve prenderli e tirarli contro una vetrinaed è logico che se ha una bomboletta in mano debba scrivere sui muri di una citt? che visitae poi Giuliani non stava attaccando la camionetta..stava mettendo l'estintore dentro la camionetta perchè era caduto fuorie suvvia!!!!


    Simile qualunquismo non meriterebbe risposta ma cerco di fare uno sforzo per te,le case di Piacenza sono tapezzate di croci celtiche,svastiche,e slogan perla libert? padana,no global anche quelli?Per Genova essendo tu molto giovane ti do un nome ed una data ed uno scopo,se hai voglia informati,la data1960,il nome,Fini in sala di regia al forte Giuliano,scopo,rivincita,tutto il resto sono balle
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  20. #59
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Butterfly*


    Citazione Originariamente Scritto da luni
    Tanto per cambiare oggi il comico (chiedo scusa ai comici) Fede incolpava degli attentanti i no global che sono attualmente in Scozia,sugerendo visto che stanno dimostrando per la fame nel mondo di caricarli su dei bei barconi tipo cladenstini e spedirli in Africa facendo cosi contenti sia noi, inteso comelui che gli africani,poi ci chiediamo perche esistono i terroristi?

    Ivaldo, io sentivo oggi sulla Rai che l'attentato potrebbe essere statopreparato apposta per coincidere con i lavori del G8, quindi un legame c'è...non con i manifestanti, chiaro, ma comunque non è stato un caso...In ogni caso non capisco cosa l'abbiano fatto a fare visto che stanno discutendo sulla cancellazione del debito all'Africa!
    Per quanto riguarda invece i manifestanti...ieri ho visto delle simpatiche scenette di gente che gettava pietre, carrelli contro la polizia inglese...e poi ci chiediamo perchè la polizia li carica?


    Ila*


    Ilaria ho sempre sostenuto che se la polizia viene attacata a il diritto di difendersi,con gli stessi mezzi,contro sassi, scudi e manganelli,non pistole o gas cancerogeni,poi se permetti ci sta una piccolissima diferenza tra chi tira sassi e tra chi mette bombe non credi?
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  21. #60
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Ecco, sono d'accordo con Ivaldo, diciamo che con le bombe alla metro di Londra chi protesta tirando sassi c'entra ben poco....






    Claudio



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •