Cookie Policy Privacy Policy 3 DICEMBRE: HA SENSO? - Pagina 3



Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 64

Discussione: 3 DICEMBRE: HA SENSO?

  1. #41
    Apprendista del Forum L'avatar di stellinaa
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Treviso
    Messaggi
    577
    Thanked: 13

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da Piccolo_Princip
    Non sarei così pessimista. A tali giornate è importante dare la giusta importanza. In trecentosessanta sei giorni, un anno, non si risolvono tutti i problemi legati al mondo della disabilit?, ma alcuni sò. Ed è bene darne conto in questa giornata simbolo. E poi si torna nella "trincea integrativa" per i restanti giorni dell'anno facendosi, anche con il solo nostro vivere, portavoci e testimoni di diversit?.

    Mi unisco a quello che dici tu Paolo: st? a noi dare "voce" - unirci x fare + forza ai nostri diritti
    Orietta


  2.      


  3. #42
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    747
    Thanked: 0

    Predefinito

    non c'è mai fine al peggio!

    POVERETTI, E SI LAMENTANO PURE?

    SE INVECE LI MANDASSIMO A LAVORARE è

    Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che
    spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA'
    e senza astenuti (ma v??!) un aumento di stipendio per i
    parlamentari pari a circa 1.135,00 al mese.

    Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non
    risultare nei verbali ufficiali.

    STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

    STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

    PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o
    familiare)

    RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

    INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

    TUTTI ESENTASSE

    +

    TELEFONO CELLULARE gratis

    TESSERA DEL CINEMA gratis

    TESSERA TEATRO gratis

    TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis

    FRANCOBOLLI gratis

    VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

    CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

    PISCINE E PALESTRE gratis

    FS gratis

    AEREO DI STATO gratis

    AMBASCIATE gratis

    CLINICHE gratis

    ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

    ASSICURAZIONE MORTE gratis

    AUTO BLU CON AUTISTA gratis

    RISTORANTE gratis

    (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro
    1.472.000,00).

    Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35
    mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di
    contributi ( per ora!!! )

    Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese
    elettorali

    (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i
    privilegi per quelli che sono stati Presidenti della
    Repubblica, del Senato o della Camera.

    (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio,
    una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo
    servizio)

    La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e
    255 MILIONI di EURO.

    La sola camera dei deputati costa al cittadino

    Euro 2.215,00 al MINUTO !!

    Far circolare...si sta promovendo un referendum per
    l'abolizione dei privilegi di tutti i parlamentari...queste
    informazioni possono essere lette solo attraverso Internet
    in quanto quasi tutti i massmedia rifiutano di portarle a
    conoscenza degli italiani...
    <BR style="mso-special-character: line-break"><BR style="mso-special-character: line-break">
    Gianfranco Malato
    Coordinatore di Roma del MID (Movimento Italiano Disabili) www.ilmid.it



  4. #43
    Senior Member L'avatar di ARNOLD_1978
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Catanzaro
    Messaggi
    8,926
    Thanked: 8

    Predefinito

    Riporto un articolo che credo sia molto interessante e che tutti i disabili dovremmo fare NOSTRO!!!! QUESTO E' il VERO SENSO DEL 3 DICEMBRE!!!

    <div ="er puntina" style="background-image: url(http://beta.vita.it/images/blogs/fra...rancamente.jpg);">
    <h3>FrancaMente Il Blog senza barriere</span></h3> </div>


    <small ="date">2</span> Dic</span></small>
    <div ="postTitle">
    <h4>
    disabili </h4>
    <h2>3 dicembre, più lotta che festa</h2>

    di Franco Bomprezzi


    </div>



    La
    domanda che mi sorge spontanea ?: ma prima della crisi le persone con
    disabilit? in Italia vivevano nel migliore dei mondi possibili? Avevano
    cioè pieno accesso al lavoro, all?istruzione, ai servizi domiciliari, a
    progetti di vita indipendente, agli ausili tecnologicamente avanzati,
    al tempo libero in strutture accessibili a tutti, e così via?


    La risposta, ovvia, è no. Prima della Crisi si stava faticosamente
    costruendo una serie di piccole certezze normative, a livello nazionale
    ma anche a livello regionale, partendo dall?esplosione dei principi
    contenuti nella gloriosa legge quadro n. 104 del 1992. Per numerosi
    anni, attraversando i cambi di governo nazionale e regionale, le
    associazioni delle persone con disabilit? e gli esperti dei singoli
    temi hanno svolto un assiduo lavoro sui contenuti di riforma e di
    ammodernamento del Paese. Piccoli passi, uno alla volta, spesso poco
    noti al grande pubblico, tranne quando si trattava di usufruire dei
    vantaggi faticosamente conquistati.


    Penso ad esempio alle poche agevolazioni fiscali che tuttora
    esistono e che consentono qualche margine di manovra, fra l?altro,
    nell?acquisto e nell?adattamento di un?autovettura, nella
    ristrutturazione delle abitazioni, nella scelta di alcuni ausili ancora
    non contemplati dal Nomenclatore Tariffario. Oppure al consolidamento
    dell?integrazione scolastica, strappando anno dopo anno qualche piccola
    miglioria al meccanismo dell?assegnazione degli insegnanti di sostegno,
    e dei servizi correlati. Oppure anche agli investimenti, modesti ma
    significativi, nel settore dei trasporti pubblici urbani e ferroviari.


    Cito questi piccoli traguardi perchè oggi, 3 dicembre 2009, la
    sensazione diffusa e condivisa è che la battaglia è tutta sulla
    difensiva. La Crisi ha scardinato i bilanci pubblici, i piani di
    rientro delle Regioni, che ormai hanno in mano per il crescente
    federalismo il vero potere nel campo dei servizi alle persone e alle
    famiglie, stanno determinando un oggettivo e diffuso peggioramento
    della qualit? e della quantit? delle misure sin qui garantite, sia pure
    a fatica.


    La risposta che mi sembra emergere è quella di una nuova
    sanitarizzazione della disabilit?. Accertamenti restrittivi delle
    certificazioni di invalidit?, finanziamenti prevalenti a centri come le
    Rsa e le Rsd, ossia residenze protette e inevitabilmente emarginanti,
    utilizzando perfino la leggina sulla vita indipendente, che diceva
    tutt?altro. Sembra essersi arenata la spinta verso una più equilibrata
    suddivisione della spesa pubblica e privata fra sociale e sanitario.
    Anzi, i servizi sociali, non essendo considerati essenziali, come
    quelli strettamente legati alla salute (che per? non sono sicuramente
    specifici delle persone con disabilit?, ma riguardano tutti i cittadini
    in quanto pazienti) stanno subendo contrazioni e contrattazioni
    (partecipazione alla spesa sempre più onerosa) che spesso mettono in
    difficolt? le famiglie.


    Tutti dicono che la famiglia è al centro dell?attenzione politica.
    Ma quello che arriva dalle famiglie delle persone con disabilit? è di
    segno opposto. C?? rabbia, paura, delusione, inquietudine. Specialmente
    quando ci si riferisce alle situazioni di grave handicap, che
    richiedono interventi mirati e competenti, non soluzioni precarie e con
    il contagocce. Un?ora di assistenza domiciliare non serve a nulla,
    tanto per capirsi. Specie se scopriamo che in un anno sono stati spesi
    8 miliardi per le badanti destinate ad accudire anziani non
    autosufficienti.


    L?impoverimento delle famiglie è dunque il vero tema di questo 3
    dicembre. Un impoverimento anche morale, perchè senza speranza di
    miglioramento si vive male, ci si sente abbandonati. E la mia
    sensazione è che manchi, davvero in modo troppo evidente, un impegno
    coordinato, una visione, una presa in carico politica, del tema
    Disabilit?. Non solo perchè non c?? un ministro competente per davvero
    (non me ne voglia Sacconi, ma è così). Ma anche perchè mi sembra del
    tutto scomparso un coordinamento delle politiche strutturali.


    Occorre, a mio giudizio, ripensare e rileggere la legge quadro,
    trarre nuovo slancio riformatore dalle tante incompiute che stanno
    rendendo difficile la vita di milioni di persone. Il mondo delle
    persone con disabilit? ha fatto ben poco ricorso alla magistratura per
    vedere tutelati i propri diritti, nonostante esista una legge precisa
    contro la discriminazione. La magistratura, da parte sua, molto
    raramente ha dimostrato competenza e spirito di iniziativa, pur in
    presenza di evidenti inadempienze, se non di palesi decisioni che
    danneggiano di fatto le famiglie e le persone disabili. Il mondo dei
    media ha esplorato poco e male questo malessere, diffuso in tutto il
    territorio nazionale, anche nelle Regioni tradizionalmente forti nelle
    politiche di welfare.


    I cittadini con disabilit? assistono con preoccupazione e
    sicuramente non hanno voglia di festeggiare alcunch?. Eppure questo ?
    l?anno nel quale è stata ratificata la Convenzione Onu sui diritti
    delle persone con disabilit?. Alla manifestazione di Fand e Fish al
    teatro Valle di Roma si parler? con forza di questi e di altri temi,
    cercando una nuova interlocuzione con il governo e con il mondo della
    politica. Ma è facile immaginare in quale considerazione saranno tenuti
    questi temi in un momento nel quale ben altre nubi si addensano sui
    colli romani.


    Non resta perciò che resistere, e parlare, e documentare, e
    consolidare la rete delle buone piccole prassi che qua e l? resistono
    all?onda della Crisi. Io, Cavaliere a Rotelle, offro questo spazio
    virtuale a tutti coloro che vogliono esprimersi, liberamente, sul
    futuro che ci attende. Buon 3 dicembre. Nonostante tutto.







    Tratto Da: http://blog.vita.it/francamente/2009...icembre-piu-lo tta-che-festa/

    Commento Personale:
    "Che dire, le parole di Franco Bomprezzi rappresentano in maniera del
    tutto completa e puntuale come sempre la situazione attuale del mondo
    dei disabili nel nostro paese. Sono Parole VERISSIME CHE DEVONO FAR
    RIFLETTERE TUTTI QUANTI, MA NON BASTA UN GIORNO UN MESE UN ANNO!!!
    SERVE UN CAMBIAMENTO EPOCALE DELLA SOCIETA? DELLA NOSTRA CULTURA CHE
    VEDA IL DISABILE COME PERSONA CAPACE DI CONTRIBUIRE ALLA CRESCITA
    DELLASOCIETA? E CHE LO RENDA PROTAGONISTA DELLA SUA VITA E DELLE SUE
    SCELTE ALDILA? DELL?HANDICAP!!!!</span>"





  5. #44
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    848
    Thanked: 0

    Predefinito



    La vita vissuta da da disabile e / o con un disabile per 365 giorni di seguito senza un solo giorno di ferie non si pu? condensare in un solo giorno, elemosinando l'attenzione a chi questi problemi non li vive sulla propria pelle o sulla pelle dei propri cari.


    Ci vuole una rivoluzione culturale che faccia capire al mondo una cosa semplice ed elementare.


    Se io sono disabile e mi sposo la mia Famiglia è una famiglia disabile.


    Se compro casa , il palazzo dove andr? ad abitare diventa un Palazzo disabile, la via, il quartiere, la citt?... tutto diventa disabile.


    Chi mi circonda e si relazione con me, in tutte le attivit?, riesce a comprendere che la mia disabilit? rende la loro abilit? presunta una disabilit? ?


    Ecco la grande rivoluzione che dobbiamo aspettarci dalla Giornata Mondiale della Disabilit?, non certo una sorta di grande circo degli invalidi, con mostrine e caramelline per edulcorare la seria difficolt? che la società ha da sempre avuto a gestire il " diverso " il debole, il non autosufficente.


    da queste giornate " memoriali " mi aspetto solo e semplicemente una cosa ; possano gli altriaccettare i problemi che portiamo non solo addosso ma dentro e che questi siano accettatati da chi questi problemi non ha. e possibilmente condivisi e quindi garantirci una migliore esistenza, ammesso che l'esistenza del non disabili sia migliore.


    Scusate i pensieri A Ruota libera...
    Morire è facile, vivere è di gran lunga più difficile.



  6. #45
    Senior Member L'avatar di deambulante51
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Japan
    Messaggi
    8,531
    Thanked: 39

    Predefinito

    Che dire oltre,sarebbe ripetitivo concettualmente.
    Come si diceva ai miei tempi:lotta dura senza paura.

    </span></span>

    Domani è il primo giorno del resto della mia vita



  7. #46
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Brughiera
    Messaggi
    4
    Thanked: 0

    Predefinito

    La giornata dedicata alle persone diversamente abili è
    una piccola conquista che per? non ha senso se poi il
    resto dell'anno gran parte delle persone si comporta in
    modo incosciente, senza contare di chi è al potere che fa
    ben poco se non nulla per cercare di garantire una vita
    dignitosa a chi ha più difficolt?.
    Purtroppo c'è ancora tantissima gente che nel suo piccolo
    cova inciviltà e credo che ognuno di voi lo pu? notare
    ogni giorno per esempio con i parcheggi riservati ai
    disabili...

    giorni fa Striscia la notizia ha mandato Staffelli in un
    liceo della mia citt? dove, incredibilmente, la preside
    utilizzava uno dei due parcheggi per i disabili come
    parcheggio personale, con tanto di foglio stampato
    appiccicato a coprire il reale segnale del parcheggio.
    Avete capito bene, la preside, colei che amministra la
    scuola... davanti a tutto ciò diventa anche inutile
    chiedersi che esempio pu? dare a dei ragazzi del liceo...
    questo è il link del video

    http://www.striscialanotizia.mediase...deo/videoflv.s
    html?2009_11_staf18.flv



  8. #47
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di miooim
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    nel Lontano Sud DaKota
    Messaggi
    25,577
    Thanked: 33

    Predefinito

    se ne vuoi vedere di sti casi in giro ... sabato pomeriggio sono stato al centro commerciale, per trovare un posteggio ho dovuto attendere che si liberasse quello riservato che era occupato, guarda caso, da gente 'stupida'...



  9. #48
    Junior Member L'avatar di Ellecu
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    1,205
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ho scritto


    Ricordate il 2003 anno delle persone con disabilit?? Cambiato qualcosa?


    Poi


    Citazione Originariamente Scritto da mammamarina
    no Lorenzo non è cambiato nulla , o comunque troppo poco e molto è invece peggiorato e alla grande

    Infatti. Era sarcastico...



  10. #49
    Senior Member L'avatar di deambulante51
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Japan
    Messaggi
    8,531
    Thanked: 39

    Predefinito

    Lo devo dire: Vi accanite con sta storia dei parcheggi disabili occupati da normo nei centri commerciali.
    Ma io dico,che vi costa cercare un parcheggio normale anche un po distante dall'entrata del centro commerciale?,visto che poi,lo si gira all'interno,in lungo e in largo.
    Non è un contro senso?.

    </span>

    Domani è il primo giorno del resto della mia vita



  11. #50
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Brughiera
    Messaggi
    4
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da deambulante51
    &lt;span style="font-weight:
    bold;"&gt;Lo devo dire: Vi accanite con sta storia dei
    parcheggi disabili occupati da normo nei centri
    commerciali.Ma io dico,che vi costa cercare un parcheggio
    normale anche un po distante dall'entrata del centro
    commerciale?,visto che poi,lo si gira all'interno,in
    lungo e in largo.Non è un contro senso?.&lt;/span&gt;
    potremmo dire la stessa cosa di chi è in salute e
    parcheggia nei posti riservati ai disabili... se il
    motivo è che perchè i parcheggi sono vicino l'ingresso e
    quindi si fa meno strada è un controsenso se poi si
    girano in lungo e in largo reparti e negozi...



  12. #51
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da Ellecu
    Siamo pieni di Giornate di qualcosa. Ci sta anche questa, volendoanche per sottolineare che per? esistiamo anche durante il resto dell'anno, altrimenti non serve. Vogliamo parlare dell'8 marzo e del 1? maggio, della Giornata contro la violenza sulle donne, di quella della Memoria e di quella del Ricordo? Occorre utilizzare il 3 dicembreper manifestare quel giorno in particolarein tutti i campi la nostra presenza continuando a farlo un po' anche gli altri giorni.

    ecco vedi la giornata della Memoria ad esempio è stata istituita per ricordare che sono stati eliminati 6 milioni di ebrei nei campi di sterminio e non solo, è stata istituita per non dimenticare di quanto orrore pu? essere causa la discriminazione, la forza della violenza,, le barriere mentali , la politicafolle, ma chi ricorda anche che i primi a essere eliminati come prova di sterminio sono stati i bambini disabili?http://www.edscuola.it/archivio/hand...rogettot4.html


    questo secondo me è un altro segno di quanto sia ignorata la disabilit? , quanto è avvenuto 60 f? deve essere ricordato con dolore e per far riflettere anche su questo , orariconosciamo come diritto l'aborto selettivo e quello "terapeutico " che in molti caso è eugenetica , non mi sembra si discosti molto da allora.


    io vivo e conosco la disabilit? di molti per 365 giorni all'anno e nessuna di queste famiglie ha voglia di festeggiare po celebrare 1 giorno in particolare , sarebbero felici già solo per poter fare quello che fanno le altre famiglie , invece di dover lottare per ogni cosa, scuole, cure, riabilitazione , quando tutto sar? assicurato a tutti naturalmente senza dover intraprendere battaglie legali sar? la prima a fvoler festeggiare.
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  13. #52
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    12,509
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da deambulante51
    Lo devo dire: Vi accanite con sta storia dei parcheggi disabili occupati da normo nei centri commerciali.
    Ma io dico,che vi costa cercare un parcheggio normale anche un po distante dall'entrata del centro commerciale?,visto che poi,lo si gira all'interno,in lungo e in largo.
    Non è un contro senso?.

    </span>
    personalmente mi inc....zo parecchio perchè con il cammino che ho, il braccio pendulo che pesa parecchio trovare i parcheggi occupati da bipedi velocipedi perchè ogni passo in più che devo fare mi pesa o come mi pesa o come davanti al solito ufficio postale posto ris. sempre occupato come sopra: ma poi chiedo se sono posti riservati agli handicappati perchè devono essere okkupati dagli idioti deambulanti (scusa Aki per l'omonimia)?
    Massimo



  14. #53
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di miooim
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    nel Lontano Sud DaKota
    Messaggi
    25,577
    Thanked: 33

    Predefinito



    oggi è la mia festa ...ma nessuno mi fa gli auguri????








  15. #54
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    12,509
    Thanked: 0

    Predefinito

    come! ti han fatto la festa e non dici nulla?
    Massimo



  16. #55
    Senior Member L'avatar di deambulante51
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Japan
    Messaggi
    8,531
    Thanked: 39

    Predefinito

    Si Massimo,hai ragione.
    Mi riferivo in particolare per i centri commerciali.
    Negli Hospedali e affini,Poste etc...non ci si reca per compere e il fatto comporta dover girare all'interno,quindi...certo se poi tu sei costretto ad andarci da solo,sei penalizzato,questo lo capisco e,pure chi ci va solo essendo in carrozzina puo' essere in difficolta'...ma appunto perchè necessita di essere girato in lungo e in largo per visionarlo,sorridevo al fatto che ci si lamenti spesso per il parcheggio abusivo da parte dei normo.
    Tanto poi all'interno gli scaffali mica ci vengono in contro e se un paio di volte ci viene occupato lo spazzio,va be' dai,tanto gli succedera' di peggio a quello,vero! .
    Poi parli tu che sei un falso invalido....
    </span>

    Domani è il primo giorno del resto della mia vita



  17. #56
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    747
    Thanked: 0

    Predefinito






    Da Eraclio.


    La vita vissuta da da disabile e / o con un disabile per 365 giorni di seguito senza un solo giorno di ferie non si pu? condensare in un solo giorno, elemosinando l'attenzione a chi questi problemi non li vive sulla propria pelle o sulla pelle dei propri cari.


    Ci vuole una rivoluzione culturale che faccia capire al mondo una cosa semplice ed elementare.


    Se io sono disabile e mi sposo la mia Famiglia è una famiglia disabile.


    Se compro casa , il palazzo dove andr? ad abitare diventa un Palazzo disabile, la via, il quartiere, la citt?... tutto diventa disabile.


    Chi mi circonda e si relazione con me, in tutte le attivit?, riesce a comprendere che la mia disabilit? rende la loro abilit? presunta una disabilit? ?


    Ecco la grande rivoluzione che dobbiamo aspettarci dalla Giornata Mondiale della Disabilit?, non certo una sorta di grande circo degli invalidi, con mostrine e caramelline per edulcorare la seria difficolt? che la società ha da sempre avuto a gestire il " diverso " il debole, il non autosufficente.


    da queste giornate " memoriali " mi aspetto solo e semplicemente una cosa ; possano gli altriaccettare i problemi che portiamo non solo addosso ma dentro e che questi siano accettatati da chi questi problemi non ha. e possibilmente condivisi e quindi garantirci una migliore esistenza, ammesso che l'esistenza del non disabili sia migliore.


    Hai perfettamente ragione, hai colpito tutti i punti, in quanto è facile fare una giornata con le caramelline, e poi ci si vede per l'anno prossimo.


    La disabilit? è il primo gradino per una società che vuole definirsi civile.
    Gianfranco Malato
    Coordinatore di Roma del MID (Movimento Italiano Disabili) www.ilmid.it



  18. #57
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    12,509
    Thanked: 0

    Predefinito

    ? vero! pensa che alla visita in mio onore mi hanno detto che neppure dovevo andare!
    Massimo



  19. #58
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di miooim
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    nel Lontano Sud DaKota
    Messaggi
    25,577
    Thanked: 33

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da serpentello
    come! ti han fatto la festa e non dici nulla?




    ....si mi è arrivato un regalo, e proprio nel girono dedicato ai disabili, non potevo capire chi potesse essere, ho letto il bigliettino dove riportava testuali parole;..."scartato!!!.. te lo godrai ancora di più, stando a casa, f\to il Governo Italiano"



  20. #59
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    12,509
    Thanked: 0

    Predefinito

    come è sta storia? non sar? per caso come il negativo-positivo delle analisi di laboratorio?
    Massimo



  21. #60
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di miooim
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    nel Lontano Sud DaKota
    Messaggi
    25,577
    Thanked: 33

    Predefinito

    dipende da quale punto di vista udito e tatto lo vedi...



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •