Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito Ossigenoterapia in Florida tre anni dopo

    Lance Bark e George Daviglus di Fort Lauderdale, in Florida, sono stati arrestati mercoledì in relazione alla morte di Francesco Martinisi e Vincenza Pesce tre anni fa, secondo le nostre fonti. Bark e Daviglus sono stati accusati di omicidio colposo aggravato e omicidio colposo e tradotti nella prigione di Broward County. Non è chiaro se sia stato trovato un accordo per la cauzione. I registri della prigione indicano che Bark è stato trattenuto durante la notte di Mercoledì.

    Il rapporto indica che l'arresto per Bark e Daviglus è scattato dopo tre anni di indagini sulla morte di Francesco Martinisi, 4, e Vincenza Pesce, 62. La coppia, entrambi cittadini italiani, era arrivata a Fort Lauderdale in modo che Martinisi potrebbe subire un trattamento per la paralisi cerebrale basata su camere iperbariche che erano fuori legge in Italia, secondo i rapporti.

    Il trattamento prevedeva di essere chiusi in una camera iperbarica, che è una camera pressurizzata riempita di ossigeno puro. Mentre i trattamenti in camera iperbarica sono stati ritenuti efficaci per condizioni come l'avvelenamento da monossido di carbonio da parte della comunità scientifica generale, i suoi meriti come trattamento per la paralisi cerebrale sono ancora oggetto di ricerca. L'ossigeno pressurizzato delle camere iperbariche si rende particolarmente suscettibile agli incendi, che possono iniziare da piccole scintille come ad esempio per elettricità statica.

    Le accuse contro il signor Bark e il dottor Daviglus dopo sono partite da un incendio di una camera iperbarica presso il Centro Ocean Hyperbaric a Lauderdale-By-The-Sea che ha preso fuoco mentre Martinisi era sottoposto ad un trattamento nel maggio 2009. La Sign.ra Pesce era anche nella camera, perché faceva compagnia al piccolo Martisini. Il Dr. Daviglus era direttore medico all'Ocean Hyperbaric Center, mentre il signor Bark era direttore tecnico per la sicurezza nello stesso ambulatorio. Un'indagine dell'ufficio dello sceriffo di Broward e l'ufficio dei Vigili del fuoco ha rinvenuto numerosi problemi con la condizione della camera e il protocollo associato con il trattamento stesso.

    http://www.florida-criminal-attorney-blog.com/2012/04/
    la musicoterapia non è guarire con la musica.


  2.      


  3. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito

    dove sono ora i firmatari del documento comune ? dicevano di aspettare i risultati delle indagini.... e ora che le indagini hanno portato a due primi arresti? nulla da dire? io vi farei restituire ogni singolo centesimo che avete ricevuto raccontanto le vostre cazzate sul centro altamente specializzato e all'avanguardia.............
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito

    Agli Organi di Stato
    Alle emittenti nazionali
    Alle testate giornalistiche nazionali

    Noi, famiglie italiane, attualmente in Fort Lauderdale (Florida), che abbiamo vissuto il dramma consumatosi lo scorso venerdi, e, che ha coinvolto la famiglia Martinisi, avendo preso visione di quanto poco correttamente riportato su varie testate giornalistiche ed emittenti televisive nazionali, sentiamo il dovere di emettere il seguente:

    C O M U N I C A T O S T A M P A
    1 - Noi genitori chiediamo a tutti di rispettare il dolore della famiglia Martinisi. Di esserci vicini nella preghiera e nella speranza che il piccolo Francesco Pio riesca a sopravvivere. Il nostro “ angelo “ è, non era.

    2 - Cosa sia realmente accaduto quella mattina è al vaglio delle autorità competenti. A loro e solo a loro spetta il compito di fare chiarezza e di fornire risposte. Invitiamo pertanto tutti, indistintamente, a non divulgare informazioni prive di reale fondamento. A coloro che sentono la necessità di raccontare la propria versione chiediamo di farlo nel rispetto della verità e di coloro che soffrono.

    3 - In attesa di ricevere reali risposte in merito all’accaduto abbiamo inteso di comune accordo riprendere, nell’edificio in cui si è verificato il drammatico evento, le normali attività terapeutiche dei nostri “angeli”, fatta eccezione, temporaneamente, della ossigenoterapia.

    4 - Invitiamo e contestualmente diffidiamo i media a valutare attentamente la provenienza delle notizie divulgate, evitando come già accaduto, in precedenza, di precipitarsi sulla storia per scrivere di tutto come avvoltoi. Sono state divulgate notizie prive di fondamento al solo scopo di riempire il proprio spazio mediatico, rendendo pietosa all’ inverosimile la già difficile situazione. D’altro canto non capiamo il perché di tanto accanimento sulla pericolosità dell'uso dell'ossigeno terapia per la paralisi cerebrale o le patologie neurologiche considerato che in Italia un incidente del genere potrebbe capitare comunque a prescindere dalla patologia trattata nei vari centri ospedalieri.

    Chiudiamo invitando a riflettere su quanto le aziende sanitarie italiane e lo stesso Stato hanno finora autorizzato e reso possibile. Ricordiamo che prima di questo drammatico evento, tante famiglie sono state aiutate sia economicamente e sia con voli umanitari. Che i nostri viaggi hanno lo scopo di dare la “speranza“ di una vita dignitosa ai nostri Angeli. Che prima di condannare le nostre, riflettano sulle proprie azioni. Che ci sia concesso esser visti dal mondo dei “normali“ non come gli “stupidi del villaggio“ ma come esseri meritevoli di comprensione e di rispetto. Chiediamo di essere rispettati per ciò che siamo e non ciò che si vorrebbe fossimo.

    Ci auguriamo che il sacrificio di nonna Enza non sia vano e che non riceva come premio solo inutili parole.

    Disponibili a qualsiasi chiarimento porgiamo cordiali saluti.

    I genitori :

    FAMIGLIA MUCI
    FAMIGLIA IOVENE
    FAMIGLIA POLATO
    FAMIGLIA CALCINOTTO
    FAMIGLIA SARCINELLA
    FAMIGLIA MANZO
    FAMIGLIA SALAMONE
    FAMIGLIA MARCHESE
    FAMIGLIA PALMA
    FAMIGLIA PIERGENTILI
    FAMIGLIA METELLO
    FAMIGLIA BONACCORSI
    FAMIGLIA MAGON
    FAMIGLIA SIRIANNI
    FAMIGLIA BOCCUZZI
    FAMIGLIA MURONI
    FAMIGLIA PALLAVICINI
    FAMIGLIA BATTISTA
    FAMIGLIA FISICHELLA
    FAMIGLIA AMATO
    FAMIGLIA LETTIERI
    FAMIGLIA ROTONDO
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito

    qualche riflessione sul testo.....................




    Invitiamo pertanto tutti, indistintamente, a non divulgare informazioni prive di reale fondamento...........


    Invitiamo e contestualmente diffidiamo i media a valutare attentamente la provenienza delle notizie divulgate, evitando come già accaduto, in precedenza, di precipitarsi sulla storia per scrivere di tutto come avvoltoi.............

    D’altro canto non capiamo il perché di tanto accanimento sulla pericolosità dell'uso dell'ossigeno terapia per la paralisi cerebrale o le patologie neurologiche considerato che in Italia un incidente del genere potrebbe capitare comunque a prescindere dalla patologia trattata nei vari centri ospedalieri.

    (................... in Italia si chiamerebbe malasanità, in America invece...............................)


    Chiudiamo invitando a riflettere su quanto le aziende sanitarie italiane e lo stesso Stato hanno finora autorizzato e reso possibile................... sarebbe quindi l'ora di fare dei bei accertamenti sulle Asl e i soldi spesi e forniti per quei viaggi............ e un invito a valutare con molta attenzione quelli tutt'ora in voga.............
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  6. #5
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  7.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •