qualche hanno fa "ereditammo" da nostro cognato disabile(ex-registrato come DIGI) il mutuo ,appena iniziato, per la sua abitazione adattata apposta.I costi erano alti ma affittandolo a canoni ultra-equi riuscivamo a dare una mano ad altri e almeno a toglierci in parte le spese fisse.Ma essendo al limite eravamo decisi a lasciarlo, senonchè 4 anni fa è toccato a mio figlio e quindi per il suo futuro abbiamo deciso di proseguire. Affittato ad una coppia di africani(ma so che i disonesti non hanno colore) è iniziato il dramma.Entrati sulla fiducia un anno fa non abbiamo visto un euro il che ci ha veramente messi sottoterra e indebitati.
Abbiamo anche atteso troppo per lo sfratto sperando almeno nel loro buon cuore, ma niente da fare, manco considerati.Ora ancora qualche mese e dovrebbero essere fuori finalmente e siamo nuovamente al bivio.Sappiamo che quando si entra diventa difficile essere mandati via sino alla scadenza, e se ci capitasse qualcosa vorremmo che nostro figlio potesse andarci senza aspettare anni e sfratti.
Qualcuno è al corrente se esistano contratti che permettano un rinnovo annuale per necessità, sopratutto per non ritrovarci di nuovo nei guai.Purtroppo senza affittarlo, vista anche la crisi non riusciamo a tenerlo e siamo solo a metà percorso
Grazie