Cookie Policy Privacy Policy Dalla parte dei bambini del mondo...!



Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    11
    Thanked: 0

    Predefinito






    Tra le centinaia di news macinate ogni giorno dalle agenzie,colpiscono in special modo quelle riguardanti i bambini: annegati (ieri,Stretto diGibilterra; l'altro ieri in Cina), massacrati (come a Beslan...), affamati, violentati, sfruttati, venduti, non curati, senzaistruzione, abbandonati...


    <<Ileaders del G8 e i loro Ministri delle Finanze conoscono i fatti. Sanno che 600 milioni di bambini vivono in condizioni di povert?; che quasi 11 milioni ancora muoiono prima di aver compiuto 5 anni, nella maggior parte dei casi per malattie prevenibili e che il tasso di mortalit? materno-infantile sta crescendo in Africa. Sicuramente sono consapevoli delle implicazioni sociali ed economiche, sul lungo periodo, del fatto che entro il 20201 miliardo di bambini nel mondo saranno irrimediabilmente e permanentemente affetti da malnutrizione.

    I leaders e i Ministri delle Finanze del G8 dovrebbero tenere ben presenti le conseguenze legate al fatto che oltre 100 milioni di bambini, 60 dei quali bambine, non vanno a scuola, l'unico strumento e la principale opportunit? per sò e le proprie famiglie di interrompere il ciclo della povert?. Questi bambini non rappresentano un gruppo minoritario, ma la maggioranza della società...>>


    [da: www.savethechildren.it ].


    Qualcosa, dentro,dice: BASTA!


    E' vero che ci sono tante organizzazioni, locali e internazionali, che si danno da fare per aiutare, prevenire, ecc.


    Quello che non si rileva ancora, a mio parere,sonoprogetti di portata mondialeche mettano incorsa una comunicazione e una formazione dedicate, finalizzate a un radicale mutamento della gerarchia dei valori nelle società umane. Solo le sinergie trastati, organizzazioni internazionali, associazioni, famiglie e privati cittadini, riusciranno ad avviare un nuovo corso nella storia della specie umana, ispirato al principio:"Ogni bambino è nostro figlio, ogni bambina è nostra figlia".


    Apro quindi il cantiere: ogni idea, suggerimento di link o letture utili, ogni indicazione di progetti-pilota o di esperienze in atto che mirino direttamentea mondializzare la percezione universale di quella che per molti è "la sfida delle sfide" del XXI secolo, il riconoscimento pratico ed effettivo dei diritti del bambino e della bambina in ogni punto della Terra, sono benvenuti.


    L'obbiettivo principale di questa PND? Sar? il tempo a portarlo in piena luce, col contributo di tutti.


    Io, per parte mia, un'idea già ce l'avrei, naturalmente. Come, credo,anche ciascuno di coloro che decideranno di attivarsi in questo post.


    Pensare insieme conta di più.


    Claudio57


    Uno, fra i frequentori del forum.


  2.      


  3. #2
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    43
    Thanked: 0

    Predefinito

    INTANTO DICCI QUESTA IDEA...NON ESSERE CRIPTICO.....CI PUO' ESSERE UTILE NON CREDI?
    una sola cosa impedisce ad un sogno di realizarsi: la paura di provare



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    11
    Thanked: 0

    Predefinito



    L'ONU, si sa,dispone di organismi più o meno funzionanti,taluni finanziati in modo non corrispondente alle necessit?.L'UNICEF, ad esempio,? finanziatosoltanto con contributi volontari di Governi e privati.


    Da qualche anno, inoltre,ha preso piede, in occidente, la splendida pratica delle adozioni a distanza.


    E' impensabile,la creazione di una rete internazionale che dia voce eocchi ai milioni di bambini che nel mondo vivono in condizioni di grave necessit??


    La Rete in questione,costituita da Pagine di forum "socialmente certificate"come quello che ci ospita e da siti dedicati, gestiti da giornalisti volontari, potrebbe pian piano darsi forma di portale webinternazionale, presieduto da Premiati col Nobel per la pace, con funzioni di stimolo neiconfronti degli Stati e dell'ONU stessa, nonch? di promozione delle campagne di aiuto, internazionali o meno,che si riveleranno validamente impostate.


    Senza dire (ma lo dico), che tale WWWfC (world wide web for children) potrebbe presto mettere in rete, tramite le scuole e le famiglie, le associazioni ei dipartimenti delle grandi religioni dedicati ai piccoli,milioni di bambini "fortunati", coinvolgendoli con i loro famigliari nell'impresa (certo titanica, ma di valenza epocale) di portare lo sguardo e le premure del 'mondo che pu? aiutare' sui bambini e le bambine del 'mondo che attende aiuto', contribuendo a quella "virata culturale" che produrr? nel tempo un'etica civile internazionalmente condivisa.


    Aspetto pareri e suggerimenti.


    ------------------------------------------------------ -----------


    Una versione molto essenziale della Carta ONU dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza del 1989 si pu? trovare al link:


    http://www.vocidibimbi.it/Diritti/carta_dei_diritti.htm
    Uno, fra i frequentori del forum.



  5. #4
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito






    http://www.toliveisbetter.com/ flim documentario sui dimenticati.


    l'altra faccia della cina


    robilunEdited by: robilun
    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  6. #5
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    11
    Thanked: 0

    Predefinito

    <TABLE cellSpacing=0 cellPadding=0 width="95%">
    <T>
    <TR>
    <TD colSpan=2>GAMBIA 1/7/2005 4.15 </TD>
    <TD rowSpan=4></TD></TR>
    <TR>
    <TD colSpan=2 height=25>RISULTATI POSITIVI NELLA LOTTA A MORTALIT? INFANTILE</A></TD></TR>
    <TR>
    <TD colSpan=2></TD></TR>
    <TR>
    <TD height=25></TD>
    <TD width=400>Altro,Brief</TD></TR>
    <TR>
    <TD colSpan=3></TD></TR>
    <TR>
    <TD colSpan=3></TD></TR>
    <TR>
    <TD colSpan=3>
    Il programma nazionale di vaccinazione contro il batterio Hib (Haemophilus influenzae di tipo B) sarebbe riuscito ad eliminare una delle principali cause di mortalit? infantile in Gambia, secondo uno studio pubblicato dalla prestigiosa rivista scientifica britannica ?The Lancetà. Il vaccino contro l?Hib, vettore di malattie come la meningite e la polmonite, si sarebbe dimostrato altamente efficace nel piccolo Paese africano (circa 1 milione e mezzo di abitanti), anche in caso di somministrazione parziale o ritardata: prima dell?avvio del programma, cinque anni fa, il 12% dei bambini gambiani tra il primo e il secondo anno di vita era affetto dall?Hib; oggi il tasso sarebbe sceso sotto l?1%. La speranza è che i risultati ottenuti in Gambia possano ripetersi anche negli altri Paesi dell?Africa sub-sahariana e del sud del mondo, dove ogni anno è secondo statistiche dell?Organizzazione mondiale della sanit? (Oms/Who)- il batterio provoca tra le 400.000 e le 700.000 vittime tra i bambini sotto i 5 anni.
    [FB]</TD></TR></T></TABLE>


    (fonte: MISNA)


    Uno, fra i frequentori del forum.



  7. #6
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    11
    Thanked: 0

    Predefinito

    <B style="mso-bidi-font-weight: normal"><I style="mso-bidi-font-style: normal">?Salva i poveri dalla fame?, un videogioco Onu spopola in Rete<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />[/I][/B]
    <B style="mso-bidi-font-weight: normal">Ideato dagli esperti del World Food program, ?Food Force? si scarica da Internet: simula una missione umanitaria in un Paese in preda a guerra e carestia[/B]

    <B style="mso-bidi-font-weight: normal">E'successo qualcosa di inspiegabile, nelle ultime sei settimane, da quando su internet è arrivato ?Food Force?, un gioco interattivo pensato dalla Nazioni unite.[/B] E? bastato un lieve tam tam virtuale per produrre un successo globale: un milione tra ragazzi e adulti hanno scaricato il programma che, per cambiare, ha un obiettivo nobile: risolvere il problema della fame nel mondo. L?idea è venuta ai responsabili del World Food Program (Wfp) di base a Roma. Jennifer Parmalee, portavoce a Washington del Wfp è entusiasta. ?<B style="mso-bidi-font-weight: normal"><I style="mso-bidi-font-style: normal">Siamo un?alternativa salutare a tanti giochi violenti che si trovano sul mercato[/I][/B]<I style="mso-bidi-font-style: normal">. Facciamo conoscere un messaggio che altrove fa fatica a passare: nel mondo muore di fame un bambino ogni 5 secondi. L?obiettivo? Forse il sogno: <B style="mso-bidi-font-weight: normal">che quei ragazzi, dopo aver giocato, fra qualche anno spengano il computer e vengano a darci una mano[/B] <B style="mso-bidi-font-weight: normal">sul serio[/B][/I]?.

    <B style="mso-bidi-font-weight: normal">Secondo le graduatorie fornite dall?Onu, con Food Force si gioca oltre che negli Usa, principalmente in Cina, Finlandia, Giappone, Germania e Francia[/B] ma crescono ogni giorno le richieste di traduzione dall?inglese in ogni parte del mondo compresa l?Africa. La versione italiana è già in lavorazione.
    (fonte: 24 ore nel mondo - Mercoled? è 29 Giugno 2005
    Anno IV - n. 112 - <?:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-comffice:smarttags" /><st1:Pers&#111;nName w:st="&#111;n"><I style="mso-bidi-font-style: normal">Servizio Informazione[/I]</st1:Pers&#111;nName><I style="mso-bidi-font-style: normal"> Focolari[/I])
    Uno, fra i frequentori del forum.



  8. #7
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,343
    Thanked: 0

    Predefinito



    Sono interessantissima a tutto ciò ditemi dove posso ottenere altre informazioni e se posso fare qualcosa anche da qua essendo disabile.


    Oggi sono molto idignata, ho sentito che Bush nn intende aiutare il terzo mondo.





  9. #8
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da GIRASOLE


    Sono interessantissima a tutto ciò ditemi dove posso ottenere altre informazioni e se posso fare qualcosa anche da qua essendo disabile.


    Oggi sono molto idignata, ho sentito che Bush nn intende aiutare il terzo mondo.





    con tutti i soldi che spende x le guerre, logicamente non ha + soldi x altro. l'america ha persino debiti con
    <TABLE cellSpacing=0 cellPadding=2 width=77 align=left><T><T>
    <T>
    <TR>
    <TD vAlign=top align=left></TD></TR>
    <TR>
    <TD vAlign=top align=left>Kofi Annan</TD></TR></T></T></T></TABLE>
    <TABLE cellSpacing=0 cellPadding=0 bgColor=#6699ff><T><T>
    <T>
    <TR>
    <TD width=286 bgColor=#6699ff rowSpan=2>
    <CENTER>
    </CENTER>
    <DIV align=center>
    </></DIV></TD>
    <TD vAlign=center width=136 bgColor=#6699ff>
    </TD></TR></T></T></T></TABLE>Edited by: robilun
    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  10. #9
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  11. #10
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    11
    Thanked: 0

    Predefinito



    Cara Girasole,


    del tuo interesse per la discussione avviata sono lieto. Chiederei rispettosamentea coloro che ti hanno "copiato" di volare alto, evitando di far scadere un argomento importante nel politichese (pro-USA / anti-USA). Come fare?


    Cercare, ad esempio, di mettere in luce il positivo [LEGGI: quanto già si fa, a favore dei bambini del mondo, da parte di una singola Nazione, e quanto inoltre ?già presente, ma non è ancora abbastanza conosciuto]. Ci? stimolerebbe anche i politici a fare di più e meglio.


    La sfida è troppo grande, per escludere in partenza, anche solo con giudizi amari, qualcuno dalle azioni di aiuto che possono essere messe in campo!


    Coraggio, Girasole!


    Che ne diresti se studiassimo l'idea di creare nel web un'immensa "ANAGRAFE TELEMATICA MONDIALE", in cui inserire - con la collaborazione di associazioni e privati presenti in loco - i bambini in stato di necessit? di tutto il mondo, coperti da "nomi di cura" (Care names) fittizi, assegnati da chi ne inserir? i dati, raccolti, questi ultimi, inquella che potrebbe essere chiamata - faccio un esempio - "Scheda di valutazione multifunzionale delBambino cittadino del Mondo attualmente deprivato dei diritti primari"?


    Servirebbe un potente Database, certo, e qualche altra cosetta, ma sono certo che il FAR USCIRE - mediante la Rete - DALL'ANONIMATO delle percentuali i singoli bambini /-e che OGGI hanno bisogno di aiuto scatenerebbe conseguenze molteplici e per ora non immaginabili.


    Pensiamoci su, insieme.


    Claudio<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />


    Uno, fra i frequentori del forum.



  12.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •