Cookie Policy Privacy Policy Depressione male del secolo e disabili più a rischio ?



Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    64
    Thanked: 5

    Predefinito Depressione male del secolo e disabili più a rischio ?

    Ciao a tutti , riprendendo il seguente articolo presente in homepage , volevo capire il pensiero di altri iscritti del forum e se condividete quanto scritto ?

    Io personalmente ogni tanto soffro di depressione o forse è meglio definirla come caduta di umore repentina che mi dura 6/7 gg con stati ansiosi nelle quali divento apatico ad ogni situazione ed emozioni che mi circondano , al 90 % delle volte questa situazione si scatena sopratutto quando devo affrontare qualcosa che la mia mente reputa " insormontabile "
    Purtroppo mi abbatto e non riesco a pensare altro che al mio " problema ", il tutto mi dura fino alla conclusione/superamento dell'ostacolo e improvvisamente ritorno di umore normale .


  2.      


  3. #2
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    5
    Thanked: 1

    Predefinito

    Ciao Yoria. È interessante l'articolo, anche se arrivo con due anni di ritardo a leggerlo. Il mio ragazzo è stato emiplegico per anni a causa di un incidente. Adesso, dopo anni di riabilitazione si è rimesso abbastanza in forma anche se non del tutto. Lui ha una forza d'animo incredibile e che gli invidio...forse è stata proprio questa a spingerlo a lottare sempre e a godere del bello che la vita può offrire anche nella sua condizione. Io penso che sia probabile che la disabilità sia un fattore di rischio per alterazioni di umore, disturbi della mente, ecc...però fa tanto come ognuno di noi si pone di fronte alla propria condizione. Poi è chiaro, ogni vita e ogni esperienza è personale e diversa. Tu come ti senti e come ti vedi a due anni di distanza da questo messaggio che hai scritto? Se ti va di chiacchierare scrivimi pure. La mia mail é nenemjackson@gmail.com. A presto!

  4. The Following User Says Thank You to IreSky83 For This Useful Post:

    Redazione (09-08-18)



  5. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    94
    Thanked: 7

    Predefinito

    Condivido il contenuto dell'articolo, quando si perdono dei pezzi, come nel mio caso che ho perso le gambe, le fasi che si attraversano sono le stesse del lutto; negazione, rabbia, tristezza e infine accettazione. Questo è più comune in chi subisce un'amputazione in seguito ad un trauma o ad un incidente che non a causa di una malattia in cui si ha un pò più di tempo per elaborare l'evento. Io ne so qualcosa per chè ho perso la gamba destra per un incidente e l'altra a causa di un tumore per cui so di cosa parlo.



  6.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •