Cookie Policy Privacy Policy COMBATTERE LA CISTITE



Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 65

Discussione: COMBATTERE LA CISTITE

  1. #1
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    http://quotidianonet.ilsole24ore.com/salute/2009/12/21/27344 5-rosanna_vittoria_contro_cistite.shtml
    <H1 ="titoloarticolo">Cosò Rosanna ha vinto la cistite
    Il mannosio per uscire dal tunnel</H1>
    <DIV id=abstract>


    Afflitta da continue infezioni urinarie,l'infermiera diComo? guarita definitivamente dal fastidioso diturbo grazie ad un forum su internet e ad una cura alternativa agli antibiotici</DIV>
    <DIV id=strumenti><!--
    var timeout = 500;
    var closetimer = 0;
    var ddmenuitem = 0;

    // open
    mopen(id)
    {
    // cancel close timer
    mcancelclosetime();

    // close old
    if(ddmenuitem) ddmenuitem.style.visibility = '';

    // get new and show it
    ddmenuitem = .getElementById(id);
    ddmenuitem.style.visibility = 'visible';

    }
    // close showed
    mclose()
    {
    if(ddmenuitem) ddmenuitem.style.visibility = '';
    }

    // go close timer
    mclosetime()
    {
    closetimer = window.setTimeout(mclose, timeout);
    }

    // cancel close timer
    mcancelclosetime()
    {
    if(closetimer)
    {
    window.clearTimeout(closetimer);
    closetimer = null;
    }
    }

    // close when click-out
    . = mclose;
    // -->
    <DIV style="FLOAT: left">


    </DIV></DIV>
    <DIV ="float_left">
    <DIV id=_dida>
    <DIV style="TOP: 0px; LEFT: 0px" id=beac&#111;n_322></DIV></DIV></DIV>


    Rimini, 21 dicembre 2009 - "Benedetto internet e benedetta Rosanna".Questo devono aver pensato sempre più donne che hanno trovato proprio su internet la 'liberazione' da un male subdolo e doloroso come la cistite. Un nome che per tantissime donne evoca non solo dolori insopportabili ma persino una vita sociale e di coppia completamente distrutta fino a giungere, nella peggiore delle ipotesi, ad una quasi invalidit?. Si calcola che il 30% delle donne italiane ed il 12% degli uomini abbia accusato, almeno una volta nella loro esistenza, un'infezione delle vie urinarie, in particolar modo cistite.



    La malattia è subdola, esordisce con i classici dolori al basso ventre, bruciore od urgenza nella minzione (o tutte e due insieme). Da l? l'inzio di un giro vizioso che parte con l'antibiotico. Qualcuna guarisce e sta bene per sempre. La maggior parte per? ci ricade e quindi esami su esami, urinocoltura, visita dall'urologo, ancora antibiotici per un giro senza fine. Un calvario.



    Lo stesso che ha vissuto sulla sua stessa pelle (o vescica, in questo caso) Rosanna Piancone, 39 anni, infemiera professionale originaria di Como, da 7 residente a Bolzano. "Ho iniziato a star male nel 2002 -racconta al telefono Rosanna- avevo un episodio di cistite al mese che i medici mi curavano con un antibiotico. Stavo male anche fra un episodio e l'altro ed inizio a fare tutti gli esami del caso, cistoscopia, cistografia, decine e decine di urinocolture, dilatazioni uretrali. In più come infermiera mi vedono tanti di quei medici che non ho più un'idea. Provo di tutto e di più, omeopatia,ginnastica vescicale oltre a fitoterapia. Tra una crisi e l'altro ed ennesimi cambi di antibiotici finisco al pronto soccorso". Rosanna è un fiume in piena quando racconta: "Non ho più voglia di vivere, la mia vita è distrutta da questa cistite che non mi d? tregua. In più in quel periodo ho una gravidanza extrauterina e finisco dallo psicoterapeuta. Mi metto allora a cercare su internet nei vari forum di donne che hanno la mia stessa patologia"



    La svolta. E via Internet arriva la grande svolta. "Su forum salute trovo altre donne che stanno vivendo il mio stesso calvario con la cistite, recidive su recidive. Tra di noi nasce l'idea di creare dei gruppi e testare sulla nostra pelle alternative agli antibiotici. C'? il gruppo che prova i vaccini anti battere escherichia coli, c'è il gruppo che prova l'omeopatia, il mio gli psicofarmaci ed un che prova il D- mannosio che facciamo arrivare dall'Inghilterra o dall'America perchè da noi, in Italia, non si trova. L'unico gruppo che ha dei giovamenti reali al 90% è quello che assume D-mannosio. Era il lontano 2005 ed eravamo le prime in Italia ad utilizzare mannosio. Non avevamo testimonianze precedenti a cui far riferimento; dovevamo sperimentarlo sulla nostra pelle e cercare i modi in cui riuscire a renderlo più efficace confrontando le nostre esperienze. Non avevamo nessun medico a favore (perchè totalmente sconosciuto), nessuno che ci potesse dare un consiglio, nessuna certezza sull'innocuit? del prodotto (tra l'altro preso all'estero tramite internet). Lo stesso forum ci bloccava le discussioni che aprivamo sul mannosio (giustamente, perchè non poteva permettere la divulgazione di qualcosa di sconosciuto, di cui non si sapevano gli effetti collaterali e l'efficacia)".



    Ma era la strada giusta. "Ho continuato a stare meglio, tanto che ho avuto la mia ultima cistite il 21 gennaio 2006, al mio secondo mese di gravidanza e mi sono curata prendendo sempre mannosio. Da allora non ho più avuto nulla, sono tornata una donna normale", spiega Rosanna. Ma la battaglia di Rosanna non si è fermata e, memore della sua esperienza, ha voluto aiutare le altre donne.



    Internet. "Una donna, quando si libera dalla cistite, non vuole più sentirne parlare, vuol solo dimenticare. Io ho pensato a quelle nella mia situazione e mi sono data da fare. Ho contattato, sempre più Internet, le varie aziende farmaceutiche perchè producessero questo D-mannosio anche qui in Italia. Noi avevamo avuto problemi di importazione e molte donne sarebbero rimaste sprovviste di D-mannosio. Cosò mi ha risposto la Deakos di La Spezia che con il dottor Ettore De Angelis ha preso talmente a cuore la vicenda che ha creato Ausilium, un prodotto a base di D-mannosio e morindacitrifolia (il Noni) che combatte con grande efficacia la cistite, commercializzato in Italia da luglio 2008".



    Rosanna, che ora è madre di una bimba di 3 anni e mezzo, Morgana, per? non si è fermata e, grazie all'aiuto del suo compagno, ha creato un sito www.cistite.info con il quale sta aiutando le donne disperate come era lei a uscire dal tunnel della cistite. Un sito che in 9 mesi ha già totalizzato quasi 400 iscritte, destinate ad aumentare di giorno in giorno. E Rosanna risponde sempre a tutte le donne, disperate e non, che le scrivono, che le chiedono consigli. Un punto di riferimento per chi si trova nel tunnel nerissimo della cistite.



    Ma Rosanna non si ferma mai, anche se il sito e la figlia la tengono molto occupata: sta scrivendo un libro e stacontinuando a studiare tutte le patologie urologiche che affliggono le donne. Il suo sogno? Laurearsi in medicina quando Morgana sar? più grande. Sicuramente ce la far?. Una che ha sconfitto la cistite non pu? conoscere ostacoli.
    di Grazia BuscagliaEdited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Non mi piace st'articolo, è pericoloso, qui su sto forum un sacco di gente soffre di cistite a causa della paraplegia, non vorrei che cominciassero a usare mannosio senza controlli perchè su una persona ha funzionato...

    http://it.wikipedia.org/wiki/Mannosio
    <br style="font-weight: bold;">Contrariamente a certe credenze, il mannosio non è efficace nel
    trattamento delle infezioni urinare, comportando un maggiore rischio di
    pielonefriti.</span></span>

    Claudio



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Prov di Treviso
    Messaggi
    1,568
    Thanked: 68

    Predefinito

    Del mannosio non ne ho mai fatto uso sar? anche stordito ma questo prodotto non mi convince.
    Gianni



  5. #4
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    851
    Thanked: 17

    Predefinito

    sconsigliato dall'urologo perchè alcalinizza. Non fa nulla per le infezioni, le peggiora. Le urine vanno tenute acide. Rischio: le pielonefriti, soprattutto in chi ha difficolt? di svuotamento urinario con risalita di urina ai reni e idronefrosi.



  6. #5
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    831
    Thanked: 13

    Predefinito



    ritengo che debba essere il nostro medico curante, meglio se è lo specialista,a prescriverci i farmaci.


    Ilfai da te, per sentito dire lo trovo anche io pericoloso.



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    se leggete bene vi renderete conto che non è un fai da te ,la signora in questione è un'infermiera e non proprio una sprovveduta , comunque credo che come in tutte le cose una persona debba essere informata di ciò che pu? migliorare la propria vita , poi si informer?, ne parler? con il proprio medico , e decider? che fare , l'informazione non è mai pericolosa Claudio , casomai è l'uso che se n? f? a esserlo.


    avete dato un'occhiata al sito segnalato?( informo che non ho alcun interesse personale in merito)


    www.cistite.info








    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  8. #7
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Confessa! Sei una importatrice di mannosio!

    Guarda, sono iscritto a un forum sulla prostatite, se ne leggono di tutti i colori, ti consigliano dall'agopuntura alle erbe. Menomale che il medico qui a Phuket m'ha bombardato d'antibiotici e pare che sia passata....

    Devo dire che il medico del Policlinico di Roma ha concordato pienamente con la terapia, anche se secondo lui la prostatite ritorner?, per il momento sto bene, erano anni che non stavo così' bene ed ero sempre in cerca di un bagno

    Claudio



  9. #8
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito






    hai ragione Claudio , bisogna stare attenti a ciò che si sente o si legge , sta per? alla nostra razionalit? e intelligenza non farsi travolgere da false e pericolose speranze, conoscenza e obiettivit? credo siano la base .


    la prostatite è un discorso molto diverso e ancora più problematico che la cistite , e come ben sai purtroppo non se ne esce mai completamente.





    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  10. #9
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Cosò m'hanno detto tutti , sia in Italia che in Thailandia, quando torna riprendi gli antibiotici, non se torna... Per il momento, come suol dirsi "finch? dura fa verdura"....

    Comunque porca miseria, non avevo mai provato nulla di simile, qualche cistite l'ho avuta pure io, ma niente a che fare con la prostatite...dei dolori atroci ....



    Claudio



  11. #10
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    851
    Thanked: 17

    Predefinito


    Il fatto che sia infermiera comporta solo che lavori in ambito sanitario, non che abbia conoscenze farmacologiche e fisiologiche sufficienti. Solo i medici le hanno, e infatti le prescrizioni vengono effettuate da medici. Compito degli infermieri è la mera somministrazione di farmaci su prescrizione del medico, nessun infermiere pu? decidere autonomamente terapie farmacologiche.
    Comunque la signora in questione, visto che è "persona nota" in rete, ha fatto un vero e proprio fai da te, a volte denigrando a pieni polmoni l'operato dei medici. Non mi sembra un valido esempio da seguire.


    Edited by: zena



  12. #11
    Junior Member L'avatar di Akela
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,158
    Thanked: 44

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da zena
    Il fatto che sia infermiera comporta solo che lavori in ambito sanitario, non che abbia conoscenze farmacologiche e fisiologiche sufficienti. Solo i medici le hanno, e infatti le prescrizioni vengono effettuate da medici. Compito degli infermieri è la mera somministrazione di farmaci su prescrizione del medico, nessun infermiere pu? decidere autonomamente terapie farmacologiche.
    omissis...

    Cara zena, da qual pulpito arriva la predica!


    La laurea di infermieristica prevede il corso di farmacologia, come per medicina.La professione infermieristica è una PROFESSIONE SANITARIA (non più ausiliaria) come quella medica; e questo già da una decina d'anni. Ci? significa che medico e infermiere sono colleghi. Se un medico prescrive la terapia, l'infermiere la somministra SOLO se concorda con tale prescrizione; inoltre un infermiere pu? prescrivere terapie se pertinenti ad un piano assistenziale. L'infermiere è un pubblico ufficiale e di conseguenza pu? certificare e refertare, nella sfera delle proprie competenze, esattamente come il medico, per le proprie.


    Poi, che nella professione infermieristica, come in quella medica, ci siano anche gli idioti, è un'altro discorso.


    Tornando all'articolo iniziale vorrei ricordare che il processo di guarigione, per qualsiasi malattia, non è una meta scontata, ogni singolo organismo reagisce ed è predisposto ad ammalarsi a causa del proprio genoma. Ci? significa che per talune persone problemi che ad altri sono di poco conto, come la cistite per esempio, diventanocronici. In medicina TUTTO è curabile, ma NON TUTTO è guaribile. Questa è una regola da tenere bene a mente.


    Un abbraccio, Bruno



  13. #12
    Senior Member L'avatar di BILANCINETTA85
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Venezia
    Messaggi
    9,995
    Thanked: 1

    Predefinito

    Bruno avrei bisogno di un consiglio su un tema troppo delicato da trattare qui posso scriverti in pm?.



  14. #13
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    19,492
    Thanked: 2

    Predefinito

    grazie Marina....ultimamente ho un po' di cistitee Natale me lo sono passato a letto con una mezza colica renale....domani faccio l'urinocultura..sembrava leggermente attenuata ma lavorando stamattina...ho ancora fastidio...ho preso una bustina di monuril adulti..adesso faccio un giro sul sito



  15. #14
    Junior Member L'avatar di Akela
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,158
    Thanked: 44

    Predefinito



    Cara Bilancinetta,


    certamente.


    Un abbraccio, Bruno



  16. #15
    Senior Member L'avatar di BILANCINETTA85
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Venezia
    Messaggi
    9,995
    Thanked: 1

    Predefinito

    ti ho inviato un pm



  17. #16
    Junior Member L'avatar di yankee
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,436
    Thanked: 7

    Predefinito

    Caro Claudio, i dolori della prostatite li ho provati anch'io e credo di aver risolto il problema assumendo Bactrin, suggerito dal Prof. Ronzoni del A. Gemelli di Roma (ho saputo che è deceduto da qualche mese) Smettendolo ritorna la prostatite!
    Per il D-Mannosio ho chiesto in tante farmacie ma neanche lo conoscono. Per? voglio provare e penso che lo acquister? via mail o in farmacia Vaticana.
    Vi far? sapere i risultati, ciao



  18. #17
    Junior Member L'avatar di yankee
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,436
    Thanked: 7

    Predefinito

    Allora...ho acquistato l'AUSILIUM e da ieri lo st? assumendo... Vi far? sapere i risultati, ciao



  19. #18
    Junior Member L'avatar di yankee
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,436
    Thanked: 7

    Predefinito



    Una testimonianza tra le tante:
    <H3 =first>Ausilium</H3>
    di Gloria è gio dic 10, 2009 1:40 pm
    <DIV =c&#111;ntent>Ciao a tutte!!
    Innanzi tutto non vi racconto la mia storia perchè è simile a quella di tutte voi...vi dico soltanto 6 anni di inferno..comunque giusto per farvi capire meglio ho scoperto nell'ottobre 2008 il sto www.creafarma.ch dove ho incontrato Rosanna che parlava dell'ausilium. Esasperata e stanca di stare male ho chiamato il Dott.De Angelis della Deakos che mi ha illustrato i benefici di questo prodotto. Dopo aver portato al mio medico la scheda del prodotto per essere rassicurata su quello che stavo per assumere ho iniziato a prenderlo. In pratica ho avuto l'ultimo attacco acuto il 12 ottobre 2008 che ho curato con gli antibiotici come al solito, poi ho iniziato a prendere ausilium non ricordo la dose esatta per?(mi sembra 2 bustine 3 volte a settimana), ho fatto le analisi e avevo pochissimi batteri, allora siccome sarei dovuta partire a gennaio per andare a studiare fuori per circa 6 mesi ho deciso di fare una "prova": ho sospeso l'ausilium per un mese e a fine dicembre i batteri nelle analisi erano cresciuti di molto...allora ho pensato che veramente facesse effetto perchè dopo la sua sospensione i batteri erano di nuovo aumentati quindi ho ricominciato a prenderlo..ho fatto le ennesime analisi prima di partire e i batteri di nuovo quasi nulli...dal 28 gennaio che è la data in cui sono partita per l'erasmus al 20 agosto che sono tornata ho preso una bustina al giorno perchè il Dott. De Angelis mi aveva rassicurato che non avrebbe causato nulla( e così è stato infatti!!)...ora continuo a prenderlo se sento fastidi, ma ho smesso di prendere una bustina al giorno. Insomma non ho più un attacco acuto da 1 anno e 2 mesi..mi sembra un sogno.
    In tutto ciò,il mio urologo da cui sono in cura da tre anni ha detto che, si, potevo prendere l'ausilium ma non avrebbe giovato a nulla...che in pratica se stavo meglio di certo non era riconducibile all'assunzione dell'auslium!!

    Spero di essere utile a qualcuna di voi con la mia storia...
    Un saluto a tutte!!

    Gloria</DIV>



  20. #19
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da yankee
    Caro Claudio, i dolori della prostatite li ho provati anch'io e credo di aver risolto il problema assumendo Bactrin, suggerito dal Prof. Ronzoni del A. Gemelli di Roma (ho saputo che è deceduto da qualche mese) Smettendolo ritorna la prostatite!
    Per il D-Mannosio ho chiesto in tante farmacie ma neanche lo conoscono. Per? voglio provare e penso che lo acquister? via mail o in farmacia Vaticana.
    Vi far? sapere i risultati, ciao
    Io dall'anno scorso sto benone.

    Non mi alzo più la notte per andare in bagno, durante la giornata non ho "urgenze", il PSA è ancora leggerissimamente alto (4.2), ma è costantemente in discesa, ora lo devo rifare per vedere se si è normalizzato....
    Claudio



  21. #20
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    In ogni caso sia il medico che mi ha curato in Thailandia , sia quello del Policlinico a Roma mi hanno detto che non ci sono santi, prima o poi avr? un altro attacco e dovr? riprendere gli antibiotici....Entrambi mi hanno detto come terapia preventiva di aumentare l'attivit? sessuale, e io obbedisco!

    Anche se avessi potuto prendere il Bactrim, francamente non mi piacerebbe prendere di routine un antibatterico, temo la resistenza e l'insorgere di funghi, io poi che sono pure delicatino di intestini mi sfonderebbe la flora batterica intestinale e quindi preferisco riprenderli quando ce ne sar? bisogno.



    Edited by: buasaard
    Claudio



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •