<TABLE border=0 cellSpacing=0 cellPadding=0 width=383 ="link_grey"><T>
<T>
<TR vAlign=top>
<TD ="testo_standard">


http://www.asca.it/regioni-PIEMONTE_...__IN_ARRIVO_ES ENZIONE_BOLLO_AUTO_PER_IPOVEDENTI-458351-piemonte-13.html


PIEMONTE: CONSIGLIO, IN ARRIVO ESENZIONE BOLLO AUTO PER IPOVEDENTI </TD></TR>
<TR vAlign=top>
<TD ="testo_standard">



(ASCA) - Torino, 29 dic - Grazie a una modifica della legge regionale 23/2003 (Disposizioni in materia di tasse automobilistiche), approvata oggi all'unanimita' dal Consiglio regionale del Piemonte, gia' dal 2009 a non pagare il bollo auto sara' tutta la categoria dei non vedenti. La modifica dell'art. 10 della legge in questione, serve, infatti, a coordinare in modo coerente e omogeneo l'applicazione dell'esenzione, includendo nella categoria oltre a coloro che sono colpiti da cecita' assoluta o parziale anche le persone che hanno un residuo visivo superiore ad 1/10 in entrambi gli occhi o nell'occhio migliore eventualmente con correzione e inoltre coloro il cui residuo binoculare e' inferiore al 30% ossia gli ipovedenti gravi.


Licenziato a maggioranza dalla I Commissione consiliare il 18 dicembre scorso il disegno di legge, proposto dal vicepresidente Paolo Peveraro con delega ai Tributi, ha seguito un iter rapidissimo, approdando in Aula gia' nella prima seduta dopo la pausa natalizia.

''Sono molto soddisfatto che il provvedimento sia passato subito e senza un solo voto contrario - dichiara Peveraro -.

Il Consiglio regionale ha cosi' dimostrato di aver capito l'urgenza della legge, dichiarata dall'art. 2 della medesima, in base al quale potra', infatti, entrare in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte.


Estendere l'esenzione gia' dal 2009 agli ipovedenti si rendeva necessario per conformare la norma regionale ai decreti nazionali e per eliminare al tempo stesso eventuali perplessita' interpretative della disposizione originaria''.

</TD></TR></T></T></TABLE>Edited by: mammamarina