Cookie Policy Privacy Policy DUBITO CHE QUESTA LETTERA SERVA



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 21
  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    391
    Thanked: 0

    Predefinito



    Daniele Barbarotto ha scritto questa lettera al Papa e su Facebook ha creato un gruppo contro la fame nel mondo, ma io personalmente penso che se al Papa fosse davvero importato qualcosa di questo problema, si sarebbe già mosso... Voi che ne pensate? Ecco la lettera che ha scritto Barbarotto:<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /><O:P></O:P>


    05 dicembre alle ore 8.37 <O:P></O:P>

    Caro Papa, mi chiamo Daniele Barbarotto, abito a Napoli, e oso scriverti perchè ho visionato un video sulla fame nel mondo che mi ha sconvolto. So che devo fare certe cose, anche se sono una persona semplice. Sono un uomo comune di 52 anni e quello che sto facendo non so dove approder?. Ma se non lo facessi, impazzirei perchè mi sentirei il più vigliacco degli uomini. E' successo tutto all'improvviso. Siccome voglio essere chiaro e preciso fino in fondo, ecco il video che mi ha catapultato in iniziative che non so a cosa serviranno e dove porteranno. Ed ora, Santo Padre, per piacere, guardalo questo video:
    F.M.I.FAME NEL MONDO VERGOGNA DEI POTENTI
    http://www.youtube.com/watch?v=Bf2eg6rfC_g
    L'altro giorno, il 2 dicembre, su Facebook ho fondato un gruppo per aggregare quanti condividono il mio sogno di un'umanit? migliore:
    Fame nel mondo, vergogna mostruosa
    http://www.facebook.com/group.php?gi...5261&amp;ref=t s
    Dobbiamo fare in modo che cessi questo scandalo! E' inammissibile che anche solo un essere umano muoia per fame. Finch? pensiamo che le sofferenze, i dolori, le pene e le privazioni di altre persone, magari lontane, non ci toccano, non ci coinvolgono, non avremo pace nel mondo e non vivremo tranquilli. La cosa più triste e squallida, anzi mostruosa, è che i potenti della terra hanno soldi per tutto, tranne che per coloro che muoiono di fame. Potrebbero risolvere il problema della fame nel mondo, ma purtroppo questi uomini hanno altre discutibili priorit?. Caro Papa, ti propongo di fare un DIGIUNO AD OLTRANZA per focalizzare SUL SERIO l'attenzione mondiale sulla SOLUZIONE da dare alla fame nel mondo. Dovresti poi cessare il digiuno solo dopo aver ricevuto adeguate e sicure garanzie che la fame nel mondo sar? debellata SUBITO E DEFINITIVAMENTE. Tra poco è Natale. L'Occidente festegger? la nascita di Gesò, e nel contempo milioni di bambini e adulti non avranno neppure una mollica di pane. Non posso far finta di niente. Pertanto a Natale digiuner?. Santo Padre, la fame nel mondo è una cosa inaccettabile, è una vergogna per tutti noi! La morte per fame è un olocausto che abbiamo accettato fino ad oggi e non capisco perchè. C'? stata la Shoah che ha fatto circa sei milioni di morti durante la seconda guerra mondiale e giustamente siamo tutti concordi nel dire che mai più deve ripetersi una cosa del genere. D'accordissimo. La fame nel mondo non è un altro olocausto, non è un'altra shoah? Vorrei usare, Santit?, dei toni più moderati, ma, credimi, non ci riesco. Come si fa ad augurare buone feste a quei milioni di persone che non hanno niente di niente da mettere sotto i denti? Per loro non è mai festa anzi tanti di loro moriranno da un momento all'altro. Ci? che scrivo, me ne rendo conto, è imbarazzante. Ma devo farlo, altrimenti non avr? più il coraggio di guardarmi allo specchio. Mi sento un mostro per non aver capito prima queste cose. Ho considerato da sempre la fame nel mondo come qualcosa di ineluttabile. Ora mi rendo conto che questa mentalit? è disfattista, satanica e vile. La morte per fame è un crimine contro l'umanit?. Questo voglio dirlo a chiare lettere. E aggiungo: c'è fame nel mondo perchè non c'è equit?. Caro Pontefice, lo ribadisco, un tuo digiuno di un giorno (o di più giorni consecutivi) a Natale o in altro periodo dell'anno avrebbe una risonanza senza precedenti nella storia. E' vero che tanti si domanderebbero: ma che cosa è successo a papa Benedetto XVI?? Ma è anche vero che tu ti sentiresti infinitamente felice e sicuro di sostenere una causa giusta, nobilissima e sacrosanta. Caro Papa, non chiederti a cosa pu? servire concretamente un tuo digiuno contro la morte per fame nel mondo. Se pensi che sia la cosa giusta, falla, e nello stesso tempo chiedi a Dio di assisterti in questa clamorosa iniziativa. Mi rivolgo a te, Santo Padre, perchè ti reputo la figura morale più autorevole a livello planetario, l'uomo più adatto a smuovere le acque del torpore. Lo ripeto ancora: un tuo digiuno protratto magari per qualche giorno lancerebbe un segnale così benefico e potente da segnare una rivoluzione nel modo di intendere i diritti umani, e conferirebbe al cristianesimo una luce migliore. Tra poco è Natale. L'Occidente festegger? mangiando a più non posso, mentre milioni di esseri umani continueranno a patire i morsi della fame. Non posso tacere. A Natale io digiuner?! Stanno scritte nella Bibbia le seguenti parole di Gesò: ?Venite, voi, i benedetti del Padre mio; eredate il regno che v?? stato preparato sin dalla fondazione del mondo. Perch? ebbi fame, e mi deste da mangiare; ebbi sete, e mi deste da bere; fui forestiere e m?accoglieste; fui ignudo, e mi rivestiste; fui infermo, e mi visitaste; fui in prigione, e veniste a trovarmi? (Matteo 25:34?36). Caro Papa, regolati come ti suggerisce il cuore. Non sono io che devo convincerti, devi convincerti da te stesso. Il giorno di Natale io non manger?. Cosò ho detto e così far?. Sento che devo farlo. Caro Joseph, bisogna assolutamente fare in modo che si affermi un nuovo paradigma, che porti all'abolizione della fame dal mondo. Ogni essere umano ha DIRITTO di vivere, di mangiare, di bere, ecc. La fame nel mondo è una cosa incivile, disumana, mostruosa. Bisogna fare breccia nella mente e nel cuore dei potenti onde indurli a prendere provvedimenti decisivi, radicali e innovativi. La fame nel mondo è la negazione del cristianesimo, come di qualsiasi altra religione. Mi sto ripetendo in continuazione, ma, come dicevano i latini, "repetita iuvant". Se le risorse fossero distribuite nel modo giusto, ci sarebbe sufficiente cibo per sfamare tutti e nessuno morirebbe di fame nella FAMIGLIA UMANA. Caro Papa, vorrei avere la penna di un premio Nobel per scriverti in modo più elegante. Invece devi accontentarti di questa modesta prosa. Ti prego di non guardare allo stile ma alla sostanza delle cose che dico. La mia coscienza non mi d? tregua. Devo parlare. Sento che Gesò è d'accordo con me. Colui che due millenni fa ha sfam? 5.000 persone in un giorno, oggi non sarebbe d'accordo sul fatto che tutti devono avere almeno un tozzo di pane da mettere nella pancia? Il 25 dicembre io non manger? niente, in segno di solidarietà con coloro che crepano di fame. Io mi domando e dico: con che coraggio possiamo augurare BUON NATALE a chi non ha neppure una mollica di pane? Svegliamoci! Questo mondo è qualcosa di infernale perchè c'è troppa stolta e vigliacca rassegnazione da parte nostra. Quelli che sono così scheletriti da far paura solo a vederli in fotografia, sono nostri PROSSIMI, sono quelli che il Maestro Gesò di Nazareth ci ha insegnato a considerare fratelli, sono creature del nostro comune Padre celeste. E se Gesò tornasse, per ipotesi, all'improvviso dicendoci: "Mi state lasciando morire di fame, come fate a dire che siete miei fratelli?". Cosa risponderemmo? Forse questo: "Ma noi non ti abbiamo mai visto patire la fame!". E Gesò risponderebbe: "Io sono dentro ogni essere umano, e quindi anche dentro quei milioni di bambini, donne, uomini e anziani che voi lasciate morire di fame". Il nostro benessere economico significa la loro fame, i loro stenti e la loro morte. La cosa più triste e squallida, anzi mostruosa, è che i potenti della terra hanno soldi per tutto (soprattutto per gli armamenti), ma per coloro che muoiono di fame hanno solo pochi spiccioli. A mio avviso, il progresso e la civiltà non esistono fino a quando ci sar? una sola persona che muore per fame. Caro Papa, adesso tocca a te ...

    Daniele Barbarotto
    <O:P></O:P>
    <O:P></O:P>


    Edited by: nerinadoc


  2.      


  3. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Cremona
    Messaggi
    8,839
    Thanked: 1

    Predefinito

    purtroppo la lettera sortir? in nulla!ma è giusto che il giovaneDaniele abbia degli ideali e sogni da seguire!



    Uploaded with ImageShack.us



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Lecce
    Messaggi
    2,839
    Thanked: 0

    Predefinito

    Non credo che questi siano i sogni o gli ideali solo del giovane (52 anni) Daniele,sono anche i miei e quelli di tanti,ma tanti,ma l'impotenza che si prova a vedere questi video e' assurda,io non l'ho neppure aperto,ne vidi uno anni fa che mi segno' molto e ancora oggi odio lo spreco in tutte le sue forme.Se sapessi che fare nel mio piccolo lo farei e con tutto il rispetto che ho per il Papa,quando seppi di un suo viaggio nelle popolazioni del terzo mondo pensai,che invece del baciamano rischiava di avere un morso.......... per la fame che hanno.
    desdy



  5. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Cremona
    Messaggi
    8,839
    Thanked: 1

    Predefinito

    cara desdy concordo con te. tutti vorremmo fare qualche cosa! ma cosa possiamo fare?sopratutto:COME?Edited by: Nembokid



    Uploaded with ImageShack.us



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    Purtroppo concordo con nerina



  7. #6
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Nell'ultimo viaggio in africa il papa voleva dare dei giocatoli a dei bambini di una missione al che il missionario gli disse santit? ma questi non mangiano e il papa ah ah pampini niente mangiare niente giocare.
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  8. #7
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    <H1 =no-margin>Solite promesse </H1>
    <DIV =Text-b>


    Nel vertice mondiale indetto dalla FAO a Roma, l?assenza di Obama, che era in Cina e di tutti i potenti veri della terra, ha declassato l?evento a una manifestazione folkloristica. C?era Gheddafi vestito da Gheddafi, tutti i Capi di Stato dell?Africa sub sahariana, addobbati come per un ballo mascherato, il Papa vestito da Papa, Berlusconi dentato e truccato da giovanotto. Hanno parlato tutti. Le solite prevedibili lamentele contro i paesi ricchi che in passato hanno depredato l?Africa, che hanno promesso e ripromesso aiuti economici, rinunciando anche a una piccolissima percentuale della loro inutile opulenza e a una piccolissima parte delle enormi spese militari che l?America ci impone. Sarebbe stato carino che il Papa tedesco avesse solo detto: ?Rigalo pampini fricani che muore de fame metà ricchezze di Vaticano?.</DIV>
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  9. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Cremona
    Messaggi
    8,839
    Thanked: 1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da luni
    Nell'ultimo viaggio in africa il papa voleva dare dei giocatoli a dei bambini di una missione al che il missionario gli disse santit? ma questi non mangiano e il papa ah ah pampini niente mangiare niente giocare.
    non fa ridere, anzi fa



    Uploaded with ImageShack.us



  10. #9
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    701
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da luni
    Nell'ultimo viaggio in africa il papa voleva dare dei giocatoli a dei bambini di una missione al che il missionario gli disse santit? ma questi non mangiano e il papa ah ah pampini niente mangiare niente giocare.


    Se non fosse una 'cosa' cosi' triste, quasi quasi mi verrebbe da sorridere.
    Certo e' che queso che hai riportato, purtroppo, non si discosta tanto dalla realta'



  11. #10
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito



    Bravo Gianni ma fa sempre cosi


    non fa ridere a lui evidentemente si


    che ci vuoi fare



  12. #11
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Gianni e Patrik lo sapete quanti bambini si potrebbero salvare dalla morteper fame solo con quello che costano le scarpe del vostro papa,questro si che fa piangere caro patroclo,ma non pretendo certo che voi lo comprendiate
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  13. #12
    Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Lecce
    Messaggi
    2,839
    Thanked: 0

    Predefinito



    Credo che a tutti noi fosse chiara la tua ironia (almeno lo spero),ma qui non deve essere messo in discussione solo il papa,li' nel vaticano vige il lusso piu' sfrenato,ma anche noi tutti,il resto del mondo intendo a sprechi ed eccessi non manchiamo sicuramente.
    desdy



  14. #13
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Desdi io non vado in giro a chiedere soldi per la fame nel mondo e nemeno faccio apelli per averli,per inciso ogni è che il vaticano elargisce è rubato a qualcun altro perche comefa uno stato che non produce ricchezza ad essere unodei piu ricchi nel mondo?
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  15. #14
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Genova
    Messaggi
    227
    Thanked: 0

    Predefinito



    Hai ragione Gianni, ma è bello pensare che un uomosolo possa cambiare tutto da un momento all'altro.


    Forse se ci fosse Giovanni Paolo II avrebbe considerato di piùquesta lettera...
    Maria Pia



  16. #15
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    Luni non parliamo di comprendere che tu sei il primo a non farlo



  17. #16
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    19,847
    Thanked: 6

    Predefinito

    Se penso ai bambini haidicappatidello Zimbabwe posso dire che anche loro possono finalmente stare bene per non morire di fame. Come sapete, anch'io faccio beneficenza per raccogliere i fondi.
    Erica

    \"Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze!\"
    (Giuramento degli Atleti degli Special Olympics Italia)

    http://www.specialolympics.it



  18. #17
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    201
    Thanked: 0

    Predefinito



    UCODEP....


    http://www.ucodep.org/index.php?opti...tent&amp;task= blogcategory&amp;id=485&amp;Itemid=578


    \" Tu vedi cose che esistono e ti chiedi: Perché ? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: perché no? \" (George Bernard Shaw)



  19. #18
    Junior Member L'avatar di sober
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Ponte di Piave - Tv
    Messaggi
    1,035
    Thanked: 17

    Predefinito

    Ma nessuno ha mai sentito quanti miliardi si mangiano i componenti della FAO per riunioni del cavolo? Iniziano loro. Io ho un cugino volontario in magadascar e vi posso dire che il 55% della cose che gli vengono inviate il loro governo se lo trattiene altrimenti i residenti imparano troppe cose.
    Berto
    -------------------------------------------------------------------
    Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei capace di spiegarlo a tua nonna.



  20. #19
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    391
    Thanked: 0

    Predefinito

    La lettera scritta da Barbarotto è di una ingenuit? disarmante; se il Papa fosse coerente con quello che dice il Vangelo, lo metterebbe in pratica: gli basterebbe utilizzare uno dei tanti oggetti preziosi per sfamare tanta gente; don Tonino Bello, che era una persona molto sensibile e molto umana è e per questo rappresenta una rara eccezione tra i preti è apriva la curia arcivescovile ai più bisognosi e ospitava i poveri nella sua casa; tutto il clero dovrebbe prendere esempio da quell?uomo sensibile, altruista e molto umano, ma è noto che all?interno della chiesa, persone così singolari sono scomode per gli alti prelati
    <?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />



  21. #20
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di Patrik1
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    33,592
    Thanked: 112

    Predefinito

    perfettamente ragione



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •