Cookie Policy Privacy Policy Bambino con ritardo mentale lieve!!



Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    4
    Thanked: 0

    Predefinito Bambino con ritardo mentale lieve!!

    Salve a tutti! Abbiamo saputo del mio figlio di 8 anni con ritardo mentale lieve QI64. Adesso ha la maestra di sostegno, a scuola si trova bene. Il mio problema e la grande solitudine intorno a noi. Non ha amici a chi invitare a casa e a giocare per il momento lo fa hai giardini. Ma piano piano iniazano tutti a isolarci per questo problema e lui ne soffre e soffriamo anche noi. Da adolescente sara peggio...nn so con chi parlare e nessuno che ti dia un consiglio. Ho una grandissima paura del suo futuro...qualcuno che possa aiutarmi? Un consiglio? Grazie


  2.      


  3. #2
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,736
    Thanked: 84

    Predefinito

    iniziano tutti a isolarci...
    Sei sicura che non siete voi a isolarvi per imbarazzo, per la paura di essere rifiutati, per sfiducia in voi stessi?
    Forse per me è più facile, mia figlia ha un ritardo medio grave.
    Ho detto che è più facile perchè non dobbiamo nemmeno tentare di confrontarci con la normalità, è l'equivalente di una bambina e basta.
    Ma è inserita benissimo tra le persone che conosce ed è benvoluta da tutti, chi non la conosce ancora l'accetta subito senza difficoltà perchè noi siamo completamente rilassati nei rapporti con gli altri e ce ne sbattiamo altamente di eventuali commenti.

    Conosco vari ragazzi con un lieve deficit intellettivo e mi sembrano sereni e ben integrati nella società, sia pure con un po' di assistenza e senza pretendere troppo.

    scusa, ora devo andare, se vuoi ne riparliamo.....
    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    4
    Thanked: 0

    Predefinito

    Forse perche mi sento una aliena? Non conosco nessuno con questo problema. Come abbiano affrontato questa situazione. Sono sempre triste e in ansia per lui. Grazie per la risposta!



  5. #4
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,736
    Thanked: 84

    Predefinito

    qui ci sono sicuramente altri con un problema simile al tuo e con esperienze preziose da condividere. A volte solo parlarne fa sentire meno alieni.....

    Purtroppo negli ultimi anni il forum è decaduto, una volta si sarebbe immediatamente una rete di appoggio.
    Anche se tuo figlio non è Down, prova sul loro sito, sono mamme molto attive e supportive.
    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani



  6. #5
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    4
    Thanked: 0

    Predefinito

    In quale sito posso provare per vedere se ci sono altri casi come il mio?



  7. #6
    Apprendista del Forum L'avatar di stellinaa
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Treviso
    Messaggi
    582
    Thanked: 14

    Predefinito

    Ciao, già sentita l'associazione ANFFASS vicina a te?
    Orietta

  8. The Following User Says Thank You to stellinaa For This Useful Post:

    Colpo_Doppio (14-10-15)



  9. #7
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,736
    Thanked: 84

    Predefinito

    Pianeta Down: Forum sulla Sindrome di Down
    come dice il nome, è un sito dedicato ai ragazzi con la sindrome di Down, quella chiamata volgarmente "mongolismo".
    Le famiglie hanno problemi simili ai tuoi, sono sicuro che troverai ascolto, condivisione di esperienze e qualche buon consiglio.

    Da parte mia posso dirti solo di non essere " sempre triste e in ansia" per tuo figlio.
    La cosa essenziale per noi genitori è che i nostri figli siano felici, e tuo figlio potrà esserlo nonostante le sue limitazioni.
    Portalo in giro dappertutto, fagli fare tante esperienze, fagli conoscere gente diversa e infischiati se una volta troverai l'immancabile cafone.
    Mia figlia ha 42 anni, ho avuto il tempo di diventare un esperto
    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani



  10. #8
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    4
    Thanked: 0

    Predefinito

    Grazie mille!



  11. #9
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    1
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ciao Katia, mia sorella ha lo stesso identico problema, mio nipote ha 24 anni con una lieve disabilità mentale a cui non si riesce a dare un nome. Dopo anni di cure, visite e terapie per cercare l'impossibile lui ad oggi si trova solo, isolato ignorato e abbandonato a sè stesso dallo stato (e non certo perchè è lui o la sua famiglia a volerlo o ad imbarazzarsi, anzi, hanno provato ad inserirlo ovunque ma le persone "normali" non hanno voglia di portarsi dietro persone di cui ti devi occupare, è la verità). Non è sereno e per niente felice, nonostante la sua limitazione si rende perfettamente conto del suo stato e ne patisce parecchio, ha anche parlato di suicidio. Non sappiamo più cosa fare per aiutarlo. So che sono passati anni dal tuo messaggio ma spero ancora che tu possa vedere la mia risposta e che mi possa dire come hai potuto aiutare tuo figlio, sperando ovviamente che intanto tu abbia potuto risolvere la tua situazione, a presto



  12. #10
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    10
    Thanked: 1

    Predefinito

    Buongiorno
    riporto la mia esperienza. Io credo che sia estremamente difficile, più i nostri figli crescono, farli integrare con i pari normodotati (anche se pure io ci provo sempre &#128521.
    Il mio di anni ne ha 14 e desiderava tantissimo un amico...non parla, ma io me ne accorgevo bene e soffrivamo entrambi. Bhe ora l'ha trovato e a modo loro si adorano!! É disabile come lui, é un suo compagno di scuola e hanno iniziato a frequentarsi nell'auletta di sostegno.
    Io ti consiglio di provare in questa direzione: contatta genitori nelle tue condizioni confrontandoti direttamente sulla questione e/o inseritevi quanto più possibile in centri diurni e realtà simili..siamo tutti diversi, anche i disabili tra loro lo sono, ma persone con patologie e necessità simili si possono e devono trovare. Per sentirsi meno soli.



  13.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •