distruggere la zanzara che causa la malaria, sarebbe bello sconfiggere questa grave malattia


http://quotidianonet.ilsole24ore.com/salute/2009/12/22/27389 6-scienziata_italiana.shtml
<H1 ="titoloarticolo">Scienziata italiana
ha scoperto come distruggere la zanzara portatrice della malaria</H1>
<DIV id=abstract>


Flaminia Catteruccia, dell?Imperial College di Londra ha pubblicato su ?Plos Biology? uno studio su come eliminare l'anofele, l'insetto portatrice del virus. Alla base l'interferenza con la vita sessuale della zanzara che così non potrebbe riprodursi controllandone la diffusione</DIV>
<DIV id=strumenti></DIV>
<DIV ="float_left">
<DIV id=_foto></DIV>
<DIV id=_dida><NO></NO>
<DIV style="WIDTH: 0px; DISPLAY: n&#111;ne; HEIGHT: 0px" id="Video_180x150 _RM_DownLoad_Counter"></DIV>Londra, 22 dicembre 2009 - Una scienziata italiana ha scoperto come distruggere l?anofele, la zanzara portatrice della malaria. Flaminia Catteruccia, dell?Imperial College di Londra ha pubblicato su ?Plos Biology? uno studio secondo cui basterebbe ?interferire' con la vita sessuale dell?anofele per minarne la sopravvivenza.</DIV></DIV>


L?anofele si accoppia una sola volta nella sua vita e quando lo fa deposita nella femmina sperma seguito da un coagulo di proteine e fluido seminale.



? l?unica zanzara a farlo e non è stato ancora chiarito a cosa serva questo coagulo, ma è essenziale per mantenere lo sperma nella femmina il tempo necessario per fecondare le uova. In laboratorio i ricercatori del team della Catteruccia sono riusciti a impedire la formazione del coagulo.


"Abbiamo dimostrato che, contrariamente a quanto si credeva in passato, non è solo una barriera per impedire la fecondazione da parte di alti maschi" ha detto la scienziata italiana, "ma è essenziale per conservare lo sperma nel modo corretto e permettere la fecondazione. Rimuovere o rendere inefficace il coagulo fa sò che la fecondazione non avvenga. La scoperta pu? essere impiegata per controllare la popolazione di anofele e quindi la diffusione della malaria".Edited by: mammamarina