Cookie Policy Privacy Policy fecondazione ass. rischi malattie genetic



Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    <TABLE border=0 cellSpacing=0 cellPadding=0 width="100%"><T><T><T>
    <T>
    <TR>
    <TD vAlign=top colSpan=2 ="-testo-&#111;n">
    <TABLE border=0 cellSpacing=0 cellPadding=0 width="100%"><T><T><T>
    <T>
    <TR>
    <TD ="-testo-&#111;n">


    che aumentato?


    http://www.salutefemminile.it/Template/detailArticoli.asp?ID Folder=180&amp;IDOggetto=7462


    20Gennaio2010</TD>
    <TD align=right></TD></TR></T></T></T></T></TABLE></TD></TR>
    <TR>
    <TD vAlign=top colSpan=2>Salute: per i nati in provetta aumenta il rischio di malattie</TD></TR></T></T></T></T></TABLE>

    (AGI) - Roma, 20 gen. - "Sale al 40 per cento il tasso di rischio di contrarre malattie o incorrere in difetti genetici per i bambini nati tramite fecondazione assistita". A rivelarlo un articolo del settimanale Tempi, dal titolo "Figli (quasi) perfetti", in uscita gioved? 21 gennaio.

    L'affermazione si basa su una ricerca, pubblicata alla fine del 2008 della rivista scientifica Obstetrics and Gynaecology, che documenta come se è vero che "l'infertilit? in sò rappresenti un rischio, lo sono anche le procedure legate ai trattamenti artificiali". Il settimanale segnala inoltre una ricerca giapponese, pubblicata nel 2009 dal The Journal of Toxicological Sciences, che smonterebbe il mito per cui questi problemi sarebbero legati esclusivamente alle gravidanze plurigemellari e dell'assenza di analisi preimpianto degli embrioni. "Secondo i ricercatori, che hanno preso in considerazione solo i parti non gemellari, il 5,4 per cento dei bambini nati tramite fecondazione presenta maggiori malformazioni e problemi al sistema nervoso centrale".

    Esistono poi ampie possibilit? per questi bambini di contrarre gravi sindromi, di norma rarissime. "In Gran Bretagna tra 149 concepiti in provetta 6 sono risultati affetti dalla sindrome di Beckwith-Wiedemann (il rapporto normale è di 1 su 13.700), connessa a ritardi psicomotori, non riconducibili n? ai problemi di infertilit? dei genitori n? al loro Dna. Mentre la sindrome di Angelman, anch'essa legata a problemi psicomotori, aumenta per le gravidanze da laboratorio di 100 volte sulla popolazione totale" La terza sindrome studiata è quella di Prader Willi. "In questo caso - si legge - la scoperta di un legame con la fecondazione in vitro è stata un accidente. I medici indagando la storia clinica di 169 pazienti affetti dalla malattia hanno scoperto che 9 erano nati tramite fecondazione in vitro".

    L'articolo denuncia anche l'assenza di controlli: in moltissimi paesi sviluppati, fra cui l'Italia, mancano ancora i registri che certifichino la modalit? con cui i bambini vengono al mondo.


    Edited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it


  2.      


  3. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    Angelman e pw hanno alla base lo stesso cromosoma. Secondo me è per? un pochino campato per aria ipotizzare che la procreazione assistita possa aumentare il rischio di patologie soprattutto se di origine genetica.Anche perchè le tecniche di fecondazione assistita sono parecchie,che in molti casi si tratta di fecondazioni eterologhe..come si fa a fare un discorso generale attribuendo "la colpa" alla F.A.?


    Sul 5,4 di bambini nati tramite f.a. che presenterebbero maggiori malformazioni e problemi al snc... ma sulla base di che? della popolazione mondiale che viene al mondo con la procreazione "naturale?". beh,se prendiamo i dati attualmente disponibili più o meno la stessa tranche di bambini presenta alla nascita una problematica di qualche tipo.Vuol dire che con la F.A. raddoppiano? O che la F.A. non ti d? la garanzia di un bimbo sano al 100%.


    Non so bene che orientamento abbia la rivista tempi,ma credo che un pochettino sia la stessa cosa del parlare del sesso degli angeli.Per carit?,non metto in dubbio le ricerche citate,per? ricordo un p? di tempo fa una ricerca,altrettanto scientifica che dimostrava come per i nati ante 27 settimane le sequele maggiori e la morte entro i primi 5 anni di vita fossero centuplicate rispetto ai nati a termine ( e non ci piove, a 27 solo il 15%se la cava senza sequele,stando a un'altra ricerca altrettato scientifica)fu usata per portare avanti una proposta di legge che avrebbe vietato la rianimazione per i nati sotto tale termine (e così in molti casi si sarebbe abbassata la statistica,ma anche un bambino che avrebbe avuto la possibilit? di farcela senza danni,li avrebbe riportati per mancanza di cure indispensabili).


    Va bene la scienza (a patto di ricordare che si tratta di campioni),ma attenzione che una ricerca non venga usata per permettere o proibire qualcosa a seconda del proprio orientamento politico o religioso....)Edited by: Lennie



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito



    Lennie sei sempre .....in gamba....


    un medico quanto nacque Ornella mi disse che dei nati sotto le 27 settimane ne sopravvivevano meno del 5%.


    una rapida scorsa su internet mi permise di bollarlo come un "imbecille"..


    e francamente non è che mi interessasse sapere se la percentuale era invece intorno al 15% o al 50%... ma semplicemente cap? che i dati possono essere presentati e "manipolati" a secondo il proprio punto di vista...


    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  5.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •