Mio cognato è affetto da schizzofrenia paranoica ed è in cura con l'haldol,ha avuto un incidente da piccolo che probabilmente ha scatenato in lui la malattia.
Attualmente ha 60 anni,vive da solo in una casa popolare,è autosufficente,guida l'automobile,è in grado di gestirsi,anche se ha sempre le fissazioni che gli rubano tutto.
Ha una pensione di circa 1000 euro ,pendenze con equitalia dovute a cumulo reddito pensione (730 non presentato negli anni passati)
Ha l'amministratore di sostegno dal 2013 che però non ha mai fatto nulla.
Ultimamente ,l'ultimo amministratore di sostegno gli chiede 1200 euro per la parcella,pur non avendo mai fatto nulla.
Continua a tormentarlo con chiamate anonime minacciandolo in caso di mancato pagamento.
Desidero precisare che mio cognato non ha un ingente patrimonio,ha una pensione di 1000 euro al mese,pochi soldi sul conto corrente e debiti con equitalia.
Questo amministratore non ha fatto nulla,avrebbe potuto verificare se usufruire del saldo e stralcio per appianare i suoi debiti,adesso ha anche il fermo amministrativo sulla sua auto,una ford fiesta di 15 anni fa che non vale nulla.
Vorrei sostituire questo amministratore o toglierlo del tutto,tanto non serve a nulla.
Se lo facesse mia moglie rischierebbe qualcosa date le pendenze con equitalia?
che iter bisogna seguire per la rimorzione-sostituzione senza spendere in avvocati?
Se dovessi propormi io come amministratore di sostegno rischierei qualcosa per il fatto che mio cognato ha delle pendenze con equitalia?
Rischierei di pagare io le pendenze?


Mio cognato è affetto da schizzofrenia paranoica ed è in cura con l'haldol,ha avuto un incidente da piccolo che probabilmente ha scatenato in lui la malattia.
Attualmente ha 60 anni,vive da solo in una casa popolare,è autosufficente,guida l'automobile,è in grado di gestirsi,anche se ha sempre le fissazioni che gli rubano tutto.
Ha una pensione di circa 1000 euro ,pendenze con equitalia dovute a cumulo reddito pensione (730 non presentato negli anni passati)
Ha l'amministratore di sostegno dal 2013 che però non ha mai fatto nulla.
Ultimamente ,l'ultimo amministratore di sostegno gli chiede 1200 euro per la parcella,pur non avendo mai fatto nulla.
Continua a tormentarlo con chiamate anonime minacciandolo in caso di mancato pagamento.
Desidero precisare che mio cognato non ha un ingente patrimonio,ha una pensione di 1000 euro al mese,pochi soldi sul conto corrente e debiti con equitalia.
Questo amministratore non ha fatto nulla,avrebbe potuto verificare se usufruire del saldo e stralcio per appianare i suoi debiti,adesso ha anche il fermo amministrativo sulla sua auto,una ford fiesta di 15 anni fa che non vale nulla.
Vorrei sostituire questo amministratore o toglierlo del tutto,tanto non serve a nulla.
Se lo facesse mia moglie rischierebbe qualcosa date le pendenze con equitalia?

che iter bisogna seguire per la rimorzione-sostituzione senza spendere in avvocati?

Se dovessi propormi io come amministratore di sostegno rischierei qualcosa per il fatto che mio cognato ha delle pendenze con equitalia?
Rischierei di pagare io le pendenze?