Cookie Policy Privacy Policy S.O.S dislessia



Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: S.O.S dislessia

  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    251
    Thanked: 0

    Predefinito



    chiedo a voi perchè io non so come comportarmi... mia cugina ha 9anni ed seguita periodicamente da una logopedista... dato che devo aiutrla a fare i compiti per le vacanze, sapete darmi qualche consiglio su come aiutarla?? grazie in anticipo!
    Jessica
    le lacrime sono il ghiaccio dell\'anima che si scioglie...



  2.      


  3. #2
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Trento
    Messaggi
    830
    Thanked: 0

    Predefinito

    Non sono un esperto di dislessia, forse April potrebbe darti dei consigli più dettagliati. Comunque penso che sia indispensabile rispettare i suoi ritmi personali poich? forse impiegher? più tempo per leggere e scrivere; solitamente i bambini con queste difficolt? (ma suppongo tutti i bambini) hanno bisogno di un?atmosfera calma e serena che li faciliti a raggiungere un buon livello di concentrazione. Se poi durante gli esercizi riuscissi a guidarla nella riflessione sul metodo di lavoro aiutandola, con l?osservazione e il dialogo, a riconoscere e spiegare le strategie usate: per esempio quando la bambina riesce a portare a termine un esercizio, non ti limitare a dire ?brava? (gratifica indispensabile) ma chiedile anche ?mi spieghi come hai fatto?? in questo modo l?aiuti a riflettere sui suoi percorsi cognitivi e renderla più consapevole delle sue capacit?. Lo stesso vale per quando NON riesce a portare a termine un esercizio: ripercorrere insieme le strategie utilizzate, trovare l?errore e aiutarla a risolverlo; in questo modo imparer? , poco alla volta, che essere consapevole dei propri errori è positivo perchè ti permette di evitarli.
    Io penso che un buon esercizio, lo faccio anche con mio figlio che ha il problema opposto: è iperlessico, sono le ?parole crociate? ( ne esistono proprio per bambini) : le definizioni sono brevi quindi più facili da comprendere, inoltre per arrivare alla soluzione devi riflettere e ipotizzare (esercizio utile per tutti i bambini).
    Spero di esserti stata utile in qualche modo
    Daniela
    daniela



  4. #3
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito

    Da vecchi ricordi di quando se ne occupava mia madre (e forse non
    sono pratiche che si usano più...per? ricordo che lei è riuscita ad
    aiutare diversi bambini che avevano questi problemi...), io ricordo
    che uno dei problemi della dislessia è quello dell'attenzione per le
    lettere delle varie parole. Per cui pu? essere utile, quando per
    esempio deve leggere un libro, porre un foglio bianco sotto la frase
    che st? leggendo in modo che l'attenzione è concentrata solo su
    quella frase e non su quelle scritte successivamente. Poi dipende
    anche dal grado di deficit che presenta, per? se vedi che comunque
    si distrae prova a farle seguire la parola con un dito, in modo da
    concentrare lo sguardo solo sulla lettera indicata dal dito.
    Per la scrittura, invece, è molto importante insegnarle la tecnica di
    rileggere mentre scrive, a seconda della difficolt? lettera per lettera o
    sillaba per sillaba.
    Spero di esserti stata utile....



  5. #4
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Trento
    Messaggi
    830
    Thanked: 0

    Predefinito



    Fair leggendo il tuo intervento mi sono ricordata di Luca quando cominciava a leggere e scrivere, aveva avuto qualche lieve difficolt? e per prima cosa l'ho portato dall'oculista il quale ha scoperto che aveva un lievissimo strabismo fisso in verticale e questo difetto non gli permetteva di seguire, nella lettura in particolare, le righe: praticamente ogni volta che andava a capo aveva come un black out e non riusciva a ritrovare il punto. Abbiamo usato proprio il metodo che dici tu del foglio bianco o del dito ed è subito migliorato. Ancora adesso che ha 14 anni, se non tiene il segno va nel pallone.


    Non c'entra nente con la dislessia, era solo per dire che effettivamente questo è un buon intervento per aiutarli.


    Daniela
    daniela



  6. #5
    Senior Member L'avatar di April
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    8,501
    Thanked: 0

    Predefinito


    Anche con Andrea abbiamo usato il metodo del foglio bianco e seguire la
    parola con un dito (lo facciamo ancora adesso, per quelle parole un p?
    difficili e che presentano le lettere che lui fatica a
    riconoscere)...questo metodo lo aiuta davvero molto, quindi, Jessica,
    potresti provare.

    Il problema di attenzione, nel caso di Andrea, si è risolto nel
    rapporto uno-uno, anche se a scuola non è sempre possibile,
    questo lo ha aiutato molto a lavorare in gruppi più numerosi.

    L'anno venturo avr? il sostegno...non credevo lo dessero anche per la
    dislessia, ma, in ogni modo, se il suo maestro (hanno chiesto un uomo,
    Andrea ha bisogno di una figura maschile)sar? un bravo maestro, magari
    riuscir? a recuperare e colmare tutte le lacune e andare alle medie...a
    "livello"!


    Edited by: April


    -vola in alto solo chi osa farlo-
    -per arrivare all\'alba non c\'è altra via che la notte-



  7. #6
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    251
    Thanked: 0

    Predefinito

    Grazie mille!!! non avevo proprio idea di come fare... mi siete stati molto utili!!! un abbraccio a tutti!!!
    Jessica
    le lacrime sono il ghiaccio dell\'anima che si scioglie...




  8.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •