Cookie Policy Privacy Policy Pistoia maestre violente



Risultati da 1 a 19 di 19
  1. #1
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito







    <TABLE cellSpacing=0 cellPadding=0 width=660 align=left><T><T>
    <T>
    <TR>
    <TD ="Articolo">
    <H1 ="titoloLettura">Schiaffi a bimbo che vomita in asilo nido:
    arrestate due maestre a Pistoia</H1>
    Le telecamere hanno filmato i maltrattamenti. Una delle due era la responsabile della struttura</TD></TR>
    <TR>
    <TD style="PADDING-TOP: 15px">
    <DIV style="MARGIN-TOP: 2px; FLOAT: left; CLEAR: left"></DIV>
    <DIV id=testodim ="dim5">


    PISTOIA (2 dicembre) - Un bambino di otto-dieci mesi che vomita, gli schiaffi sulla sua nuca da parte di una educatrice, il piccolo che cade sul vomito e la donna che lo solleva da terra prendendolo per un braccio con violenza. Per questo sono state arrestate in flagranza di reato la responsabile e una maestra di un asilo nido di Pistoia.

    Filmate dalle telecamere. ?Davanti a questa immagine ripresa dalle telecamere che avevamo installato nella scuola - ha detto il procuratore Renzo Dell'Anno - non potevamo attendere oltre. Dovevamo tutelare i bambini e non potevamo permettere altri maltrattamenti?.

    Arrestate: responsabile e maestra. Le arrestate sono la responsabile dell'asilo nido, Anna Scuderi, 41 anni, di Pistoia, residente a Quarrata e l'insegnante Elena Pesce, 28 anni, anche lei residente a Pistoia. I maltrattamenti sono avvenuti nell'asilo nido Cip-Ciop gestito dalla società Il Giardino dell'Infanzia di cui è titolare Anna Scuderi.





    FONTE</DIV></TD></TR></T></T></T></TABLE>Edited by: redazione2


  2.      


  3. #2
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Lucca
    Messaggi
    357
    Thanked: 1

    Predefinito

    mamma mia! Cero che il sospetto che queste due fossero così, ce lo avranno avuto da un pezzo...se avevano le telecamere nascoste a scuola evidentemente la questura cercava prove per incastrare le tipe...magari a seguito di qualche segnalazione di genitori attenti o di colleghe con un po' di coscienza...
    più vado avanti e più penso che portare alla luce situazioni scorrette e permettere di sperimentare le conseguenze delle proprie azioni sgangherate, faccia bene sia alle vittime che ai carnefici e in fine dei conti a tutta la comunit?...


    \"Quando sono debole, è allora che sono forte\"



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    hai ragione beauty
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  5. #4
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    da mettere ai lavori forzati , ma i controlli ???????????????????? ora su canale 5
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  6. #5
    Junior Member L'avatar di max585
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Catania
    Messaggi
    4,543
    Thanked: 2

    Predefinito

    no, sono da dare in pasto alle detenute stesse, che sanno cosa fare con quelle che maltrattano i bambini.



  7. #6
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  8. #7
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Roba da matti...un animale, speriamo le diano il massimo della pena...

    P:S.

    Marina, ti faccio notare che il lavoro viene dato ai carcerati in premio, non come punizione. Il lavoro è ricercato dai detenuti perchè li porta via dal tran tran quotidiano...

    Il concetto di lavoro forzato come c'era una volta non esiste più perchè non ci sono le condizioni economiche per farlo fare, mettere a lavorare un detenuto non è produttivo, "spaccare le pietre" lo fanno le macchine con molta più efficienza e velocit?, oggigiorno non si pu? attendere i tempi del lavoro manuale, senza contare le questioni burocratiche (fatture, gestione contabile, amministrazione della società deputata a intrattenere rapporti coi privati beneficiari del "lavoro forzato") e lavorare nei campi sarebbe un premio, vuoi mettere la differenza fra il passare la giornata in una cella e passarla all'aria aperta?

    Chi si rende colpevole di particolare efferatezza deve essere messo in isolamento, non all'aria aperta a passare la giornata lavorando...

    Claudio



  9. #8
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    i lavori forzati non ci sono più lo so, la dignit? per tutti anche per i delinquenti è dovuta , io intendo lavori duri e non retribuiti, i lavori per cui non ci sono soldio che nessuno vuole più fare, pulire i cessi ad esempio , certo so che è impensabile nella nostra società attuale , costerebbe di più pagare chi le sorveglia per evitare la fuga o il contatto con la gente che non tenerle in carcere .


    in galera a vita, non sar? così, speriamo che almeno le venga impedito quando usciranno, perchè usciranno e presto temo, di continuare a lavorare con i bambini , non sono per la vendetta , ma certo capirei il genitore che.................................
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  10. #9
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    non è un animale , anzi due, gli animali i cuccioli li curano , non insultiamo le bestie.


    sono due esseri immondi e spregevoli .
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  11. #10
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da mammamarina

    certo so che è impensabile nella nostra società attuale , costerebbe di più pagare chi le sorveglia per evitare la fuga o il contatto con la gente che non tenerle in carcere .


    in galera a vita, non sar? così, speriamo che almeno le venga impedito quando usciranno, perchè usciranno e presto temo, di continuare a lavorare con i bambini , non sono per la vendetta , ma certo capirei il genitore che.................................
    Esatto, diventerebbe controproducente, sarebbe più il costo di controllarli che il beneficio. Per quanto riguarda la pena , son d'accordo che almeno non abbiano più contatti con bambini, voglio sperare che almeno la fedina penale la controllino prima di affidargli altri bambini, per quanto riguarda il carcere non pu? che essere proporzionato ad altri tipi di reato. Ho dato un'occhiata al codice, se vengono riconosciuti danni gravi ai bambini (psicologiciò) , ma non sar? facile e speriamo che non ci siano, la pena prevista è da 4 ad 8 anni di carcere, senza danni invece da 1 a 4 anni.

    E del resto non è che me la sento di dire che è poco, se ad un pedofilo danno massimo 12 anni, se alla Franzoni per aver ammazzato il figlio a scarponate hanno dato 25 anni, mi pare che 4 anni , se fatti tutti siano congrui rispetto ad altri reati.

    Ricordo un caso molto più grave, nel 1970, la ricorderai forse Suor Maria Diletta Pagliuca che costringeva dei bambini disabili a leccare il pavimento quando si facevano la pip? sotto, a quella diedero solo 4 mesi di carcere, credo per? che adesso i tempi siano cambiati, e questo tipo di reato sia visto con più rigore...

    Per quanto riguarda i familiari, ho visto molta compostezza, il più veemente, ma nemmeno troppo, è stato un giovanissimo padre che ha promesso di prenderle a calci quando escono, credo per? che fra un po' sbollita la rabbia si calmer? anche lui. Anche perchè poi rischierebbe una denuncia, e perchè dare loro la soddisfazione pure di denunciarli?

    Fortunatamente danni fisici non sembra ne abbiano ricevuti, spero nemmeno psicologici, probabilmente i bambini dimenticheranno tutto in un po' di tempo.

    Come detto altrove dove si grida troppo, una volta arrestate ste due bisognerebbe cominciare a capire come sia stato possibile affidare 2 asili con decine e decine di bambini a 2 persone praticamente sole, che non ce la potevano fare mi pare ovvio, credo che i Comuni debbano rivedere i criteri di assegnazione delle licenze e anche rivedere il fatto che non ci sono più o quasi asili comunali.

    Stiamo sempre la, la nazione è in difficolt? dappertutto perchè va male l'economia , anche se si tenta di negarlo a tutti i costi....ci vorrebbe un cambio di passo, ma qui stanno sempre a pensare a questioni puramente politiche e della vita reale ci si interessa poco...
    Claudio



  12. #11
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    i bambin i danni fisici li hanno avuti anche solo per essere stati picchiati e quelli psicologici saranno valutabili nel tempo , già ora un pap? diceva che il figlio si picchia in testa da solo e la mamma della bimba che è intervenuta a Mi manda rai 3 ha detto che la bimba rifiuta il mangiare con il cucchiaio persino dalla mamma , non sono danni psicologici questi????????????? la psiche infantile è complessa ,


    io visto che non le si pu?eliminare o fare lo stesso trattamento che hanno avuto i bambini a loro fossI uno dei genitori mi costituirei Parte Civile .Le farei pagare caro tutto ciò che hanno commesso , da finire barbone x strada , forse magra consolazione , ma nonsi devono rialzare, chi f? queste cose non ha diritto a nulla .


    Mi ricordo la pagliuca , ha avuto un mucchio di processi e ora continua la sua opera devastatrice





    la legge spesso è ingiusta Edited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  13. #12
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronac a/2009/7-dicembre-2009/maestra-chiede-scusa-bimbi-perdonatem i-ma-sono-malata-1602121178591.shtml
    <H3 ="article">pistoia</H3>
    <H1 ="article">La maestra chiede scusa ai bimbi
    ?Perdonatemi, ma sono malata?</H1>
    <H2 ="article">Anna Laura Scuderi, in carcere per maltrattamento sui fanciulli, ha chiesto perdono alle piccole vittime, ai genitori e alla collettivit? tutta</H2>
    <DIV ="spalla right">
    <DIV ="foto-correlate spacer_bottom"></DIV></DIV>

    FIRENZE - ?Perdonatemi, ma sto male?. Lei, Anna Laura Scuderi, la titolare dell?asilo Cip-Ciop di Pistoia, in carcere per maltrattamento sui fanciulli, non parla direttamente ma affida la sua richiesta di perdono e il suo messaggio di scuse alle piccole vittime, ai genitori e alla collettivit? tutta, ai suoi legali Stefano Panconesi e Alessandro Mencarelli. Ma si va oltre e a parte il perdono, gli avvocati della difesa avanzano l'ipotesi della malattia: ?Anna Laura Scuderi è malata e vuole essere curata?. ha detto Alessandro Mencarelli, che ha visitato in carcere la donna. ?In tempi brevi nomineremo un consulente tecnico, uno specialista psichiatrico, che metta Laura Scuderi in condizioni di aiutarla a capire e a far capire quello che è successo?.
    LE INDAGINI - Intanto l'inchiesta continua. Il lavoro della squadra mobile guidata dal vicequestore aggiunto Antonio Fusco ripartir? nei prossimi giorni dai registri delle due scuole gestite da Anna Laura Scuderi. Gli investigatori hanno acquisito tutta la documentazione che servir? a ricostruire gli ultimi anni di attivit? della scuola ?Cip Ciop? di Pistoia e del ?Bosco magico? di Quarrata. In questi giorni sono state moltissime le telefonate arrivate in questura da parte di genitori che hanno mandato i figli nelle due scuole.
    NUOVE SEGNALAZIONI DI CASI - ?Ne ho parlato con altri genitori ma loro non mi hanno mai creduto. Mi sono trovata da sola. Quindi ho tolto la bambina dall?asilo e non ne ho più voluto sapere nulla?. A parlare è Nadia, madre di una bimba che oggi ha 9 anni, che nel 2001 era all?asilo Cip-Ciop di Pistoia. ?Mi ero accorta dei lividi sulla mia piccola - ha raccontato Nadia - ma quando andai a chiedere spiegazioni Laura mi rispose che erano dovuti ai giochi dei bimbi e che se facevo denuncia avrebbero creduto a lei e non a me. Ma soprattutto mi ha detto che avrebbe fatto del male a me e alla bambina. L?ho presa e me la sono portata via. Raccontai questo ad altri genitori, ma non mi credettero?. Sul caso delle frasi dette, ma non nelle sedi opportune, interviene l?assessore comunale all? istruzione Rosanna Moroni. ?Perch? nessuno ha denunciato prima? Perch? chi ora dice che sapeva non ha parlato con chi doveva??. ?Siamo sconvolti dalle immagini e rattristati dal pensiero dei bambini coinvolti, solidali e partecipi del dramma delle famiglie ma sconcertati dal?assenza di segnalazioni pregresse?. Nonostante alcune mamme dicano di aver già denunciato che nell?asilo succedevano cose strane, nessuna segnalazione concreta è pervenuta al Comune ?e nemmeno in questura o dai carabinieri - dicono gli inquirenti -. L? unica segnalazione, non una denuncia o un esposto, ma solo una segnalazione circostanziata all?ufficio minori della questura è stata fatta da un poliziotto della stradale nell?agosto scorso, quando stava valutando se iscrivere o meno il figlio in quell?asilo?. Proprio la denuncia da cui è partita tutta l'inchiesta.
    IL DISAGIO DELLA RETE - ?Non facciamo? che quello dei maltrattamenti all?asilo Cip Ciop di Pistoia ?sia un altro caso di domiciliari affrettati all?italiana?. è l?appello lanciato su internet dal ?popolo di Facebook? attraverso uno specifico gruppo dedicato al caso dell?asilo pistoiese, che in pochi giorni ha raggiunto quasi 800 iscritti. Nella pagina del social network si invita ad aderire al gruppo perchè ?la punizione deve essere esemplare: non lasciamo soli i genitori, e non lasciamo alternative alla giustizia?. Numerosi i commenti e le espressioni di rabbia che affollano la pagina, dove sono riportati anche i video dei maltrattamenti trasmessi dai media. Al caso dell?asilo lager pistoiese sono dedicati poi altri 5 gruppi su Facebook, anche se con pochi utenti, in cui si vuol riunire ?tutti quelli che vorrebbero una vera condanna per le maestre degli orrori?, e quanti vogliono dire ?no a quello scempio... bambini maltrattati da due insegnanti. No al diritto alla difesa?. Edited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  14. #13
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    129
    Thanked: 0

    Predefinito

    E certo....adesso si è accorta di essere malata, come al solito, prima si commette il reato e poi sono tutti malati, incapaci di intendere e di volere per farsi dimezzare la pena, e gli avvocati,naturalmente, porteranno avanti questa tesi,vergogna.Se succedesse a mia figlia che non parla che non si pu? difendere in nessun modo...mamma mia.....mi vengono i brividi
    mamma di ornella



  15. #14
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Lucca
    Messaggi
    357
    Thanked: 1

    Predefinito

    oddio, che siano malate è abbastanza fuori dubbio...che usciranno presto di galera anche, che non lavorino più con minori si vedr?, ma non è così ovvio aim?. Che non ci siano state denunce in precedenza, non mi stupisce così tanto...? molto più facile stare zitti e anche far finta di non vedere cosa capita...che i bimbi abbiano subito danni è ovvio anche quello, non tutto è valutabile adesso. Ma l'uomo non è un contenitore che ogni tanto perde qualcosa e la dimentica perchè si riempie di altro, è una pianta che cresce secondo come viene coltivata giorno per giorno anche se non ricorda quando era un germoglio...
    \"Quando sono debole, è allora che sono forte\"



  16. #15
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito


    Ovviamente i genitori si costituiranno parte civile, ci mancherebbe, lo farei pure io, non so quanto possano ricavare, per quanto riguarda sia la malattia della maestra , sia la bambina che si picchia in testa , le cose vanno valutate, in entrambi i casi e non sarebbe la prima volta potrebbero essere tattiche processuali (e nel caso della maestra credo lo sia di sicuro una tattica).

    Io avrei meno sfiducia nella giustizia, certo se uno pretende la pena di morte come sento dire in giro e invece le condannano a 4 anni rimarr? sicuramente deluso.

    Sul fatto se riprenderanno a fare le maestre? E' quello che dicevo prima, bisogna che prima di assegnare le licenze , i comuni stiano un po' attenti, se no è inutile condannarle se fra 5 anni possono ricominciare daccapo, anzi probabilmente con un po' d'attenzione questo non sarebbe successo.

    Anche in questo caso bisognerebbe fare prevenzione...
    Claudio



  17. #16
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da beautycase74
    oddio, che siano malate è abbastanza fuori dubbio...che usciranno presto di galera anche, che non lavorino più con minori si vedr?, ma non è così ovvio aim?. Che non ci siano state denunce in precedenza, non mi stupisce così tanto...? molto più facile stare zitti e anche far finta di non vedere cosa capita...che i bimbi abbiano subito danni è ovvio anche quello, non tutto è valutabile adesso. Ma l'uomo non è un contenitore che ogni tanto perde qualcosa e la dimentica perchè si riempie di altro, è una pianta che cresce secondo come viene coltivata giorno per giorno anche se non ricorda quando era un germoglio...
    Scusa beauty, ma allora con sto discorso un bambino che diventa disabile in tenera età (come me ad esempio), dovrebbe essere un disadattato da adulto. I vostri figli non avrebbero speranze con tutto quello che soffrono rispetto a un bambino normodotato. Mia madre mi racconta che le suore dell'ospedale di Ariccia, quando ero ricoverato dopo l'attacco acuto di polio erano delle naziste, la mia infanzia certamente è stata non facile, eppure mi pare, spero di non sbagliare di non essere uscito fuori n? un cretino, n? un disadattato.

    Mi volete dire che quei bambini hanno sofferto più di uno qualsiasi dei vostri figli che si vedono intorno bambini sani che corrono e loro no? Oppure mi volete dire che i vostri figli saranno tutti disadattati perchè poverini stanno subendo dei traumi?

    I nostri genitori (o nonni) nati durante la guerra dovrebbero essere tutti con gravi turbe psichiche, per non parlare dei bambini sopravvissuti ai campi di sterminio nazisti.

    Mi pare di aver letto da qualche parte che Luca Barbareschi, l'attore da bambino è stato violentato. Ora sicuramente resta qualcosa, ma quel qualcosa non è detto che impedisca di vivere una vita serena, fortunatamente credo che i bamini siano più forti di quello che crediamo e riescano a superare le avversit? della vita...

    Edited by: buasaard
    Claudio



  18. #17
    Novellino del Forum L'avatar di papà Giulio
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    165
    Thanked: 1

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da mammamarina

    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=82774&amp;sez=HOM E_INITALIA






    <t>
    <t>
    </t></t><table width="660" align="left" cellpadding="0" cellspacing="0"><t><tr>
    <td>
    <h1>Schiaffi a bimbo che vomita in asilo nido:
    arrestate due maestre a</font> Pistoia</font></h1>


    Le telecamere hanno filmato i maltrattamenti. Una delle due era la responsabile della struttura</span></td></tr>
    <tr>
    <td style="padding-top: 15px;">
    <div style="margin-top: 2px; float: left; clear: left;"></font></div>
    <div id="testodim">


    PISTOIA (2 dicembre) - Un bambino di otto-dieci mesi che vomita, gli schiaffi sulla sua nuca da parte di una educatrice, il piccolo che cade sul vomito e la donna che lo solleva da terra prendendolo per un braccio con violenza. Per questo sono state arrestate in flagranza di reato la responsabile e una maestra di un asilo nido di Pistoia.

    Filmate dalle telecamere. ?Davanti a questa immagine ripresa dalle telecamere che avevamo installato nella scuola - ha detto il procuratore Renzo Dell'Anno - non potevamo attendere oltre. Dovevamo tutelare i bambini e non potevamo permettere altri maltrattamenti?.

    Arrestate: responsabile e maestra. Le arrestate sono la responsabile dell'asilo nido, Anna Scuderi, 41 anni, di Pistoia, residente a Quarrata e l'insegnante Elena Pesce, 28 anni, anche lei residente a Pistoia. I maltrattamenti sono avvenuti nell'asilo nido Cip-Ciop gestito dalla società Il Giardino dell'Infanzia di cui è titolare Anna Scuderi.</div></span></td></tr></t></table>
    Poverine, sono malate e vanno recuperate!

    Impiccate in diretta TV e lasciate alla merc? dei corvi!
    Finchè sorge il Sole...c\'è sempre Speranza!



  19. #18
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Lucca
    Messaggi
    357
    Thanked: 1

    Predefinito

    Caro buasaard, non è una buona idea paragonare la sofferenza. Ognuno ha la sua. Si, anch'io credo che l'uomo abbia incredibili risorse per diventare meraviglioso nonostante tutto e anche sfruttando ciò che vive nel bene e nel male. Con questo per? non si pu? giustificare nessuno, anzi, secondo me bisogna dare a tutti l'opportunit? di sperimentare le conseguenze negative delle proprie azioni, è una forma di carit?....
    \"Quando sono debole, è allora che sono forte\"



  20. #19
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    <H1> http://firenze.repubblica.it/dettagl...i-Pistoia-rest a-in-carcere-Elena-Pesce/1818811?ref=rephp </H1>
    <H1>Asilo di Pistoia, resta in carcere Elena Pesce</H1>
    <DIV style="BORDER-BOTTOM: medium n&#111;ne" =didascalia></DIV>Il tribunale del riesame ha respinto il ricorso di Elena Pesce, l'operatrice dell'asilo Cip e Ciop di Pistoia arrestata il 2 dicembre scorso dalla polizia nell'ambito dell'inchiesta sui maltrattamenti ai bambini avvenuti nella struttura. La donna, 28 anni, resta dunque in carcere. Anna Laura Scuderi, titolare dell?asilo, non ha presentato il ricorso al riesame.

    L?avvocato Alberto Rocca, legale della Pesce, ha spiegato di non conoscere ancora le motivazioni della decisione dei giudici del riesame. Al momento, ha aggiunto il legale, non ci sono richieste di interrogatori da parte della procura. L'inchiesta dovrebbe passare ai magistrati di Genova perchè fra i bambini che frequentavano l'istituto c'era anche il figlio di un magistrato del tribunale di Firenze.

    Secondo le accuse, le due donne costringevano i bambini, tutti sotto i quattro anni, a continui maltrattamenti: stringevano loro le mandibole per farli mangiare, li lasciavano soli nelle stanze, senza vigilanza, e per non sentirli piangere alzavano il volume della radio.
    <DIV style="DISPLAY: n&#111;ne" id=adMiddle>

    <!--
    OAS_RICH('Middle');
    //-->

    </DIV>
    <DIV =>(02 gennaio 2010)</DIV>
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  21.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •