Cookie Policy Privacy Policy rapito un bambino



Risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: rapito un bambino

  1. #1
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/09_dicembre_18/ rapisce_figlio_casa_famiglia-1602176667798.shtml


    si cerca un bambino
    <DIV id=main ="clearfix" sizset="2" sizcache="13">
    <DIV id=col-sx ="left" sizset="2" sizcache="13">
    <H1 ="article" sizset="2" sizcache="13">?Aiutateci a ritrovare il piccolo Liam?
    </H1>
    <H2 ="article" sizset="2" sizcache="13">La Procura cerca un bimbo di 8 anni portato via
    dalla madre da una casa famiglia: ?? scomparso</H2>

    <B sizset="11" sizcache="13"><B sizset="11" sizcache="13">
    <TABLE width=1 align=left ="foto-v-left" sizset="11" sizcache="13"><T sizset="11" sizcache="13">
    <T>
    <TR sizset="11" sizcache="13">
    <TD sizset="11" sizcache="13"></TD></TR>
    <TR>
    <TD>Il piccolo Liam Gabriele McCarty (Proto)</TD></TR></T></T></TABLE>[/B]ROMA[/B] - Indagini a tutto campo a Roma per rintracciare un bimbo italo-americano di otto anni, Liam Gabriele McCarty, sottratto dalla madre negli Usa al padre, violando una sentenza del Tribunale dei minorenni romano che lo scorso 18 novembre aveva disposto l?affidamento del bimbo a una casa famiglia.
    ?DIFFONDERE FOTO DEL PICCOLO? - Il pm Eleonora Fini ha ordinato venerd? mattina la diffusione ai giornali e alle televisioni della foto del piccolo Liam. Delle indagini si occupano anche gli agenti della Squadra mobile romana. Sulla vicenda sono stati aperti anche alcuni siti internet, uno dei quali dal padre del bimbo, Michael, compreso Facebook. Nel 2007, si legge proprio sul social network, l?Fbi ha inserito la madre nella lista delle persone ?most wanted?.

    </DIV></DIV>
    la felicitÓ non Ŕ avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it


  2.      


  3. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    Beh,pi¨ che un rapimento mi pare sia la solita triste storia di un matrimonio finito male e delle liti per la custodia del figlio......


    Dal sito aperto dal padre sembrerebbe che ci sia stata una sentenza americana che lo affida al padre,che la madre l'abbia portato via illegalmente nel 2007 (come si faccia a uscire illegalmente dagli Usa con un minore su cui non si ha custodiasarebbe interessante saperlo,a meno che la madre non abbia percorso al contrario le rotte dell'immigrazione clandestina..... oppure che la sentenza di affidamento esclusivo sia arrivata dopo....),che sia iniziata una battaglia legale e che l'Italia in attesa di decisioni in merito abbia deciso di affidarlo a una casa famiglia .


    Una cosa che noto Ŕ che il padre Ŕ appoggiato ad altri livelli da senatori e membri del congresso che premono sulla Clinton perchŔ faccia pressioni sul governo italiano.La madre non Ŕ dato sapere chi sia,ma se non ha altrettati appoggi altolocati.......


    Chiss˛ se qualcuno ha pensato di chiedere al bambino con chi e dove vuole vivere o se non gliene importa nulla a nessuno....



  4. #3
    Junior Member L'avatar di Ellecu
    Data Registrazione
    Jun 2007
    LocalitÓ
    Bologna
    Messaggi
    1,205
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lennie


    Beh,pi¨ che un rapimento mi pare sia la solita triste storia di un matrimonio finito male e delle liti per la custodia del figlio......


    Dal sito aperto dal padre sembrerebbe che ci sia stata una sentenza americana che lo affida al padre,che la madre l'abbia portato via illegalmente nel 2007 (come si faccia a uscire illegalmente dagli Usa con un minore su cui non si ha custodiasarebbe interessante saperlo,a meno che la madre non abbia percorso al contrario le rotte dell'immigrazione clandestina..... oppure che la sentenza di affidamento esclusivo sia arrivata dopo....),che sia iniziata una battaglia legale e che l'Italia in attesa di decisioni in merito abbia deciso di affidarlo a una casa famiglia .


    Una cosa che noto Ŕ che il padre Ŕ appoggiato ad altri livelli da senatori e membri del congresso che premono sulla Clinton perchŔ faccia pressioni sul governo italiano.La madre non Ŕ dato sapere chi sia,ma se non ha altrettati appoggi altolocati.......


    Chiss˛ se qualcuno ha pensato di chiedere al bambino con chi e dove vuole vivere o se non gliene importa nulla a nessuno....


    Il nome della madre, M. A.,? noto dai siti in cui si parla del caso che Ŕ simile a tanti altri sparsi nel mondo e che hanno causato la creazione di associazioni di padri separati che lottano per rivedere i figli sottratti. Casi analoghi si hanno anche a parti invertite. Dipende tutto dalla leggi dei paesi di provenienza dei due coniugi.


    "La solita triste storia di un matrimonio finito male e delle liti per la custodia del figlio"? Questo Ŕ un sequestro in piena regola...


    "Chiss˛ se qualcuno ha pensato di chiedere al bambino con chi e dove vuole vivere...": PIA ILLUSIONE!Edited by: Ellecu



  5. #4
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    questa Ŕ una notizia, torner? utile


    i bambini non si rapiscono


    roberto
    volete far fruttare i vostri risparmi?
    piantate alberi di noce, farete ricchi voi e altri



  6. #5
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    Queste problematiche possono verificarsi in caso i coniugi abbiano nazionalit? diverse e in caso il matrimonio fallisca magari non hanno pi¨ intenzione di vivere nello stesso Paese.Secondo me ci sono situazioni e situazioni (non entro nello specifico perchŔ toccherebbe essersi letti tutti gli atti per poter averne un'idea precisa,e poi ancora.....).Il problema Ŕ quando c'Ŕ una netta disparit? di status sociale fra i coniugi (sto pensando al vecchio caso della giornalista Sandra Fei, ma ancheai tanti casi di uomini e donne sposati con appartenenti alle forze armate di stanza in Italia,o alle donne sposate a uomini provvenienti da Paesi in cui non c'Ŕ la potesta genitoriale ma solo la patria potest?....di matria potest? non ne conosco nessuno...).Quanto gioca la capacit? genitoriale del padre o della madre nella faccenda e quanto il fatto che uno possa contare su una maggiore protezione dello Stato di appartenenza? Quanto un Pese si ingaggia a difendere una propria cittadina/o nel caso che dall'altra tuonino senatori o segretari di stato?Ovviamente ,come molti sanno,queste questioni per forza di cose mi interessano. I miei figli hanno tutti la doppia nazionalit?,ma meno male che per il primo suo padre ed io eravamo sulla linea che e storie finiscono ma i figli devono restare al primo posto,senn? mi toccava andare a litigare con Reagan,altro che ciccioli!



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    E come dice Lennie i soldi. Se uno ha i soldi per potersi permettere un avvocato in America e il bambino sta in America, l'altro genitore non ha magari soldi n? per andarci in America, n? per mettere un avvocato.

    Tempo fa in tv c'era un uomo che pare avesse avuto un figlio con la figlia dell'attore Rutgher Hauer, ed erano anni che non poteva vederlo , perchŔ poteva permettersi a malapena di andare in America, ci aveva provato qualche volta e non glielo facevano vedere inventando scuse, grazie anche agli avvocati assoldati dall'attore.

    Non so ovviamente se ci fossero altri motivi dietro, ma la storia mi sembrava plausibile.

    I soldi contano...non so come sia andata questa storia, fino a che non la conosco non mi pronuncio sulla base di 4 righe di articolo su un giornale da parte di un giornalista che ne sa meno di me.

    Claudio



  8. #7
    jasmin
    Guest

    Predefinito

    La trasmissione 'Chi l'ha visto' si Ŕ occupata di questo caso.

    Dall'intervista con la mamma del bambino Ŕ emerso che il piccolo era oggetto di molestie sessuali da parte del padre (foto pedo-pornografiche).


    Non sono riuscita a trovare il video della puntata (in quella occasione al bambino avevano dato il nome fittizio di Leo) ma solo questo link:

    </span></span><h3 ="r">"Chi L'ha visto" 7 dicembre, Mamma in fuga con suo figlioerchŔ ...</h3>






  9. #8
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    ho letto anch'io un articolo in cui si parlava delle molestie , per cui se la legge non lo tutela, se il denaro pu? comprare anche la sicurezza di un bimbo , in quelle condizioni probabilmente anche io come mamma avrei scelto questa strada .
    la felicitÓ non Ŕ avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  10. #9
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Date per scontato che sia vero ci˛ che dice la mamma?
    Claudio



  11. #10
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    io per nulla Claudio .Trovo per? aberrante che dopo 2 anni in cui il bambino Ŕ cresciuto in una famiglia (se non ho letto male era cresciuto dai nonni),di colpo si decida di parcheggiarlo in un istituto in attesa di decidere del suo destino.E credo che a questo non siano estranee le pressioni politiche giunte da oltre oceano.Non Ŕ un giocattolo da sequestrare in attesa di capire a chi appartiene.E' un bambino,e neppure piccolissimo.I danni di questa triste vicenda,comunque andr? a finire,li pagher? soprattutto lui



  12. #11
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    <H3> http://roma.corriere.it/roma/notizie...9_dicembre_20/ bimbo-conteso-mamma-liam-pronta-riportare-figlio-16021834726 32.shtml</H3>
    <H3>IL BAMBINO CONTESO</H3>
    <H1>?Il pm sbaglia. La madre riporter? Liam?</H1>
    <H2>Parla l?avvocato Girolamo Andrea Coffa­ri difensore della mamma del bimbo di 8 anni affidato alla casa famiglia</H2>



    <B sizcache="13" sizset="11">
    <TABLE =foto-v-left width=1 align=left sizcache="13" sizset="11">
    <T sizcache="13" sizset="11">
    <TR sizcache="13" sizset="11">
    <TD sizcache="13" sizset="11"></TD></TR>
    <TR>
    <TD></TD></TR></T></TABLE>[/B]ROMA - ?La mamma di Liam Ŕ pronta a riportare il figlio nella casa famiglia, ma Ŕ sconcertan­te la decisione del pm Eleonora Fini di con­sentire la pubblicazione della foto e delle generalit? del bimbo. L?appello della poli­zia poi Ŕ una sorta di assurdo 'wanted'?. Cos˛ l?avvocato Girolamo Andrea Coffa­ri, avvocato della madre del bimbo ita­lo- americano di 8 anni scomparso da alcu­ne settimane, interviene nella vicenda del piccolo Liam Gabriele McCarty, che il Tribu­nale dei minori aveva affidato il 18 novem­bre scorso a una casa famiglia dove per? non Ŕ mai arrivato.


    ?Domani denunceremo al Csm e al ministro della Giustizia il giudi­ce Iannello e il presidente del Tribunale dei minorenni Melita Cavallo - aggiunge il lega­le, che Ŕ anche presidente nazionale del Mo­vimento per l?infanzia - . Il 18 novembre Liam fu sentito dai giudici e url? loro che non voleva vedere il padre. Ci hanno detto che il bambino era stato manipolato, ma noi abbiamo accettato che il padre (denun­ciato dall?ex moglie per abusi sul figlio e poi prosciolto il Italia) possa vederlo nel­l?ambito di un percorso terapeutico?.


    In attesa che il bimbo venga riconsegna­to dalla madre, ricercata negli Usa dall?Fbi, la battaglia legale ricomincer? il 4 gennaio prossimo. ?Depositeremo una nostra me­moria davanti a un altro collegio del Tribu­nale dei minori e sar? il giudice a decidere la sorte del bambino?. Sugli ultimi sviluppi della vicenda le polemiche non mancano. La presidente della Commissione parlamen­tare per l?infanzia, Alessandra Mussolini, ha annunciato che solleciter? ?la task force della Farnesina che si occupa di bambini contesi. Diffondere foto di persone scom­parse Ŕ ormai una metodologia d?indagine diffusa?. Corrado Alvaro, garante regionale per la tutela dei minori, chiede invece di ?evitare un trauma in pi¨ a un innocente?.

    la felicitÓ non Ŕ avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  13.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •