Cookie Policy Privacy Policy Qualche info su indennità di accompagnamento



Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    5
    Thanked: 0

    Predefinito Qualche info su indennità di accompagnamento

    Una mia parente 90enne, a seguito di una caduta e relativa frattura ad un osso pelvico, ha perso molta capacità a deambulare ed ormai riesce a muoversi solo col tutore con le rotelle. Da aggiungere a questo problema anche quelli progressi: una rotula malmessa a causa di decenni di fabbrica in cui ha lavorato ad una macchina da cucire a pedale e la schiena con accentuata scoliosi sempre a causa di quel lavoro.
    Adesso sta in casa di riposo ed il titolare mi ha proposto di farle prendere questa indennità che dovrebbe ammontare a circa 500eur/mese. Volendo seguire gli sviluppi della vicenda nel migliore dei modi, vorrei chiedere a voi:
    - quali visite dovrà effettuare, quanto verranno a costare ed in genere il costo complessivo per l'espletamento di tutta questa pratica;
    - se, oltre l'aspetto fisiatrico già messo in evidenza, è vantaggioso allegare altra documentazione, es.: visita geriatrica (valutazione capacità cognitive), visita otorino (porta apparecchio acustico causa ipoacusia), etc.;
    - se è alta la probabilità che il tutto andrà in porto considerando quanto scritto sopra;
    - se è vero che l'ammontare dell'indennità è di 500eur/mese oppure le daranno qualcosa in % in base ad un qualche grado di inabilità;
    - se bisognerà inserire tale indennità nella dichiarazione dei redditi, ovvero se verrà tassata;
    - ammesso che si "cominci" il prossimo lunedì 20 dicembre ad espletare la pratica, quanto tempo ci vorrà prima di veder tale indennità accreditata sul suo cc, ammesso che verrà accettata.


  2.      


  3. #2
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    895
    Thanked: 16

    Predefinito

    l'accompagnamento è effettivamente di 500 euro. Il coso delle pratiche per l'accompagno è dovuto al fatto che si deve pagare il medico certificatore che farà la la domanda per l'accompagno (che di solito è il medico di famiglia a meno che la struttura abbia un suo medico che non fa pagare nulla), se vi rivolgete a un medico legale per una consulenza allora va pagato. Il patronato che inoltrerà la richiesta all'inps, non dovete pagarlo. L'accompagno non fa reddito, quindi non dovete metterlo nella dichiarazione dei redditi. Vi conviene portare tutte le cartelle cliniche e i certificati medici compresi quelli per l'ipoacusia in modo tale che continuino a darle gli apparecchi acustici, così vedono la situazione nel complesso e non tralasciate nulla.

  4. The Following User Says Thank You to elisa1 For This Useful Post:

    Sax84 (19-12-21)



  5. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    5
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ho trovato queste 2 pagine sul sito inps che illustrano il percorso che deve intraprendere un cittadino per ottenere l'indennità:
    - indennità d'accompagnamento -> https://www.inps.it/prestazioni-serv...nvalidi-civili
    - accertamento sanitario -> https://www.inps.it/prestazioni-serv...ento-sanitario

    Ammetto di essere un po' confuso perchè è la prima volta che mi approccio ad una situazione del genere, vorrei comunque seguire questo percorso per ottenere l'indennità che la mia parente sta facendo con la casa di riposo, così da rendermi meglio conto dei passi effettuati e delle tempistiche. Posso chiederti di scriverlo passo-passo?
    Io credo d'aver capito questi passaggi, fino al medico certificatore:
    cittadino/paziente -> medico certificatore -> certificato medico introduttivo tramite sito inps + numero del certificato
    Poi che succede?
    Riguardo le tempistiche, hai idea di quanti mesi ci possono volere? Chiedo solo per rendermi conto se la casa di riposo sta procedendo adeguatamente o non stanno facendo nulla, mi hanno solo detto che hanno "protocollato la domanda", ma non so che vuol dire.

    Citazione Originariamente Scritto da elisa1 Visualizza Messaggio
    Il patronato che inoltrerà la richiesta all'inps, non dovete pagarlo
    Per velocizzare l'operato del patronato, posso eseguire io questa operazione dall'account sul sito inps che ho fatto alla mia parente?



  6. #4
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    895
    Thanked: 16

    Predefinito

    non ti so dire quanto ci vuole, so solo che grazie ai nuovi sistemi automatizzati, la procedura si è notevolmente snellita e ci vuole molto meno tempo rispetto ai decenni fa. Non credo che se la fai da solo accreditandoti sul sito dell'inps fai prima, oltretutto il patronato è fatto da persone esperte che sanno sicuramente come fare la pratica senza sbagliare.



  7.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •