Cookie Policy Privacy Policy personadisabile sfrattata rifiuta le cur



Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    <H1 style="MARGIN: auto 0cm">sempre più spesso </H1>
    <H1 style="MARGIN: auto 0cm"> http://lanazione.ilsole24ore.com/mon...ronaca/2010/03 /19/307176-elisa_biondillo.shtml </H1>
    <H1 style="MARGIN: auto 0cm">Elisa Biondillo, ultimo SOS
    "Mi lascer? morire"<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /></H1>


    La donna disabile di Ponte Buggianese doveva operarsi a Firenze:"Se vado all?ospedale per un mese, rischio di diventare una senzatetto"
    <?:namespace prefix = v ns = "urn:schemas-microsoft-com:vml" /></v:stroke></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:f></v:ulas></vath><o:lock aspectratio="t" v:ext="edit"></o:lock></v:shape></v:image></v:shape>


    Montecatini, 19 marzo 2010 - La situazione è arrivata ormai a un punto di non ritorno. Elisa Biondillo, la ragazza disabile di Ponte Buggianese che un mese e mezzo fa commosse l?opinione pubblica con la sua storia di donna sola, gravemente ammalata e a rischio sfratto, adesso ha raggiunto la disperazione. Marted? scorso Elisa è stata contattata dal primario dell?unit? spinale del Cto di Firenze, il professor Sergio Aito, che le ha comunicato la data dell?operazione per cui era in lista.


    La donna di Ponte era in attesa da tanto tempo per un?intervento al decubito. Adesso, per?, Elisa ha deciso di non farsi ricoverare perchè ha paura di tornare a casa e trovare la porta chiusa per sempre. ?Luned? sono stata convocata all?ospedale di Firenze e gioved? mi dovrei operare - racconta la ragazza - ma per protesta ho deciso di non andarci, di rifiutare l?operazione e di rischiare la setticemia pur di non trovarmi senza un tetto al mio ritorno dopo la degenza. A questo punto sto crollando e non mi interessa più vivere. Ho già avvertito il primario?.


    L?udienza del 19 febbraio scorso ha confermato lo sfratto esecutivo per la ragazza disabile, che vive a Ponte Buggianse in una casa in affitto, che ha smesso di pagare d?estate. ?Ho chiesto aiuto al sindaco e ai servizi sociali - ricorda la ragazza - per pagare la casa o per un alloggio residenziale, ma l?unico appoggio che ho avuto sono 180 euro al mese per le spese mediche?. Solo per curarsi, per?, Elisa spende più di 400 euro mensili.


    ?L?ufficiale giudiziario dovrebbe arrivare a giorni, se vado all?ospedale per un mese, rischio di diventare una senzatetto?, continua la ragazza. Marted? Elisa giocher? l?ultima carta: un appuntamento con i servizi sociali del prefetto di Pistoia. ?Faccio appello a tutti gli organi di stampa, alle istituzioni - ha detto Elisa - anche al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Sono imbottita di psicofarmaci per curarmi dalla depressione e dai dolori atroci. Se questa volta qualcuno non mi aiuta preferisco morire?.
    Laura Tabegna
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it


  2.      


  3. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Cremona
    Messaggi
    8,839
    Thanked: 1

    Predefinito

    maledetti politici! guarda dove ci ha portato! Edited by: Nembokid



    Uploaded with ImageShack.us



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    mah Gianni, la politica forse ha anche delle responsabilit? in questi casi, ma le persone, disabili compresi possono veramente pensare di non pagare l'affitto specialmente se in case di proprietà privata? il senso di responsabilit? che dovrebbe avere ognuno di noi per il vivere in società non dovrebbe rendersi conto che ci sono dei limiti nell'avere aiuto dagli enti pubbliciò


    che la pensione di invalidit? non sia sufficiente a una persona per vivere dignitosamente lo sappiamo , ma lo stato pu? farsi carico veramente di mantenere tante persone in difficolt? senza aum,entare le tasse è e i cittadini sono disposti a pagarne di più per offrire più opportunit? ai più fragili? io ne dubito
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  5. #4
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    sti politici



  6.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •