<DIV style="TEXT-ALIGN: justify; MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Incrementare le possibilit? di recupero, reinserimento sociale e sviluppo delle capacit? lavorative delle persone svantaggiate e diversamente abili è un obiettivo certamente importante, per raggiungere il quale è sempre più necessaria è soprattutto in periodi di forte crisi economica come quello attuale - una formazione al lavoro adeguata e professionale. Ancor di più quando le persone in questione possono trovarsi ad essere disoccupate e di questi tempi non è poi così raro. La stretta collaborazione tra la pordenonese Cooperativa sociale L?Agor?, l?Azienda sanitaria n.6 Friuli Occidentale e l?Arsap ha così dato vita a due corsi di formazione riservati a persone svantaggiate e regolarmente approvati dalla Regione Friuli Venezia Giulia. Avviati nei giorni scorsi presso la locale sede Arsap e destinati complessivamente a 22 soggetti, i percorsi formativi che consentiranno un futuro inserimento lavorativo sono focalizzati in ?Installatore di impianti elettrici civili ed industriali? e in ?Operatore dell?abbigliamento è Addetto in sartoria?.</DIV>
<DIV style="TEXT-ALIGN: justify; MARGIN: 0cm 0cm 0pt"><?:NAMESPACE PREFIX = O /><O:P></O:P></DIV>
<DIV style="TEXT-ALIGN: justify; MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Nel primo caso il corso è realizzato da L?Agor? in collaborazione con il Servizio per le Dipendenze dell?Ass6 Friuli Occidentale, è rivolto a 12 persone assistite dal Servizio ed ha la durata di 600 ore di cui 240 ore di stage. Le lezioni si svolgono presso la sede Arsap di via Vallona n.36 a Pordenone dal luned? al venerd? dalle 14.30 alle 18.30.</DIV>
<DIV style="TEXT-ALIGN: justify; MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Il percorso formativo prepara a svolgere l?attivit? di installatore di impianti elettrici civili ed industriali, ovvero di una figura in grado di installare e riparare impianti sulla base di progetti e schemi tecnici. I lavoratori così formati avranno l?opportunit? di esercitare la professione in qualit? di dipendenti di una ditta di impianti elettrici, -collaboratore di un elettricista, -artigiano.<O:P></O:P></DIV>
<DIV style="TEXT-ALIGN: justify; MARGIN: 0cm 0cm 0pt">L'installatore di impianti elettrici civili ed industriali è una figura che, da sola o all'interno di un gruppo di colleghi, potr?, con la supervisione di un responsabile, impostare piani di installazione di impianti elettrici civili e industriali, installare impianti elettrici civili e industriali, controllare impianti elettrici civili e industriali, effettuare manutenzioni di impianti elettrici civili e industriali.</DIV>
<DIV style="TEXT-ALIGN: justify; MARGIN: 0cm 0cm 0pt"><O:P></O:P></DIV>
<DIV style="TEXT-ALIGN: justify; MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale dell?Ass6 Friuli Occidentale, il corso di ?Operatore dell?abbigliamento è Addetto in sartoria? è rivolto a 10 persone assistite dal Servizio per la durata di 600 ore di cui 240 ore di stage. Le lezioni si tengono sempre presso la sede Arsap di Pordenone dal luned? al venerd? dalle 8.30 alle 12.30<O:P></O:P></DIV>
<DIV style="TEXT-ALIGN: justify; MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Il percorso prepara a svolgere l?attivit? di addetto di sartoria, figura professionale che è in grado di confezionare ed assemblare capi di abbigliamento nonch? di effettuare modifiche e riparazioni ai capi stessi. Il lavoratore adeguatamente formato potr? esercitare la sua professione in qualit? di dipendente di una sartoria, collaboratore di un negozio di abbigliamento, collaboratore di un sarto o dipendente di una realt? industriale nel settore tessile. L'addetto di sartoria è una figura che, da sola o all'interno di un gruppo di lavoro, potr?, con la supervisione di un responsabile, confezionare capi di abbigliamento, effettuare modifiche e riparazioni. Entrambi i percorso formativi prevedono lo svolgimento di stage ed esami finali.</DIV>
<DIV style="TEXT-ALIGN: justify; MARGIN: 0cm 0cm 0pt"><O:P></O:P></DIV>
<DIV style="TEXT-ALIGN: justify; MARGIN: 0cm 0cm 0pt">Nata da una costola dellaCooperativa sociale Itaca, L?Agor? di Pordenone, in un?ottica di radicamento nel territorio e di una presenza che si propone sempre più come passaggio formativo e servizio per l?inclusione sociale dei soggetti più deboli, già dal 2006 si è dotata di una nuova sede operativa. Grazie infatti alla gestione del laboratorio occupazionale ?il Cerchio?, la Coop pordenonese ha implementato i rapporti con la rete dei servizi per gli inserimenti lavorativi cui vanno inoltre aggiunti i numerosi e differenziati percorsi di formazione al lavoro progettati ed attuati in collaborazione con i Servizi territoriali e con le associazioni di volontariato.</DIV>