Cookie Policy Privacy Policy Abbigliamento



Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Abbigliamento

  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    63
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ciao cari amici,
    Sto eseguendo un minisodaggio riguardo l'abigliamento per contodella mia ditta.
    Vorremmo sapere le esigenze che trovinelll?utilizzo di determinati tessuti rispetto ad altri oppure la difficolt? che trovi nell'utilizzare cerniere o particolari chiusure per rendere i capi d'abbigliamentopiù agevole o altro.
    Stiamo valutando un progetto per delle attivit? nel settore dell?abbigliamento per persone disabili, dove i punti di riferimento sono i tessuti e quindi l?utilizzo del materiale adatto ecc.. in considerazione del fatto che anche la persona disabile pu? essere ?alla moda?.
    Vorremmo la tua collaborazione e delle indicazioni per valutare la
    fattibilit? di questo progetto da un punto di vista delle tue specifiche
    esigenze, come ad esempio l?utilizzo di determinati tessuti, particolari
    chiusure ecc..
    Per esempioun ragazzo mi ha risposto così:
    Pprovo a darvi due idee per i vestiti, secondo me la cerniera dovrebbe essere o a strappo tipo velcro, oppure mettere un anello da infilaci il dito in modo da tirarla giu esu...
    Riguardo le giacche, noi disabili abbiamo sempre diffilcolt? a fare entrare il gomito.....ecco forse in quel punto della manica dovrebbe essere piu larga in modo da facilitare l''entrata del braccio.
    I bottoni li fareia pressione....
    In pratica voremmo sapere cosa vorresti che fosse creato nel settore abigliamento per facilitare la tua autonomia..
    Spero di essere stata chiara, aspetto vostri pareri a riguardo, se volete scrivere direttamente alla mia mail mara519@inwuind.it.
    Grazie Mara
    Sole5


  2.      


  3. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    4,253
    Thanked: 0

    Predefinito

    stavo anche io rispondendo riguardo alla cerniera con l'anellino o con qualcosa che cmq faciliti la presa (per quanto mi riguarda nei pantaloni)... stesso discorso vale per i bottoni delle camicie... a volte gli occhielli sono troppo piccoli e alla difficolta di beccare il bottone si aggiunge anche il fatto che bisogna fare molta forza per infilarli o per uscirli



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    98
    Thanked: 3

    Predefinito

    Ciao Sole5,
    innanzitutto voglio congratularmi per l'idea che estremamente utile ed interessante .
    Anche io ho grosse difficolt? con le cerniere lampo e soprattutto con i bottoni.

    Direi che la Soluzione ideale sarebbe, come ha già detto qualcuno, il velcro al posto delle cerniere. Riguardo i bottoni , io mi trovo particolarmente bene con quelli metallici senza occhiello. Tanto per intenderci, tipo i portamonete dei Portafogli.

    In quale zona di Italia opera la tua ditta? Disponete di un Sito Web? Sarei molto interessato a visionare i vostri capi!

    Costanzo Ferraro




  5. #4
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    809
    Thanked: 3

    Predefinito



    sicuramente un tiracerniera magari applicabile a seconda delle necessit? o comunque una cerniera con una presa larga non è una cattiva idea!


    Io personalmente avendo movimenti limitati (diciamo pure nulli) delle spalle mi risulta sempre assai difficile entrare nelle maniche specialmente dei giacconi. per le maglie ci si adatta, spesso lana e cotone sono sufficientemente elastici da allargarsi ma i giacconi no. L'idea che mi viene è di applicare una zip o qualcosa d'altro che possa allargare l'imboccatura per il tempo necessario alla vestizione per poi poter essere richiusa e quindi far tornare il capo "della taglia giusta"! (infatti per ovviare al problema tendo a prendere una o due taglie in più ma poi divento l'omino Michelin!!! Tale cerniera (o altro) dovrebbe essere posta in luogo non d'appoggio e non sotto l'ascella perchè potrebbe risultare dannosa a chi poi si occupa del disabile. Ricordatevi che per essere sistemati spesso ci prendono per sotto le braccia!


    Poi...


    La posizione seduta fa si che i pantaloni salgano davanti ma scendano dietro.


    La posizione seduta ci fa venire un bel sederone che spesso è sproporzionato rispetto alla taglia del dorso!


    Io non ho problemi per quanto riguarda i tessuti ma noto che d'inverno, utilizzando pantaloni elasticizzati di velluto a coste mi risulta più faticoso posizionarmi sul cuscino antidecubito che quasi mi vien la tentazione di provare a farmi un copri-sedile di seta, nera!


    Per i pantaloni suggerisco una chiusura a velcro o similari che magari possa essere regolata di uno o due cm al bisogno (star seduti è un conto, star seduti dopo mangiato con gli stessi pantaloni pu? essere fastidioso!)


    Perch? no, una chiusura a bottoni ma tipo quella delle tutina da neonato, doppia. Con i bottoni ai lati ma frontale!


    Ah, i bottoni dei pantaloni meglio di ferro che a 4 buchi!
    Il dolore si dimezza se lo condividi,
    La felicità invece si moltiplica



  6. #5
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    63
    Thanked: 0

    Predefinito



    Vi ringrazio per le vostre utilirisposte. La ditta per ora si occupa di ausili per la vita autonoma del disabile più nel settore informatico, ma sta valutando se espandersi anche nel settore della moda.Comunque puoivisitare il sito www.tiflosystem.it
    Sole5



  7. #6
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    1
    Thanked: 0

    Predefinito

    Buongiorno

    mi chiamo Paola e sono una studentessa laureanda presso il Politecnico di Milano.
    Scrivo in questa sezione del forum visto l'argomento di cui si parla, nonostante la discussione sia datata 2010. La mia tesi riguarda proprio l'abbigliamento rivolto alle persone con disabilità.
    Ho infatti ripercorso la storia di questo tipo di abbigliamento nato in ambito medico in America dopo la seconda guerra mondiale, per giungere fino ai giorni nostri. Molte cose sono state fatte, ricerche teoriche e pratiche, ma le proposte sono rimaste molte volte deludenti dal punto di vista dell'utente finale.
    Anche io vorrei chiedere un aiuto da parte vostra, per riuscire a creare degli abiti che soddisfino davvero le esigenze delle persone affette da deficit motori (lo spunto per la mia tesi è nato da una situazione vissuta personalmente in seguito ad un incidente stradale, che mi ha portato ad affrontare le tematiche della disabilità, dello stigma, a ripercorre la storia dei corpi deformi dall'antichità greca fino ai giorni nostri).

    Spero quindi che rispondiate numerosi dicendomi quelle che sono le vostre esigenze, ma anche quali sono i capi che trovate maggiormente comodi e per quale motivo.
    Potete rispondermi qui o inviarmi una mail sulla mia casella di posta personale: paola.mininno@gmail.com

    Nella speranza di sentirvi numerosi vi ringrazio per la vostra partecipazione!



  8.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •