Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2011
    LocalitÓ
    Lodi
    Messaggi
    11
    Thanked: 0

    Predefinito

    Non so se ne avete giÓ parlato.... Qualcuno di voi sa qualcosa o ha
    notizie dell'xcell center di Koln Germania????
    Grazie
    Alessandra


  2.      


  3. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    piuttosto discusso come centro.... poco tempo fa musicoterapista aveva postato un articolo dove si diceva che avevano sospeso i trattamenti in seguito alla morte di un piccolo paziente.Non so se abbiano ripreso o meno



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito

    hanno interrotto i trattamenti di trapianto direttamente
    all'interno della scatola cranica per un caso in cui si
    sembra si siano sviluppati dei tumori.
    ? stata una scelta loro......quindi probabilmente non Ŕ una
    bufala....
    la musicoterapia non Ŕ guarire con la musica.



  5. #4
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2010
    LocalitÓ
    Agrigento
    Messaggi
    3
    Thanked: 0

    Predefinito XCell - Center

    L'XCell - Center ha chiuso in Germania per problemi finanziari, ma ha riaperto in Libano, se volete potette contattarmi al 388 1428018 o potete contattare il Dott. Lorenzo La cognata al n░ 00491727190628.

    Un caro saluto a tutti,

    Claudio Bellia.



  6. #5
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito

    ADUC - Staminali - Notizia - GERMANIA - Staminali. Chiusa una clinica controversa

    Con sede a Dusseldorf, la Xcell-Center, la piu' grande clinica europea che propone trattamenti a partire da cellule staminali, ha chiuso i battenti. La situazione era diventata controversa dopo la morte di un bambino di 18 mesi che aveva ricevuto un'iniezione di cellule staminali nel cervello.
    Pur se nella maggior parte dei Paesi europei, cosi' come in Canada, Usa e Australia, questo tipo di interventi e' stato vietato perche' la sua innocuita' ed efficacia non e' dimostrata, la Xcell-Center era riuscita a trovare una falla nella legge tedesca che gli consentiva di far pagare le sue procedure sperimentali. Malgrado l'assenza di prove scientifiche e di efficacia dei trattamenti, la clinica faceva pagare fino a 20.000 euro per un'iniezione di cellule staminali. Questi trattamenti consistevano nella raccolta, tramite prelievo dal midollo spinale dei pazienti, di cellule staminali per iniettarle in seguito in altre parti del corpo del paziente stesso. La clinica ha sempre dichiarato il successo delle proprie terapie pur non facendosi mai carico di offrire garanzie ai pazienti.
    Il quotidiano “Sunday Telegraph” ha fatto un'inchiesta, pubblicato nell'ottobre del 2010, sulle controverse pratiche della XCell-Center che ha attirato centinaia di pazienti dalla Gran Bretagna, ed ha denunciato, nell'agosto del 2010, la morte di un bambino in seguito ad un trattamento. Da allora la clinica e' stata messa sotto sorveglianza e specialisti nella ricerca con cellule staminali l'avevano accusata di abusare della vulnerabilita' dei pazienti. In seguito a questa inchiesta, le autorita' tedesche hanno deciso di riesaminare la legalita' delle pratiche della clinica. E, in effetti, da quando nel 2009 la Germania ha una legge che proibisce l'uso commerciale dei trattamenti con cellule staminali che non siano scientificamente dimostrati, la Xcell-Center era gia' attiva.


    chiamiamoli problemi finanziari......
    la musicoterapia non Ŕ guarire con la musica.



  7.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •