Cookie Policy Privacy Policy ANCHE LE COPPIE GAY VERRANNO CENSITE - Pagina 2



Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 23 di 23
  1. #21
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Italy
    Messaggi
    431
    Thanked: 0

    Predefinito




    BAI scrive:

    Mi sembra che tu viva nel mondo delle fiabe ultimamente....Tu puoi parlare per te e al massimo per il tuo ospedale, la difesa aprioristica dell'intera categoria mi sembra veramente paradossale. Puoi garantire per tutti i medici e personale ospedaliero che lavora in Italia dall'Alto Adige a Capo Passero in Sicilia? Non siamo ridicoli...tu puoi garantire per te e pochi altri che conosci non per un generico "ambiente ospedaliero" che è fatto di esseri umani e come tale fallaci.

    E basta con i corporativismi Bruno, fra i medici e personale ospedaliero ci sono tantissime brave persone , sicuramente la maggioranza, ma ci sono anche dei gran bastardi e beato a te se non ti sono mai capitati...Hai già dimenticato i vari "angeli della morte", che negli ospedali italiani si sono assunti il ruolo di Dio decidendo chi doveva vivere e morire? Son pochi? E certo, mica sto dicendo che son tanti, ma di quei dati potrebbero approfittare in pochi per operare un triage anti-omosessuale.

    Io combatto sempre le generalizzazioni negative, ma porca miseria mi accorgo ora che esiste pure la generalizzazione del siamo tutti buoni e bravi....

    Ma dove? Nell'isola che non c'è forse....

    Il tuo discorso risente del tuo essere fortemente cattolico, , sembra il solito discorso trito e ritrito del "non sono io che li discrimino, sono loro che non nascondono la loro colpa". Nessuno discrimina un uomo per il suo "machismo" eccessivo, nessuno discrimina una donna per il suo essere "lasciva", ma se sono due gay allora sembra quasi nel tuo discorso che sia giusto discriminarli perchè non trattengono il loro essere gay. Due etero che si baciano non ostentano se lo fanno due gay allora in quel caso è una provocazione....

    Quando si entra in campi che coinvolgono anche lontanamente la religione, non ti riconosco più Bruno.

    E non ti ho risposto di la sulla pedofilia, che te ne volevo dire quattro e porca miseria si difende il Vaticano pure davanti all'indifendibile. Bada, non ho detto i preti che hanno tutto il mio rispetto quelli onesti, sicuramente la maggioranza, ho detto il Vaticano, cioè il centro di potere che ha permesso che decine e decine di migliaia di bambini nel mondo venissero ignobilmente stuprati con la complicit? delle alte gerarchie ecclesiastiche che sapevano e hanno messo tutto sotto il tappeto per far tacere lo scandalo.

    Ti devo ricordare ad esempio il caso di Marco Marchese, il ragazzo di Agrigento violentato da bambino che è stato denunciato dall'Arcivescovo non perchè il fatto non fosse vero, che quello era acclarato, ma perchè aveva portato discredito alla Chiesa denunciando la violenza subita. Hanno osato chiedergli pure 200.000 euro di risarcimento danni. Vergogna a lui e a tutti coloro che in Vaticano hanno permesso questa ignominia. Quel vescovo avrebbe dovuto essere degradato immediatamente al rango di campanaro che già prete era troppo!

    Da agnostico dico, spero di aver torto, spero che avete ragione voi che esiste un Dio buono, misericordioso , ma giusto e che colpir? duramente coloro che hanno fatto del male a degli innocenti, in quel caso li, le alte gerarchie Vaticane sprofonderebbero nelle fiamme dell'inferno....

    Ma non ci credono nemmeno loro in Dio, altrimenti non avrebbero permesso una infamia tale senza muovere un dito se non dopo che l'opinione pubblica in tutto il mondo si è inferocita.
    [/QUOTE]



    NN FACCIO CHE CONCORDARE MAH!!!!!!!!!!!

    Divergo su un unico punto... io sono credente, nonostante tutto.

    La Chiesa è voluta da Dio ma fatta dagli uomini! Anche in essa alberga bene e male, miserie, meschinit?, vizi e virtu' come in ciascuno di noi. Riflette a pieno la natura umana.
    Edited by: scarlet79


  2.      


  3. #22
    Junior Member L'avatar di Akela
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,159
    Thanked: 44

    Predefinito



    Cari Claudio, Bai, Scarlet, tutti,


    incomincio col dire che in relazione a qualsiasi fenomeno si discuta esistono opinioni che non sono diverse solo perchè le pensa un'altra persona, ma perchè l'analisi del problema richiede sempre un'osservazione a 360 gradi e di conseguenza i punti di vista possono variare parecchio nonostante si possano condividere i giudizi di fondo.


    Vorrei ricordare che se c'è qualcuno che combatte la generalizzazione e cerca di riportare le discussioni sul contesto di accettabilit? colloquiale, quello sono io. Ultimamente sono proprio io che cerco di non rispondere alle critiche sui miei interventi quando questi ultimi non vengono capiti perchè ritengo inutile portare avanti le polemiche. Non pretendo certo di avere ragione e men che meno di insegnare qualcosa a qualcuno per? quello che emerge, molte volte, è che tanti esprimono giudizi assoluti con la pretesa di essere nel giusto.


    Nella discussione sulla pedofilia non ho assolutamente difeso il Vaticano, per la sua omert?, men che meno i preti pedofili, ma ho cercato di riportare la discussione al quesito iniziale cosa che normalmente, in questo forum, dopo il terzo post è già cambiato totalmente. Se avete dei dubbi tornate a leggere le discussioni precedenti.Il fatto di esserecredente e cattolico non mi rende un rimbecillito con i paraocchi e incapace di intendere e volere. Vivo coi piedi per terra e sono capace di discernere ciò che ritengo giusto o sbagliato ancheriguardo aidogmi della Chiesa, tant'? vero che condivido la convivenza etero e omosessuale, l'utilizzo del preservativo, mi piacerebbe che i preti potessero sposarsi etc. etc. senza, per questo, entrare in conflitto con me stesso e la religione a cui ritengo di appartenere.


    Quando esprimo pareri lo faccio, indubbiamente, basandomi sull'etica e la morale nelle quali credo, le mie, che a loro voltasi sorreggono su un'etica più generica che è quella comune a tutte le religioni e non solo,tenendo presente il contesto sociale eil rispetto delle sue regole. Invece tanti sentenziano in modo anarchico anzich? democratico portando sempre il discorso sullo scontro piuttosto che l'incontro.


    La critica in risposta al mio intervento sulla discriminazione gay lascia ad intendere che è stato frainteso quello che volevo dire e invito a rileggerlo con atteggiamento più ben disposto per capire che il senso è ben diverso.


    Le discussioni esistono per confrontarsi e ci si confronta perchè si hanno pareri diversi. Io mi confronto per crescere culturalmente, emotivamente, moralmente, professionalmente e non certo per cercare consensi o fare il bastian contrario, ma quando si comincia a giudicare le persone e non i pareri forse il confronto non ha più motivo d'essere.


    Un abbraccio, Bruno



  4. #23
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    ho riletto i miei post, ho cercato di capire meglio dove io ho criticato una posizione in quanto tale


    nel mio precedente intervento ho:


    dissentito ripetto alle discriminazionisubite dai gay in ambiente lavorativo, portando un fatto obiettivo, se eri gay venivi scartato alle visite militari, credo che esistesse un articolo apposito a riguardo


    trovato riduttivo considerare la discriminazione come unica conseguenza dell'atteggiamento ostentativo dei gay all'interno delle loro manifestazioni pubbliche


    e in terza battutaho considerato l'atteggiamento della chiesa, anzi di una componente della chiesanon propedeutico ad un superamento della discriminazione


    naturalmente ho premesso il mio rispetto verso le altrui credenze, dico sempre fortunato chi crede, almeno rispetto a me che sono un semplice non credente


    ecco, non mi sembra di non avere condotto il confronto suposizioni inconciliabili o rigide


    robertoEdited by: bai
    volete far fruttare i vostri risparmi?
    piantate alberi di noce, farete ricchi voi e altri



  5.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •