Cookie Policy Privacy Policy I "diritti" rimasti esclusivamente sulla carta costituzionale.



Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    4
    Thanked: 2

    Predefinito I "diritti" rimasti esclusivamente sulla carta costituzionale.

    Salve Amici,Compagni,Fratelli di "sventura".
    Sono Mario Bertinelli nato nel 1993, cresciuto ad ospedale, pane e fisioterapia.
    Dopo svariati interventi per un Osteosarcoma (c.a 10) che mi ha colpito in età infantile ad oggi ho delle disfunzioni gravi all' arto destro . . .
    Viviamo in un periodo storico in cui siamo stati estromessi dal diritto alla vita (COMPLICE LA MANCANZA DI SUPPORTO ECONOMICO), quale diritto inalienabile dell' uomo grazie ad una classe sub-dominante-dominata da interessi economici che genera astio ed odio tra uomini, l'uomo contro l'uomo e l' uomo contro la natura. Complice il pilastro mediatico nell' plasmare le coscienze del popolo a vantaggio dei pochi "eletti".
    Questi vampiri di vita altrui.
    Il popolo non ha le benchè minima percezione delle varie privazioni di diritti ed ingerenze compiute ai danni del Welfare State e dei diritti Costituzionali.
    Compiuti un passetto alla volta, una mollica alla volta, ed oggi ci rendiamo conto (ancora pochi) che la pagnotta a mollica a mollica è finita; è rimasto un feticcio in plastica ma la "fame" rimane.
    Costretti a sopravvivere con pseuodiritti che non garantiscono la dignità alla vita, visti inoltre dal pensiero comune come privilegi.

    Ok, ora vi chiederete cosa possiamo fare e cosa vi è la necessità di fare per un cambio di rotta che ci sta portando inesorabilmente alla morte fisico-psichica-spirituale-sociale?:

    1) Unione e cooperazione tra noi " diversi". Attraverso l' utilizzo del mio blog: "https://resistenzadisabile.blog/2019/05/17/presentazione/" per una presentazione della propria diversità, con l'obiettivo di organizzare al più presto possibile un incontro fisico e reale per stilare una linea guida sulle necessità impellenti da fronteggiare per riuscire a rialzarci dal baratro in cui siamo finiti.

    2 ) Il primo obiettivo secondo le mie valutazioni: conseguire una pensione di invalidità minima di 1000 euro per quei soggetti che oggi ne percepiscono c.a 290, è il primo passo fondamentale per reiniziare a garantire un esistenza dignitosa e non vincolata alla "schiavitù" famigliare(quale sottostruttura sociale) come previsto dalla Nostra Carta Costituzionale; EMANCIPAZIONE del disabile.

    3) Abbiamo resistito per anni al: discredito sociale, alla degradazione del nostro stato di salute fisica, ma dobbiamo riconquistare la dialettica e la capacità razionale di renderci conto della nostra importanza sociale nella promulgazione di valori umanistici condivisibili da ogni essere vivente; in quanto non esentato da una futura e possibile disabilità-debolezza-emarginazione.
    Non so se ci sia un paradiso,ma sono sicuro che non abbiamo alcun "castigo divino" da scontare su questo mondo, vi è necessita di riconquistare il nostro spazio!!!

    4) Possiamo decidere di restare chinati a guardare in terra, soggiogati da uno Stato che ci ha esclusi dal diritto di vivere; se avremo dei figli faranno lo stesso. Oppure possiamo iniziare a rialzare il capo e richiedere che il potere da noi delegato a quel "Leviatano" venga redistribuito in modo più equo. Non dico che sarà facile, ma quello che il futuro ci riserva è :sofferenza(fisica e non), incertezza, inedia, emarginazione fino all' oblio più totale. Tutto quello che abbiamo da perdere nel non richiedere che i nostri diritti inalienabili vengano rispettati ed istituzionalizzati (con il fondamentale intervento economico) è la nostra vita, che è bella. La necessità di fare utilizzo delle nostre riserve più recondite,per garantirci la preservazione della capacita critica e razionale dello stato dei fatti attuali tramite la lettura e la consapevolezza che potrà ridarci la cognizione di essere uomini che hanno diritto a vivere dignitosamente.

    5) Unione-Cooperazione-Solidarietà-Resistenza .


    P.s siamo forse il sottoprodotto dell' umanità governato da uno stato suicidatario(il mandante di un suicidio) !?

    Un caloroso abbraccio, a presto !

    Mario Bertinelli


  2.      


  3. #2
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    771
    Thanked: 7

    Predefinito

    dove pensi si potrebbero trovare i soldi per aumentare le pensioni?



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    4
    Thanked: 2

    Predefinito Meno utili per le multinazionali.

    Citazione Originariamente Scritto da elisa1 Visualizza Messaggio
    dove pensi si potrebbero trovare i soldi per aumentare le pensioni?
    Meno utili per le multinazionali tramite tassazioni mirate che colpiscono chi sta in alto, troppo in alto per essere anche solo scolpiti allo stato attuale del "carattere sociale comune" . Riduzione della spesa per gli armamenti ecc ecc !? Reintroduzione della sovranità nazionale . . . utopia ? C'è stato un tempo lontano, dopo la promulgazione della costituzione ove il cittadino ed il politico erano legati da un vincolo di fiducia ed interesse sociale. La tecno finanza odierna ha esclusivamente a cuore il profitto. . . la legge del più forte ha preso il sopravvento. E le varie mistificazioni normative degli ultimo anni lasciano intravedere come un disabile in quanto non produttivo deve soccombere !
    Nolente o volente, la legge è legge e la giustizia è morta.



  5. #4
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Milano d
    Messaggi
    15
    Thanked: 0

    Predefinito

    Bravo mario, piu' o meno quello che ho scritto poco fa nel mio ultimo post....

    Oramai siamo diventati zombie civili, non serviamo piu' a nessuno ed inoltre diamo fastidio e mettiamo tutti a disagio, ci menano per i parcheggi a noi riservati, e via discorrendo.


    Ma oggi ne ho scoperta un'altra!

    Ci vogliono zombizzare ancora piu' in fretta !

    Dovendo fare un'ecografia di controllo, oggi chiamo per fissare relativo appuntamento...
    Il primo posto che mi trovano e' per il novembre 2021 !!
    Poi varie date intermedie ma mai nessuna prima di settembre 2020.....

    Chiedo: E pagando?? L'operatore mi risponde: ....domani, ma solo se lei non ha esenzioni di alcun genere, perche' quelli vanno sempre messi per ultimi ....

    Come grillo che vuole togliere il voto agli anziani: Perche', lui e' giovane?????

    Dovrebbe essere il primo a non votare!!!

    Ma che fine faremo?????

    Non oso pensarlo.....

    Ciao



  6. #5
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Prov di Treviso
    Messaggi
    1,520
    Thanked: 66

    Predefinito

    Lella lascia perdere Grillo che non è un politico ma solo un pagliaccio e che non sa fare bene nemmeno quello
    èper il resto sono d'accordo per noi va sempre peggio
    Gianni



  7. #6
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Milano d
    Messaggi
    15
    Thanked: 0

    Predefinito

    Risposta veloce (nonché molto triste &#128542 per Mario Bertinelli e per Carniato (Gianni):
    - Quindi secondo quanto scrivono Elisa e Mario, ho intuito bene che siamo considerati ‘rifiuti della società’, rifiuti che vanno eliminati al più presto, che diamo fastidio e costi inutili...lo sapevo che volevano zombizzarci prima del tempo!

    Denari e cure negate nonché aiuto ed assistenza per un nostro convincimento all’auto suicidio assistito!!

    Ma in che schifo di mondo 🌍 viviamo???

    Ma quindi Stalin, Mao, Hitler e che tutti gli altri generatori di genocidio di ogni genere, oggi sarebbero considerati Alti Ufficiali dello Stato e tutti
    Insigniti e/o insignibili di Premi e Medaglie nonché considerati e trattati come
    Eroi della Patria e via discorrendo ! Ma è assolutamente orribile!

    lo sapevo che sarebbe andata finire così ! Il mondo è proprio andato a gambe all’aria; Dobbiamo trovare una nuova dimensione, mica facile eh?

    siamo messi male, ma proprio male!


    Sempre più terrorizzata vi saluto e spero di fare pochi incubi ,
    ciao
    Lella315



  8. #7
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    771
    Thanked: 7

    Predefinito

    Io penso, che più che aumentare le pensioni, sia utile far capire a eventuali datori di lavoro che siamo una risorsa e non un problema. Se aumenti le pensioni a mille euro non in gli i disabili a lavorare.



  9. #8
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    4
    Thanked: 2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da elisa1 Visualizza Messaggio
    Io penso, che più che aumentare le pensioni, sia utile far capire a eventuali datori di lavoro che siamo una risorsa e non un problema. Se aumenti le pensioni a mille euro non in gli i disabili a lavorare.
    È giusto quello che dici,ma è solo una parte della verità qualora le condizioni di salute del " portatore di diversità"

    lo permettano, ma qualora abbia la necessità di fare una fisioterapia continua, di tempi di

    recupero maggiori per il recupero psicofisico ecc ecc . . . l' applicazione sostanziale dell'

    articolo 32 della costituzione diventa immanente.

    Non devono più esistere disabili di serie A e disabili di serie B, devono essere cuciti


    dei " vestiti" su misura sulle necessità reali dei "disabili", non presunte da burocrati della plutocrazia. . .

    Vi sono varie sfaccettature di cui tenere conto, ma il supporto economico iniziale è il primo

    gradino verso l' emancipazione reale, tangibile e sostanziale del " portatore di diversità".

    Vi aspetto sul mio blog per la presentazione.

    Un saluto.

    Mario Bertinelli



  10. #9
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    4
    Thanked: 2

    Predefinito

    Ciao Mario,
    per me questo forum è una novità assoluta. Lo sto esplorando da qualche ore e mi sono imbattuto nel tuo post.

    Capisco e condivido sentimenti come rabbia, frustrazione, scetticismo, incredulità, disgusto, etc. ...
    Come per molti di voi, la mia condizione mi ha portato, negli anni, a scontrarmi con delle realtà a dir poco grottesche ... dal dover combattere contro l'ignoranza e strafottenza per la rivendicazione di un semplice diritto ... al constatare la reale indifferenza e ipocrisia di chi dovrebbe garantire la protezione pratica di chi è in profonda difficoltà.

    Negli anni però ho compreso --- e constatato che è più efficace un approccio pragmatico e inesorabile. La rabbia e frustrazione, se pur legittime ... generano sovente delle narrazione in cui si coglie più l'impeto del sentimento che l'essenza delle argomentazioni.
    Ritengo sia apprezzabile ciò che promuovi, tuttavia ti suggerisco, di formulare con più praticità (se vuoi cinismo) e meno enfasi. Vedrai che sarai maggiormente ascoltato.

    Vado ad esplorare il tuo blog e buona fortuna.



  11. #10
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Milano d
    Messaggi
    15
    Thanked: 0

    Post ....parole sante!

    Ciao a tutti,

    condivido le argomentazioni di entrambi i post, essendoci passata anch'io più e più volte in simili situazioni, di certo c'è che
    la pazienza di usare il pratico cinismo, tocca sempre a noi (che già abbiamo i ns. handicap)...
    Per consolazione di tutti scrivo questa massima (anche se anch'io ho difficoltà a praticarla): " la pazienza è la virtù de forti...!"
    anche se nello scriverla mi si intrecciavano le dita!

    Buona Domenica !


    Citazione Originariamente Scritto da Chry Visualizza Messaggio
    Ciao Mario,
    per me questo forum è una novità assoluta. Lo sto esplorando da qualche ore e mi sono imbattuto nel tuo post.

    Capisco e condivido sentimenti come rabbia, frustrazione, scetticismo, incredulità, disgusto, etc. ...
    Come per molti di voi, la mia condizione mi ha portato, negli anni, a scontrarmi con delle realtà a dir poco grottesche ... dal dover combattere contro l'ignoranza e strafottenza per la rivendicazione di un semplice diritto ... al constatare la reale indifferenza e ipocrisia di chi dovrebbe garantire la protezione pratica di chi è in profonda difficoltà.

    Negli anni però ho compreso --- e constatato che è più efficace un approccio pragmatico e inesorabile. La rabbia e frustrazione, se pur legittime ... generano sovente delle narrazione in cui si coglie più l'impeto del sentimento che l'essenza delle argomentazioni.
    Ritengo sia apprezzabile ciò che promuovi, tuttavia ti suggerisco, di formulare con più praticità (se vuoi cinismo) e meno enfasi. Vedrai che sarai maggiormente ascoltato.

    Vado ad esplorare il tuo blog e buona fortuna.



  12.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •