Cookie Policy Privacy Policy Intervista di Adelaide Ciotola - Pagina 41



Pagina 41 di 78 PrimaPrima ... 31394041424351 ... UltimaUltima
Risultati da 801 a 820 di 1551
  1. #801
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da Lennie
    Vedo che qualcuno ha spiegato un p? al popolo di facebook la storia di Giorgia... questo qualcuno potrebbe spiegare a tale Carol grimani che la storia di daniele Amanti non è una bufala,ma non si sta affatto raccogliendo soldi per questo bambino ma per un progetto di ricerca sulla malattia da cui questo bambino è affetto?
    lo hanno già scritto in bacheca......
    Edited by: musicoterapista
    la musicoterapia non è guarire con la musica.


  2.      


  3. #802
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Milano
    Messaggi
    186
    Thanked: 3

    Predefinito



    Personalmente sono preoccupata per la bambina, è vero che sembra più matura della sua età ma... spero che si siano mossi l'asistente sociale/psicologo specie alla luce delle dichiarazioni di "suicidio".


    Intervengono a volte a sproposito (vedi Basiglio) e nonintervengono in una situazione di chiara mancanza di tutto quello che un genitore dovrebbe dare ai figli? Valori, educazione, protezione....


    C'? anche sfruttamento di minore!
    Denis



  4. #803
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    1,818
    Thanked: 0

    Predefinito



    Trascrivo l'articolo apparso sul Corriere Mercantile di Genova il 3 c.m. Cosa dire... Pierangelo Bertoli cantava "FUTURE ABILITA', SPERANZE UMANE, RIUSCIRE A GALLEGGIARE NEL LETAME"... mi auguro che le vittime di questa brutta storia, frutto di un degrado sociale in cui la Campania versa (la Campania è la regione europea con la più alta concentrazione di famiglie povere, di disoccupati, di donne che non lavorano e di minorenni in miseria) non si trasformino in carnefici:
    RACCOLTA DI FONDI TRUFFA, DONNA INDAGATA
    Sosteneva che la figlioletta fosse gravemente malata. Ha lanciato una campagna nazionale
    <?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />
    ?Sindrome del lobo medio?. Millantando questa malattia, la madre di una bimba oggi undicenne, in cinque anni ha raccolto cinquecentomila euro in ogni angolo del Paese. Per farlo ha raccolto materiale clinico, alterandolo dopo le visite, ha promosso campagne di sensibilizzazione, ha portato la bambina in programmi televisivi, radiofonici, ha lanciato forum in internet. Era tutto falso. La procura della Repubblica di Genova ha aperto un fascicolo per truffa a carico della madre della bambina, con ogni probabilit? autrice occulta di ben due libri che raccontano in prima persona la storia della piccola malata. Del caso si occupano personalmente il procuratore capo di Genova Francesco Lalla e il procuratore aggiunto Vincenzo Scolastico che nei giorni scorsi, dopo avere ricevuto un esposto anonimo di una benefattrice truffata, hanno indagato la madre della bambina e bloccato conti correnti su cui sono stati depositati in varie tranche cento e settantamila euro donati da vari benefattori, singoli cittadini e organizzazioni benefiche.
    Del caso si occupa la procura di Genova in quanto la bambina per quattro volte è stata visitata all?ospedale pediatrico Gaslini di Genova. La prima visita risale al 2005. Nel referto di ingresso appare la dicitura ?Sindrome del lobo medio?, una grave patologia che distrugge in modo relativamente rapido i polmoni di chi ne è affetto. Di fatto la dicitura appare su un referto in quanto i genitori al momento della prima ospedalizzazione hanno dichiarato che la figlia ne era affetta. Le successive visite specialistiche, condotte dal professore Giovanni Rossi, hanno escluso che la piccola fosse affetta da questa grave malattia, constatando che piuttosto (e per fortuna) soffriva solo di una lieve forma d?asma.
    La madre della bimba, forte di referti medici alterati, ha lanciato la campagna di solidarietà per la figlia, dicendo che doveva raccogliere trecentomila euro per potere pagare un delicato intervento chirurgico a Huston, In Texas. Un?inchiesta giornalistica del popolare programma televisivo ?Le Iene? sta per portare allo scoperto la vicenda. Un inviato del programma ha fatto un blitz ieri in Tribunale, a Genova, per intervistare il procuratore Lalla. Il servizio andr? in onda questa sera. Nel frattempo la procura genovese, dopo avere indagato la madre, sta valutando la posizione delle molte persone che l?hanno aiutata nella raccolta di fondi, compreso l?editore dei due libri che sarebbero stati scritti dalla bambina in prima persona. Intanto in rete, dopo la pubblicazione delle agenzie di stampa sulla truffa, è già iniziato un dibattito in cui la madre della bimba cerca di difendersi (f.r.). (Corriere Mercantile di Genova del 3/02/2010).

    http://www.youtube.com/watch?v=5z_lRz9w3Uw





  5. #804
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    Apper?,era una lieve forma d'asma.... vedete che non ha mentito quando diceva che era malata?


    solo un appunto: non pu? esserci un esposto anonimo,ma al massimo una segnalazione anonima.Se è un esposto è stato sicuramente firmato,anche se la "benefattrice truffata" rester? anonima al grande pubblico.fatto è che,esposto o segnalazione, prima di aprire un'indagine vengono fatte verifiche preliminari, ed evidentemente in questo caso hanno trovato di che aprire un fascicolo



  6. #805
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    Chiedo scusa a Sergiostefano se approfitto del suo topic (? perchè è molto più letto di tutti gli altri discorsi che facciamo, e questa analisi è principalmente indirizzata a chi con la disabilit? non convive,perchè noi lo sappiamo benissimo).


    Come nasce un "caso Ciotola" (al di l? della veridicit? o meno della storia)? per spiegarlo, mi riferir? al primo link trovato su una delle tante collette ora in opera,precisando per? che il mio è un discorso assolutamente di tipo generale e non mi riferisco al caso specifico


    http://www.donnaok.it/index.php/Attu.../Solidariet%C3 %A0/aiutiamo-giorgia-15-mesi-e-una-malattia-gravissima.html


    Tutte queste raccolte hanno un punto in comune. In primis con un titolone di un giornale. In genere "bambino affetto da grave malattia,per salvarlo serve un trapianto (o una cura miracolosa ecc) che ovviamente non si pu? fare in Italia".La prima cosa che salta agli occhi è che è un bambino (dubito che lo stesso coinvolgimento emotivo lo susciterebbe un adulto con pari patologia.a meno che abbia dei bambini che resterebbero potenzialmente orfani.). Il titolo esplicita anche "donate,anche solo un euro ma donate".L'associazione è automatica: l'operazione o la cura sono a pagamento dato che si chiede di donare. In realt? non è così perchè non siamo negli Usa, un trapianto o una cura che effettivamente possa portare a risultati decisivi sono autorizzati erimborsati.Anche se bisogna andare a Parigi o in Usa. E molto spesso,sono gli stessi genitori che aprono le collette a dirlo.Basta leggere attentamente, ma molto spesso non si va al di l? del titolo e del conto corrente riportato alla fine.La parte fondamentale (perchè si fa una colletta) sfugge.


    Gli articoli di giornale e i conduttori tv poi aumentano la confusione.Andiamo a metà circa dell'articolo preso ad esempio:


    Poi c?? il problema della lista d?attesa e il costo complessivo dell?operazione,difficile ancora da quantificare. Se non si riuscisse ad accorciare i tempi, allora non rimarrebbe che Miami, l?altro ospedale al mondo che ha già effettuato simili operazioni. Ma per l?America ci vogliono 2 milioni di euro.


    Qual è il messaggio che passa al lettore? Bisogna far presto, se la lista d'attesa non si sblocca,bisogna cambiare centro. Il lettore percepisce unicamente l'urgenza.Non che una lista d'attesa si sblocca quando si trova un donatore,al di qua come al di l? dell'oceano (che fanno in Usa per 2 milioni di euro? espiantano il primo che passa?).


    L'urgenza fa si che il lettore si mobiliti,coinvolga amici e parenti ,offra il suo aiuto a diffondere la notizia nel web.Lodevoli intenzioni per?.....


    Ci sono genitori che nella disperazione manco si rendono conto del casino che hanno combinato .(qualcuno ricorder? la storia del paziente zero della "clinica miracolosa" in Florida,che si rese conto solo dopo che i suoi appelli al "salvate mia figlia" avevano causato una catena di S.Antonio di altri disperati che pensavano di poter guarire quasiasi cosa basta avere i soldi e facevano la fila dalle barbara d'urso, e che arriv? su questo forum dicendosi sconvolto per il business che si era creato....).Ci sono genitori che pensano che,dato che hanno avuto una disgrazia,tanto vale vivere più comodamente possibile, e ci sono pure quelli che,dato che hanno una vita economicamente difficile e un bambino con una piccola patologia,si pu? mettere su una vicenda e farsi due soldi.



  7. #806
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    Quando poi si comincia a vedere il conto corrente salire vertiginosamente, anche quello che era stato chiaro e onesto,pu? magari perdere la testa, o non capire fino infondo che la marea di gente che rimpingua il conto lo fa unicamente perchè convinto di partecipare a salvare una vita.Del resto, sui blog personali,loro la situazione reale l'hanno comunicata, basta saper leggere (anche se ogni tanto bisogna prestare molta attenzione perchè le informazioni stanno sparpagliate fra bollettini medici e notizie varie).


    probabilmente non tengono conto che,per chi non vive queste situazioni,non pu? capire fino in fondo che non è che stai chiedendo soldi per fare operare i tuo bambino,ma magari per avere una casa comoda invece della stanzetta in ospedale che ti passa l'asl,o per pagare i viaggi e il soggiorno ai parenti che ti vengono a trovare.Per carit?,non c'è nulla di male se lo si dice, e molti lo dicono,ma mi chiedo quanto il donatore sia cosciente del motivo per cui sta donando . Forse, pensando di pagare un'operazione salvavita, tira fuori volentieri 50 euro.Magari non darebbe un soldo per pagare l'albergo e l'aereo allo zio che è andato a trovare il bambino.


    Prendiamo ad esempio la colletta aperta a nome di daniele Amanti. è un caso verissimo, ed è una malattia terribile. Mi chiedo per? quanto giochi l'idea di aiutare quel bambino in particolare,rispetto al finanziare una ricerca che possa portare un giorno a una cura,che sar? utile anche a quel bambino. Azzardo un'ipotesi: se viene passato il messaggio di aiutare Daniele si racoglier?,poniamo, 1000.Se si fa una richiesta per finanziare una ricerca sulla duchenne (e sono tantissimi i bambini affetti da questa malattia,per la quale attualmente non esiste cura e che ha esito mortale), a stento si arriver? a 300. Eppure è la stessa cosa.Finanziando una ricerca si potr? magari arrivare a una speranza per Daniele e per i tanti daniele che lottano contro questa malattia.dare il proprio contributo unicamente per "curare" Daniele (e intendiamoci,non è quello che viene richiesto, sul sito la questione è chiarissima, è solo un'esempio ,perchè ci potrebbe essere anche chi chiede soldi perchè è finito in mano a truffatori che gli hanno garantito la guarigione,basta avere 300 mila euro ) è inutile,perchè la malattia di Daniele attualmente non ha cura e la ricerca serve appunto per cercare di trovarla. Solo che se i soldi vanno alla famiglia del Daniele di turno (ribadisco ancora, non mi sto riferendo al caso specifico,perchè il sito opera nella massima trasparenza) che magari li utilizza per andare a fare terapie che non hanno alcuna valenza scientifica (tipo le staminali in Thailandia), o peggio ancora, perchè la famiglia faccia le vacanze a Dubai, non solo non ci sar? mai una speranza per "Daniele",ma per i tanti che come lui lottano e soffrono.


    In conclusione: prima di farsi commuovere dagli occhioni di un bambino e mettere su un gruppo facebook a sostegno,leggere bene dall'inizio alla fine,non farsi coinvolgere dall'emozione, cercare su internet le informazioni sulla patologia ecc.Quei pochi che hanno realmente bisogno di un aiuto economico (e sono davvero la minoranza), pubblicano referti medici, indirizzi dei centri in cui vorrebbero portare il bambino,nomi dei medici che hanno consigliato questa strada e perchè lo stato non prende a carico. Se non ci sono queste informazioni, donate se volete, ma donate avendo coscienza che non state salvando la vita a nessuno



  8. #807
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    P.s. Grazie per l'ospitalit? Sergiostefano,sono convinta che sarai d'accordo che certe cose vadano dette ,nell'interesse di tutti



  9. #808
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito

    sui tetti di villa disabiliforum mi sa che si aggira un felino che posta anche su FB.....
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  10. #809
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    quello con cui combatte camomillo per batterlo sul tempo prima che cancelli?



  11. #810
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito



    Se dipendesse da me, vieterei per legge le collette con questo tipo di finalit? nonch? farei fare un controllo a tappeto di tutte le ONLUS.


    Sono certa che la maggior parte verrebbero chiuse per mancanza dei requisiti.Edited by: tersicore62
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  12. #811
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Lennie
    quello con cui combatte camomillo per batterlo sul tempo prima che cancelli?
    ... uno dei looney tunes che è molto informato su disabiliforum e che ha seguito subito il tuo consiglio di informare sull'altra colletta...
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  13. #812
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da tersicore62

    Se dipendesse da me, vieterei per legge le collette con questo tipo di finalit? nonch? farei fare un controllo a tappeto di tutte le ONLUS.


    Sono certa che la maggior parte verrebbero chiuse per mancanza dei requisiti.
    tersicore,vedo con piacere che hai tolto la percentuale...


    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  14. #813
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ispe dixit...'Le collette</span> cominciano dove si decide, ma non finiscono dove si vorrebbe.







  15. #814
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito

    <div ="UIIntenti&#111;nalStory_er"><h3 ="UIIntenti&#111;nalStory_Message" -ft="{&quot;&quot;:&quot;msg&quot;}">
    Massimo Bassi
    </span>Ho
    letto sul profilo della mamma che qualcuno dice che la bambina non st?
    bene e che le f? male leggere tutte queste cattiverie verso la mamma.
    Allora una cosa ci sarebbe da fare evitare che Adelaide vada in
    internet, e magari anche che ci stia collegata fino alle 01,20 di notte...</span></h3></div>



  16. #815
    Senior Member L'avatar di magicwoman
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    5,461
    Thanked: 91

    Predefinito



    Millantando questa malattia, la madre di una bimba oggi undicenne, in cinque anni ha raccolto cinquecentomila euro in ogni angolo del ......


    Azzarola....500 000 euro???



  17. #816
    Senior Member L'avatar di sergiostefano
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    catania
    Messaggi
    5,280
    Thanked: 8

    Predefinito

    Eh si Anita

    come ho detto nei precedeti interventi quello che hanno
    trovato (170.000) erano gli spiccioli


    l'ho detto sempre almeno il doppio...qui sono andati
    oltre circa 500.000

    Edited by: sergiostefano



  18. #817
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Modena
    Messaggi
    372
    Thanked: 0

    Predefinito

    shhh...non divulgate informazioni che con una finta malattia si possono raccogliere 500mila euro in 5 anni, volete una valanga di nuovi casi?
    se credi che una terapia darà dei risultati, ne vedrai le opportunità, se non ci credi, ne vedrai i limiti.



  19. #818
    Senior Member L'avatar di sergiostefano
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    catania
    Messaggi
    5,280
    Thanked: 8

    Predefinito

    hahaha fatto scuola eh?




  20. #819
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,214
    Thanked: 119

    Predefinito

    Le è stata fatta la dote a questa bimba così pot? trovare un domani unbuon "partito".
    Maria Laura

    Citazione: Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)



  21. #820
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    12,509
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da magicwoman

    Millantando questa malattia, la madre di una bimba oggi undicenne, in cinque </font>anni ha raccolto cinquecentomila euro </font>in ogni angolo del ......</font>


    Azzarola....500 000 euro???</font>
    cara te le questue rendonoecco come usare internette (in maniera fraudolenta)
    Massimo



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •