Cookie Policy Privacy Policy Intervista di Adelaide Ciotola - Pagina 51



Pagina 51 di 78 PrimaPrima ... 41495051525361 ... UltimaUltima
Risultati da 1,001 a 1,020 di 1551
  1. #1001
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,963
    Thanked: 0

    Predefinito



    credo che nel caso in questione l'equipe di parma abbia messo in atto ogni procedura possibile compreso il consulto dell'equipe di pavia con lo specialista della sindrome di berdon - che poi ha detto non essere tale sindrome, quindi precisamente che ha questa bimba?


    vi copincollo quello che cercai e trovai all'epoca (era il 25 settembre):
    <DIV =articletitle>Importante successo terapeutico della Chirugia Pediatrica, Anatomia Patologica e Rianimazione </DIV>


    In data 11-6-2008 è stata ampiamente divulgata, dalla stampa nazionale e dalle principali reti televisive, la notizia di un successo terapeutico ottenuto su una bambina di 6 anni dal Prof. Giuseppe Martucciello, Responsabile della Struttura Complessa di Chirurgia Pediatrica della Fondazione.

    La bambina è affetta dalla Sindrome MMIHS ( Megavescica-Microcolon-Ipoperistalsi Intestinale), descritta nel 1976 da Berdon (S. di Berdon): questa sindrome è generalmente letale nei primi mesi di vita ed è caratterizzata da ostruzione intestinale cronica con necessit? di alimentazione esclusiva per via parenterale.
    La bambina è uno dei pochi casi viventi che oggi, grazie all?intervento chirurgico, è finalmente in grado di alimentarsi per la via orale, in modo, quindi, del tutto naturale ed autonomo.

    Il successo, conseguito con un trattamento chirurgico conservativo (senza ricorrere a trapianto intestinale), è da riconoscere non soltanto alla esperienza acquisita nello studio della motilit? intestinale dalla Equipe diretta dal Prof. Martucciello, ma anche alla preziosa sinergia con le Strutture Complesse di Anatomia Patologica e di Rianimazione I.
    <DIV =autore>Inserito il: 16/06/08 </DIV>
    <DIV =autore></DIV>
    <DIV =autore>la madre aveva a disposizione un appartamento a Parma per starci con i suoi familiari - credo che a nessuno di noi nei nostri ricoveri sia mai toccato più di una poltrona letto affianco al lettino di nostro figlio o forse noi siamo tutti deficienti e ci trattavano male...... so che chi aveva ricoveri lunghi trovava o una stanza presso i frati o degli appartamenti in convenzione con l'ospedale se c'erano entrambi i genitori e cmq solo un genitore è rimborsato</DIV>
    <DIV =autore>non ho mai sentito di spostamenti di massa della famiglia ho sempre sentito ed in parte sperimentato grossi sacrifici e disagi e non mi sono mai sognata di avanzare alcuna pretesa ...</DIV>
    <DIV =autore>forse dovrebbe essere utile ricordare che casi molto gravi sono anche rari e l'ospedale attiva le procedure d'urgenza se ci sono gli estremi e questo non grava sulla famiglia - non vedo quindi dove sia questa battaglia per il rimborso....</DIV>
    <DIV =autore>cmq è sempre la solita storia, la giostra gira e gli allocchi abboccano</DIV>
    <DIV =autore>scappo e ciao a tutti!</DIV>
    GenitoriTostiBlog
    <a href=\"http://firmiamo.it/numeroverdepermamme</a target=\"_blank\">



  2.      


  3. #1002
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    Era fine novembre 2008. il 1 maggio del 2009 si incendi? la camera iperbarica n?8 e il piccolo Francesco pio Martinisi mor? dopo un mese di agonia col 90% del corpo bruciato.La nonna fu più fortunata perchè mor? dopo poche ore.I colettari della Florida cominciarono a scappare come topi dalla terapia miracolo. Ne sono rimasti 3/4 irriducibili (a proposito, a leggere i siti sono senza soldini, le asl non dovrebbero rimborsare più dato che è finalmente stato chiarito che è un centro che non ha le caratteristiche minime di specializzazione.... eppure ce n'? uno che è l? da 2 anni, una che torna solo per le ferie, un terzo che va e viene.... e tutti scherzano su feisbuc postando le foto di albe e tramonti sull'oceano visti dalla terrazza del lor appartamento.gente che in Italia di professione faceva il disoccupato.Ma grazie ai generosi.....





    Ecco come nasce una colletta popolo di feisbuc



  4. #1003
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito



    <div></div>
    <div ="UIMediaer_TitleWrapper"><h2 ="UIMediaer_Title">Luigi Pelazza: Il finto caso umano di Adelaide Ciotola</h2></div><div ="UIMediaer_Photo"></div><div ="byline">Oggi alle 18.46</div>

    Ciao a tutti, come avrete visto dal post scritto ieri , questa
    sera il servizio che riguarda la raccolta fondi in favore di Adelaide
    Ciotola non andr? in onda, n? ora n? mai.

    Ora non stiamo a discutere sul perchè Mediaset ha preso questa
    decisione. Qui siamo in Facebook? e Luigi Pelazza, non la Iena, vi
    racconta cosa aveva documentato nel servizio.

    Qualche settimana fa riceviamo una segnalazione che ci pregava di
    indagare sul caso di Adelaide. L?anonima raccontava che secondo lei i
    soldi che si stavano raccogliendo non servivano per curare la piccola e
    che comunque, anche se fosse stata affetta da quella malattia ?sindrome
    del lobo medio? l?avrebbero potuta curare in Italia e a spese della
    sanit? pubblica. è se non credete a me, chiedete al Prof Rossi
    dell?ospedale Gaslini di Genova? scriveva. Lui l?ha avuta in cura e ha
    escluso che Adelaide soffrisse di quella sindrome. Bene a quel punto mi
    misi in contatto immediatamente col Professore e alla mia domanda sulla
    veridicit? della missiva che avevamo ricevuto rispose : è a lei non
    posso dire nulla dir? la verità solo alla Polizia?

    Dir? la verità, quando sentii quelle parole capii che la segnalazione
    conteneva qualcosa di vero. Contattai il Primario di Pediatria
    dell?ospedale San Raffaele di Milano e lo intervistai appunto sulla
    sindrome del lobo medio. Il medico conferm? quello che avevo letto
    nella lettera, ovvero che la sindrome del lobo medio si cura
    tranquillamente in Italia e tutti i costi sono a carico della sanit?
    pubblica. A quel punto sempre più incuriosito cercai telefonicamente
    Luisa, la mamma di Adelaide e con la scusa di voler raccontare la
    storia che affliggeva la piccola, ottenni un appuntamento presso la
    loro abitazione. Arrivati, sin da subito questa si mostrava molto
    diffidente nei nostri confronti, e messa di fronte all?evidenza
    dichiar? alla telecamera che per curare la bambina non aveva mai speso un euro,
    che la sanit? pubblica gli passava tutte le spese e che non conosceva
    ancora la data di quando avrebbe fatto operare Adelaide, comunque
    l?operazione sarebbe avvenuta in Italia.

    Quando cercai di capire di più, ad esempio quanti soldi avevano
    sino a quel giorno raccolto, intervenne il padre che ci vietà di
    continuare la registrazione dicendoci che stavamo andando troppo a
    fondo sulla questione e voleva proprio vedere come avremmo montato il
    servizio. Gli animi ovviamente a quel punto non erano più sereni e noi
    non eravamo più i benvenuti. Riuscimmo ancora per? a farci dare da
    Luisa due fogli di una cartella clinica di Adelaide e salutammo. Il
    giorno dopo ci recammo presso l?ospedale Santobbono di Napoli dove
    avevano avuto, a detta di Luisa, in cura Adelaide e facemmo vedere quei
    documenti ai primari. La risposta fu molto chiara: ?dai documenti che
    ci state facendo vedere, IL PAZIENTE IN QUESTIONE NON NECESSITA DI ALCUNA OPERAZIONE CHIRURGICA? .


    Nel frattempo la Procura della Repubblica di Genova stava indagando
    quindi chiedemmo un intervista al Procuratore Dott. Lalla che senza
    problemi accett?.

    Le dichiarazioni che seguirono non fecero altro che avallare l?ipotesi
    che fino a quel momento potevamo immaginare. La Pollaro Luisa assieme
    ad altre persone aveva inscenato una raccolta fondi facendo credere a
    migliaia di persone che la figlia soffrisse di una rara malattia e per
    questo era stata iscritta nel registro degli indagati con l?accusa di
    concorso in truffa. Gli erano inoltre stati sequestrati sul conto
    corrente sempre a lei intestato 170.000 euro. A questo punto eravamo
    pronti a mandare in onda tutto quello che vi ho raccontato? il resto lo
    conoscete.

    Ora non importa che questa sera il pezzo non vada in onda, la cosa
    che importa è che la magistratura continui le sue indagini, abbia messo
    fine alla raccolta fondi truffaldina della BUONA Luisa e che questa se
    abbisogna di denaro, se lo vada a guadagnare, come facciamo tutti noi.

    ?Luisa non ti preoccupare se avr? notizia di qualche tua raccolta
    fondi in favore della Piccola Adelaide, io sar? l? a raccontare la
    verità?.

    Edited by: camomillo



  5. #1004
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito

    http://www.leggonline.it/articolo.php?id=46159






    E' giallo sulla mancata trasmissione del servizio
    delle Iene sulla piccolaAdelaide Ciotola e sulla presunta truffa di
    cui sarebbe responsabile la madre della bambina,Luisa Pollaro, che non
    avrebbe utilizzato la raccolta fondi per sostenere le cure di sua
    figlia di dieci anni.
    "Domani pubblicher? quello che avevamo documentato nel servizio" fa sapere su Facebook Luigi Pelazza delle Iene.
    La
    Pollaro - indagata per questa storia dalla Procura di Genova per
    concorso in truffa - aveva definito ?serena e felice? la sua bambina
    alla notizia della mancata messa in onda del servizio. Secondo quanto
    riferito dalla mamma, la piccola aveva detto che, di fronte alla messa
    in onda del servizio, avrebbe smesso di mangiare, di andare a scuola e
    sarebbe stata anche pronta a mettere in atto una follia: ragione
    quest'ultima che, secondo quanto riferito durante la trasmissione tv,
    più di tutto ha convinto Le Iene a non mandare in onda il servizio.
    ?Sono soddisfatta ma vado avanti - dice Luisa - vado avanti perchè,
    cartelle cliniche alla mano, voglio continuare a raccontare la verità.
    Le Iene, anche ieri sera, mi hanno detto che devo smetterla di dire
    bugie, io non sono una truffatrice e voglio dimostrarlo. E lo far?
    insieme al mio avvocato e soprattutto con i dati, le cartelle, i
    fatti?. ?Io voglio che esca fuori la vera verità - conclude - aspetter?
    che la giustizia faccia il suo corso e dimostrer? che non abbiamo
    truffato proprio nessuno e che non abbiamo detto nessuna bugia?.

    INDAGINE FORSE A NAPOLI Potrebbe
    passare alla procura di Napoli l'inchiesta su Luisa Pollaro, la donna
    indagata a Genova su un esposto nato da un reportage delle Iene e
    accusata di aver simulato che sua figlia fosse affetta da una grave
    malattia, procurandosi un ingiusto profitto (almeno 170 mila euro,
    secondo gli investigatori). Lo ha detto il difensore dalla famiglia
    Ciotola, l'avvocato Sergio Pisani di Napoli, che nei prossimi giorni
    presenter? un'istanza. Secondo il legale, infatti, sarebbero competenti
    i giudici partenopei, visto che il conto su cui sono stati sequestrati
    i soldi è a Napoli e che la vicenda avrebbe avuto origine dal capoluogo
    campano. La donna, secondo la procura genovese, avrebbe simulato che la
    figlia aveva bisogno di costosissime cure e che doveva sottoporsi a un
    intervento chirurgico al polmone a Torino e successivamente trascorrere
    tre mesi a Houston in una clinica specializzata per essere sottoposta
    alla camera iperbarica per la rigenerazione dei polmoni. Oltre alla
    Pollaro ci sarebbero altre persone coinvolte nella truffa, ancora in
    corso di identificazione. L'avvocato e la famiglia della piccola
    Adelaide incontreranno entro domani uno specialista a cui sottoporanno
    le cartelle cliniche della bambina. </span>




  6. #1005
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito

    http://www.voceditalia.it/articolo.a...8&amp;titolo=I ene%20Adelaide%20e%20le%20bugie






    La madre accusata di truffa per 170mila euro</span>
    <h1>Iene: Adelaide e le bugie</h1>
    Inchiesta lanciata dal programma sul caso della bambina con la sindrome del lobo medio</span>



    <div ="corpo">Milano- Adelaide Ciotola ha dieci anni e soffre
    della sindrome del lobo medio. Almeno ne erano convinti i milioni di
    italiani che hanno sostenuto la famiglia della piccola con generose
    donazioni, negli anni. Poi, la scorsa settimana, la trasmissione ?Le
    iene?, ha deciso di non trasmettere il servizio dedicato alla piccola.
    La madre, Luisa Pollaro, infatti, è indagata per presunta truffa dalla
    procura di Genova.

    I soldi ricevuti negli anni, circa 170mila,
    non sarebbero infatti stati utilizzati per le cure. La iena che ha
    realizzato il servizio, Luigi Pelazza, ha reso noto che domani pubblicher? quello che aveva documentato.
    A convincere la pungente trasmissione a declinare la messa in onda era
    stata la ?minaccia? della donna: ?se dovesse vedere il vostro lavoro,
    mia figlia smetterebbe di mangiare, di andare a scuola e sarebbe stata
    anche pronta a mettere in atto una follia?.

    La signora Pollaro ha accolto con gioia la decisione: ?Sono soddisfatta ma
    vado avanti perchè, cartelle cliniche alla mano, voglio continuare a
    raccontare la verità. Le Iene, anche ieri sera, mi hanno detto che devo smetterla di dire bugie,
    io non sono una truffatrice e voglio dimostrarlo. E lo far? insieme al
    mio avvocato e soprattutto con i dati, le cartelle, i fatti?.

    L?indagine, che potrebbe presto passare alla procura di Napoli, vedrebbe coinvolte nella truffa
    altre persone. Il legale della famiglia, l'avvocato Sergio Pisani, ha
    chiesto al più presto lo spostamento dei fascicoli nelle mani della
    procura partenopea perchè è dove la vicenda ha avuto origine che
    dovrebbero partire le indagini.

    Valeria Bollini
    </div>

    <div ="p">
    10/2/2010
    </div>




  7. #1006
    Senior Member L'avatar di sergiostefano
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    catania
    Messaggi
    5,280
    Thanked: 8

    Predefinito

    camomillo allora stasera lo mandano in onda il servizio?



  8. #1007
    Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    4,194
    Thanked: 0

    Predefinito



    Quello che sta succedendo è CENSURA.....CENSURA di Mediaset perchè ora tutti ci domandiamo perchè nonostante le innumerevoli segnalazioni MAI NESSUNO si è preso la briga di controllare la veridicit? delle notizie??? Perch? l'audience è troppo importante per questa organizzazione .....


    La famiglia ormai l'abbiamo appurato c'è dentro fino al collo ma non solo loro!!


    senza ali tu lo sai...non si vola.



  9. #1008
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito






    Mediaset ha scelto quello che, per ora, sembrerebbe il male minore.... pensa cosa succederebbe se tutti coloro che hanno donato, si mettessero insieme e facessero un azione (legale?) nei confronti di chi ha sempre sponsorizzato 'sta "campionessa"...senza prima controllare che non fosse la solita presa in giro....!

    Speriamo che non finisca "all'italiana"....che la gente continui a farsi domande....che non smetta di parlarne,... il popolo di FB mi sembra decisissimo, specie quelli che hanno donato....stanno facendo girare la notizia a tutti i loro contatti...non ci vorra' molto e tutti sapranno, e si chiederanno xche' Mediaset abbia censurato il servizio...ed allora qualcuno dovra' dare una risposta.



    Nel caso finisse a "tarallucci e vino"...e nel dimenticatoio.......ahiahiahi.....
    vorra' dire che siamo messi proprio male.....anzi peggio !

    Edited by: camomillo



  10. #1009
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,963
    Thanked: 0

    Predefinito



    uhm... il male minore..... per chi?


    la gente normale pu? continuare a farsi tutte le domande, ma se decidono di insabbiare stiamo freschi e buonanotte verità/giustizia e bla bla bla vari.
    GenitoriTostiBlog
    <a href=\"http://firmiamo.it/numeroverdepermamme</a target=\"_blank\">




  11. #1010
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito

    @ Maria Laura, scusa ma credo che il Luigi Pelazza a cui hai scritto non sia l'originale ma uno dei gruppi di pesudo fan...credo che il modo migliore per trovarlo sia quello del gruppo "Santo subito.." c'è il suo contatto, da dove poi è partita la nota che ha pubblicato camomillo.
    anche io avevo scritto ieri che si poteva fare un servizio senza nomi e cognomi, che facesse chiarezza su quelli che sono i diritti dei malati, su come indirizzare meglio le offerte, affinche altre 10, 100, 1000 adelaidi non si prendano beffa di noi....( non di voi ovvio ).
    ribadisco quanto siete grandi voi. Oltre ad affrontare le difficolt? e a sbigarvela da soli, vi prendete anche l'impegno di andare a spulciare leggi, decreti etc etc e il tutto senza fare collette!!!ma forse è proprio per quello, voi non state tutto il giorno in giro per studi tv, stadi di calcio e feste vip...



  12. #1011
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito




    Kodia:......uhm... il male minore..... per chi?


    Il male minore x Mediaset.....Si infatti quello che non deve succedere e' proprio che se ne finisca di parlare...e' quello che vorrebbero....che finisca tutto nel dimenticatoio...e chi si e' visto.......si e' visto...avanti un'altro....
    .Santa audiance....
    Questa volta pensano di insabbiare una brutta storia, una truffa.....
    LA PROSSIMA .......? (i dubbi vengono...O no?)






    p.s. Notato che non ne parlano le grandi testate giornalistiche</font> e manco la Rai </font>? Come mai ?

    Edited by: camomillo



  13. #1012
    Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    4,194
    Thanked: 0

    Predefinito



    Gi? notato.


    Mi chiedo anche io come mai?
    senza ali tu lo sai...non si vola.



  14. #1013
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da Faby1979
    @ Maria Laura, scusa ma credo che il Luigi Pelazza a cui hai scritto non sia l'originale ma uno dei gruppi di pesudo fan...--.omissis

    Opsssssssss.... grazie, mi sento proprio pirla!


    Ho trascritto il tutto qui: http://www.facebook.com/topic.php?to...amp;uid=321433 945169#!/topic.php?uid=321433945169&amp;topic=12098
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  15. #1014
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito





    ......le hanno cancellate, hanno cancellato i tuoi interventi .............
    Edited by: camomillo



  16. #1015
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Si, confermo, ho appena controllato.


    Hanno cancellato non solo tutti i miei interventi con i riferimenti legislativi ma anche tutte le risposte.


    Evidentemente la verità da moooooooolto fastidio.


    Comunque avevo salvato una parte di ciò che era stato pubblicato.


    Disonesti fino al midollo!
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  17. #1016
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito


    state parlando della pagina facebook di\per Giorgia?
    Edited by: Faby1979



  18. #1017
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito

    S?, cancellate intere pagine.
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  19. #1018
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    117
    Thanked: 0

    Predefinito



    Maria Laura io ho mandato una mail a Pellazza in cui ho scritto ciò che avevo letto qui girando anche tutti i link


    chissò che magari a furia di ricevere mail qualche dubbio in piu sorga ....in privato sto ricevendo un sacco di mail una piu offensiva dell'altra riguardo al gruppo ma non m'interessa vado avanti ...se ci uniamo tutti chissò ......una voce sporadica viene ignorata magari un coro è piu difficile ignorare....io non ho figli disabili quindi certe leggi non conosco fino adesso copiavo di qui e mettevo di l? ...qualunque cosa io possa fare ci sono



  20. #1019
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Scrivete anche voi su quel gruppo e vediamo se avranno il coraggio di cancellare anche i vostri interventi.


    http://www.facebook.com/topic.php?to...amp;post=49574 &amp;uid=323924850531#topic_top
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  21. #1020
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito

    fino ad ora non c'ero nemmeno andata, ma la situazione mi sembra veramente disperata..una battaglia contro i mulini a vento...ma mi chiedo ma tutti gli iscritti nel gruppo sanno del caso Ciotola? magari non parlando di loro forse sono più ben disposti a sentire..mah



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •