Abbiamo una montagna di debiti sulle spalle, 2100 miliardi di euro, e ancora ci permettiamo il lusso di tenere in piedi quell'enorme baraccone della PA che ci costa quasi 900 miliardi ogni anno, quasi il 60% della ricchezza prodotta.
Il neonato governo Renzi ha evitato, anche lui, di mettere mano nella PA perché si annida proprio lì dentro lo scandalo della nostra economia, è lì dentro che bisogna invece tuffarsi ed incidere a fondo. Le riforme vanno bene ma riguardano l'amministrazione interna del paese, altro è i conti che dobbiamo portare in Europa e mi pare che quella famosa montagna di debiti non è stata scalfita da questa manovra anzi la BCE ci ha fatto già il cazziatone. Speriamo bene.