Cookie Policy Privacy Policy Se dieci anni sembrano pochi



Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito




    <DIV>
    <DIV>Bettino Craxi: se dieci anni vi sembrano pochi (Facebook)</DIV>
    <DIV>nota di Alberto Pane</DIV>
    <DIV></DIV></DIV>





    Nel decennale della morte in esilio volontario di Bettino Craxi, si contemplano due o tre cose che vale la pena ricordare. A prescindere dal dato temporale: dieci anni non sono pochi. La damnatio memoriae su BC - prima delle cose da segnalare - è definitivamente alle spalle. In questo senso, il flusso continuo di interventi in questi giorni, dei pro (molti) e dei contro (i soliti giustizialisti) segnala il forte recupero, nella discussione, di una inconfondibile statura politico-storica del leader socialista. La Tv (di stato, cioè la Rai) è stata, in questo senso, decisiva, soprattutto la puntata di Giovanni Minoli sulla Rete 2 e l?editoriale di Minzolini. A conferma che lo strumento televisivo targato Rai ha una sua forma di ufficialit?, comporta una sorta di marchio Doc che lo distingue, nel bene e nel male, dalle altre Tv. Il che è tuttavia conseguenza della forza delle cose, ovverosia dell?inarrestabile moto revisionista delle storia che, nel caso di Craxi, ha sottratto definitivamente la sua figura al cono d?ombra giudiziario voluto e mantenuto dal Partito dei giudici e dai suoi alleati, specialmente a sinistra. La voluta e insistita confusione di costoro fra sentenze e storia, la loro pretesa che processi e condanne debbano scrivere la storia secondo il dettato del manuale giustizialista/giacobino, si sta rivelando un boomerang. Questa pretesa è connaturata alla nostrana sinistra, che ha/aveva fatto della magistratura il suo referente politico, trasformatosi a sua volta in storia tout court, perchè unico e vero legittimante di una gauche, uscita indenne dall?inchiesta del secolo. Per questo la rilettura - non la riabilitazione, che è un termine bolscevico - della figura di Craxi, nel momento stesso in cui ne dimensiona lo spessore di statista e di leader socialista, denuda la falsa rivoluzione che non voleva perseguire i reati commessi, bensò sradicare la corruzione. Dispiegandosi strategicamente e politicamente con l?obiettivo di distruggere il solo Craxi, salvaguardando i suoi nemici di sinistra e, al tempo stesso, miracolando i grandi imprenditori possessori allora di giornali, che si erano messi d?accordo dapprima coi partiti per fare soldi e poi coi giudici per non andare in galera, fingendosi concussi, per di più creduti tali dal Pool. Tutto questo ed altro ancora si va delineando, con effetti di ricaduta che denudano impietosamente il doppiopesismo di quella magistratura, finita largamente in Parlamento (a sinistra) dopo il lavoro di ?pulizia etnica? svolto con la toga; e che indicano in molte delle grandi penne giornalistiche, gli ipocriti fautori di un?inchiesta violenta che distrusse la politica per difendere gli interessi del salotto buono proprietario che, di l? a poco, si sarebbe impadronito, a gratis, della polpa economica italiana. Queste e altre cose rivela il decennale della morte di Bettino Craxi, la cui persecuzione giudiziaria-mediatica, rivela un?analogia con l?accanimento contro Silvio Berlusconi dal momento in cui sconfisse la gioiosa macchina da guerra. Un Premier, l?attuale, accomunato con Bettino Craxi, in un odio cupo e feroce che ha le stimmate inconfondibili delle monetine del Raphael e delle statuetta tirata in faccia. Monetine e statuette risoltesi, anche queste, in un boomerang.
    <DIV></DIV>


    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)


  2.      


  3. #2
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito



    Itempi sono un po' cambiati, per fortuna, emil popolo non si fa manovrare e strumentalizzare


    Accadono cose che nella vita sono come domande.Passano attimi , oppure anni, e poi la vita risponde...
    <DIV></DIV>
    <DIV>eh si la vita risponde e chi fa del male prima o poi "beneficer?"dell'effetto boomerang...e il revisionismo storico ha smentito non poche volte il passato....</DIV>
    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)



  4. #3
    Senior Member L'avatar di SkaTTa
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,428
    Thanked: 4

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Tinathebest

    Itempi sono un po' cambiati, per fortuna, emil popolo non si fa manovrare e strumentalizzare </font>


    Accadono cose che nella vita sono come domande.Passano attimi , oppure anni, e poi la vita risponde...</font>
    <div></font></div>
    <div>eh si la vita risponde e chi fa del male prima o poi "beneficer?"dell'effetto boomerang...e il revisionismo storico ha smentito non poche volte il passato....</font></div>
    I tempi sono cambiati ed in peggio, purtroppo.



    Le menti oggi, sono manovrate dai falsimedia in mano ad un unico leader politico.



    Craxi lo consideravo un ladro e un corruttore già da molti anni prima
    di Mani Pulite e non sar? questa vergognosa campagna di stampa a farmi
    cambiare idea.



    Una domanda Tina, posso chiedere l'età ad una signora/ina?

    Silvio! Aiuta i poliziotti anche se sono maggiorenni!!!



  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    CALABRIA
    Messaggi
    2,015
    Thanked: 12

    Predefinito



    Tina...non so quanti anni tu abbia..io ne ho 40 e passa e mi sono sempre occupata di politica..


    Certo tra la prima repubblica e la secondo, cioè con l'avvento del Messia berlusconi, onestamente preferivo la prima, almeno c'erano statisti veri, ma dire che Craxi era un santo francamente ce ne passa...non più e ne meno di queli che ci sono adesso...? cambiato il nome, cioè prima e seconda repubblica, ma la situazione corruzione è sempre la stessa..purtroppo non è cambiato nulla ed intitolare una via a Bottino Craxi mi sembra veramente eccessivo..


    Magari Milano toglie via della Spiga e mettiamo Via Craxi
    crederci sempre, disperare mai...prima o poi arriverà la luce



  6. #5
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Chi chiama eroe Manganopuo anche dire che Craxi stava in esilio,ma chi chiama Mangano mafioso e pluriomicida non puo che chiamare latitante ecorotto il Craxi,comunque il comune di Aulla mette in vendita la sua statua per la modica cifra di ?148.000 fatevi sotto, voi avrete una bella statua da venerare e noi in compenso ce la saremmo levata dai ball
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  7. #6
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    In Italia ci sono un sacco di strade e vicoli intitolati a Togliatti......ed io le sostituirei con Craxi, tutto sommato non ha contribuito ad ammazzare nessuno.



  8. #7
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Ne sei propio cosi sicuro?
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  9.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •