Cookie Policy Privacy Policy VianDante di Vincenzo Deluci



Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    2
    Thanked: 0

    Predefinito


    Buongiorno, vorrei porre alla vostra attenzione, un evento unico al
    mondo, un concerto ma non solo, intitolato il "VianDante"
    Dalla rilettura della Divina Commedia di Dante Alighieri, nasce un'idea del
    musicista trombettista e compositore Vincenzo Deluci, che ne ripercorre
    attraverso la sua vita, (inferno, purgatorio, paradiso) dopo aver subito un
    incidente stradale nel 2004 e diventando tetraplegico, quindi,
    assolutamente immobilizzato su una carrozzina e senza alcun movimento
    alle dita per poter suonare la sua tromba, ma solo con un piccolo e
    residuo movimento dell'avambraccio sinistro, gli è stata costruita una
    tromba senza pistoni per suonarla e che con un puntatore ottico per pc,
    ha composto le musiche del progetto, che verr? inoltre impreziosito dalla
    voce di Peppe Servillo (Avion Travel) amico e collega ?da sempre ?di
    Vincenzo Deluci, che narrer? i testi della Divina Commedia .
    Tutto questo si svolger? a 60 metri nel sottosuolo, precisamente nella
    "Grave" delle grotte di Castellana.?
    Come evento unico al mondo, un tetraplegico che suona uno strumento a
    fiato, ne compone le musiche, location mozzafiato, che è patrimonio
    mondiale della natura, saremo lieti di invitarvi e così poter dire che la vita
    p?? essere rinnovabile sempre.?


    Grazie dell'attenzione,?
    cordiali saluti.?

    si trovano altre notizie in giro sul Web



    http://www.youtube.com/watch?v=FxJgGlJJK0M
    Edited by: capam


  2.      


  3. #2
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    2
    Thanked: 0

    Predefinito

    Nel 2004 Vincenzo Deluci ha 30 anni ed è un trombettista e compositore
    pugliese, nel pieno della sua carriera artistica.
    La critica ed il pubblico si innamorano di questo giovane talento del jazz
    italiano.
    Partito da Fasano, piccolo paese in Provincia di Brindisi, Vincenzo
    condivide i palchi con Lucio Dalle e Vinicio Capossela e gira il mondo fino
    a calcare le scene del Blue Note di New York, mescolando le note della
    sua tromba ai vocalizi di Cassandra Wilson.
    E? autunno quando l?inferno irrompe nella vita di Vincenzo: coinvolto in
    un terribile incidente stradale, il trombettista resta gravemente ferito.
    La diagnosi è inesorabile: la colonna vertebrale di Vincenzo riporta lesioni
    permanenti che lo rendono tetraplegico a vita.
    Vincenzo perde l?uso del corpo, comprese quelle dita impregnate di
    talento che premevano con talento e passione i tasti della sua tromba.
    Per Vincenzo è una vorticosa discesa agli inferi fatta di dolore, privazioni
    e dipendenza.
    La chirurgia e la fisioterapia portano come massimo risultato un residuo
    movimento dell?avambraccio sinistro, ma ciò nonostante Vincenzo non
    rinuncia alla passione per la vita e per la musica.
    Forza di volont? e tecnologia lo aiutano a riprendere in breve tempo il
    lavoro di compositore, conservando nel cuore una grande speranza:
    tornare a suonare dal vivo,
    L?opportunit? gli è data dall?amicizia con Giuliano Di Cesare, musicista,
    inventore e compagno di tromba dai tempi del Conservatorio.
    Insieme, a partire dal 2006, iniziano a progettare il ritorno alla musica
    live di Vincenzo. In tre anni, progettano e realizzano la loro ?invenzione?,
    un prototipo di ?slide trumpetà modellato sulle limitate possibilit?
    motorie di Vincenzo.
    Parallelamente, Vincenzo rilegge in musica la Divina Commedia di Dante
    Alighieri, metafora della sua vita attraverso cieli paradisiaci e gironi
    infernali. Compone così, con il solo ausilio di un puntatore ottico,
    un?opera inedita, visionaria e corale intarsiata dalle note della sua nuova
    tromba e impreziosita dalle letture di Peppe Servillo, voce degli Avion
    Travel.
    Il risultato è VianDante, un viaggio dal Paradiso all?Inferno, andata e
    ritorno.
    Un?esperienza artistica e umana che pu? toccare chiunque, inaspettata
    ?nel mezzo del cammin di nostra vita?.


    http://www.youtube.com/watch?v=309PniL_iaU

    http://www.youtube.com/watch?v=vvRdqBEEtmY



  4.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •