Buongiorno,
la mia disabilitÓ Ŕ relativa ad una limitazione funzionale alla mano destra.
Titolare dal 2009 di patente BS con prescrizione del solo servosterzo, riesco a guidare con la massima sicurezza senza alcun impedimento o limitazione.
Da almeno tre anni svolgo mansioni di autista di auto di rappresentanza presso un ente pubblico.
Da qualche settimana mi si vieta di fatto di svolgere tale mansione con la giustificazione che "l'Ente deve accertare se la mia disabilitÓ Ŕ compatibile con la mansione svolta".
Personalmente ritengo che sia una ingiusta discriminazione dal momento che l'abilitazione alla guida riconosciuta dalla commissione medica locale sia l'unico atto che possa attestare la capacitÓ di guida indipendentemente dall'ambito di utilizzo (privato o lavorativo).
Esistono fonti normative che regolamentano lo svolgimento di mansioni di autista di autovetture negli enti pubblici ai possessori di patente BS?
La situazione Ŕ diversa rispetto agli autisti di autobus/scuolabus e taxi, in questi casi occorrono il CQC e/o il CAP, non necessari invece nel mio caso.
Attraverso ricerche riferibili al caso specifico non sono riuscito a trovare risposta.
Spero di essere stato sufficientemente chiaro.