Cookie Policy Privacy Policy Possibile Cura della Paraplegia



Risultati da 1 a 15 di 15
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito Possibile Cura della Paraplegia

    Un Saluto ai Lettori e Scrittori del Forum, a seguito di una mia ricerca svolta da autodidatta per capire le cause delle malattie degenerative, posso consapevolmente indicare che, per la cura delle suddette malattie è necessario aumentare la pO2 arteriosa verificabile con un'esame del sangue che si chiama Emogasanalisi.

    L'aumento della pO2 arteriosa indica che sono aumentati i livelli del preziosissimo Ossigeno Disciolto Paramagnetico, presente nel sangue in minima quantità, circa il 2% del totale dell'ossigenazione, ed è indispensabile che non diminuisca, perchè, interagendo con l'Idrogeno Elettromagnetico (H2O nel plasma) attivato dagli elettroliti "ELETTRIFICA" il sangue, consentendo la generazione dei Potenziali Elettrici di Membrana i quali determinano l'intera Attività Bioelettrica del Cervello, del Cuore, e dei Muscoli, generando inoltre l'Energia Elettrochimica per tutte le altre Cellule del Corpo.
    Possiamo capire che, l'aumento dell'Ossigeno Disciolto nel sangue produce una maggiore Attività Bioelettrica Cerebrale e Organica, determinando l'aumento dell'Energia Elettrochimica irradiata nel sangue per merito della quale si ottiene la RIGENERAZIONE CELLULARE e la guarigione dalle malattie degenerative.
    Al contrario, quando diminuisce più o meno consistentemente l'O2 Paramagnetico causa la RIDUZIONE dell'Energia Elettrochimica causando il deterioramento cellulare e le conseguenti patologie degenerative.

    Per aumentare l'Ossigeno Paramagnetico nel sangue, indicato dall'aumento della pO2 arteriosa, sono necessarie queste azioni.

    1) Attività Fisica Aerobica costante, camminare, andare in bici, fare esercizio muscolare aerobico.

    2) Ossigenoterapia Iperbarica.

    3) Ossigeno-Ozono Terapia.

    4) Ventilazione a Pressione Positiva d'Aria per vie aeree con il ventilatore C-PAP.

    5) Attuare la Terapia con Ossigeno Poliatomico Liquido.

    E' chiaro che, per chi può la migliore terapia è la Costante Attività Fisica Aerobica grazie alla quale aumenta la pO2 arteriosa più rapidamente di qualunque altra terapia.

    ____________________________

    Ora vorrei indicare il mio parere per la cura della Paraplegia della quale ci si ammala a causa di lesioni infettive o traumatiche nel Midollo Spinale.

    Le Cellule del Midollo Spinale nel quale si è verificata la lesione, possono RIGENERARSI iniettando un Farmaco Vasodilatatore dove c'è la lesione, per un periodo adeguato che stabilirà il Medico, il Meccanismo di Azione della Sostanza Vasodilatatrice sarà quello di aumentare giornalmente nelle arterie dell'area Midollare lesionata, la quantità del PREZIOSISSIMO Ossigeno Disciolto Paramagnetico, l'aumento del quale produrrà quella maggiore Energia Elettrochimica che stimolerà la Rigenerazione delle Cellule del Midollo Spinale determinando la guarigione dalla Paraplegia.

    La Cura per la Paraplegia da me descritta, la indico perfettamente consapevole delle mie affermazioni, potendolo anche dimostrare con opportuna documentazione se invitato ad un colloquio per una descrizione più completa.
    Queste realtà che riguardano la Scienza Medica non sono ancora state studiate dagli Istituti Scientifici di Medicina, è necessario quindi che i Ricercatori e i Medici ne siano a conoscenza.
    Da parte mia ho riferito quello che scrivo ad alcuni medici e ricercatori, ma loro, per il momento, non hanno inteso verificare e controllare quanto da me affermato, perchè rispondono, che le mie affermazioni non corrispondono agli studi e le scuole che hanno frequentato.
    Sarebbe necessario allora riunirci in un Gruppo, in modo che l'Unione di alcune Persone convincerà i Medici nel fare i controlli e le verifiche di quello che affermiamo.
    Buona Giornata

    Pino Fronzi


  2.      


  3. #2
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,725
    Thanked: 79

    Predefinito

    Diffido di chi fa Dichiarazioni Trionfalistiche, specialmente se sono Piene di Maiuascole
    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito

    Buongiorno, ormai sono otto anni che svolgo la ricerca sulle cause e cure delle malattie, quindi ho ben chiaro in mente cos'è che causa l'insorgenza di molte patologie degenerative, per questo motivo conoscendo le cause si possono indicare anche le cure.
    Ho scritto in molti forum proprio perchè cerco di far capire anche ad altre Persone quello di cui sono assolutamente certo.
    La realtà più importante riguarda la funzionalità dell'ossigeno disciolto, circa il 2% dell'ossigenazione sanguigna, indicato dalla pO2 arteriosa, il quale essendo paramagnetico è indispensabile per elettrificare il sangue consentendo la generazione dei Potenziali Elettrici di Membrana attivati dagli elettroliti tramite le membrane cellulari polarizzate.
    Questa vera funzionalità dell'ossigeno disciolto paramagnetico nel sangue non è mai stata studiata dai ricercatori di medicina, ecco perchè ancora non si conoscono le cause delle malattie degenerative e altre malattie.
    Per ottenere conferma di quello che affermo è sufficiente chiedere a un qualsiasi medico se ha mai studiato il paramagnetismo dell'ossigeno nel sangue, dalla risposta del medico si può capire se dico il vero o se descrivo fantasie.



  5. #4
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito

    EMOGASANALISI (pO2, pCO2)

    v.n.: pO2 sangue intero arterioso 100 mmHg
    sangue intero venoso 35-40 mmHg
    pCO2 sangue intero arterioso 35-45 mmHg
    sangue intero venoso 38-49 mmHg
    pH sierico 7.35-7,45
    sangue intero arterioso 7,33-7,43
    sangue intero venoso 7.35-7,45
    % saturazione in O2 (sangue arterioso) 93-98%
    I gas vengono trasportati ai tessuti e dai tessuti dal sangue circolante ed a livello capillare si verifica lo scambio tra sangue e cellule; a livello polmonare si verifica poi lo scambio di gas tra sangue e aria alveolare per diffusione attraverso le pareti alveolari. L'analisi dei gas nel sangue è importante per definire l'insufficienza respiratoria.

    pO2

    La pressione parziale dell'ossigeno è in rapporto alle capacità di ossigenazione del sangue da parte dei polmoni e di trasporto da parte dell'emoglobina.


    La pO2 varia in funzione dell'età del soggetto:


    20-29anni 90-l00mmHg
    30-39 anni 85-95 mmHg
    40-49 anni 81-91 mmHg
    50-59 anni 77-87 mmHg
    60-69 anni 73-83 mmHg


    La relazione esistente tra PO2 e volume di O2 trasportato dal sangue è data dalla curva di dissociazione dell'emoglobina: a valori di pO2 arteriosa di 80-100 mmHg la saturazione in O2 del sangue arterioso è del 93-98%:

    ______________________________________________


    Buongiorno, l'Emogasanalisi è un'esame del sangue molto importante perchè indica quali sono i livelli della pO2 arteriosa, la quale evidenzia la pressione parziale e soprattutto la quantità del fondamentale Ossigeno Disciolto Paramagnetico.
    Come potete leggere la pO2 varia in base all'età della Persona, è importante quindi valutare la propria pO2 considerando gli anni che abbiamo.
    Se la pO2 risulta più bassa della norma la Condizione Fisica della Persona non è buona, ma se la pO2 risulta nella norma o più alta, senz'altro la Persona sta Bene.

    I medici però, richiedono ai Pazienti di fare l'Emogasanalisi raramente, solo se il Paziente ha dei disturbi respiratori o polmonari, e questo è un'errore che indica la non consapevolezza degli Istituti Scientifici di Medicina dell'importanza di verificare qual'è la quantità dell'Ossigeno Disciolto Paramagnetico nel sangue della Persona.

    L'Ossigeno Disciolto, come ho già scritto, è presente nel sangue in minima quantità, circa il 2% del totale dell'ossigenazione sanguigna, per questo motivo è molto importante che non diminuisca consistentemente, perchè essendo paramagnetico è indispensabile per elettrificare il sangue consentendo la generazione dei potenziali elettrici di membrana tramite la funzionalità elettrolitica sulle membrane cellulari polarizzate.
    Possiamo capire che, se l'Ossigeno Paramagnetico diminuisce consistentemente nel sangue, cioè invece del 2% o più, si riduce all'1% o meno, diminuisce l'Energia Elettrochimica per tutte le Cellule del Cervello e del Corpo, causando il deterioramento cellulare e le conseguenti malattie degenerative.
    Al contrario, quando l'Ossigeno Disciolto Paramagnetico, indicato dalla pO2 arteriosa aumenta nel sangue, otteniamo una maggiore Energia Elettrochimica, stimolando in questo modo la RIGENERAZIONE CELLULARE, per merito della quale si può guarire dalle malattie degenerative.

    Per questo motivo è molto importante richiedere al proprio medico l'impegnativa per fare l'Emogasanalisi, si potrà conoscere qual'è la propria pO2 arteriosa, e, nel caso si riscontri la pO2 più bassa della norma si potrà intervenire per aumentarla, ottenendo senz'altro un giovamento delle proprie Condizioni Fisiche.
    Buona Giornata
    Pino



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Colpo_Doppio Visualizza Messaggio
    Diffido di chi fa Dichiarazioni Trionfalistiche, specialmente se sono Piene di Maiuascole
    Siamo in due.

    Si potrebbe cominciare a dire ad esempio quali sono i titoli medici, con quale centro e ospedale collabora, chi ha validato questi studi....trials clinici effettuati.
    Claudio



  7. #6
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito

    Salve Claudio, capisco la vostra diffidenza, ma sapete bene anche voi che, i ricercatori e i medici ancora non conoscono le cause e quindi le cure per le malattie degenerative fra le quali la Paraplegia.
    Ho cominciato la ricerca studiando da me stesso, documentandomi sui libri e le ricerche degli Istituti Scientifici di Medicina, finchè ho capito il motivo a causa del quale i ricercatori e i medici ancora non conoscono le cause che provocano l'insorgenza di molte malattie.
    Tutto dipende da una forma di ossigeno presente nel sangue, come ho già scritto è l'ossigeno disciolto, indicato dalla pO2 arteriosa, circa il 2% del totale dell'ossigenazione sanguigna.
    Questa forma di ossigeno ha una CARATTERISTICA FONDAMENTALE per la nostra Vita in Salute o in malattia, perchè l'ossigeno disciolto nel sangue è PARAMAGNETICO, ed è indispensabile per elettrificare il sangue, consentendo tramite la funzionalità elettrolitica la generazione dei Potenziali Elettrici Di Membrana i quali determinano tutte le funzionalità Cerebrali e Organiche.
    Appare chiaro che, la carenza di ossigeno paramagnetico nel sangue, indicato dalla diminuzione della pO2 arteriosa, causa la riduzione dell'Attività Bioelettrica Cerebrale e Organica causando la riduzione dell'Energia Elettrochimica per tutte le Cellule del Corpo, provocando il deterioramento cellulare e le malattie degenerative.

    Questa è la realtà che dovrebbe essere capita da tutti i ricercatori e i medici, perchè essendo a conoscenza di questa realtà che riguarda la Medicina, si capiranno le cause di tutte le malattie degenerative compresa la Paraplegia.
    Confermo senz'altro Claudio, per curare la Paraplegia è sufficiente iniettare per un tempo che stabilirà il medico, un farmaco vasodilatatore direttamente nella lesione del midollo spinale, si otterranno così quelle vasodilatazioni quotidiane le quali, aumentando l'Energia Elettrochimica determinata da un maggiore apporto dell'ossigeno paramagnetico, stimoleranno la Rigenerazione delle Cellule del Midollo Spinale, consentendo la guarigione completa dalla Paraplegia.



  8. #7
    Novellino del Forum L'avatar di kab72
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Piemonte, tra zanzare e risaie
    Messaggi
    218
    Thanked: 20

    Predefinito

    Scusa nè, ma di ciarlatani millantano cure miracolose senza averne i titoli ne ho francamente piene le palle. Visti i casini che stanno succedendo a proposito del metodo stamina, venire in un forum dove c'è gente con difficoltà gravi con cui cerca di conviverci cercando di dimostrare la conoscenza (autodidatta lol) di cure senza nessun tipo di verifica scientifica mi sembra francamente ridicolo e irrispettoso dell'intelligenza delle persone che frequentano il forum (e da quello che ho potuto vedere il sig. pino è attivo in numerosi altri siti).

    Gianfranco.



  9. #8
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito

    Io scrivo in buona coscienza e responsabilità, ma se invece di interessare causo irritazione termino senz'altro.



  10. #9
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    2
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pino32 Visualizza Messaggio
    Un Saluto ai Lettori e Scrittori del Forum, a seguito di una mia ricerca svolta da autodidatta per capire le cause delle malattie degenerative, posso consapevolmente indicare che, per la cura delle suddette malattie è necessario aumentare la pO2 arteriosa verificabile con un'esame del sangue che si chiama Emogasanalisi.

    L'aumento della pO2 arteriosa indica che sono aumentati i livelli del preziosissimo Ossigeno Disciolto Paramagnetico, presente nel sangue in minima quantità, circa il 2% del totale dell'ossigenazione, ed è indispensabile che non diminuisca, perchè, interagendo con l'Idrogeno Elettromagnetico (H2O nel plasma) attivato dagli elettroliti "ELETTRIFICA" il sangue, consentendo la generazione dei Potenziali Elettrici di Membrana i quali determinano l'intera Attività Bioelettrica del Cervello, del Cuore, e dei Muscoli, generando inoltre l'Energia Elettrochimica per tutte le altre Cellule del Corpo.
    Possiamo capire che, l'aumento dell'Ossigeno Disciolto nel sangue produce una maggiore Attività Bioelettrica Cerebrale e Organica, determinando l'aumento dell'Energia Elettrochimica irradiata nel sangue per merito della quale si ottiene la RIGENERAZIONE CELLULARE e la guarigione dalle malattie degenerative.
    Al contrario, quando diminuisce più o meno consistentemente l'O2 Paramagnetico causa la RIDUZIONE dell'Energia Elettrochimica causando il deterioramento cellulare e le conseguenti patologie degenerative.

    Per aumentare l'Ossigeno Paramagnetico nel sangue, indicato dall'aumento della pO2 arteriosa, sono necessarie queste azioni.

    1) Attività Fisica Aerobica costante, camminare, andare in bici, fare esercizio muscolare aerobico.

    2) Ossigenoterapia Iperbarica.

    3) Ossigeno-Ozono Terapia.

    4) Ventilazione a Pressione Positiva d'Aria per vie aeree con il ventilatore C-PAP.

    5) Attuare la Terapia con Ossigeno Poliatomico Liquido.

    E' chiaro che, per chi può la migliore terapia è la Costante Attività Fisica Aerobica grazie alla quale aumenta la pO2 arteriosa più rapidamente di qualunque altra terapia.

    ____________________________

    Ora vorrei indicare il mio parere per la cura della Paraplegia della quale ci si ammala a causa di lesioni infettive o traumatiche nel Midollo Spinale.

    Le Cellule del Midollo Spinale nel quale si è verificata la lesione, possono RIGENERARSI iniettando un Farmaco Vasodilatatore dove c'è la lesione, per un periodo adeguato che stabilirà il Medico, il Meccanismo di Azione della Sostanza Vasodilatatrice sarà quello di aumentare giornalmente nelle arterie dell'area Midollare lesionata, la quantità del PREZIOSISSIMO Ossigeno Disciolto Paramagnetico, l'aumento del quale produrrà quella maggiore Energia Elettrochimica che stimolerà la Rigenerazione delle Cellule del Midollo Spinale determinando la guarigione dalla Paraplegia.

    La Cura per la Paraplegia da me descritta, la indico perfettamente consapevole delle mie affermazioni, potendolo anche dimostrare con opportuna documentazione se invitato ad un colloquio per una descrizione più completa.
    Queste realtà che riguardano la Scienza Medica non sono ancora state studiate dagli Istituti Scientifici di Medicina, è necessario quindi che i Ricercatori e i Medici ne siano a conoscenza.
    Da parte mia ho riferito quello che scrivo ad alcuni medici e ricercatori, ma loro, per il momento, non hanno inteso verificare e controllare quanto da me affermato, perchè rispondono, che le mie affermazioni non corrispondono agli studi e le scuole che hanno frequentato.
    Sarebbe necessario allora riunirci in un Gruppo, in modo che l'Unione di alcune Persone convincerà i Medici nel fare i controlli e le verifiche di quello che affermiamo.
    Buona Giornata

    Pino Fronzi
    Informazioni molto utili anzi .. C'è stato qualche problema nel mio midollo spinale spero che otterrà cura ora .. io vi seguo e cerco di raccogliere qualche informazione in più ..



  11. #10
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito

    Puoi fidarti Emmett, quello che ho scritto è vero, i ricercatori e i medici però ancora non sono a conoscenza che la Vasodilatazione Arteriosa produce RIGENERAZIONE CELLULARE, perchè con la dilatazione delle arterie aumenta l'apporto dell'importantissimo Ossigeno Disciolto, la cui pressione parziale e quantità è indicata dalla pO2 arteriosa.
    I ricercatori di medicina non sono consapevoli della VERA funzionalità dell'Ossigeno Disciolto, il quale essendo PARAMAGNETICO è indispensabile per "elettrificare" il sangue, consentendo la generazione dei potenziali elettrici di membrana detti anche potenziali d'azione, i quali determinano tutte le attività del Cervello e del Corpo.
    Emmett puoi capire che, l'aumento dell'Ossigeno Disciolto Paramagnetico nelle aree cellulari lesionate produce una maggiore Energia Elettrochimica la quale stimola la RIGENERAZIONE CELLULARE, consentendo una cura efficace anche per la paraplegia.
    Consentimi il consiglio Emmett, parlane con il tuo medico indicagli che vuoi provare la cura che prevede l'iniezione diretta di un farmaco vasodilatatore nella lesione del midollo spinale, non si riscontreranno effetti collaterali.
    Il farmaco migliore può indicarlo il tuo medico, può essere l'Acido Retinoico, o l'Acido Ascorbico, o altre sostanze meglio conosciute dai medici, dopo alcuni giorni delle inizioni del farmaco inizierà la ricrescita delle cellule del midollo spinale, consentendo dopo un tempo adeguato la totale rigenerazione cellulare del midollo spinale, ottenedo in questo modo la cura più efficace per la paraplegia.
    Sono pronto a dimostrare quello che affermo, anche con opportuna documentazione, parlandone direttamente con te Emmett e con il tuo medico, hai solo da dirlo.
    Un Sincero Saluto

    Pino Fronzi
    Ancona



  12. #11
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    2
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da EmmettFitzgibbons Visualizza Messaggio
    Un Saluto ai Lettori e Scrittori del Forum, a seguito di una mia ricerca svolta da autodidatta per capire le cause delle malattie degenerative, posso consapevolmente indicare che, per la cura delle suddette malattie è necessario aumentare la pO2 arteriosa verificabile con un'esame del sangue che si chiama Emogasanalisi.

    L'aumento della pO2 arteriosa indica che sono aumentati i livelli del preziosissimo Ossigeno Disciolto Paramagnetico, presente nel sangue in minima quantità, circa il 2% del totale dell'ossigenazione, ed è indispensabile che non diminuisca, perchè, interagendo con l'Idrogeno Elettromagnetico (H2O nel plasma) attivato dagli elettroliti "ELETTRIFICA" il sangue, consentendo la generazione dei Potenziali Elettrici di Membrana i quali determinano l'intera Attività Bioelettrica del Cervello, del Cuore, e dei Muscoli, generando inoltre l'Energia Elettrochimica per tutte le altre Cellule del Corpo.
    Possiamo capire che, l'aumento dell'Ossigeno Disciolto nel sangue produce una maggiore Attività Bioelettrica Cerebrale e Organica, determinando l'aumento dell'Energia Elettrochimica irradiata nel sangue per merito della quale si ottiene la RIGENERAZIONE CELLULARE e la guarigione dalle malattie degenerative.
    Al contrario, quando diminuisce più o meno consistentemente l'O2 Paramagnetico causa la RIDUZIONE
    energia Elettrochimica causando il deterioramento cellulare e le conseguenti patologie degenerative.

    Per aumentare l'Ossigeno Paramagnetico nel sangue, indicato dall'aumento della pO2 arteriosa, sono necessarie queste azioni.

    1) Attività Fisica Aerobica costante, camminare, andare in bici, fare esercizio muscolare aerobico.

    2) Ossigenoterapia Iperbarica.

    3) Ossigeno-Ozono Terapia.

    4) Ventilazione a Pressione Positiva d'Aria per vie aeree con il ventilatore C-PAP.

    5) Attuare la Terapia con Ossigeno Poliatomico Liquido.

    E' chiaro che, per chi può la migliore terapia è la Costante Attività Fisica Aerobica grazie alla quale aumenta la pO2 arteriosa più rapidamente di qualunque altra terapia.

    ____________________________

    Ora vorrei indicare il mio parere per la cura della Paraplegia della quale ci si ammala a causa di lesioni infettive o traumatiche nel Midollo Spinale.

    Le Cellule del Midollo Spinale nel quale si è verificata la lesione, possono RIGENERARSI iniettando un Farmaco Vasodilatatore dove c'è la lesione, per un periodo adeguato che stabilirà il Medico, il Meccanismo di Azione della Sostanza Vasodilatatrice sarà quello di aumentare giornalmente nelle arterie dell'area Midollare lesionata, la quantità del PREZIOSISSIMO Ossigeno Disciolto Paramagnetico, l'aumento del quale produrrà quella maggiore Energia Elettrochimica che stimolerà la Rigenerazione delle Cellule del Midollo Spinale determinando la guarigione dalla Paraplegia.

    La Cura per la Paraplegia da me descritta, la indico perfettamente consapevole delle mie affermazioni, potendolo anche dimostrare con opportuna documentazione se invitato ad un colloquio per una descrizione più completa.
    Queste realtà che riguardano la Scienza Medica non sono ancora state studiate dagli Istituti Scientifici di Medicina, è necessario quindi che i Ricercatori e i Medici ne siano a conoscenza.
    Da parte mia ho riferito quello che scrivo ad alcuni medici e ricercatori, ma loro, per il momento, non hanno inteso verificare e controllare quanto da me affermato, perchè rispondono, che le mie affermazioni non corrispondono agli studi e le scuole che hanno frequentato.
    Sarebbe necessario allora riunirci in un Gruppo, in modo che l'Unione di alcune Persone convincerà i Medici nel fare i controlli e le verifiche di quello che affermiamo.
    Buona Giornata


    Pino Fronzi
    Informazioni molto utili anzi .. C'è stato qualche problema nel mio midollo spinale spero che otterrà cura ora .. io vi seguo e cerco di raccogliere qualche informazione in più ..
    Ok grazie per la risposta



  13. #12
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito

    http://www.fabbricabenessere.it/pdf/...etoterapia.pdf

    A pagina (9) di questo studio che descrive la magnetoterapia, leggete che l'Ossigeno Disciolto è PARAMAGNETICO nel sangue, questa è una realtà che dovrebbe essere scritta sui libri di testo che insegnano la Fisiologia Medica, ma in nessun libro è descritta la FUNZIONALITA' PARAMAGNETICA dell'Ossigeno Disciolto nel sangue.

    Infatti, se voi chiedete ad un medico se sapeva che l'Ossigeno Disciolto è paramagnetico nel sangue lui risponderà che non lo sapeva, io ho rivolto questa domanda ad alcuni medici, nessun medico ha studiato che l'Ossigeno Disciolto nel sangue ha una funzionalità paramagnetica, la quale è INDISPENSABILE per far generare i potenziali elettrici di membrana (potenziali d'azione) i quali determinano tutte le attività del Cervello e del Corpo.
    Questa realtà vuol dire che, l'aumento dell'Ossigeno Disciolto Paramagnetico nel sangue che si verifica anche a seguito della quotidiana Vasodilatazione Arteriosa dovuta all'iniezione diretta di un farmaco con azione vasodilatatrice, produce una maggiore Energia Elettrochimica la quale è lo stimolo per la RIGENERAZIONE CELLULARE, determinando in questo modo, dopo un tempo adeguato, che possono essere giorni, settimane, o mesi, la guarigione dalla Paraplegia e anche dalle malattie degenerative.
    Consentitemi di indicarvi ancora una volta di chiedere al vostro medico se sa che l'Ossigeno Disciolto nel sangue è Paramagnetico.
    La risposta del Medico sarà importante per far capire anche a voi dov'è l'errore della Medicina.
    Un Saluto agli Utenti del Forum
    Pino



  14. #13
    Junior Member L'avatar di Akela
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,158
    Thanked: 44

    Predefinito

    Caro Pino,
    una domanda: sei un biologo, farmacologo, chimico, fisico, medico? O sei un classico scienziato "fai da te"?
    A parte il trattato di chimica e biochimica recuperabile sui testi sacri del settore quanto affermi non ha validità scientifica se applicata all'eziopatogenesi delle malattie neurodegenerative. Al di la delle solite tesi complottistiche che vogliono minare la credibilità scientifica, prima di affermare di aver trovato la causa e la cura di malattie importanti, invalidanti e infauste come quelle da te descritte bisogna farsi un serio esame di coscienza. Spacciare nozioni di base come panacea medica, senza prove a supporto validate dal metodo scientifico, è a mio parere paragonabile ad un intento criminale volto a destabilizzare gli animi di chi deve combattere quotidianamente con tali patologie.
    Un conto è un'informazione alternativa e un altro è millantare opinioni.
    Ti invito a fare un esame di coscienza ed a riproporti in maniera diversa al fine di essere più credibile, anche nella buona fede.
    Un abbraccio, Bruno



  15. #14
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Akela Visualizza Messaggio
    Caro Pino,
    una domanda: sei un biologo, farmacologo, chimico, fisico, medico? O sei un classico scienziato "fai da te"?
    A parte il trattato di chimica e biochimica recuperabile sui testi sacri del settore quanto affermi non ha validità scientifica se applicata all'eziopatogenesi delle malattie neurodegenerative. Al di la delle solite tesi complottistiche che vogliono minare la credibilità scientifica, prima di affermare di aver trovato la causa e la cura di malattie importanti, invalidanti e infauste come quelle da te descritte bisogna farsi un serio esame di coscienza. Spacciare nozioni di base come panacea medica, senza prove a supporto validate dal metodo scientifico, è a mio parere paragonabile ad un intento criminale volto a destabilizzare gli animi di chi deve combattere quotidianamente con tali patologie.
    Un conto è un'informazione alternativa e un altro è millantare opinioni.
    Ti invito a fare un esame di coscienza ed a riproporti in maniera diversa al fine di essere più credibile, anche nella buona fede.
    Un abbraccio, Bruno

    Akela, posso dimostrare la buona coscienza in quello che scrivo, a questo proposito consentimi solo una domanda, hai chiesto al medico se conosce la funzionalità paramagnetica dell'ossigeno disciolto nel sangue indicato dalla pO2 arteriosa?
    Un Sincero Saluto
    Pino



  16. #15
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    1
    Thanked: 0

    Predefinito

    Buongiorno,ho letto alcune parti del suo intervento. Fui colpito da mielite trasversa nel '91 e recuperai parzialmente alcuni movimenti.Ricordo che mi fu parlato della camera iperbarica e mi spiace non aver avuto l'opportunità di sottopormi. Posso dire che trovo interessante il suo intervento,e visto che so benissimo quanto la medicina viaggi su binari ben saldi,questo per i tanti interessi che la circondano,non mi spiacerebbe avere ulteriori informazioni per fare un ulteriore tentativo di recupero. Se potessimo metterci in contatto ne sarei ben contento!!!
    Grazie...



  17.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •