Cookie Policy Privacy Policy questa è demenziale forte!



Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    http://ilrestodelcarlino.ilsole24ore.com/ancona/politica/201 0/01/26/285277-vietato_esporre.shtml
    <DIV ="_c&#111;ntenuto articolo">
    <H1 ="titoloarticolo">Vietato esporre
    il tricolore
    A Senigallia
    c'è aria di rivolta</H1>
    <DIV id=abstract>


    Il Comune: "Rovina il paesaggio". Insorge il centrodestra. L'imputato Giulio Fibbi (coordinatore senigalliese Pdl): "Presenter? ricorso al Tar e vincer?. Invito tutti a mettere la bandiera sui balconi"</DIV>
    <DIV id=strumenti></DIV>
    <DIV ="float_left">
    <DIV id=_foto></DIV>
    <DIV id=_dida></DIV>
    <DIV id=_little>
    <DIV style="WIDTH: 180px" ="_c&#111;ntenuto"></DIV></DIV></DIV>


    Senigallia, 26 gennaio 2010 - Il vento freddo che in questi giorni soffia a Senigallia lungo la costa anconetana fa sventolare il tricolore che il coordinatore senigalliese del PdL, Giulio Fibbi ha issato sul pennone della sua abitazione, a poca distanza dal fiume Misa. Ed è proprio il vessillo ad alimentare accese polemiche in citt?. Il motivo? Il Comune ha intimato a Fibbi di rimuovere l?asta e la bandiera italiana. Una decisione che il diretto interessato non ha digerito. "Sono orgoglioso di essere italiano e quindi il tricolore non lo tolgo", taglia corto Fibbi.


    Il motivo per cui gli è stato chiesto di ammainare il tricolore? Presto detto: "Perch? il tratto di Fiume Misa che attraversa la citt? è sottoposto a vincolo ambientale. Essendo la mia abitazione vicina alla foce, secondo il Comune il pennone e il tricolore risultano visibili da un?area vasta e quindi ?deturperebbero? il paesaggio. Altra obiezione, il fatto che l?asta sarebbe stata installata senza la prescritta autorizzazione paesaggistica e senza la denuncia di inizio attivit?. Veramente assurdo ed incredibile".



    Contro la decisione, Fibbi ha presentato anche un ricorso al Tar chiedendo la sospensiva del provvedimento. "Il 24 febbraio ci sar? l?udienza è annuncia è e siccome vincer?, invito tutti alla nuova cerimonia dell?alzabandiera".
    Sulla ferma presa di posizione si è registrata la solidarietà dei consiglieri comunali del centrodestra. "Scriveremo al Presidente della Repubblica per chiedere il suo autorevole parere è dichiara il capogruppo, Gabriele Girolimetti è E? possibile che ci sia accorti della bandiera solo a tre mesi dalle prossime elezioni comunali?".
    E la ?difesa? del tricolore è diventata ben presto una battaglia politica. Il PdL ha lanciato un appello ai cittadini per esporre l?italico vessillo in tutti i balconi. E per domani in apertura del consiglio comunale gli esponenti del centrodestra preannunciano un loro omaggio alla bandiera italiana.



    "Non abbiamo assolutamente chiesto di togliere il tricolore è chiarisce il dirigente dell?Ufficio urbanistica del Comune, Stefano Ciacci è In base alle leggi abbiamo richiesto che l?esposizione avvenisse nella maniera più consona. E poi siccome il tratto cittadino del Misa è vincolato, per qualsiasi trasformazione si deve richiedere l?autorizzazione alla Soprintendenza".



    L?amministrazione comunale accusa le minoranze di strumentalizzare la vicenda. "Come al solito si è a corto di argomentazioni è rimarca il sindaco, Luana Angeloni è La questione è molto semplice: un?asta alta diversi metri è stata installata su un fabbricato in un?area sottoposta a vincolo ambientale; e per di più in maniera abusiva, senza cioè far procedere l?installazione da una richiesta di autorizzazione al Comune e senza aver acquisito la prescritta autorizzazione paesaggistica. Ma c?? di più. Non esiste agli atti del Comune alcuna dichiarazione che attesti la conformit? statica dell?asta, garantendo così la sicurezza e l?incolumit? dei passanti. Niente a che vedere con il tricolore, che è un simbolo dell?unit? nazionale al quale tutti noi attribuiamo un grandissimo significato ed un fondamentale valore".



    "Ho fatto redigere da un perito una relazione di staticit? del pennone è ribatte Fibbi è Anche in base al documento i miei legali chiederanno la sospensiva al Tar".
    Sandro Galli</DIV>Edited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it


  2.      


  3. #2
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo
    Messaggi
    638
    Thanked: 0

    Predefinito

    Sono i rimpianti i veri acciacchi dell\'età!



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Il sindaco è Angeloni Luana, del Partito democratico.


    Sul sito del comune ho pure trovato questa notizia:
    <DIV id=titolo>
    <DIV id=titolo_value>Dal 29 al 31 demolizione notturna di tre cavalcavia in via Mattei</DIV></DIV>
    <DIV id=doc_sottotitolo>
    <DIV id=doc_sottotitolo_value>Emessa un'ordinanza per autorizzare le emissioni rumorose</DIV></DIV>
    <DIV id=doc_c&#111;ntenuto>
    <DIV id=doc_c&#111;ntenuto_value>


    Sono state rinviate a questo fine settimana le operazioni per la demolizione ditre cavalcavia ricadenti nel territorio comunale previste nell?ambito dei lavori di realizzazione della terza corsia autostradale. Le operazioni saranno eseguite dalla ditta Pavimental e verranno effettuate per due notti consecutive, da venerd? 29 a domenica 31 gennaio. Con precisione i lavori di demolizione sono previsti tra le 22 di venerd? 29 e le 7 di sabato 30 e poi tra le 21 disabato e le 9 di domencia mattina.


    I tre cavalcavia che saranno demoliti sono contrassegnati con i numeri 9, 10 e 12:
    <UL>
    <LI>il primo si trova al km. 190+519,53 (ingresso da via Mattei);</LI>
    <LI>il secondo su via Mattei al km. 191+108,23;</LI>
    <LI>il terzo al km. 192+137,69 (ancora con ingresso da via Mattei).</LI>[/list]


    Autorizzate emissioni rumorose superiori al normale
    Poich? ragioni tecniche impongono di eseguire questi interventi in orario notturno, il Comune di Senigallia ha emanato un?ordinanza in riferimento alla produzione di emissioni rumorose che saranno superiori a quelle abitualmente consentite in questa fascia oraria secondo il vigente Regolamento comunale d?Igiene. L?atto in questione, che conferma i contenuti del precedente, prevede che i residenti nelle abitazioni limitrofe vengano preavvisati a cura e spesa della ditta incaricata di eseguire i lavori e che in ogni caso il livello sonoro prodotto non debba superare i limiti della tollerabilit? e possa consentire comunque il riposo degli abitanti della zona.


    http://www.comune.senigallia.an.it/s...Senigallia/ult ime/8781.html


    Le evidenziature in rosso le ho fatte io.


    Commento: rob de matt!</DIV></DIV>


    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  5.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •