Cookie Policy Privacy Policy Mi spiace continuare a ribadirlo, ma tutt



Risultati da 1 a 16 di 16
  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito




    mi spiace continuare a ribadirlo, ma tutti quelli che si sono prodigati per Eluana dove cacchio stanno ora?



    Sono sconcertata e incazzata.
    Com'? possibile abbandonare Persone come Salvatore Crisafulli,revocando addirittura l'assistenza domiciliare il 31/12/2009? Come i Crisafulli, migliaia di altre Persone.
    Ieri sera ho ricevuto la telefonata straziante di Pietro Crisafulli,gridava AIUTO! Non posso pensare che la Sanita' Italiana sia disposta solo a prendere soldi e quando ,invece, un contribuente è vittima di una malattia,di un incidente o di un errore umano che gli stravolge la vita,rendendolo in tutto e per tutto dipendente dagli altri, questa fantomatica SANITA' scompare lasciando morire i malcapitati che invece lottano per la vita!
    FATE SCHIFO!!!!!
    State portando Salvatore Crisafulli a scegliere di morire!
    La Chiesa,così misericordiosa dove sta? Difende la Vita..si a parole!
    I giornali e le TV che si schierano a favore della Vita dove sono? Scompaiono davanti a casi così gravi ma quando c'e' da apparire per assistere ad una morte annunciata come quella dell'Englaro...facendo odience ci sono!


    Per chi non la conoscesse , ecco parte della Storia di SALVATORE CRISAFULLI


    Si sveglia e racconta: "Sentivo e capivo tutto" - Salvatore Crisafulli, il catanese di 38 anni uscito dallo stato vegetativo, descrive la sua avventura a lieto fine


    CATANIA - All?improvviso un cambio di direzione, una frenata brusca, lo stridio delle gomme e l?impatto inevitabile. Il corpo inerme di Salvatore Crisafulli giace sull?asfalto. Poco più in l? la sua vespa e quel furgone di surgelati piombato dal nulla che gli ha tagliato la strada. Il coma, la sofferenza, illusioni e delusioni non soltanto per parenti e amici. Poi Salvatore si risveglia, parla e ricorda. E allora si scopre che quel tormento lui l'ha vissuto tutto, anche se il suo corpo fragile non poteva sostenerlo, anche se la sua voce flebile non usciva. A venir già erano soltanto le lacrime per un dolore che nessuno poteva capire, per un?agoscia che nessuno intuiva. ''I medici dicevano che non ero cosciente, ma io sentivo tutto e piangevo perchè non riuscivo a farmi capire?. Parola di Salvatore Crisafulli, 38 anni, di Catania, che si risveglia da uno stato vegetativo dopo due anni di coma. Era l?11 settembre 2003 e la ruota posteriore dello scooter girava ancora quando qualcuno si avvicin? per soccorrerlo.


    Ma lui di quel maledetto giorno non ricorda nulla: solo che stava andando al lavoro, alla Asl di Catania, e che in vespa con lui c'era anche uno dei suoi quattro figli. Sa tutto per? dei suoi ultimi due anni di vita, ogni particolare: ?Sentivo mio fratello dire che capivo tutto - racconta - e lo sentivo urlare perchè nessuno gli credeva. Ma io non potevo parlare, non potevo muovermi, non potevo far nulla per fargli capire che c'ero, che lo sentivo. E così piangevo?.


    Dopo un periodo di ricovero nel centro San Donato di Arezzo, dove a circa un anno e mezzo di distanza dall'incidente ha ricevuto le prime vere cure, Salvatore si risveglia. Poi torna a casa in Sicilia. E l?, circondato dall'affetto della sua famiglia e da un'equipe di specialisti inizia la riabilitazione.


    Ora riesce a girare persino la testa a sinistra grazie alla fisioterapia, questo nessuno di noi se lo sarebbe mai aspettato?. Tanto meno ci si aspettava l'incredibile risveglio.



    NEL 2006 IL SUO LIBRO: Con gli occhi sbarrati. La straordinaria storia di Salvatore Crisafulli L'airone Editice. Nuova edizione 2009


    DESCRIZIONE
    Cosa accade nella mente e nella vita di un uomo che un giorno, al suo risveglio, scopre di non poter più muovere nessun muscolo del suo corpo e nemmeno parlare? Quali emozioni e quali pensieri lo tormentano? Questo libro racconta la terribile esperienza vissuta da Salvatore Crisafulli, il trentottenne siciliano che, dopo un incidente stradale, si è ritrovato completamente paralizzato e incapace di comunicare con il mondo esterno, se non con gli occhi. Ritenuto dai medici ormai in stato vegetativo permanente, Salvatore ha in realt? sempre mantenuto un labile contatto con il mondo esterno: "Dicevano che non ero cosciente e che sarei morto. lo capivo tutto e piangevo...". Solo dopo un anno, osservandone gli occhi, la madre ha capito che Salvatore era cosciente. Ora, con gli occhi Salvatore comunica con il mondo, selezionando le lettere da uno schermo. è nato, così, con la sua diretta testimonianza, un documento che racconta questa drammatica odissea, un caso che ha fatto molto discutere e che continua ad essere seguito dai media e dall'opinione pubblica.


    Il Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi in merito al decreto Salva-Eluana, contestualmente citava anche il libro "Con gli occhi sbarrati" la straordinaria storia di Salvatore Crisafulli, consigliando a tutti la lettura di questo straordinario capolavoro.


    ?Ho letto alcune parti di un libro dal titolo Con gli occhi sbarrati di Salvatore Crisafulli, che racconta come muoveva gli occhi e capiva tutto ciò che si muoveva intorno a lui, ma questo movimento degli occhi veniva considerato dai medici un riflesso nervoso, consiglio la lettura di questo libro a chi avesse dubbi a riguardo?. Non sappiamo quanto irreversibile sia lo stato vegetativo concludeva Berlusconi.


    Chiedo, che qualcuno ascolti le grida di Salvatore! Qaulcuno ascoltera' è O...forse non fa piu' ascolti la VITA?


    Non rendiamoci Complici o addirittura Mandanti della morte di una Persona che e' stanca di lottare da sola insieme alla sua famiglia!
    Chiunque avesse intenzione di attivarsi , oltre la cara Jenny Zagami è benvenuto.
    Dinanzi a questi problemi non si guarda chi si muove,l'importante e' cambiare lo stato delle cose.



    <DIV ="photo photo_left">
    <DIV class=photo_img></DIV></DIV>


    Antonella Ghezzi
    Dirigente Nazionale Settore Volontariato e Rete del Sociale LA DESTRA


    Salvatore Crisafulli, malato da anni, ora anche il fratello che lo accudiva è rimasto vittima di un pirata della strada, si trova in gravissime condizioni. Lottando tr? la vitae la morte. Chi vuole aiutare questa famiglia. Bonifico Bancario IBAN: IT97U 03069 13800 100000004802 Banca intesa SanPaolo INTESTATO A: SICILIA RISVEGLI ONLUS Causale Sosteniamo Salvatore Crisafulli


    Per chi vuole contattare Antonella Ghezzi è anche su Facebook
    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    Come gli hanno rievocato l?assistenza? Non certamente da un giorno all?altro, che hanno fatto da quando è arrivata la comunicazione? Lascerei da parte la politica e per questo non contatter? Antonella Ghezzi, ma per quanto posso nel mio piccolo sono disponibile ,lasciamo riposare Eluana in pace , la tua frase introduttiva mi sembra un po? polemica e fuori luogo, sono una di quelli e cacchio sono qui
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  4. #3
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito



    la mia frase mammamarina è indicata da "non " risposte oggettive...(non qui tra voi, ) ho ritenuto mantenerla ..tutto qui....


    Ho citato Eluana perchè le stesse persone che si sono prodigate per lei, il suo caso (la mia idea la tengo per me)....alle quali non fregava niente di Eluana, ma faceva moda come quacuno ha citato....ora che c'è da battersi per la VITA ancora sono li a elogiare l'uomo dell'anno, ma non si spendono più di tanto per l'uomo che sostiene la vita...il fratello di Salvatore Crisafulli....


    nessuna polemica per quel che mi riguarda ma non si pu? far finta di nulla , mi spiace contro gli imbecilli io ci tengo ad essere chiara.....


    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)



  5. #4
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito

    e purtroppo non si pu? tenere fuori la politica, perchè Salvatore ha bisogno proprio che dalla politica una risposta arrivi....
    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    ma sul sito non ne parla , tu che ne sai di più ci puoi dire cosa è successo?


    non vorrei fosse "usato" per mero scopo politico, siamo sotto elezioni e casi simili sono strumentalizzati così come i radicali con altri malati proprio in questi giorni, se volessero usandoil loro status avrebbero risolti in privato questi casi, mi sembra se ne ricordino solo in momenti sospetti........, forse mi sbaglio, comunque come ho già detto anche in altre discussioni sono le Regioni le responsabili delle cure delle persone non autosufficienti ,una buona associazione e un buon avvocato risolverebbero in tempo brevi .Edited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  7. #6
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito



    io ho contatto diretto con il fratello di Salvatore Crisafulli su facebook


    poi in questi giorni dove sono accadute altre cose ovviamente si stanno prodigando molto anche altri utenti del gruppo


    non è usato per scopo politico, il fratello di Salvatore già prima che succedesse il recente incidente dell'altro fratello aveva gravissimi problemi per far fronte a tutte le necessit? del fratello, e ci sono persone a lui vicine che davvero sono dei grandi e veri amici perchè Il fratello di Salvatore era davvero ma davvero molto già di morale....
    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)



  8. #7
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito



    Inserisco uno degli ultimi commenti di Pietro Crisafulli





    Facile essermi vicini, ma certe esperienze vanno vissute sulla propria pelle. Noi in questi giorni abbiamo passato è stiamo passando le pene dell'infermo (feste comprese) Salvatore è senza assistenza con le feci addosso, tutto sporco, rifiuta cibo, non vuole fisioterapia etc etc. E' un uomo distrutto, un uomo che adesso si sente inutile in questo ... mondo, un mondo cattivo, un mondo di cui tante persone non hanno un cuore. Questa non si chiama vita dignitosa, questa è già eutanasia passiva da parte di questo stato maledetto. La possiamo definire vita? Questa è VITA???
    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)



  9. #8
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito



    altro commento ....ma devo dire che faccio già fatica io a leggerli....


    Io andr? in carcere a testa alta..La mia famiglia l'ho persa. Dal 24 dicembre la mia vita, è cambiata. Nessuno lo uccider?, sar? lui stesso che chieder? di porre fine, nessuna speculazione politica, nessuna speculazione ecclesiastica. Quella dal 24 dicembre non si pu? chiamare vita. E' un inferno. Invece provate ad immesimervi in noi, riflettete poi potete anche esprimervi. Anche i miei figli stanno vivendo le pene dell'inferno. Ma sono è saranno orgogliosi di me. Scusate ma anche stanotte sar? in ospedale. Domani dovevamo essere in videoconferenza con Aquila, ma il destino ha deciso diversamente.
    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)



  10. #9
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito








    Sono andato a fare un giro su FB e, seppur la sua sia una delle TANTE storie piu' tristi, almeno ha una grande famiglia, tanti parenti intorno e leggere questo:


    .....Salvatore è senza assistenza con le feci addosso, tutto sporco...


    non mi ha fatto sentire bene, neanche un po'! Cosa si fa è Lo si lascia cosi' sino a quando ?

    Senza nessuna polemica ma almeno rispettare la sua igiene......... In attesa che la politica dia delle risposte!

    Ripeto, senza alcuna polemica ma solo xche' ci tengo ad essere chiaro.
    </span></span>
    Edited by: camomillo



  11. #10
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito






    nessuna polemica per quel che mi
    riguarda ma non si pu? far finta di nulla , mi spiace contro gli
    imbecilli io ci tengo ad essere chiara.....
    </font>


    </font> purtroppo non si pu? tenere fuori la politica, perchè Salvatore ha bisogno proprio che dalla politica una risposta arrivi....</font>

    .....Salvatore è senza assistenza con le feci addosso, tutto sporco...
    </span>


    </span>p.s. se tutti coloro che MAI hanno avuto risposte sia dalla politica che altre, avessero lasciato e lasciassero i loro cari in queste condizioni.....STAREMMO FRESCHI !!!!

    Senza polemica eh


    </font>
    </font>
    Edited by: camomillo



  12. #11
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito



    Camomillo...


    devi andare a leggere nel frattempo gli altri risvolti..io ho riportato gli ultimi messaggi del fratello di Salvatore...


    e anche senza entrare necessariamente in facebook ci sono i siti che ne parlano...chiedi la e fai le tue considerazioni anche li se vuoi....


    senza polemica
    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)



  13. #12
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito


    <DIV =note_title>Questo è il resoconto della diagnosi</DIV>
    <DIV =note_title></DIV>
    <DIV =note_title>L'incidente di MARCELLO CRISAFULLI: Storia Clinica Ospedale Garibaldi CATANIA</DIV>
    <DIV =byline>Oggi alle 17.39</DIV>
    <DIV ="note_c&#111;ntent text_align_ltr directi&#111;n_ltr clearfix">
    <DIV>Ecco i referti del PS, Tac e RMN dell'ospedale Garibaldi di CATANIA

    24 dicembre 2009 ore 16:25 con ambulanza del 118 (senza medico a bordo) Marcello Crisafulli (con casco ancora indossato) arriva al Pronto Soccorso dell'Ospedale Garibaldi "Centro" in CH con codice rosso.
    Monitorato immediatamente permane in pericolo di vita per 48 ore "Prognosi Riservata" Salvato in estremis dai medici del PS, anche con l'aiuto degli elettroschok.
    Diagnosi al PS Politrauma, con varie fratture sparse nel corpo, ed escoriazione varie, Pz non collaborante, viene immediatamente trasferito in sala operatoria, per i gravi problemi polmonari vengono posizionati drenaggi pleurici ad entrambi i polmoni, in ossiggenoterapia + fisiologica 500 + solumedrol 1 gr in 250 di fisiologica + emagel IV.
    Cateterismo vescicale. Anestesia e rianimazione.

    Ore 16:47 Parametri Saturimetria 56, Pressione Massima 50 Frequenza cardiaca 75
    Ore 17:34 Frequenza Cardiaca 104 Pressione Minima 40 Saturimetria 57

    TAC TORACE E ADDOME:
    Presenza di quota di PNX.
    Focolai contusivi parenchinali polmonari apicale e posteriore del lobo dx, ed inferiore sx.
    Sottile falda di versamento plerico posteriore basale sx.
    Frattura del manubrio sternale.
    Frattura scomposta della clavicola sx sini al 3 prossimale.
    Numerose fratture costali, I, II, V, VI, X, XI, XII.
    Fratture anche dell'emicostato dx all'arco posteriore ascellare della VII e dell' VIII costa.
    Frattura con distacco del processo trasverso di sx di C7 e D1
    Frattura D11 con avallamento della limitante somatica superiore.
    Frattura della radice del peduncolo dx e del muro posteriore con minima potrusione dello stesso.
    Frattura parcellare del processo traverso di sx di L1

    TC CEREBRALE MASSICCIO FACCIALE E COLONNA CERVICALE DORSALE LOMBARE
    Minima ipodensit? soffusione ematica in sede frontale sottocorticale sinistra.
    Presenza di Igroma frontale bilaterale.
    Frattura composta del pavimento dell'orbita di dx.
    Tumefazione orbitaria e periorbitaria con soffusione ematica del tessuto adiposo perie e retrobulbare.
    Frattura di Th11, con avallamento della limitante somatica superiore, con dubbia ipodensit? intracanale.

    N.B. Nota pubblicata dal figlio di Pietro Crisafulli </DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV></DIV>
    <DIV>p.s.=ovviamente ho omesso di inserire la foto che era nel post
    </DIV></DIV>
    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)



  14. #13
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito



    E poi purtroppo c'è anche questo....


    Quello di Pietro Crisafulli è un grido di dolore. Un misto di rabbia e rassegnazione nel constatare l'accanimento del destino e, dice lui, l'abbandono delle istituzioni. I suoi fratelli, Salvatore e Marcello (nella foto), sono entrambi gravissimi.

    La denuncia- "La situazione di Salvatore la conoscete tutti, ne hanno scritto tutti i giornali. Adesso c?? stato questo gravissimo incidente di Marcello, a Natale?? La storia ve la ricorderete. Salvatore Crisafulli è l'uomo di Catania che nel 2003 a 38 anni, padre di 4 figli, rimase vittima di un incidente con la sua Vespa, sulla quale viaggiava col figlioletto allora tredicenne. Dopo mesi di cure, il responso dei medici: stato vegetativo post traumatico. Sono gli anni del dibattito culturale ed etico sull?eutanasia, gli anni di Welby, Terry Schiavo ed Eluana Englaro. I Crisafulli per? Salvatore non lo lasciano andare. E succede che Salvatore si risveglia.

    ? il 2005: lo chiamano il "Terri Schiavo" italiano, lui come Terri vuole vivere e i suoi fratelli, Pietro e Marcello, sono con lui in questa decisione. Ci sono le sofferenze, certo, i dolori, le piaghe da decubito, e poi la difficolt? di parola, i muscoli che non rispondono. Ma Salvatore impara un modo tutto suo per comunicare, i fratelli e la sua famiglia lo capiscono. Poco importano la disapprovazione della stampa, di molta dell?opinione pubblica che malsopporta quel corpo straziato esibito. Quasi che il dolore fosse cosa di cui non parlare. Salvatore, invece, lo fa. Muto ed inchiodato ad un letto di ospedale, con sondini un po? ovunque, ribadisce la sua voglia di vivere e di esserci. E, infatti, così ?.

    L?incidente di Marcello- "Ma adesso il mondo ci è crollato di nuovo addosso", racconta Pietro raggiunto telefonicamente da Libero.

    Prima Salvatore, adesso l'incidente gravissimo di Marcello. Lo Stato ci ha lasciato da soli. E io non ce la faccio più

    E? il 24 dicembre 2009.
    "Mio fratello Marcello, che il pomeriggio si occupava di Salvatore - lo lavava, lo vestiva, gli dava da mangiare - ha subito un incidente gravissimo. E? stato trasferito da un ospedale all'altro, rischia di rimanere paralizzato, ma qui non lo operano". Domando di spiegare meglio e Pietro incalza. La voce è ferma, non piange, non usa parolacce. Ma è la voce bassa e calma di chi una decisione l'ha presa. "Marcello si occupava tanto di Salvatore. Perch? poi sa, qui non c'è nessuno che ci dia una mano. E noi siamo tutti sposati, abbiamo figli. Io stesso ho quattro ragazzi giovani, il più piccolo ha dieci anni. Per? non posso lasciare solo i miei fratelli". Spiega che Marcello, che ha diverse fratture alle vertebre, ma è cosciente, prima viene ricoverato al "Garibaldi centro" di Catania. L?, dopo le prime cure, i medici fanno sapere che l?uomo ha dei grossi problemi ai polmoni, che deve essere ricoverato in un ospedale diverso, curare quel problema e di non preoccuparsi che poi l'avrebbero riaccolto nella loro struttura. "Ma non è stato così. Ho sentito diversi ospedali a Milano e Pavia. Tutti dicono che Marcello deve essere operato d'urgenza, ma qui no. Tutto tace". Pietro è un fiume in piena, racconta che le ha provate tutte. ?Il sindaco è irrintracciabile, ci dicono che mancano i soldi. Ma io chiedo un intervento della Regione. Qui è vero che c?? la malasanit??.

    Non si ferma e butta fuori tutto. E allora ecco le giornate che trascorrono tra le pappe da preparare per far mangiare Salvatore e le corse da un ospedale all'altro per Marcello. Pietro non risparmia i dettagli dei corpi martoriati dei fratelli, delle ferite, "della bocca aperta di Salvatore che aspetta da mangiare, e se non vado io chi ci va?".

    ?Porto Salvatore a morire in Belgio?- Cosò, verso la fine dell'intervista, Pietro quasi sussurra la sua decisione: "Sa, tante volte ho pensato che non si potesse andare avanti così. Per? in fondo speravo che venisse qualcuno a darci una mano.

    Porter? Salvatore a morire in Belgio. Faremo un video di denuncia e poi lo lasceremo andare.

    Adesso no. Anche Salvatore, che ha sempre voluto vivere, vuole morire. Ha saputo dell'incidente di Marcello, sa che suo fratello soffre quanto lui e non ne pu? più". Sospiro. "Ho contattato una struttura in Belgio. Settimana prossima portiamo Salvatore l?. Faremo un video di denuncia, poi lo lasceremo morire?. Ricordiamo che fu lui a criticare la decisione di Beppino Englaro di lasciar morire Eluana. Silenzio. Domandiamo allora se durante le giornate qualcuno dia loro una mano. è Ci sono gli amici, certo. Ma anche loro hanno le loro famiglie, giustamente. Fino al 31 dicembre veniva qui una badante mandata dal comune. Tre ore al giorno, dal luned? al venerd?. Un aiuto piccolo, ma c?era. Ora nemmeno quello?. Spiega che Salvatore ha bisogno di gente specializzata. Gente che sappia preparagli le pappe, lavarlo, capire cosa vuole, saper distinguere un cenno da uno spasmo. E tutto questo per? ?semplicemente non c??. Cosò, la decisione di partire, andare via, far finire tutto in un paese straniero. ?In Belgio faremo un video di denuncia, poi lo lascio andare per sempre?. Riaggancia, Pietro. Richiama poco dopo. ?Volevo dirle che ci siamo accorti che la gente comune ci vuole bene. Ci sostiene, hanno anche creato una raccolta fondi. Lo Stato manca, ma la solidarietà esiste. Lo scriva, questo?.

    Tratto è copiato da:


    articolo su libero news


    http://www.libero-news.it/news/32553...risafulli___Po rto_Salvatore_a_morire_in_Belgio_.html
    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)



  15. #14
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Tina se non sbaglio la sicilia è una regione autonoma in mano al pdl di conseguenza quando si parla di abandono delle istituzioni si parla di abbandono del pdl ora visto che tu stravedi per il suo capo perche invece di ammorbare noi non ti rivolgi a lui?Senza polemica naturalmente, ma sai non vorrei che poi alla fine fosse ancora una volta colpa dei comunisti
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  16. #15
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    non credo che porter? veramente Salvatore a morire in Belgio e che questo sia solo lo sfogo disperato da chi si sente colpito dalla sorte e non vede via d'uscita alla difficile situazione di Marcello e Salvatore.


    giusto rivolgersi ai Giornali , la denuncia pubblica f? conoscere le situazioni critiche e spesso aiuta a superare molti scogli, ma c?'? anche il diritto ,l'ho già scritto altre volte ,rivolgersi a un avvocato perchè invii una diffida al Comune per riattivare l'assistenza e all'ospedale per sollecitare ,se è corretta l'esposizione di ciò che è successo , le cure necessarie, certamente avrebbe bisogno di essere supportato a fare tutte queste cose e da solo la situazione è certamente pesante.
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  17. #16
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito



    No, nemmeno io credo mammamarina che lo porter?.....


    e gli amici lo sosterranno, per quello che è possibile
    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)



  18.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •