Cookie Policy Privacy Policy tumori sanguigni



Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: tumori sanguigni

  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Mantova
    Messaggi
    198
    Thanked: 0

    Predefinito

    qualcuno ha mai sentito parlare di un tumore sanguigno simile alla leucemia?di cosa si tratta esattamente?ne soffre una persona che conosco e vorrei cercare di capirci qualcosa di più.....grazie
    paola50000


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    linfoma o mieloma forse?
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  4. #3
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Mantova
    Messaggi
    198
    Thanked: 0

    Predefinito

    non lo so da quello che ho capito se si taglia sanguina poco o niente nonmi ha detto il nome giusto per? dice che crea diversi problemi fisici e psicologici.
    paola50000



  5. #4
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    se il sangue non coagura pu? essere emofilia e non è un tumore del sangue, altra cosa per quelli che ti ho scritto prima ,
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Se sanguina poco e niente avr? un eccesso di piastrine il che rende la cosa pericolosa perchè a rischio di infarto , potrebbe avere anche la policitemia vera o morbo di Vaquez, nella quale c'è un aumento di tutti gli elementi del sangue, globuli rossi e piastrine in particolare.

    Leggo che una trombocitosi (eccesso di piastrine nel sangue) pu? appunto essere causata o da una leucemia mieloide o da una politicitemia vera o una mielofibrosi.

    Se si tratta di policitemia vera (me l'avevano sospettata anche a me, per fortuna non sembra essere quella), l'unica cura è dei salassi con cadenza regolare anche se col tempo la malattia tende a trasformarsi nel suo opposto (cioè il midollo si esaurisce e non produce più globuli e piastrine) la sopravvivenza è piuttosto lunga comunque, nel caso di leucemia mieloide immagino bisogni fare le cure per la leucemia quali trapianto di midollo e medicine antileucemiche...

    Poi un'altra causa vedo che esiste una "trombocitosi essenziale" ...Bisogna sapere qual'?...

    Claudio



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    ops, si Claudio hai ragione mi sono sbagliata ho letto in fretta e male , ho preso una cantonata Edited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  8. #7
    Junior Member L'avatar di Akela
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,159
    Thanked: 44

    Predefinito



    Cara Paola,


    la terminologia "tumore del sangue" è spesso abusata e nella pratica, soprattutto medica, non vuol significare nulla se non indirizzare verso un tipo di malattie ematologiche legate direttamente all'emopoiesi, cioè la capacita del midollo osseo a produrre le cellule del sangue.


    Aquesta categoria appartengono le Leucemie, i Linfomi, il Mieloma multiplo, le Sindromi mielodisplasiche. Queste malattie hanno, come sintomo in comune, la predisposizione alle emorragie a causa della mancata o ridotta produzione di piastrine, oltre a tutta un'altra serie di sintomi comuni e specifici per patologia.


    omissis"..se si taglia sanguina poco o niente.." come da te riportato non mi convince come sintomo attribuibile ad una di queste patologie. nemmeno quelle suggerite da Claudio, quali le Piastrinosi o le Policitemie perchè, in questo secondo caso, se la densit? del sangue fosse tale da non produrre emorragie, anche con tempi acellerati di coagulazione, sarebbe di per sò incompatibile con la vita.


    Sono diversi i motivi perchè una persona potrebbe sanguinare poco da una ferita e possono dipendere anche da variabili non direttamente correlabili ad una patologia specifica. Diversamente una alterazione dei tempi di coagulazione comprovata in laboratorio potrebbe essere significativa di patologiadirettamente legata alla produzione anomala dei fattori della coaugulazioneche, non per forza, devono essere deficitari come nelle patologie emofiliche.


    Sono informazioni a carattere generale legate all'interpretazione di quanto da te riportato. Ci? non esclude, per?, in senso assoluto che possa trattarsi anche di malattia ematologica come suggerito da Marina e Claudio.


    Un abbraccio, Bruno



  9. #8
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Si in effetti che sanguina poco credo sia una esagerazione, già con ematocrito 54 stavano preparandomi per il salasso, poi fortunatamente la volta successiva era sceso a 52 e hanno atteso, poi 51, poi s'? stabilizzato a 48-49 e hanno escluso si trattasse di policitemia vera.

    E comunque io erano solo globuli rossi alti, le piastrine e il resto erano nella norma....

    Claudio



  10.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •