Cookie Policy Privacy Policy Quattro storie raggelanti. Sto male :°( - Pagina 2



Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 24 di 24
  1. #21
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito



    Si gabry


    i soldi vanno anche al San Raffaele per lo stesso motivoEdited by: Patrik1


  2.      


  3. #22
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da elisaldo
    omissis... Volevo per? dire che il limite tra cura e accanimento terapeutico è difficile da stabilire...omissis

    A mio parere non è difficile ed è tra quando una qualsiasi apparecchiatura medica viene utilizzata, in via transitoria, per salvarela vitae quando invece deve essere usata per sempre perchè, senza di essa, la vita cesserebbe.


    Facendo degli esempi...


    Un dispositivo bio medicale come il CEC (circolazione extra corporea) garantisce la sopravvivenza dei pazienti chirurgici sostituendo temporaneamente le funzioni cardio-polmonari e quindi non pu? considerarsi accanimento terapeutico il suo utilizzo in quanto il fine è quello di poter operare la persona per permetterle di ritornare a condurre un'esistenza"normale" anche se dipendente da farmaci, soprattutto nel caso di trapianti.


    L'utilizzo di un respiratore artificialeper aiutare un'infartuato durante le prime fasi di una grave crisi cardiaca non è da considerarsi come accanimento terapeutico mentre lo diventa se, nel medio-lungo periodo, senza di esso la sua vita cesserebbe e così, analogamente per tutte quelle patologie per la quali la sovravvivenza è legata ad esso.


    Il sondino naso-gastrico è ovviamente indispensabile in molti casi per poter superare il periodo di criticit? in pazienti che non sono in grado di alimentarsi da soli, soprattutto neonati, ma se utilizzato per far sopravvivere pazienti in coma daX anni, è invece da considerarsi come utilizzo da accanimento terapeutico dato che senza di esso i pazienti morirebbero entro pochi giorni.


    Quindi, il limite è a mio parere tra l'uso di determinati dispositivi medicali in via temporanea o saltuaria e quello in via continuativa, laddove senza questi la vita s'interromperebbe.





    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  4. #23
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Jersey
    Messaggi
    2,749
    Thanked: 56

    Predefinito

    CIAO TERSICORE,

    mi fa piacere che anche tu sia credente: per? ti metto in guardia sul fatto che la vita, per un credente, e' un dono che Dio ci fa e che, alla fine, dobbiamo restituirgli dopo averci messo dentro qualcosa, in questa vita, possibilmente di buono.

    Pero', se si accetta questo principio, si deve anche accettare la conseguenza che la vita, in quanto dono (da restituire alla fine), non puo' essere da noi soppressa a nostro piacimento (Non uccidere - Es. 20) ma vissuta cosi' come ce la troviamo, sicuri che, in ogni caso, Dio ci ama.

    Sul fatto di rifiutare l'accanimento terapeutico sono d'accordo con te: so che devo morire ma, per prolungarmi la vita di poco tempo a prezzo di sofferenze atroci dico no. Lasciate che la mia vita segua il suo corso naturale. Anzi, diro' di piu': se dovessi soffrire troppo, alla fine, accompagnatemi praticandomi tutte quelle cure (antalgiche) che vadano a lenirmi il dolore.

    Ma non staccatemi la spina: quello lo fa Dio, quando e come decide lui.

    E, siccome dico che ho fede</span>, devo, di conseguenza, ammettere che di Lui mi fido</span>.

    Era, naturalmente, un discorso fra credenti, vero Tersicore? Gli altri, se vogliono intervenire (educatamente) lo possono fare.

    Diversamente possono anche non tenere conto di queste esternazioni</span>.

    Credo che, cosi' come uno si puo' professare ateo senza che nessuno abbia niente da ridire (io per primo) anch'io mi possa professare credente, a parita' di condizioni.

    Cordialita' a tutti.



    marinotunger



  5. #24
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Marino, la spina ce la mette l'uomo non Dio.


    Se tolta la spina l'uomo continua a vivere, allora significa che questa è la volont? di Dio, altrimenti che Dioaveva giàdeciso diversamente e che quindi l'intervento umanoera una forzatura.


    Edited by: tersicore62
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  6.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •