Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: trasferirsi all'estero

  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2
    Thanked: 0

    Predefinito trasferirsi all'estero

    Ciao a tutti, sono Paride, ho 43 anni e un'invalidità del 100%, sono single, non ho figli ma tanta voglia di riprendere la mia vita! Mi piacerebbe andare via dall'Italia e trasferirmi all'estro con la mia pensione mensile di 700 uro. Non so ancora dove...Qualcuno mi può aiutare?
    Grazie molte


  2.      


  3. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,946
    Thanked: 36

    Predefinito

    Bella domanda...
    Sai quante volte ho sognato di lasciare questo paese per fantomatici "paradisi terrestri"?? Probabilmente qualcuno ne esiste e sicuramente molti paesi hanno un costo della vita decisamente più basso. Costo della vita che rivaluta notevolmente le nostre entrate. Qualche volta (forse sempre), risulta conveniente farsi accreditare la pensione direttamente nel paese dove si stabilisce la residenza per accedere a sistemi di tassazione più conveniente, ma in quel caso si perderebbe l'assegno di accompagnamento.
    Bisogna poi considerare un eventuale affitto o l'acquisto di un'abitazione e, cosa secondo me più importante vedere com'è il servizio sanitario del paese scelto. Molto frequentemente è praticamente obbligatoria l'assicurazione sanitaria, e da quello che ho visto non è propriamente economicissima. Da considerare anche il fatto che molte assicurazioni non coprono tutte le necessità per noi disabili anche se qualcuna ce n'è.
    Negli ultimi tempi vanno molto di moda paesi come la Bulgaria o la Tunisia che hanno, tra l'altro, il vantaggio di di stare ad un tiro di schioppo dall'Italia (anche se in realtà con qualche ora di aereo stai dall'altra parte del mondo), paesi che hanno agevolazioni fiscali (per pensionati) come il Portogallo o, allungando la gittata, climi caldi tutto l'anno.
    Esistono siti "specializzati" che pubblicizzano e promuovono tutto ciò, prova a vedere se trovi qualcosa di interessante (QUI ad es. oppure QUI).
    Se dovessi chiarirti le idee fammi sapere... Tra qualche anno potrei raggiungerti, anche se, una mezza idea per la Thailandia me la sono già fatta

  4. The Following User Says Thank You to _tripolino For This Useful Post:

    Redazione (22-01-16)



  5. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ciao Tripolino, grazie per tutte le informazioni che mi hai dato...



  6. #4
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    14
    Thanked: 1

    Predefinito

    Certo che con la miserabile invalidità che si prende vivere in italia è impossibile a meno che non hai una famiglia alle spalle che ti aiuta! Ma poi io so che trasferire l invalidità su un conto estero è impossibile, l inps non lo prevede e non lo permette!



  7. #5
    Apprendista del Forum L'avatar di stellinaa
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Treviso
    Messaggi
    546
    Thanked: 13

    Predefinito

    interessa l'argomento la dove economicamente è più accessibile e tutelata
    Orietta



  8. #6
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    8
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ciao ho letto il tuo messaggio e volevo dirti alcune cose.....certo ognuno è libero di fare le proprie scelte però non ti devi illudere. ...il paradiso non esiste e la vita è dura ovunque.....se hai dei problemi dentro di te questi ti seguiranno anche sulla luna. ....in più volevo dirti alcune cose certo 700 euro al mese non sono un granché però è l italia e gli italiani che te li pagano. E tu cosa fai. ? vai ad alimentare l economia di un altro paese....dove magari le pensioni di invalidità non esistono neanche e la sanità è tutta a pagamento e se uno nasce disabile o lo diventa viene abbandonato a se stesso se non ha i soldi. .....ho sentito la Bulgaria. ....ma ci siete mai stati. ? Sofia è freddissima d'inverno e afosa d'estate, brutta triste iper inquinata .?pensi di essere curato gratuitamente come in Italia. ? Essendo disabile dovrai fare un assicurazione privata sanitaria e i tuoi 700 euro saranno già andati a farsi benedire. .....la Thailandia sentivo dire.......già proprio il portiere del mio palazzo è thailandese. ....il fratello ha dovuto vendersi tutto terreni e casa comprati in una vita di lavoro per potersi permettere i 65000 dollari necessari a operarsi al cuore......e se non li aveva. ? semplicemente veniva abbandonato al suo destino. .....l italia non è certo il paese migliore del mondo però nonostante le grandi difficoltà della finanza pubblica, l assenza di crescita il declino industriale e l alto debito pubblico continua a pagarti una pensione vitalizia e un assistenza sanitaria Buona e gratuita. Non credo che i disabili thailandesi o bulgari o tunisini usufruiscano di queste concessioni.....poi ognuno è libero di andare dove gli pare e piace



  9.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Clicca su per accettare. Per negare il consenso e saperne di più Leggi qui.
Cliccando su "accetto", scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.