Cookie Policy Privacy Policy quesito su iva agevolata



Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Localitą
    Italy
    Messaggi
    50
    Thanked: 0

    Predefinito



    ho un quesito da sottoporvi.


    Lo scorso anno ho acquistato un autovettura usata da un privato e ho fatto installare gli adattamenti usufruendo dell'IVA al 4% (solo per gli adattamenti)fornendo regolare autocertificazione che nell'ultimo quadriennio non ho acquistato nessuna autovettura con l'IVA agevolata all'installatore, ora vorrei acquistare un auto nuova, secondo Voi la posso acquistare con l'Iva agevolata o la devo acquistare con l'IVA normale? e quindi fare un'altra autocertificazione di non avere usufruito dell'Iva agevolata?


    grazie


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    12,509
    Thanked: 0

    Predefinito

    l'acquisto dell'auto č soggetta all'I.V.A. agevolata per il rimborso degli adattamenti devi informarti presso la tua regione
    Massimo



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Localitą
    Treviso
    Messaggi
    27
    Thanked: 0

    Predefinito



    Nella Guida alle agevolazioni fiscali per i disabili si parla dell'obbligo di fornire al Concessionario una dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante che nel quadriennio anteriore alla data di acquisto non č stato acquistato un analogo veicolo agevolato.


    Ora, se hai acquistato l'auto da un privato non ti č stata applicata l'iva dal venditore dell'auto, perciņ nei 4 anni precedenti non hai acquistato un veicolo con agevolazione. Quindi hai diritto all'applicazione dell'iva al 4%.
    Enrico Pasin



  5. #4
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Localitą
    Italy
    Messaggi
    50
    Thanked: 0

    Predefinito



    eppure l'agenzia delle entrate mi ha risposto che devo aspettare quattro anni in quanto ho usufruito dell'IVA agevolata suglia adattamenti.


    BOH!!!



  6. #5
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Localitą
    Treviso
    Messaggi
    27
    Thanked: 0

    Predefinito

    RISOLUZIONE N. 66 DEL 16 MAGGIO 2006
    .....<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />
    "Come sopra specificato, la detrazione di imposta nella misura del 19 per cento della spesa e l'applicazione dell'aliquota IVA agevolata del 4 per cento spettano una sola volta nel corso di un quadriennio a decorrere dalla data di acquisto della vettura."....

    A leggere questa risoluzione dell'Agenzia delle Entrate, non capisco perchč ti abbiano risposto in questo modo.

    Prova a fare una domanda per iscritto all'Agenzia citando questa risoluzione. Se ti serve il testo la puoi trovare facilmente con google.
    Enrico Pasin



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Eh, per? canzone, ha usufruito dell'IVA agevolata sugli adattamenti.

    Ora siccome per usufruire dell'IVA agevolata č obbligatoria l'installazione degli adattamenti da parte del venditore (concessionaria), il venditore che IVA applica in fattura? Non pu? applicare parte al 20 e parte al 4 perchč l'auto č immatricolata con gią gli adattamenti, č come se fosse un tutt'uno...

    Per quanto riguarda l'IRPEF invece il limite č di ammontare ogni 4 anni, quindi se ha detratto dall'IRPEF diciamo 3.000 euro, siccome il limite massimo č 19.000 euro (circa), ora pu? detrarre 16.000.



    Edited by: buasaard
    Claudio



  8. #7
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Localitą
    Treviso
    Messaggi
    27
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ti postoi riferimenti normativi che ho recuperato oggi:


    Legge 9 aprile 1986, n. 97<BR style="mso-special-character: line-break"><BR style="mso-special-character: line-break">1. Dalla data di entrata in vigore della presente legge, le cessioni e le importazioni di veicoli di cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici, se con motore a benzina, e a 2.500 centimetri cubici, se con motore Diesel, adattati ad invalidi, per ridotte o impedite capacit? motorie anche prodotti in serie, sono assoggettate all'imposta sul valore aggiunto con l'aliquota del 2 per cento (1).<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />
    2. L'aliquota di cui al comma precedente si applica anche agli acquisti e alle importazioni successivi di un veicolo del medesimo tipo di quello acquistato o importato in precedenza con l'aliquota ridotta, a condizione che siano trascorsi almeno quattro anni dalla data dell'acquisto o della importazione precedente. La condizione non opera nel caso in cui dal Pubblico registro automobilistico risulti che il veicolo acquistato o importato con l'aliquota ridotta entro il periodo suindicato č stato cancellato da detto registro a norma dell'articolo 61 del decreto del Presidente della Repubblica 15 giugno 1959, n. 393 .

    LEGGE N. 449 DEL 27 DICEMBRE 1997 (integra la legge precendente)

    3. Le disposizioni di cui all'articolo 1, commi 1 e 2, della legge 9 aprile 1986, n. 97, si applicano anche alle cessioni di motoveicoli di cui all'articolo 53, comma 1, lettere b), c) ed f), del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, nonch? di autoveicoli di cui all'articolo 54, comma 1, lettere a), c) ed f), dello stesso decreto, di cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici, se con motore a benzina, e a 2.500 centimetri cubici se con motore diesel, anche prodotti in serie, adattati per la locomozione dei soggetti di cui all'articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, con ridotte o impedite capacit? motorie permanenti, alle prestazioni rese da officine per adattare i veicoli, anche non nuovi di fabbrica, ed alle cessioni dei relativi accessori e strumenti montati sui veicoli medesimi effettuate nei confronti dei detti soggetti o dei familiari di cui essi sono fiscalmente a carico. Gli adattamenti eseguiti devono risultare dalla carta di circolazione.



    Ora io interpreto la norma in questo modo:

    se acquisto un veicolo con iva agevolata devo dichiarare che non ho acquistato un analogo veicolo agevolato nell'ultimo quadriennio.
    se provvedo ad adattare il veicolo devo dichiarare che non ho acquistato un veicolo agevolato nell'ultimo quadriennio.

    Se oggi compro un nuovo veicolo, la norma non mi chiede di certificare che nell'ultimo quadriennio non ho usufruito delle agevolazioni iva sulle prestazioni di adattamento, ma di certificare che nell'ultimo quadriennio non ho acquistato un veicolo con l'iva agevolata.

    Questa č la mia interpretazione personale della norma, anche in base a quello che credo sia il principio dellastessa.Mi viene anche da pensareche, se per assurdo, un disabile ha la necessit? di dover riadattare la stessa auto a distanza di tempo inferiore ai quattro anni, allora anche in questo caso secondo l'Agenzia non ha diritto all'iva agevolata sul secondo adattamento.

    Comunque io mi farei dare delle motivazioni scritte da parte dell'Agenzia.

    Enrico Pasin



  9.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •