Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 21
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    51
    Thanked: 3

    Predefinito Accettare la disabilità.

    Chi è disabile dalla nascita probabilmente è più portato ad accettare la propria condizione rispetto a chi disabile lo diventa perchè nel secondo caso la vita cambia all'improvviso e ciò porta ad un continuo paragone tra il prima e il dopo. Il periodo peggiore per me è stato quallo successivo alla prima amputazione, quando ero molto depressa e giù di morale. Per assurdo a salvarmi dalla depressione è stata la seconda amputazione perchè mi sono resa conto che così non sarei andata da nessuna parte e ho deciso di riprendere in mano la mia vita. Certo altre al camminare mi mancano tante piccole cose come smaltarmi le unghie dei piedi e indossare scarpe col tacco, cose che facevo spesso a 17-18 anni. Devo ringraziare il grande sostegno morale e psicologico dell'intera mia famiglia perchè senza di esso non sarei riuscita a riprendermi da questa doppia disgrazia.


  2.      


  3. #2
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    188
    Thanked: 8

    Predefinito

    io avevo accettato la mia disabilita' fino ai 30 anni poi non l'ho piu' accettata....



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    51
    Thanked: 3

    Predefinito

    A dire il vero vorrei andare oltre la semplice accettazione, mi piacerebbe riuscire grazie alla disabilità a fare in qualche modo la differenza. Mi rendo conto che sto pian piano imparando lezioni su compassione, comprensione e amore per il prossimo che non credo avrei provato se non avessi perso le gambe. Più che tornare a camminare la mia speranza è di non aver perso le gambe invano.



  5. #4
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    emilia
    Messaggi
    21
    Thanked: 1

    Predefinito

    tu puoi anche accettarla ma se non l'accettano quelli che hai attorno sei solo e non serve a niente



  6. #5
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    188
    Thanked: 8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da CapricornOne Visualizza Messaggio
    tu puoi anche accettarla ma se non l'accettano quelli che hai attorno sei solo e non serve a niente
    hai ragione...



  7. #6
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    51
    Thanked: 3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da CapricornOne Visualizza Messaggio
    tu puoi anche accettarla ma se non l'accettano quelli che hai attorno sei solo e non serve a niente
    Vero, dopo la prima amputazione ho perso alcune amicizie e non vi dico come ci sono rimasta, è stato devastante...sempre in quel periodo mi è capitato un episodio curioso, una notte mi stavo avventurando al buio nella mia casa con le stampelle e quando stavo per entrare in bagno prima di accendere la luce ho schiacciato uno scarafaggio, scalza, con quello che allora era il mio unico piede...vabbè tanto per tirarci un pò su il morale.



  8. #7
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    188
    Thanked: 8

    Predefinito

    io la settimana scorsa conobbi una ragazza della mia citta' in una chat,dopo poco tempo insistette nel vedermi io ripetevo che sarebbe stato meglio di no perche' poteva rimanerci delusa lei mi rassicuro' di no che le avrebbe fatto piacere,e dopo sue insistenze accettai di incontrarla,quando ci trovammo faccia a faccia scambiammo 2 paroline e lei mi disse che si era scocciata e che voleva andare a casa quindi ci salutammo. poi dopo qualche minuto mi chatto' e ci scrivemmo frasi di circostanza e poi da allora e' sparita e non si e' fatta piu' viva....



  9. #8
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    188
    Thanked: 8

    Predefinito

    puoi essere un serial killer,puoi essere uno stupratore,puoi essere uno spacciatore,puoi essere uno speculatore,un truffatore,hai sempre una chance che una donna ti consideri,invece se sei disabile sei e resti un disgraziato per tutta la vita,nessuno si offenda mi riferisco alla mia persona....



  10. #9
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    107
    Thanked: 11

    Predefinito

    nessuno si offenda mi riferisco alla mia persona....[/QUOTE]
    Tranquillo nessuno si offenderà,è palese che stessi parlando di te.
    Che poi scusa.....non avevi svoltato?



  11. #10
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    188
    Thanked: 8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da XxMarcoxX Visualizza Messaggio
    nessuno si offenda mi riferisco alla mia persona....
    Tranquillo nessuno si offenderà,è palese che stessi parlando di te.
    Che poi scusa.....non avevi svoltato?[/QUOTE]

    purtroppo niente da fare nessuna novita',e cmq se fossi stato un serial killer o altro una donna l'avrei trovata questo e' poco ma sicuro....



  12. #11
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    51
    Thanked: 3

    Predefinito

    Purtroppo sono nella condizione di dover essere assistita da qualcuno, l'altra notte sono caduta dal letto e se non mi avesse tirato su mio padre sarei per terra ancora adesso, se fossi caduta male avrei magari anche rischiato di perdere l'uso...dei monconi. La cosa che fatico ad accettare è il dover dipendere per certe cose da qualcun'altro, io che ero così autonoma prima di questo calvario.



  13. #12
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,613
    Thanked: 51

    Predefinito

    Ma quanto è alto il tuo letto? Forse dovresti fare un corso in un centro per l'autonomia, dove inssegnano tutti i trucchi per cavarsela.
    Per esempio si insegna a un paraplegico caduto dalla carrozzina a rimontare in sella da solo. Lo so che non è la stessa cosa, ma probabilmente si può fare.

    Sarei curioso di sentire un po' di pareri....
    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani
    www.AdozioniTibet.it

  14. The Following User Says Thank You to Colpo_Doppio For This Useful Post:

    Redazione (22-09-17)



  15. #13
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    28
    Thanked: 0

    Predefinito

    Scusate ragazzi, non buttatevi/ci giù! certo è difficile riprendere la propria vita in mano ma non bisogna cedere alla depressione che pure può presentarsi. Le disabilità possono essere più o meno invalidanti ma per quanto mi pare di capire per voi si tratta di biamputazione degli arti inferiori. Se è così, credetemi, ad esempio nello sport siete bravissimi probabilmente più dotati (per certi aspetti) dei normodotati. Mi spiego meglio uno Zanardi, grande persona, ha un cuore normale (ovviamente allenato) che pompa sangue in un cormo ridimensionato conseguentemente ha un super cuore sovradimensionato e le sue performance probabilmente sarebbero migliori oggi che prima dell'incidente. Ad ogni modo si tratta di guardare il bicchiere mezzo pieno .. quello che c'è ancora di fattibile ed entusiasmarsi per questo. Lo sport è una buona opportunità ad esempio. Poi se uno reagisce le cose vanno sempre meglio del resto, anche per un partner eventuale se vi sentite sfigatissimi e lo date a vedere il vostro sexappel non brilla.
    Bisogna darsi da fare, come qualcuno ha già scritto acquisire abilità per rendersi il più autonomi possibile e metterci molta grinta.
    Coraggio e buona fortuna



  16. #14
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,613
    Thanked: 51

    Predefinito

    in rete c'è tantissimo materiale, per lo più in inglese, ma i video non richiedono tante chiacchiere

    https://www.youtube.com/watch?v=G-8xKVLOBmc

    https://www.youtube.com/watch?v=zcfg9-JlCFY

    https://www.youtube.com/watch?v=jyH5M2qrA3Y

    per riprendersi la propria vita occorre coraggio e tenacia https://www.youtube.com/watch?v=Pm0r8ELhNwM

    ma ci si può anche divertire! https://www.youtube.com/watch?v=mnuTjkA4InA&t=27s

    https://www.youtube.com/watch?v=O1mMXuwZ8P0

    Nolegs, credo che per te il grosso problema sia costituito dalle parestesie, unite (o aggravate) da una certa sfiducia nei tuoi mezzi.
    Se i monconi risultassero troppo corti per l'applicazione di protesi, puoi sempre fare come quei simpatici ragazzi che giocano a pallone: imparare a usare bene quello che c'è e fregarsene di tutto e di tutti.

    Avrai una completa libertà di movimento in casa e in ufficio e potrai usare la carrozzina per i lunghi spostamenti.
    E mai più problemi per risalire sul letto, come il ragazzo del primo video!
    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani
    www.AdozioniTibet.it



  17. #15
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    51
    Thanked: 3

    Predefinito

    Il problema non era tanto l'altezza del letto quanto il dolore alla schiena.



  18. #16
    Junior Member L'avatar di Akela
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,138
    Thanked: 36

    Predefinito

    Cara Nolegs,
    dai tuoi pensieri osservo con piacere che il modo di porti nei confronti della tua patologia e disabilità è quello di una persona matura, che affronta il disagio e la vita con raziocinio e capacità critica. I problemi esistono e non ci si può fare niente se non affrontarli e cercare di risolverli o arginare l'eventuale deriva degli eventi. E' importante capire, e mi rivolgo anche ad altri utenti, che arrabbiarsi col mondo o incolparlo per ciò che si desidera e non si riesce ad ottenere porta solo ad avere un'importante gastrite. L'intelligenza sta nel capire che se una condizione non è riparabile è però possibile gestirla in maniera diversa, con un po' di adattamento da parte propria.
    E' vero che molte amicizie si defilano, ma un po' è anche colpa propria perchè la malattia e la disabilità modifica il carattere rendendolo, a volte, scontroso e antipatico agli occhi degli altri, a volte più forte e ironico nei confronti della vita.
    Non bisogna pensare che tutto sia dovuto perchè forti della propria disabilità, d'altro canto nulla è dovuto a nessuno e quello che ottieni, al di là dei diritti, deve essere conquistato, meritato.
    Affrontare la vita in questa maniera è sicuramente un modo per fare la differenza, perchè diventa dimostrazione che la disabilità è solo uno dei tanti ostacoli che la vita mette di fronte a tutti. Nascere dalla parte sbagliata del mondo, anche se sei un normodotato è ben più grave.
    Esistono disabilità gravissime che non lasciano opzioni valide ad un miglioramento della propria qualità di vita e, forse, bisognerebbe utilizzarle come parametro di confronto con la propria anzichè cercare un confronto con ciò che si è perso, aiuterebbe a sentirsi un po' più fortunati e trovare la forza per incominciare o continuare. Si tratta solo di come impostare i propri parametri di valutazione.
    Sono convinto, cara Nolegs, che saprai fare la differenza, nella tua vita e in quella degli altri, perchè per riuscirci basta solo un po' di buona volontà.

    Un abbraccio, Bruno



  19. #17
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    51
    Thanked: 3

    Predefinito

    Diciamo che dopo la seconda amputazione ho deciso di prendere il toro per le corna, magari per me potrebbe valere il detto "chi non ha gambe ha testa."



  20. #18
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    1
    Thanked: 0

    Predefinito

    sei fantastica.la penso uguale dopo un incidente in moto e sulla carrozzina francesco 27 anni piacere



  21. #19
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    51
    Thanked: 3

    Predefinito

    Considero la perdita delle gambe la più importante lezione che ho ricevuto. Dopo la prima amputazione pensavo che non sarebbe potuto capitarmi di peggio ma dopo aver perso anche l'altra gamba ho deciso che in qualche modo mi sarei rialzata. Penso di aver acquisito molto in fatto di compassione, comprensione e amore per il prossimo che non penso avrei mai provato se non avessi perso le gambe. La più grande sfida potrebbe addirittura diventare la più grande benedizione se presa per il verso giusto.



  22. #20
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,613
    Thanked: 51

    Predefinito

    Sono perfettamente d'accordo, a volte le disgrazie fanno emergere qualità umane latenti, fanno prendere coscienza delle sofferenze degli altri e diventano anche uno stimolo per fare qualcosa di utile.
    Anche solo il semplice desiderio di aiutare qualcuno è importante per controbilanciare tutti i pensieri di odio e di avidità che girano nel mondo.
    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani
    www.AdozioniTibet.it



  23.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Clicca su per accettare. Per negare il consenso e saperne di più Leggi qui.
Cliccando su "accetto", scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.