Cookie Policy Privacy Policy Intervista di Adelaide Ciotola - Pagina 23



Pagina 23 di 78 PrimaPrima ... 1321222324253373 ... UltimaUltima
Risultati da 441 a 460 di 1551
  1. #441
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    Nuuuut, una camomilla?


    scherzi a parte, dalla velocit? con cui gira il contatore delle letture,mi sa che non siamo solo più i soliti "gatti" che hanno a che fare davvero con la malattia o la disabilit? grave/gravissima.C'? anche un sacco di gente che cerca di capire.E anche se l'ironia pu? essere sacrosanta,se ci capiamo solo fra di noi non si rende un servizio di informazione.


    Io direi di limitarci ai fatti ( e se sto server non saltasse ogni 3 x 2 mi metterei pure a fare un riassunto ,ma non posso star qui tutta la sera a cercare di inviare perchè il server salta e non funziona manco il copia/incolla.Mio figlio ha la bronchite,e avendo attelettasie polmonari,proprio come la piccola Adelaide so di per certo che sar? una notte di bentelan ,ventolin e clenil se mi va bene e di certo domani non sar? manco in grado di infilare una frase intera senza rantolare.Di certo non andr? a cantare in tv perfettamente rimesso)


  2.      


  3. #442
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    I fatti:


    qui se ne parla da fine ottobre 2009.La storia l'ha postata una persona in contatto con la famiglia,che ci credeva sul serio e pensava forse che,conoscendo la sofferenza di un bambino,molti si sarebbero precipitati a comprare i libri o a dare offerte (chiamando Alice,completamente sconfessata a quanto pare di capire..strano,nell'ultima trasmissione dalla Panicucci ne parlava benissimo,quasi commossa...)


    Ovviamente,essendo "del ramo" più di una cosa è sembrata strana e sono fioccate le domande (alcune poste da un medico).La persona che aveva postato la storia ha pensato di chiedere alla mamma di intervenire e chiarire,ma prima è arrivata la disponibilit? e poi si è deciso di non chiarire nulla,per non turbare la bambina.


    1) che una bambina di 10 anni capiti anche per caso in un forum di genitori di bambini disabili e malati è alquanto difficile,ma le domande non erano nulla di partcolarmente delicato.si chiedeva il nome del centro di Houston,il nome del medico del gaslini che aveva consigliato la terapia e perchè le cure in italia erano a pagamento dato che nessuno di noi le paga.Nulla che potesse turbare a mio avviso una bimba che parla tranquillamente della propria patologia in tv



  4. #443
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    La madre ha deciso dunue di non intervenire se non per interposta persona e a ogni domanda corrispondeva una risposta sempre più confusa.Poi è stato chiesto di chiudere la discussione,sempre per non turbare la bambina (che evidentemente leggeva un forum di genitori di bimbi disabili)


    A questo punto ci siamo incuriositi e abbiamo cominciato a visionare il materiale video e quanto si raccontava su questa faccenda.e le stranezze sono aumentate a dismisura.A me aveva colpita una lamentela sul fatto che l'ndennit? di frequenza non veniva passata nei mesi estivi ecc ecc.Bene,per chi non è del "ramo" (beato lui) l'indennit? di frequenza viene concessa nei casi in cui la patologia esiste ma non riveste carattere di gravit?.curioso per una bimba che stando a quanto si leggeva rischiava di morire ogni notte.


    abbiamo continuato a incalzare con le domande ,qualcuno leggendo ha pensato di segnalare il caso e sono arrivate le jene.A quel punto è apparso un bel comunicato in cui si diceva che il centro a Houston non esiste,e che le cure effettuate fino ad ora (che nessuno mette in dubbio) sono state pagate dallo stato e così sar? anche per l'operazione in caso si rendesse necessaria.E' stato detto che si raccoglievano soldi per il futuro (ma avevano stranamente già un preventivo,che guarda caso era identico a tutti quelli che si erano fatti intortare con le terapie miacolose in Florida per curare la sindrome di West,e che hanno causato la morte di un piccolino e della sua nonna,bruciati vivi in una camera iperbarica vecchia di 30 anni dove facevano una terapia senza alcuna valenza scientifica al costo di 200 usd a seduta)



  5. #444
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    Adesso ovviamente c'è la bufera,sono stati scaricati gli amici virtuali che ci hanno messo tempo e la faccia per aiutarli,convinti che davvero ci fosse da salvare con una terapia miracolosa americana una bambina,e si cercano di confondere le idee dicendo di poter provare che la bambina è malata sul serio.


    Non è questo il punto.La bambina è malata sul serio,ma non esiste una cura da 300 mila euro e le cure in Italia non sono a pagamento.Lo ha anche confermato la madre.


    Attenzione,ho visionato quasi tutto il materiale video disponibile,per la produzione scritta ci vorrebbe qualche secolo date le migliaia e migliaia di links Quello che parrebbe il sito ufficiale è under construction.Ma la madre che ci sia un centro miracoloso che costa 300 mila euro non lo dice mai.Pubblicamente intendo. Dove sar? saltata fuori sta storia? E chi pu? darne colpa a lei? Le persone che lo dicevano sono state velocemente scaricate.potrebbe anche essere che se lo siano inventate e,anche se i fondi andavano direttamente sul conto della madre,vuoi mettere con tutto il daffare andare a leggere cosa scrive tizio o caio e correggere? Ci volevano le jene per aprirle gli occhi,e ha corretto subito .Se qualcuno ha donato convinto di salvare una vita non è colpa sua,loro volevano solo far conoscere questa straordinaria bambina.....


    Solo che,se fra i tanti che hanno donato ci fosse anche uno solo che un bambino disabile o malato per cui non esiste cura lo ha veramente, e che avesse tolto un solo minuto di tempo al suo bambino o al giusto riposo per andare a fare il versamento o si fosse privato di un solo euro pensando di dare a un altro bambino una speranza che lui non ha,ci sarebbe solo da dire: vergogna!Edited by: Lennie



  6. #445
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    scusate la storia a rate,non ne potevo più di sto server ballerino e di dover sempre ricominciare.Adesso filo a fare l'aerosol al mio di bambino.Che ha una patologia polmonare infinitamente meno grave di quello che vi è stato raccontato sul caso in questione.succede un paio di volte l'anno,grazie al cielo non una sera si e una no (mi sarei già sparata) e le corse al p.s. sono state 3 in tutta la sua vita.Ma so cosa mi e gli aspetta per qualche giorno e non saranno certo apparizioni tv



  7. #446
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    16
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Lennie

    Adesso ovviamente c'è la bufera,sono stati scaricati gli amici virtuali che ci hanno messo tempo e la faccia per aiutarli,convinti che davvero ci fosse da salvare con una terapia miracolosa americana una bambina,e si cercano di confondere le idee dicendo di poter provare che la bambina è malata sul serio.


    Non è questo il punto.La bambina è malata sul serio,ma non esiste una cura da 300 mila euro e le cure in Italia non sono a pagamento.Lo ha anche confermato la madre.


    Attenzione,ho visionato quasi tutto il materiale video disponibile,per la produzione scritta ci vorrebbe qualche secolo date le migliaia e migliaia di links Quello che parrebbe il sito ufficiale è under construction.Ma la madre che ci sia un centro miracoloso che costa 300 mila euro non lo dice mai.Pubblicamente intendo. Dove sar? saltata fuori sta storia? E chi pu? darne colpa a lei? Le persone che lo dicevano sono state velocemente scaricate.potrebbe anche essere che se lo siano inventate e,anche se i fondi andavano direttamente sul conto della madre,vuoi mettere con tutto il daffare andare a leggere cosa scrive tizio o caio e correggere? Ci volevano le jene per aprirle gli occhi,e ha corretto subito .Se qualcuno ha donato convinto di salvare una vita non è colpa sua,loro volevano solo far conoscere questa straordinaria bambina.....


    Solo che,se fra i tanti che hanno donato ci fosse anche uno solo che un bambino disabile o malato per cui non esiste cura,avesse tolto un solo minuto di tempo al suo bambino o al giusto riposo per andare a fare il versamento o si fosse privato di un solo euro pensando di dare a un altro bambino una speranza che lui non ha,ci sarebbe solo da dire: vergogna!
    hai visto anche questo video?
    http://www.youtube.com/wat</span><wbr></span>ch?v=5IKTqdaInms
    mi raccomando, guardalo sino alla fine...



  8. #447
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,344
    Thanked: 1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nutella1


    Il materiale su internet è alla portata di tutti e non l'abbiamo messo noi ma LORO per fare pubblicit? ai due libri da Oscar, per fare leva sui sentimenti e sul portafoglio della gente si è persino detto che questa bambina aveva l'anemia mediterranea dimenticandosi (perchè non sanno - ignorano-) che tale malattia porta a trasfusioni periodiche di sangue.........Allora.....questa malattia sarebbe venuta dopo.....ma scherziamo??? Pensano che la gente sia FESSA e viva nel mondo di Papalla ....tanti danno soldi.....ma tantissimi come noi ....si informano.


    I vostri amici pensando di far leva sui disabili .......hanno postato qui...sbagliando completamente strada.......provate a chiedere a quelli della Florida......se sappiamo informarci...


    Io penso che sia un'offesa grandissima dire fesserie nel nostro sito perchè ci sono persone che veramente lottano tutti i giorni per aiutare i figli qui su disabiliforum......Noi puntualmente aiutiamo anche gli altri indicando i centri di eccellenza e le terapie e questo caso faceva acqua da tutte le parti.....Houston.......Forse volevano andare in orbita........ed invece a furia di dire fesserie ...il razzo è caduto l? dove è stato lanciato. Tante volte abbiamo chiesto spiegazione e mai le abbiamo avute. Perch???? Perch? adesso questa signora vuole rendere i soldi? Io se fossi nel giusto non renderei nulla.


    Perch? l'intervento che tanto doveva essere fatto ora non è più urgente? Poi di che cosa stiamo parlando..... di una broncoscopia? Guardate che sappiamo tutti cosa ?.


    Avete scritto dappertutto che questa bambina era un miracolo della vita con una malattia simile......mahhhhh, per questo lottava accanitamente e si esibiva cantando e ballando con un polmone solo...Sappiate che con un solo polmone ....? in salita tutto...altro che cantare.....certo con la forza di volont?....


    La verità salta sempre fuori come per quelli dell'America!!
    L'anemia mediterranea è la talassemia.Vi assicuro che con questa malattia non si vive senza trasfusioni. Chiunque è affetto da questa malattia viene trasfuso in media ogni 20 giorni.Non mi pare che abbiano mai fatto un minimo accenno a tal riguardo.
    Ma forse di questa malattiia conoscono solo il nome...
    L'anemia mediterrane o talassemia, è una malattia genetica che si manifesta dalla nascita...

    Ho pena per la gente che ancora si ostina a credere a questa famiglia di truffatori, vergogna!Edited by: Giusy
    Non voglio che tu sia il mio sogno ma la realtà dei miei sogni.



  9. #448
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito



    <div><h3 -ft="{&quot;&quot;:&quot;msg&quot;}">
    Manuela Manna
    </span>NON
    HO PAROLE............NON HO CAPITO NIENTE DI TUTTO CIO'!!!!!! QUALCUNO
    PUO' SPIEGARMI COME STANNO LE COSE??? GRAZIE...........</span></h3></div><abbr title="Fri, 29 Jan 2010 14:04:12 -0800">16 minuti fa</abbr></span></span> è Segnala



    .......come e' possibile non aver parole rispetto ad una cosa che non si e' capita ?



    </span>
    Edited by: camomillo



  10. #449
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito



    p.s. di corsa.....


    sempre a beneficio di chi non è "del ramo",in Italia esistono le esenzioni per patologia,quindi per visite,esami ecc si è pure esenti ticket.Non è tutto un paradiso ovviamente la sanit?,ma grazie al cielo non siamo strettamenteobbligati a raccogliere fondi per curare i nostri bambini,anche perchè senn? sarebbe una cosa insostenibile per il popolo dei donatori.i bambini disabili e/o malati sono migliaia e migliaia in Italia



  11. #450
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,344
    Thanked: 1

    Predefinito



    Ho appena provato a scrivere due commenti nel gruppo della signora truffaldina, bene volete sapere come è andata? Dopo due minuti ero stata cancellata e i miei due commenti spariti
    La signora lascia pubblicati solo i commenti dei salamelecchi...


    alla faccia di chi non ha nulla da nascondere ehehe
    Non voglio che tu sia il mio sogno ma la realtà dei miei sogni.



  12. #451
    Senior Member L'avatar di magicwoman
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    5,461
    Thanked: 91

    Predefinito



    Lennie,usa itasti per copiare ed incollare i messaggi che non partono ....premi contemporaneamente Ctrl+C e poi incolla premendo Ctrl+V.Edited by: magicwoman



  13. #452
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito

    da
    casertanews.it:


    ASSOCIAZIONI | Carinararo - I Leo Clubs CAPUA CASA HIRTA, CASERTA HOST,
    CASTELLO DI CISTERNA VESUVIO NORD, FRATTAMAGGIORE, POMIGLIANO D'ARCO,
    SANTA MARIA CAPUA VETERE e SESSA AURUNCA il 5 GENNAIO 2010,ALLE ORE
    21.00, PRESSO IL PAN ART (PALAZZO DUCALE, VIA MAZZINI 2, CARINARO) hanno
    il piacere di organizzare l'Epifania Leo Party. L'intero ricavato sar?
    devoluto ad ADELAIDE CIOTOLA , la piccola di 10 anni, molte volte
    comparsa nelle trasmissioni televisive di mediaset e rai, è affetta
    dalla sindrome del lobo medio, malattia che le ha definitivamente reso
    inservibile un polmone, ed ora sta compromettendo anche l'altro. Il nostro obiettivo è quello di associarci alle
    tante persone ed associazioni,anche del mondo del calcio e dello
    spettacolo, che stanno impegnandosi nella raccolta di fondi per questa
    bimba, al fine di consentirle un intervento in America dove, grazie
    all'uso di cellule staminali, si cercher? di ricostruirle l'apparato
    polmonare ormai compromesso</span>. Nel corso della serata ci sar?
    l'estrazione di un favoloso telefonino touch screen e la premiazione
    della befana sexy 2010. Fonte : comunicato stampa</span></span>
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  14. #453
    Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    4,194
    Thanked: 0

    Predefinito

    da Leggo:


    Gioved? 28 Gennaio 2010
    Altol? dai magistrati. Ieri non è stato messo in onda l?annunciato servizio-inchiesta de ?Le Iene? sul caso dei fondi donati alla piccola Adelaide Ciotola, la bimba napoletana di 10 anni che ha commosso l?Italia perchè gravemente malata. I magistrati intendono infatti indagare su quanto affermato dai curatori del programma: ovvero che i 300.000 indicati come necessari per l?operazione alla piccola (da effettuare a Houston), in realt? non servono a questo scopo perchè le spese sanitarie sono coperte integralmente dal Servizio Sanitario Nazionale.
    La ?Iena? Luigi Pelazza avrebbe infatti raccolto una dichiarazione di ammissione da parte della madre della bimba ammalata, dopo aver idagato sul caso in seguito ad una segnalazione giunta in redazione. Ora tocca ai magistrati fare luce sull?intera vicenda. (M.And./ass)
    senza ali tu lo sai...non si vola.



  15. #454
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito


    <div><h3 -ft="{&quot;&quot;:&quot;msg&quot;}">
    Marco Chibotto
    </span>io
    volevo prenotare il libro, mi è stato detto di mandare un messaggio
    privato tramite fb a una ragazzina, poi Luisa mi scrive di mandarle un
    messaggio a lei che mi dava il numero, ma questo è un segreto di stato?
    Adesso per prenotare a quale numero dobbiamo chiamare? Se non nulla da
    noscondere perche non fate le cose alla luce del sole! Scrivete dove
    chiamare. Grazie</span></h3></div><abbr title="Fri, 29 Jan 2010 23:33:38 -0800">3 minuti fa</abbr></span></span> è Segnala</span>
    Edited by: camomillo



  16. #455
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito


    <div><h3 -ft="{&quot;&quot;:&quot;msg&quot;}">
    Luisa Adelaide Ciotola
    </span>amici
    sono pronta a difendermi contro tutto e tutti ho tante di quelle
    cartelle cliniche da raccontare una lunga sofferenza ora addirittura mi
    accusano di inventarmi la malattia ma scoprir? chi c e dietro tutto
    questo poi chi mi ha distrutto mentalmente e fatto soffrire la mia
    bimba ancor di più pagher? giuro che io non mi fermo.</span></h3>

    nessuno ha mai messo in dubbio la malattia della bambina....e' tutto il teatrino </span>che gira intorno ad essere poco chiaro

    </div>
    Edited by: camomillo



  17. #456
    Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    4,194
    Thanked: 0

    Predefinito



    che abbia cartelle ..ok....


    ma che dovesse andare a Houston ....a fare che? in quale ospedale? e chi ce l'ha mandata? Non penso il SSN ...senn? quelli anticipano e poi rimborsano a saldo.....perchè 300 mila euro??? ....uguale a quelli che che andavano in Florida....Sembra un copia/incolla di quei siti.


    Ecco il teatrino che si è creato attorno .......a furia di allargarsi elencando malattie .....ha fatto venire tanti dubbi. L'anemia mediterranea.......poi è stata la ciliegina.
    senza ali tu lo sai...non si vola.



  18. #457
    Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    4,194
    Thanked: 0

    Predefinito



    ? scritto qui nel caso non lo cancellino:
    <DIV =titolo>Golmania: non solo calcio, anche solidarietà</DIV>
    <DIV =testo>
    <DIV =" small" style="MARGIN-BOTTOM: 3px">23.01.2010 15:16 di Antonio De Chiara articolo letto 88 volte </DIV>
    <DIV style="TEXT-ALIGN: justify">


    Non solo calcio, anche solidarietà e beneficenza.





    Probabilmente l'avrete vista in uno dei suoi tanti passaggi televisi, anche sulle reti nazionali come Rai e Mediaset.

    Non è una soubrette, ma una bimba napoletana di 11 anni che lotta con encomiabile energia contro una grave malattia che l'ha colpita dalla nascita.

    Lei si chiama Adelaide Ciotola, ed ha l'atelassia, detta anche sindrome del lobo medio, malattia che le provoca un collassamento del polmone con conseguenti broncopolmoniti molto frequenti e violente.

    La cura, per ora, consiste nell'ossigenoterapia, nel cortisone e negli antibiotici. Ma ci sono anche esami fastidiosi e dolorosi cui deve continuamente sottoporsi e che la costringono a stare lontana da scuola ed a frequentare gli ospedali d'Italia da quando aveva solo quaranta giorni.

    Ora, dopo diversi interventi chirurgici alle adenoidi, allo stomaco, all'inguine a causa di alcune ernie, il polmone destro ha totalmente perso funzionalit?. Come se non bastasse, ha anche un'anemia mediterranea con una grave carenza di ferro.

    ?Adelaide è una bambina molto coraggiosa e crede molto in Dio - ci spiega la madre Luisa Pollaro - ma dopo questo calvario è anche tanto stanca. In questi giorni è anche vittima dell'ennessima e fortissima polmonite?.

    Due anni fa Adelaide ha per? trovato la forza di scrivere un libro intitolato "Voglia di vita, i miei giorni in ospedale" ed in questi giorni ne ha quasi terminato un secondo intitolato "Tra gioia e dolore la vita continua".

    In questa pagine la bimba ha raccontato tutta la sua storia in ospedale, con l'obiettivo di dare coraggio agli altri.

    ?Il libro - continua la madre - l'ha dedicato alla sua amica del cuore Stellina, morta in ospedale a 5 anni a causa della sua stessa malattia. La bimba le è rimasta nel cuore ed ogni giorno pensa a lei. Questo le d? la forza di vivere e di non arrendersi perchè a Stellina aveva promesso che avrebbe combattuto sempre?.

    Come potrete anche rendervi conto visitando il suo sito, da Amici a Mattino5, da Festa Italiana a Verissimo, Adelaide è stata ospitata in tv per parlare della sua storia e per promuovere quel libro che, si spera, potr? aiutarla a stare meglio.

    Perch?, come spesso accade in questi casi, una speranza esiste. Ma è costosissima e bisogna volare negli Stati Uniti: si chiama "rigenerazione polmonare" e costa 300mila euro.

    La storia di Adelaide Ciotola ha commosso e coinvolto anche due coratini, i fratelli Giuseppe e Marilisa Visaggi, che l'hanno anche conosciuta ed ospitata.

    ?Ho conosciuto personalmente Adelaide tramite mia sorella Marilisa che a sua volta la conosciuta tramite una sua amica napoletana?, ci spiega Giuseppe Visaggi.

    ?Adelaide è una ragazzina bellissima e piena di vita, ma i suoi splendidi occhi esprimono, anzi implorano aiuto. E' un esempio di forza per tanti esseri umani. E' molto più matura della sua età ed ha imparato a controllare anche le sue forze.

    Infatti, pur amando il canto - ha una gran bella voce ed è molto intonata - si ferma alle note più alte perchè non riesce a controllare il suo respiro. Usa anche il computer con grande abilita?.

    Vedendo una ragazzina così coraggiosa e consapevole del suo male posso dire che conoscerla è stato un grande onore?.





    (Fonte: www.coratolive.it, pubblicato lo scorso 4 novembre)


    </DIV></DIV>
    senza ali tu lo sai...non si vola.



  19. #458
    Senior Member L'avatar di sergiostefano
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    catania
    Messaggi
    5,280
    Thanked: 8

    Predefinito

    come già espresso

    QUI CE UNA "GRANDE SCREMATURA" DA PIU SOGGETTI

    NON E' OPERA DI UNA SINGOLA PERSONA ...MA DI UNA BELLA COMBRICCOLA



    PS:
    AVETE VISTO PER CASO "ELLECU"?
    STIAMO ASPETTANDO ANCORA LE DELUCIDAZIONI PROMESSE IL 28 SERA


    OGGI E' 30!!!!!

    SARA' PER CASO LA SIGNORA ,ANCORA ,AL TELEFONO?



    Edited by: sergiostefano



  20. #459
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,344
    Thanked: 1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nutella1


    ? scritto qui nel caso non lo cancellino:
    <DIV ="titolo">Golmania: non solo calcio, anche solidarietà</DIV>
    <DIV ="testo">
    <DIV style="MARGIN-BOTTOM: 3px" =" small">23.01.2010 15:16 di Antonio De Chiara articolo letto 88 volte </DIV>
    <DIV style="TEXT-ALIGN: justify">


    Non solo calcio, anche solidarietà e beneficenza.





    Probabilmente l'avrete vista in uno dei suoi tanti passaggi televisi, anche sulle reti nazionali come Rai e Mediaset.

    Non è una soubrette, ma una bimba napoletana di 11 anni che lotta con encomiabile energia contro una grave malattia che l'ha colpita dalla nascita.

    Lei si chiama Adelaide Ciotola, ed ha l'atelassia, detta anche sindrome del lobo medio, malattia che le provoca un collassamento del polmone con conseguenti broncopolmoniti molto frequenti e violente.

    La cura, per ora, consiste nell'ossigenoterapia, nel cortisone e negli antibiotici. Ma ci sono anche esami fastidiosi e dolorosi cui deve continuamente sottoporsi e che la costringono a stare lontana da scuola ed a frequentare gli ospedali d'Italia da quando aveva solo quaranta giorni.

    Ora, dopo diversi interventi chirurgici alle adenoidi, allo stomaco, all'inguine a causa di alcune ernie, il polmone destro ha totalmente perso funzionalit?. Come se non bastasse, ha anche un'anemia mediterranea con una grave carenza di ferro.

    ?Adelaide è una bambina molto coraggiosa e crede molto in Dio - ci spiega la madre Luisa Pollaro - ma dopo questo calvario è anche tanto stanca. In questi giorni è anche vittima dell'ennessima e fortissima polmonite?.

    Due anni fa Adelaide ha per? trovato la forza di scrivere un libro intitolato "Voglia di vita, i miei giorni in ospedale" ed in questi giorni ne ha quasi terminato un secondo intitolato "Tra gioia e dolore la vita continua".

    In questa pagine la bimba ha raccontato tutta la sua storia in ospedale, con l'obiettivo di dare coraggio agli altri.

    ?Il libro - continua la madre - l'ha dedicato alla sua amica del cuore Stellina, morta in ospedale a 5 anni a causa della sua stessa malattia. La bimba le è rimasta nel cuore ed ogni giorno pensa a lei. Questo le d? la forza di vivere e di non arrendersi perchè a Stellina aveva promesso che avrebbe combattuto sempre?.

    Come potrete anche rendervi conto visitando il suo sito, da Amici a Mattino5, da Festa Italiana a Verissimo, Adelaide è stata ospitata in tv per parlare della sua storia e per promuovere quel libro che, si spera, potr? aiutarla a stare meglio.

    Perch?, come spesso accade in questi casi, una speranza esiste. Ma è costosissima e bisogna volare negli Stati Uniti: si chiama "rigenerazione polmonare" e costa 300mila euro.

    La storia di Adelaide Ciotola ha commosso e coinvolto anche due coratini, i fratelli Giuseppe e Marilisa Visaggi, che l'hanno anche conosciuta ed ospitata.

    ?Ho conosciuto personalmente Adelaide tramite mia sorella Marilisa che a sua volta la conosciuta tramite una sua amica napoletana?, ci spiega Giuseppe Visaggi.

    ?Adelaide è una ragazzina bellissima e piena di vita, ma i suoi splendidi occhi esprimono, anzi implorano aiuto. E' un esempio di forza per tanti esseri umani. E' molto più matura della sua età ed ha imparato a controllare anche le sue forze.

    Infatti, pur amando il canto - ha una gran bella voce ed è molto intonata - si ferma alle note più alte perchè non riesce a controllare il suo respiro. Usa anche il computer con grande abilita?.

    Vedendo una ragazzina così coraggiosa e consapevole del suo male posso dire che conoscerla è stato un grande onore?.





    (Fonte: www.coratolive.it, pubblicato lo scorso 4 novembre)


    </DIV></DIV>



    Questo è proprio da persone ignoranti.. Lo immaginavo che dell'anemia mediterranea conoscono solo il nome e comunque per la bimba meglio così.
    Sono affetta da anemia mediterranea o thalassemia (? la stessa cosa) e vogliomettere al correntechiunque abbia creduto a tutte le menzogne di questa mamma, che l'anemia mediterranea nonprocura una carenza di ferro ma bensò un accesso di ferro la quale , per evitare che si accumuli negli organi vitali, viene rimosso con delle terapie ferrochelanti.


    Un consiglio a sta signora che tutto sembra tranne che una mamma amorevole: non inventarti malattie che non esistono per la tua bambina, e falle vivere la sua infanzia educandola a non mentire.
    Non voglio che tu sia il mio sogno ma la realtà dei miei sogni.



  21. #460
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    <DIV =comment_text>Luisa Adelaide Ciotola
    <DIV id=text_expose_id_4b63f456caf0f45aff908 =comment_actual_text>allora caro mio in quale dei miei mess g?hai letto la corsa ai trecentomilaeuro ricorda bene chi lo scriveva poi non ho mai detto che il viaggio non ci sar? ma solo che non avevo ancora conferme aspetta e vedrai tutto molto presto lo chiariro alla luce del giorno se poi non puoi aspettare dico anche a te mandami il bonifico dei soldi che hai dato tu i tuoi amici o chiunque oppure i libri indietro e ti restituir? i tuoi soldi visto che non ho toccato un euro dei soldi conservati</DIV></DIV>
    <DIV =comment_s>Ieri alle 19.20 è <A ='return run_with(this, ["report"], () {report_c&#111;ntent_dialog("http:\/\/www.facebook.com\/ajax\/report.php?=7&amp;cid=10490317&amp;rid=1790743991& amp;cid2=280133101574&amp;pro=31482731574&amp;h=1d 5164ca8e"); return false;});'>Segnala</A></DIV>
    <DIV =comment_s></DIV>
    <DIV =comment_s>...come volevasi dimostrare.....lei personalmente non l'ha mai scritto....</DIV>



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •