Buongiorno.
Sono una ragazza di 29 anni e attualmente da quasi un anno lavoro in un negozio di abbigliamento di una nota azienda.
Il 30 luglio mi scadrà il contratto di 12 mesi a tempo determinato. Ancora non so se verrà rinnovato oppure no.
Fatto che da novembre a marzo sono stata in un altro punto vendita facendo cambio risorsa con la ragazza categoria protetta che stava di là, a lei le scadeva l'anno a novembre e le hanno fatto l'indeterminato.
Fatto che dal 28 marzo anche io sono tornata al punto vendita di partenza (in un primo momento come altre ex colleghe avevo ricevuto la lettera di licenziamento che poi è stata annullata) e quindi ora siamo in due.
Mi chiedevo, dato che all'inizio sulla lettera dissero che non c'erano altri punti vendita in zone limitrofe dove mandarmi (e io so per certo che non ci stanno altre categorie protette almeno su quei negozi che so io) sarebbe possibile che mi fanno l'indeterminato anche se già già un'altra nella sede mia attuale? (l'altra sede dove mi avevano spostato ha chiuso per fallimento)
Perché ho paura a illudermi per poi a fine contratto venire mandata via dato che l'altra risorsa e non solo a parer mio non merita un contatto indeterminato.
Spero che mi sono spiegata bene e che avrò un esito positivo come risposta in merito.
Cordiali saluti.