Cookie Policy Privacy Policy COMBATTERE LA CISTITE - Pagina 2



Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 65

Discussione: COMBATTERE LA CISTITE

  1. #21
    Junior Member L'avatar di yankee
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,436
    Thanked: 7

    Predefinito



    ...ma infatti io assumo forti dosi di fermenti lattici per la flora batterica intestinale...


    Comunque già dopo due giorni di ausilium, lo stato perpetuo di stimolo urinario sembra molto attenuato o addirittura sopito, speriamo bene...


  2.      


  3. #22
    Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    1,655
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da ermione
    grazie Marina....ultimamente ho un po' di cistitee Natale me lo sono passato a letto con una mezza colica renale....domani faccio l'urinocultura..sembrava leggermente attenuata ma lavorando stamattina...ho ancora fastidio...ho preso una bustina di monuril adulti..adesso faccio un giro sul sito

    Sconsiglio di prendere l'antibiotico prima delle analisi... i risultati non saranno attendibili.


    Sconsiglio anche di prenderlo così, tanto per, in presenza di lievi sintomi, ma attendere sintomi più importanti e portare a termine la cura come prescritto dal medico.





  4. #23
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Gi?, è inutile fare l'urinocoltura dopo un antibiotico, bisogna essere liberi da antibiotici da almeno una settimana...Si fa prima l'urinocoltura, poi si pu? cominciare una terapia presumibile prima dei risultati.

    Una colica renale non esiste mezza, una colica renale te ne accorgi...i dolori son troppo forti da poter essere definita mezza...nell'uomo il dolore principale all'inizio è al testicolo molto intenso, nella donna un dolore ad una ovaia ugualmente forte. Poi è caratteristico il vomito presente quasi sempre, il bruciore è solo uno dei sintomi, il meno caratteristico...Successivamente quando il calcolo inizia a scendere si riduce il dolore nella parte anteriore, non c'è più vomito e comincia a far male dietro, talvolta anche dalla parte opposta a dove sta il calcolo....


    Manco a li cani come suol dirsi....

    Claudio



  5. #24
    Junior Member L'avatar di yankee
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,436
    Thanked: 7

    Predefinito

    dopo circa venti giorni di D-Mannosio i sintomi quotidiani sono spariti... speriamo bene...



  6. #25
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    4
    Thanked: 0

    Predefinito

    Yankee, quanto ne prendi?
    Claudio

    claudio



  7. #26
    Junior Member L'avatar di yankee
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,436
    Thanked: 7

    Predefinito


    Claudio, secondo le prescrizioni della Casa, ne prendo mezzo cucchiaino la mattina sciolto in un bicchiere d'acqua. Nei casi più gravi, cioè quando la cistite è già sintomatica, anche la sera. Per adesso funziona; per? tutto ciò non serve a guarire la prostatite che periodicamente si manifesta. In questo caso assumo il bactrim e sembra che funzioni, ciao
    Edited by: yankee



  8. #27
    Junior Member L'avatar di yankee
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,436
    Thanked: 7

    Predefinito


    Per chi volesse acquistare l'AUSILIUM, sconsiglio le farmacie che hanno costi da furto...ordinatela via mail all'indirizzo info@deakos.it oppure telefonando alla deakos: 800944350.
    Edited by: yankee



  9. #28
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    4
    Thanked: 0

    Predefinito

    Io sto prendendo il Manno-Max l'ho fatto venire dagli USA per via dei prezzi inavvicinabili in Italia,
    ne prendo 3 gm al giorno c'è un miglioramento ma
    la cistite si riaffaccia anche io non è da molto che ho
    iniziato speriamo bene.
    Claudio

    claudio



  10. #29
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    4
    Thanked: 0

    Predefinito

    ynkee, come fai a capire quando si tratta di cistite e
    quando è prostatite?
    Claudio

    claudio



  11. #30
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Beh, non so per un paraplegico, per uno che ha la sensibilit? te ne accorgi dai dolori che sono molto più forti e soprattutto sono piuttosto forti nella parte anale. Io mi svegliavo spesso la notte con un forte dolore all'ano, che pensavo fossero emorroidi, curata la prostatite quel dolore non m'? venuto più....
    Claudio



  12. #31
    Junior Member L'avatar di yankee
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,436
    Thanked: 7

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Beh, non so per un paraplegico, per uno che ha la sensibilit? te ne accorgi dai dolori che sono molto più forti e soprattutto sono piuttosto forti nella parte anale. Io mi svegliavo spesso la notte con un forte dolore all'ano, che pensavo fossero emorroidi, curata la prostatite quel dolore non m'? venuto più....
    Si è come dice Bua...maledetta prostatite...ma non si pu? togliere sta noce che non serve più a niente per chi non vuole più figli?
    D'altronde pensavo che l'incontinenza per chi ha lo sfintere della vescica spastico, non dovrebbe essere a rischio? Che ne pensi Bua?
    Edited by: yankee



  13. #32
    Junior Member L'avatar di yankee
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,436
    Thanked: 7

    Predefinito

    Ho una visita prossima futura al Gemelli, chieder? di farmela asportare...



  14. #33
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da yankee

    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Beh, non so per un paraplegico, per uno che ha la sensibilit? te ne accorgi dai dolori che sono molto più forti e soprattutto sono piuttosto forti nella parte anale. Io mi svegliavo spesso la notte con un forte dolore all'ano, che pensavo fossero emorroidi, curata la prostatite quel dolore non m'? venuto più....
    Si è come dice Bua...maledetta prostatite...ma non si pu? togliere sta noce che non serve più a niente per chi non vuole più figli?
    D'altronde pensavo che l'incontinenza per chi ha lo sfintere della vescica spastico, non dovrebbe essere a rischio? Che ne pensi Bua?
    Guarda, in quei giorni di dolore atroce avevo pure pensato, talmente forte erano i dolori di farmela togliere. Te lo ricordi il film "Il miglio verde", in cui Tom Hanks aveva dei forti dolori quando urinava che poi lo guarisce il gigante nero? A un certo punto , non ricordo chi gli chiede come andava.
    E lui gli risponde "piscio lamette", ecco, esattamente la sensazione che avevo io, di pisciare lamette.

    Se non si guarisce pu? essere una soluzione l'asportazione ma dev'essere una estrema ratio quando tutte le terapie falliscono. Non mi pare di leggere che sei a livello di dover arrivare a tanto.

    Non so dirti se una vescica spastica è meno a rischio di incontinenza, secondo me no. Ci sar? dei momenti in cui comunque si rilassa, anzi forse in quei momenti si è più a rischio...

    Boh, non lo so , quello che dico sbaglio.


    Claudio



  15. #34
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    11
    Thanked: 0

    Predefinito

    confermo quanto detto da Rossana!
    anche a me ha risolto alla grande!!




  16. #35
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    10
    Thanked: 0

    Predefinito

    Buonasera a tutti.
    Sono Rosanna.
    Per caso, cercando informazioni nel web sulla cistite mi sono imbattuta in questo post.
    Ovviamente non sono riuscita a resistere alla tentazione di intervenire.
    Mi presento brevemente, anche se leggendo l'articolo avrete sicuramente letto anche della mia storia "cistitica".
    Ne ho sofferto per 4 anni al ritmo di una al mese. Sono stata sottoposta a terapie devastanti sia antibiotiche (comprese profilassi per 6 mesi consecutivi), sia fisiche (biofeedback trans vaginale, elettrostimolazione del nervo pudendo, dolorosissime dilatazioni uretrali senza anestesia con dilatatori d'acciaio sempre più grossi). A causa delle cistiti e delle conseguenti terapie antibiotiche, della candida inevitabile e delle infiammazioni pelviche successive, ho rischiato la vita per una gravidanza extrauterina con emorragia interna per rottura della tuba e intervento urgente (per gli addetti ai lavori: laparotomia per emoperitoneo da EU tubarica con 7 di emoglobina!).
    Dopo 4 anni di sofferenza fisica, ma soprattutto mentale (perchè la cistite cronica ti annulla emotivamente) finalmente ne sono uscita col mannosio. DEFINITIVAMENTE!
    Ora è da 4 anni che non ho più assolutamente nulla. Mangio ciò che voglio, bevo quanto e se ho voglia, vado ad urinare con la stessa serenit? con cui porto il cucchiaio alla bocca per mangiare (prima il terrore della minzione mi assaliva prima ancora di varcare la porta del bagno).
    Proprio perchè sono stata tanto male ho studiato l'argomento per anni per poterne uscire e, modestia a parte, credo davvero di aver imparato molto sull'argomento cistite. Una volta guarita mi sono ritrovata con tutte queste informazioni accumulate che non volevo andassero perse. Cosò sono rimasta nei forum in cui ho trovato la soluzione ai miei problemi (coalizzandomi con altre donne affette dalla stessa patologia) ed ho continuato a divulgare la mia esperienza ed il mannosio allora totalmente sconosciuto cercando di evitare ad altre persone il mio stesso calvario.
    Nel 2008 ho contattato molte ditte nella speranza che qualcuna fosse interessata alla produzione italiana di mannosio con tanto di controlli sanitari italiani ed autorizzazioni sanitarie, visto che avevo avuto problemi con il mannosio inglese della waterfall e che quello americano creava spesso problemi di sdoganamento (soprattutto alla dogana milanese). Solo una ditta si è mostrata interessata, la Deakos, così ho inviato materiale, documentazione e testimonianze e da luglio del 2008 è disponibile l'italianissimo ausilium.
    Ma il mio compito non finisce qui: ho aperto un anno fa un sito (con forum) dedicato alla cistite perchè negli altri l'argomento cistite si perdeva tra mille altre patologie e le informazioni si perdevano e disperdevano. Ora siamo 480 iscritti. All'interno del forum ho aperto anche un Thread chiamato "Testimonianze di guarigione" che si sta pian pianino riempiendo di posts.
    Sto inoltre cercando di portare a termine un libro dedicato a tale patologia, che è molto più complessa di quanto i medici credano.
    Purtroppo non mi resta molto tempo disponibile perchè il forum mi occupa davvero tanto (bench? mi gratifichi e mi ricompensi quotidianamente degli sforzi che faccio), così credo che questo ed i prossimi messaggi che scriver? oggi qui saranno gli unici, ma mi sentivo in dovere di testimoniare anche tra voi la mia esperienza.
    Se poi riterrete ciò che scrivo degno di considerazione, nel mio forum sono più che disponibile ad aiutarvi e a darvi ulteriori eventuali consigli.
    Far? di più. Vi lascio anche il mio numero di telefono nel caso vi servisse: 333-2495776.
    Ma non illudetevi: per oggi non ho finito di stressarvi e dopo questo post seguiranno anche quelli di risposta ad alcune vostre affermazioni precedenti.





  17. #36
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    10
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Non mi piace st'articolo, è pericoloso, qui su sto forum un sacco di gente soffre di cistite a causa della paraplegia, non vorrei che cominciassero a usare mannosio senza controlli perchè su una persona ha funzionato...

    http://it.wikipedia.org/wiki/Mannosio
    <br style="font-weight: bold;">Contrariamente a certe credenze, il mannosio non è efficace nel
    trattamento delle infezioni urinare, comportando un maggiore rischio di
    pielonefriti.</span></span>
    E' più che lecito dubitare! Io stessa l'ho fatto le prime volte che sentivo parlare di mannosio.
    Volevo per? sottolineare che io non sono l'unica guarita col mannosio, ma siamo sempre di più, anche persone che ne soffrivano da 20 anni. Qui potete leggere le ultime testimonianze di guarigione:
    http://cistite.info/forum/viewforum....28&amp;start=0
    Posso assicurare che gli antibiotici sono molto più pericolosi di un semplice zucchero che viene completamente eliminato con le urine (non viene metabolizzato, quindi non arriva a nessun organo come invece fa l'antibiotico). Non crea resistenze, non altera il sistema immunitario, non altera la flora batterica intestinale e vaginale (per le donne).
    Basta solo che proviate per sole 2 settimane spendendo solo 20 euro. Credo sia un tentativo che vale la pena di fare tutto sommato! Se vedete miglioramenti allora andate avanti, altrimenti non avrete rischiato nulla e non avrete speso cifre enormi.
    ...Ma se invece funzionasse?



  18. #37
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    10
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da zena
    sconsigliato dall'urologo perchè alcalinizza. Non fa nulla per le infezioni, le peggiora. Le urine vanno tenute acide. Rischio: le pielonefriti, soprattutto in chi ha difficolt? di svuotamento urinario con risalita di urina ai reni e idronefrosi.
    Altra "lezione".
    Acidificare le urine!
    Perch? mai? C'? forse qualcuno di voi che acidificando è riuscito ed eliminare il problema? Io ho avuto solo peggioramenti dai vari mirtilli, dall'acidif e roba simile.
    Se l'acidificazione (su un ph 5, di meno è impossibile perchè rischieremmo l'acidosi metabolica) ammazzasse gli e. coli, chiediamoci come mai li possiamo trovare anche nello stomaco dove il ph si aggira intorno ai 2,5, o in vagina dove abbiamo ph di 3,5/4,5!
    L'acidit? urinaria su una mucosa vescicale già compromessa ed infiammata pu? soltanto essere irritante e creare i presupposti per una nuova recidiva. Ricordo che i batteri si attaccano molto di più ad una mucosa non integra perchè perde le capacit? di difendersi. Come mai il medico non prescrive acidificanti in caso di gastrite? E perchè mai deve farlo per le nostre vesciche?
    Il tutto nasce dalla credenza che il mirtillo fosse efficace perchè acidificava le urine. Da l? si è cominciato ad acidificare. In realt? ciò che del mirtillo è efficace sono le proantocianidine, sostanze che si legano ai batteri nello stesso modo con cui lo fa il mannosio. La non completa efficacia del mirtillo per? è data proprio dall'acidificazione che crea e dalla scarsit? di titolazione in proantocianidine di molti preparati al mirtillo in commercio.
    Addirittura l'ausilium contiene bicarbonato di sodio proprio per togliere acidit? urinaria.
    Fate una prova su voi stessi per verificare se ciò che dico è una cavolata. Solo per una sera provate ad assumere un bicchiere di acqua e bicarbonato di sodio (quello dei dolci per intenderci) e vedrete come la sintomatologia immediatamente diminuir?. E non preoccupatevi che una sola somministrazione alcalinizzante non potr? farvi alcun danno (se c'è qualcuno che teme questo). Nel mio forum lo prendiamo quotidianamente con enormi benefici.



  19. #38
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    10
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da zena
    Il fatto che sia infermiera comporta solo che lavori in ambito sanitario, non che abbia conoscenze farmacologiche e fisiologiche sufficienti. Solo i medici le hanno, e infatti le prescrizioni vengono effettuate da medici. Compito degli infermieri è la mera somministrazione di farmaci su prescrizione del medico, nessun infermiere pu? decidere autonomamente terapie farmacologiche.
    Comunque la signora in questione, visto che è "persona nota" in rete, ha fatto un vero e proprio fai da te, a volte denigrando a pieni polmoni l'operato dei medici. Non mi sembra un valido esempio da seguire.

    Spero col cuore tu non sia la stessa Zena di forumsalute perchè quella Zena mi piaceva molto, mi ero piuttosto legata e l'ho difesa in più occasioni. Mi spiacerebbe se queste parole fossero dette da lei.
    Ad ogni modo noi abbiamo molte conoscenze farmacologiche e fisiologiche,altrimentinon passeremmo l'esame finale. Certo, un'anestesista ne ha più di noi!
    Ma volevo piuttosto precisare che quanto io ora so non viene insegnato agli infermieri, come non viene insegnato ai medici, che continuano a prescrivere acidificanti e antibiotici da protocollo vetusto appreso all'universit?. Ci? che ho appreso è frutto di ricerche come donna sofferente di cistite. Forse le nozioni di base sanitarie mi hanno aiutato a comprendere con maggior facilit? ciò che studiavo sulla cistite, ma se non mi fossi ammalata non avrei mai saputo tutte queste cose come semplice infermiera.



  20. #39
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    10
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da yankee
    Per il D-Mannosio ho chiesto in tante farmacie ma neanche lo conoscono. Per? voglio provare e penso che lo acquister? via mail o in farmacia Vaticana.
    Vi far? sapere i risultati, ciao
    Non lo conoscono perchè è un prodotto nuovo.
    Perch? le grandi ditte farmaceutiche spingono i loro antibiotici ed i loro prodotti con mirtillo.
    In America è utilizzato da più di 30 anni, ma qui siamo state noi 5 anni fa ad utilizzarlo per prime. Forse tra altri 5 anni sostituir? del tutto i mirtilli e i nostri figli avranno un futuro più sereno se dovessero avere i nostri stessi problemi. Dipende da noi e dalle scelte che oggi faremo sulla nostra salute!



  21. #40
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    10
    Thanked: 0

    Predefinito

    Infine volevo dire che il Dr Pesce, responsabile del CPO (centro paraplegici di Ostia), nonch? urologo, neurologo e sessuologo prescrive da mesi l'ausilium ai suoi pazienti paraplegici.
    Non so se possa avere gli stessi effetti benefici che ha su persone non paraplegiche perchè i continui cateterismi a cui presumo ci si sottopone in caso di vescica neurologica, sono un fattore scatenante importantissimo, ma non ho dubbi che possa rappresentare un enorme aiuto per spezzare il circolo vizioso degenerante: cistite-antibiotici-alterazione flora batterica-abbassamento difese immunitarie-cistite-antibiotici...
    Tentare non pu? nuocervi sicuramente.

    Tutta la mia storia è testimoniata in forumsalute nelle 700 pagine del thread "Cistite non ne posso più" iniziate nel lontano 2005. L? c'è la storia della scoperta del mannosio, delle nostre prime assunzioni, delle prime guarigioni, della nascita dell'ausilium, del mio impegno nella sua divulgazione anche per eterna riconoscenza ad una piccola ditta che ha creduto in me e sta facendo molto per tutti gli affetti da cistite cronica.
    Ecco. Mi sono presentata e mi scuso dello spazio che vi ho rubato.
    Da tempo ho smesso di chiedermi: "perchè mi sono ammalata?"
    Ora mi dico: "Mi sono ammalata affinch?..." e con questi miei messaggi porto avanti questo scopo per dare un senso al mio doloroso passato.






  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •