Cookie Policy Privacy Policy LA SPAGNA APPROVA IL MATROMIO TRA GAY - Pagina 2



Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 56
  1. #21
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,440
    Thanked: 15

    Predefinito



    io penso che ognuno di noi possa vivere la propria sesualit? come meglio crede,


    ma il matrimonio è fatto da una donna e un uomo, poi troviamo una maniera di riconoscere eventuali diritti come coppie di fatto, ma non chiamiamolo matrimonio, e per l'adozione sono contraria che venga data la possibilit? alle coppie gay di adottare , saluti ,marina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it


  2.      


  3. #22
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    No Chiara, secondo me non stiamo discutendo
    di quello.

    Credo che siamo tutti d'accordo che al primo posto ci debba essere
    la tutela del minore.

    Dobbiamo pero' metterci d'accordo se tuteli di piu' un minore con un
    caldo tetto sopra la testa, con due persone che ti accolgono come un
    genitore, ma con in cambio? delle discriminazioni e degli sfotto',

    oppure se sia piu' tutela il non avere discriminazioni da noi (perche'
    discriminazioni ne avranno al loro paese su questo puoi stare
    sicura),
    ma non avere nemmeno il caldo tetto sopra la testa, non avere due
    persone che ti rimboccano la coperta la sera, che si preoccupano
    quando
    ti viene la febbre.

    Quale di queste due situazioni va prioritariamente sanata secondo te
    per tutelare il minore? Non e' che si guardi troppo all'aspetto
    psicologico e poco a quello materiale?

    Scusa Claudio ma tu stai parlando di dare a questi bambini una vita
    dignitosa o di adozione....perchè, se apparentemente sembra la
    stessa cosa, in realt? così non ?.
    Un orfanatrofio thailandese è sicuramente un posto poco dignitosa
    dove vivere, ma per dare un tetto sulla testa e la pancia piena a
    questi bambini e non sradicarli dalla loro cultura questo lo si pu?
    ottenere indipendentemente dal fatto che vengano adottati.
    Ci sono due genitori che frequentano il forum genitori che lo hanno
    fatto: hanno adottato un intero orfanatrofio in messico garantendo
    ai bambini che sono accuditi con amore dalle suore di
    quest'orfanatrofio un esistenza dignitosa, un istruzione adeguata e
    tutto ciò che potesse servire per avere una crescita armoniosa.
    Non c'è una sola risposta alla povert?, Claudio, e credo che la prima
    risposta alla povert? coincida con il rispetto, si, anche del rispetto a
    vivere tra la propria gente e, magari, essere adottati da una coppia
    della propria nazione.
    Diversa è l'adozione: l'adozione è un accopiamento tra due adulti
    che accolgono uno o più bambini per diventare una famiglia.
    Lo scopo di questa coppia non è quella di dare a questo bambino
    una vita più dignitosa, altrimenti basterebbe essere benestanti per
    poter adottare, e poi chi se ne fregherebbe se chi adotta è Michael
    Jackson o Woody Allen?
    Per te la famiglia è un posto dove vengono soddisfatti i desideri di
    vita dignitosa?
    Per me è molto altro, è identit?, è affettivit?, è accoglienza totale.
    Non basta la presenza di due genitori per avere una famiglia....



  4. #23
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da fair
    Appunto!! in italia secondo te c'è una cultura così aperta sulle coppie
    omosessuali???
    Secondo me no....non è detto che non ci possa essere in futuro,
    anzi, un cambiamento culturale di accettazione di tutte le diversit? è
    quello che mi auspico anche per mio figlio, ma attualmente un
    bambino che proviene da una famiglia così diversa sarebbe
    emarginato, non è giusto, tutto quello che vuoi....ma un bambino
    non è come un adulto che sceglie consapevolmente di sfidare i
    pregiudizi delle persone, di sfidare l'emarginazione per proporre la
    propria libert?.
    Un conto è quando queste sofferenze non si possono evitare, come
    nel caso di un bambino con disabilit?....non ci si pu? fare nulla, si
    pu? solo cercare di affrontarle nel migliore dei modi....ma
    costringere un bambino a vivere queste esperienze dolorose per
    delle scelte in cui lui non c'entra, permettimi non lo trovo
    giusto...tanto più se è un bimbo che già ha il suo bel bagaglio di
    sofferenza alle spalle.
    Ripeto...il punto è se contano di più le esigenze di genitorialit? di
    una coppia o se al primo posto ci sono le esigenze del elemento più
    debole e più indifeso.

    PER EVOLVERMI HO DOVUTO LOTTARE E RISCHIARE DI PRENDERLE QUALCHE VOLTA.


    DEVO DIRE CHE I MIEI GENITORI MI HANNO INSEGNATO A CERCARE LA MIA STRADA. MI HANNO DATO I MEZZI PER FARLO. OGNI CAMBIAMENTO HA ANCHE DEI COSTI. UN BIMBO SE SI SENTE PROTETTO E ACCETTATO DAI PROPRI TUTORI E' MOLTO + PIU' FORTE DI NOI ADULTI. HAI RAGIONE SULLA QUESTIONE ITALIANA MA FORSE PER TROPPO TEMPO ABBIAMO LASCIATO PERDERE NELLA CONVINZIONE CHE TUTTO SI AGIUSTERA' X IL MEGLIO. NON POSSO FERMARE LA MIA EVOLUZIONE SOLO PERCHE' POCHI AVVREBBERO DI NUOVO VOGLIA DI USARE LE CLAVE (ORA SI CHIAMA MANGANELLO) Edited by: robilun
    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  5. #24
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    Non e' solo poverta' Chiara.



    All'orfanotrofio thai dove sono stato, quei bambini non chiedevano cibo
    quello ce l'avevano, non chiedevano giocattoli o videogames , non
    sapevano nemmeno cosa fossero, tanto non ce l'hanno neanche i bambini
    che hanno i genitori. Ma almeno che non debbano dividere il piatto di
    riso coi topi come probabilmente succede negli orfanotrofi cambogiani.
    Che i bambini cambogianiche non hanno trovato posto negli orfanotrofi
    non debbano elemosinare per le strade di Poipet, o quelli brasiliani
    non debbano morire per le strade di San Paolo ammazzati dai negozianti
    "infastiditi".



    Ma in quell'orfanotrofio thai gli educatori si raccomandavano di non
    fare carezze ai bambini, di non abbracciarli, perche' dicevano appunto
    che il rischio che si affezionassero ai visitatori era troppo grave.
    Quei bambini non conosceranno la parola affetto. Non ci sara' qualcuno
    che li trattera' come dei figli che gli rimbocca le coperte la sera.
    Non e' questione di poverta', ma non e' nemmeno solamente una questione
    psicologica. Il fatto che si possa fare qualcosa per non sradicarli
    dalle loro origini io sono d'accordissimo, ma fino a che non lo
    facciamo seriamente qualsiasi soluzione tampone va bene per me.



    Comunque francamente non capisco perche' un bambino non puo' essere in
    grado di affrontare gli sfotto' degli altri bambini, ci sono bambini
    grassi che vengono presi in giro per il loro peso, bambini che in
    un'Italia sempre piu' multietnica vengono presi in giro per il colore
    della pelle, i figli di un amico piuttosto scuri sono stati etichettati
    come "extracomunitari" da due bambini rom..
    eppure non sono cosi' traumatizzati. Boh...vabe'...io non sono
    ferratissimo in materia , pero' francamente cosi' a naso credo che il
    rischio sia inferiore ai benefici che ne possano trarre.



    P.S.



    Beata la partecipante al forum che puo' permettersi di mantenere un
    intero orfanotrofio. Lo dico sempre pure io che se vincessi al
    superenalotto lo farei anche io, con l'aggiunta che manterrei anche un
    ospizio di anziani, perche' ai bambini qualcuno che ci pensa si trova
    sempre agli anziani abbandonati che rovistano per i secchi
    dell'immondizia non ci pensa nessuno.





    Marina,



    non voglio accendere un'altra polemica ,
    mi spieghi perche' non debba essere considerato un matrimonio? Tu dici
    di trovare un altro nome, ma e' cosi' importante un nome? Se lo si
    chiamasse "unione" e dicessi oggi due miei amici si sono "uniti" e con
    l' "unione" si ottengono tutti i diritti legali del matrimonio a te
    andrebbe bene?

    In tal caso cosa cambierebbe a chiamarlo matrimonio o "unione"? Non
    sarebbe una questione di lana caprina? E soprattutto : ma a te che ti
    toglie se si chiama matrimonio piuttosto che unione?



    Ma se si trattasse solo di dargli un altro nome a me andrebbe pure
    bene, ma temo che dopo non basterebbe...dopo non si vorrebbe concedere
    quel tal diritto, o quel tal'altro....



    No, io credo che debba essere chiamato matrimonio, proprio per
    affermare una volta per tutte che la sessualita' degli omosessuali
    debba essere rispettata, che ci puo' essere piu' amore in una coppia
    gay che in una etero...dipende come sempre dalle persone...






    Edited by: buasaard
    Claudio



  6. #25
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    P.S:



    almeno nella discussione sull'adozione c'e' una questione di
    opportunita' se sia piu' utile far adottare un bambino ad una coppia
    gay o sia piuttosto piu' dannoso e quello anche se non sono d'accordo,
    posso comprenderlo.



    Ma sul matrimonio in se stesso, a me sembra che non ci sia
    nessuna questione pratica, sia solo il voler prendere una posizione
    senza alcuna ripercussione verso se stessi, per il solo gusto di
    proibire.










    Claudio



  7. #26
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    1,736
    Thanked: 13

    Predefinito

    allora... sgombro subito il campo da un equivoco (lo ritengo tale...) ricorrente e guarda caso cavallo di battaglia degli oltranzisti anti-gay e piu in generale anti-diversit?... e cioe l'alibi che il figlio adottivo di una coppia gay possa essere deriso dai compagnetti... quando viene approvata una legge (anche se non piace) il genitore ha il dovere di insegnare al proprio figlio a rispettarla anche negli spiccioli comportamenti... per cui se fosse approvata l adozione per le coppie gay e fossi il preside... sospenderei immediatamente gli scolari che si permettessero di deridere quel ragazzo che non ha n? colpa n? peccato... così come avrei sospeso chi prendeva in giro (episodio raccontatomi da un mio amico qualche anno fa...) il figlio di una ragazza-madre... figura poco ben vista ("ma è vero che tua madre fa i b...ini"??? gli dissero...) Figli insomma dell'intolleranza verso il "diverso"

    ma questo è solo un aspetto della questione... l'altro a mio avviso ben piu spinoso è la salvaguardia dell equilibrio del bambino nella sua crescita... ed è evidente che i genitori sono per lui il primo punto di riferimento che tende ad imitare... non è dunque solo una questione di bisogno di amore... o di scappare dall'orfanotrofio... c è altro... e fino a prova contraria un bambino nasce dall unione tra un uomo e una donna che lui istintivamente chiama "mamma" e "pap?"... ed è chiaro che in mancanza dei genitori naturali si cerca un qualcosa che "simuli" questa situazione... o vogliamo ad arrivare all adozione da parte delle scimmie? anche loro darebbero amore non credete? ergo... non esageriamo e veniamo al punto... chi ha scelto un certo stile di vita ha tutti i diritti di vederseli riconosciuti (ecco perchè sono favorevolissimo al matrimonio tra gay...) ma ne deve sopportare anche le conseguenze... se il non poter avere figli deriva non per qualche complicazione fisiologica ma proprio causa di quella scelta non puo pretendere solo cio che gli fa comodo...

    come vedete mi piace fare i "distinguo" e non andare dietro agli schieramenti... troppo spesso strumentalizzanti... specie su temi scottanti come questo...

    steve
    a mme me piace er gezz... ma pure li pinche floidd...



  8. #27
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito

    il solo gusto di proibire
    CONCORDO IN PIENO
    COME SI VIETAVANO NON POCO TEMPO FA I CAPPELLI LUNGHI E DOPO QUELLI A SPAZZOLA.
    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  9. #28
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da buasaard

    P.S.

    Beata la partecipante al forum che puo' permettersi di mantenere un
    intero orfanotrofio. Lo dico sempre pure io che se vincessi al
    superenalotto lo farei anche io, con l'aggiunta che manterrei anche
    un
    ospizio di anziani, perche' ai bambini qualcuno che ci pensa si trova
    sempre agli anziani abbandonati che rovistano per i secchi
    dell'immondizia non ci pensa nessuno.


    E quì l'errore! Questi due genitori in gamba (che hanno tre figli di
    cui una con disabilit?) non sono ricchi sfondati!!!
    Raffaella ha raccontato tempo f? la sua storia, lei è andata con il
    marito e la figlia a visitare l'orfanatrofio anni f? per adottare a
    distanza un bambino o due e poi...quando si è trovata l? non ha
    avuto cuore di limitarsi solo a qualche bambini ed ha deciso
    d'impegnarsi a fondo per quest'orfanatrofio "adottandolo" a distanza
    tutto quanto!
    Il suo impegno straordinario è quello di cercare donazioni in Italia
    per permettere ai suoi ragazzini di avere tutti un lettino nuovo, dei
    pigiamini, i libri per studiare ecc....
    E' una cosa che chiunque pu? fare con un p? d'impegno e tanta
    passione, è una goccia nell'oceano, forse...ma è una goccia che vale
    parecchio....



  10. #29
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito



    c è altro... e fino a prova contraria un bambino nasce dall unione tra un uomo e una donna che lui istintivamente chiama "mamma" e "pap?"... ed è chiaro che in mancanza dei genitori naturali si cerca un qualcosa che "simuli" questa situazione... o vogliamo ad arrivare all adozione da parte delle scimmie?" scritto da steve"


    il mio bimbo ha ormai 9 mesi e non ci ha chiamati ancora in nessun modo. fino a qualche mese fa l'unica cosa che faceva è di piangere. toccava a noi capire se aveva fame, se stava male, se aveva sonno. mi moglie sta tentando da un p? a fargli dire mamma ma niente. credo a questo punto che non lo fa istivamente.


    e poi cosa centrano le scimmie. non capisco non stiamo forse parlando di noi esseri umani. e poi le scimmie hanno molta cura dei loro figli e se muore una scimmia madre le sorelle adottano il pargolo e i maschi a dovuta distanza.


    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  11. #30
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    1,736
    Thanked: 13

    Predefinito

    vabbe robulin... adesso non sottilizziamo con le parole... tuo figlio ancora non vi chiamer? mamma e pap? ma ormai pensi che non vi abbia riconosciuto come tali...? gli manca solo la parola... per quel che riguarda le scimmie intendevo... "se va avanti cosi allora tutto sar? lecito..." ma ovviamente era una "provocazione"...

    ciao (e nun t arrabbia' )

    steve
    a mme me piace er gezz... ma pure li pinche floidd...



  12. #31
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Ma in quell'orfanotrofio thai gli educatori si raccomandavano di non
    fare carezze ai bambini, di non abbracciarli, perche' dicevano
    appunto
    che il rischio che si affezionassero ai visitatori era troppo grave.
    Ecco, Claudio...sai che questi bambini non sono solo in Thailandia?
    Sono anche in italia: sono i bambini che cominciano ad avere 2, 3, 4,
    5 anni e che si rendono conto che a loro manca qualcosa, ma sono
    proprio quei bambini che nessuno vuole, perchè conoscono già la
    tristezza di non aver un adulto solo per loro, sono bambini già
    "segnati" ed è per questo che le coppie che si avvicinano all'adozione
    preferiscono non rischiare che il trauma e la sofferenza crei alla loro
    genitorialit? dei problemi aggiuntivi. Magari ci fossero delle coppie
    gay che li adottassero.....ma tu sei così sicuro che sceglierebbero
    proprio loro? Io per niente....proprio per niente.



  13. #32
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Chiara,



    ma e' logico che una coppia gay non li vorrebbe nella stessa misura in cui non li vorrebbero le coppie etero.

    Ma vedi che ora vieni verso il mio discorso? Una coppia gay non e'
    certo il toccasana per le adozioni, ma e' comunque una possibilita' in
    piu'.



    Una volta regolarizzate le famiglie gay, per queste si aprirebbe la
    strada verso le adozioni e su 10.000 famiglie gay in Italia pensi che
    un 500 non sarebbero pronte ad adottare un bambino di due - tre anni? E
    pensa al resto del mondo, mica sarebbe una follia far adottare un
    bambino italiano di 3 anni ad una coppia gay spagnola. Non dico che si
    svuoterebbero gli orfanotrofi, ma almeno qualcuno in meno ci sarebbe.



    Penso soprattutto alle famiglie gay composte da lesbiche, magari mi
    sbaglio , ma penso che due donne sarebbero piu' aperte verso un bambino
    cresciutello rispetto a due uomini.



    Sull'altra obiezione che di solito si fa che un bambino cresciuto in
    una coppia gay sarebbe portato verso l'omosessualita', io francamente
    non lo credo, comunque ci sarebbero gli strumenti da parte degli
    psicologi per vedere come questa coppia vive la propria omosessualita'.
    Io ad esempio respingerei quelle coppie gay che vivono con orgoglio la
    propria situazione, ma anche quelle che la vivono con "vergogna".
    Insomma dovrebbero sicuramente essere equilibrate per poter adottare un
    bambino, ma questo credo che valga anche per una coppia etero.



    E poi se proprio vogliamo adottare la massima cautela, si potrebbe dare
    la possibilita' di adottare bambini di sesso opposto, bambine ai gay
    maschi, bambini alle gay femmine...






    Claudio



  14. #33
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    P.S.



    per quanto riguarda l'adozione di un orfanotrofio da parte di privati,
    e' una soluzione tampone non l'uovo di Colombo. Ma qui si parla di
    soluzioni strutturali, in cui gli Stati devono essere gli artefici
    principali delle soluzioni.



    Se poi qualche privato si da da fare per sopperire alle carenze statali ben venga ma deve essere considerato un di piu'.






    Claudio



  15. #34
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    40
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    P.S.

    ma a voi che male fanno due persone che hanno un pezzo di carta firmato
    dal Sindaco che stabilisce che hanno un rapporto legale, che male vi fa
    sapere che uno ereditera' i beni dell'altro? che male vi fa sapere che
    possono entrare in graduatoria in qualcosa come famiglia? Oppure e' una
    questione egoistica e volete semplicemente eliminare dei concorrenti?

    Tanto dal punto di vista religioso state a posto, loro mica si
    "sposano" in chiesa, davanti a "Dio" voi siete a posto, sono loro che
    finiscono all'inferno mica voi....E' solo una questione puramente
    legale....

    Non impicciarsi della vita degli altri in questo mondo non se ne parla proprio eh....

    STANDING OVATION PER TE
    TUTTA LA MIA STIMA PER LE TUE PAROLE



  16. #35
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FRANZA
    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    P.S.

    ma a voi che male fanno due persone che hanno un pezzo di carta firmato
    dal Sindaco che stabilisce che hanno un rapporto legale, che male vi fa
    sapere che uno ereditera' i beni dell'altro? che male vi fa sapere che
    possono entrare in graduatoria in qualcosa come famiglia? Oppure e' una
    questione egoistica e volete semplicemente eliminare dei concorrenti?

    Tanto dal punto di vista religioso state a posto, loro mica si
    "sposano" in chiesa, davanti a "Dio" voi siete a posto, sono loro che
    finiscono all'inferno mica voi....E' solo una questione puramente
    legale....

    Non impicciarsi della vita degli altri in questo mondo non se ne parla proprio eh....

    STANDING OVATION PER TE
    TUTTA LA MIA STIMA PER LE TUE PAROLE
    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  17. #36
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    5
    Thanked: 0

    Predefinito



    Io sono d'accordo con il riconoscimento delle coppie di fatto e forse anche con il matrimonio gay perchè tutti abbiammo il diritto di amare e di essere amati. E' totalmente falso che la famiglia cristiana è l'unica che pu? esistere. Nei 2000 anni di storia di famiglia cristiana quante violenze, quanti stupri, soprusi e di silenzi in nome della pace famigliare cristiana.


    il riconoscimento delle coppie di fatto aprirebbe una nuova era fondata sull'amore umano, su il rispetto reciproco e sulla tolleranza per le diversit?.


    sono d'accordo anche per le adozioni alle coppie di fatto piuttosto lasciare i bambini dei lager religiosi voluti dalla Chiesa.


    la distinzione tra padre e madre nel bambino è palla pedagogica. Quanti bambini non vorrebbe un padre e madre cristiana perchè lo picchiano


    Ezio Bettinelli



  18. #37
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ezio


    Io sono d'accordo con il riconoscimento delle coppie di fatto e forse anche con il matrimonio gay perchè tutti abbiammo il diritto di amare e di essere amati. E' totalmente falso che la famiglia cristiana è l'unica che pu? esistere. Nei 2000 anni di storia di famiglia cristiana quante violenze, quanti stupri, soprusi e di silenzi in nome della pace famigliare cristiana.


    il riconoscimento delle coppie di fatto aprirebbe una nuova era fondata sull'amore umano, su il rispetto reciproco e sulla tolleranza per le diversit?.


    sono d'accordo anche per le adozioni alle coppie di fatto piuttosto lasciare i bambini dei lager religiosi voluti dalla Chiesa.


    la distinzione tra padre e madre nel bambino è palla pedagogica. Quanti bambini non vorrebbe un padre e madre cristiana perchè lo picchiano





    .......lager religiosi voluti dalla chiesa?
    Questa frase si commenta da se considerato anche che si tratta del primo post. E' uno squilibrato che non sa spiegare le cose che dice.



  19. #38
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito

    walter non ti trovo più sul Eiger. io sar? sotto il gran sasso tra qualche giorno.
    Edited by: robilun
    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  20. #39
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    40
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valter2005
    Citazione Originariamente Scritto da Ezio


    Io sono d'accordo con il riconoscimento delle coppie di fatto e forse anche con il matrimonio gay perchè tutti abbiammo il diritto di amare e di essere amati. E' totalmente? falso che la famiglia cristiana è l'unica che pu? esistere. Nei 2000 anni di storia di famiglia cristiana quante violenze, quanti stupri, soprusi e di silenzi? in nome della pace famigliare cristiana.


    ?il riconoscimento delle coppie di fatto aprirebbe una nuova era fondata sull'amore umano, su il rispetto reciproco e sulla tolleranza per le diversit?.


    sono d'accordo anche per? le adozioni alle coppie di fatto piuttosto lasciare i bambini dei lager religiosi? voluti dalla Chiesa.


    la distinzione tra padre e madre nel bambino è palla pedagogica. Quanti bambini non vorrebbe un padre e madre cristiana perchè lo picchiano


    ?


    .......lager religiosi voluti dalla chiesa?Questa frase si commenta da se considerato anche che si tratta del primo post. E' uno squilibrato che non sa spiegare le cose che dice.
    conosciuto qualcuno tu ke è cresciuto in un orfanotrofio tenuto dalle suore??
    nn voglio dire ke TUTTI i preti&le suore debbano andare al rogo,ma ce ne sono di casi in cui nn sono proprio degli del ruolo ke dovrebbero ricoprire....



  21. #40
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Sono sicuro che sia così come dici tu per?, da questo a condannare la Chiesa come ha fatto qualcuno mi sembra un tantino eccessivo.
    Dobbiamo sempre giudicare le cose partendo dai grandi numeri e non dai casi singoli e mi pare che la chiesa abbia un ruolo di importanza primaria in tutti gli angoli sperduti del mondo.
    Solo gli squilibrati non capiscono queste cose, ma non hanno mai contato niente.



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •