Cookie Policy Privacy Policy ..l’Onda.....si dissolve..non c’è +



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 31
  1. #1
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    818
    Thanked: 0

    Predefinito

    marted? 10 novembre 2009,08:45
    <DIV style="CLEAR: both"></DIV>
    <H1 style="MARGIN-BOTTOM: 5px" =titolo_articolo>"L?autunno caldo ormai è un ricordo"</H1>
    <DIV id=commentSmall>
    <DIV id=commenti_articolo>
    <DIV id=commenti_articolo_bottom>
    <DIV style="CLEAR: both"></DIV></DIV></DIV></DIV>
    < =text/>
    $(document).ready(function(){
    $('#commentBoxSmal l').load("/ajax/v3_commentbox_small.php?ID=397803");
    }) ;


    <DIV =testo_articolo_dimensi&#111;ne>
    Soltanto un anno fa, l?Onda anomala. La Gelmini usciva dal ministero e rischiava ogni volta d?essere spazzata via. Rettori inaciditi, insegnanti incarogniti, alunni scamiciati. A qualcuno, con l?acquolina alla bocca, sembr? di vedere chiaro il grande ritorno del movimento studentesco, riattizzato da questa idea stravagante della giovane ministro di rifare i connotati alla sgangherata scuola italiana. Non dura, non resiste, non ce la fa: i book-makers della politica italiana negavano un futuro a una simile prova di cocciutaggine. Riformare la scuola: come no, già sentita, quanti ci hanno provato, tutti finiti allo stesso modo...
    Dodici mesi esatti: la Gelmini non si è mossa di una virgola, l?Onda anomala viene segnalata in progressivo dissolvimento. Ma c?? qualcosa di molto più sconvolgente: la sua riforma dell?Universit?, che dopo l?approvazione del governo si avvia verso l?arena parlamentare, ha raccolto applausi anche dai loggionisti più accaniti del mondo accademico. Il fenomeno ha dell?incredibile: l? dove bastava anche solo proferire la parola cambiamento per scatenare un inferno, stavolta si discute, si riflette, si pensa e persino si approva. Per la Gelmini, una lieta sorpresa. Una in più, che si aggiunge alle liete novit? della vita privata, così da farla parlare apertamente - senza esagerare con le euforie - di ottimo momento personale. I motivi, a seguire.
    Ministro, dica la verità: mettendo mano all?Universit?, si aspettava un simpatico clima da guerra mondiale.
    ?Sono sincera: non mi aspettavo le reazioni costruttive di questi giorni. Sto assistendo ad un dibattito molto intelligente. E leggo critiche positive persino sull?Espresso. Lo stesso professor Decleva, presidente dei rettori, ha parlato apertamente della riforma come di un?occasione irripetibile, da prendere al volo. Gli sono grato per l?atteggiamento che manifesta, è quello che serve?.
    Provi a vendere bene il prodotto: perchè questa riforma è così bella?
    ?Dopo tanti anni, è il primo intervento strutturale, che davvero vuole cambiare un settore così vitale per il Paese. Vogliamo coniugare l?autonomia con la responsabilit? degli atenei. Ma soprattutto stiamo dalla parte dei giovani, puntando tutto sulla meritocrazia?.
    Se la sente di giurare che mai più uno studente bravo dovr? rinunciare agli studi per mancanza di soldi?
    ?? uno dei punti che più ci stanno a cuore. Il diritto allo studio sar? garantito a tutti. Con borse di studio e con sostegni logistici. Dall?universit? devono andarsene gli scansafatiche e i perditempo, non gli studenti in gamba?.
    Ma perchè tanta passione per questa riforma?
    ?? un investimento strategico per l?Italia. L?abbiamo letto in questi giorni che studiare restituisce ottimi rendimenti...?.
    Come vorrebbe passasse alla storia, questa riforma?
    ?Con questo slogan: meno universit?, migliori universit?.
    Che fa, allude alla proliferazione incontrollata di corsi idioti?
    ?Certo che sò. Un venti per cento l?abbiamo già tagliato. Ma la potatura sar? drastica?.
    Chi sopravviver??
    ?Lo diranno i bisogni del Paese. Scuola e universit? non devono più procedere per conto proprio. Devono corrispondere alle richieste vere. Inutile sfornare migliaia di laureati in scienze della comunicazione, candidati alla disoccupazione, se mancano gli ingegneri?. </DIV>


  2.      


  3. #2
    Senior Member L'avatar di SkaTTa
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,428
    Thanked: 4

    Predefinito

    Bravino, un consiglio:
    Smetti di abbeverarti alla sorgente della disinformazione e propaganda a gettone
    (CHI PIU' COLPISCE L'AVVERSARIO DI SUA EMITTENZA PI? AVR? IL GETTONE GROSSO A FINE MESE NELLA BUSTA PAGA)

    E I TUOI NEURONI TI RINGRAZIERANNO.</span>

    Silvio! Aiuta i poliziotti anche se sono maggiorenni!!!



  4. #3
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    818
    Thanked: 0

    Predefinito

    se io mi abbevero tu succhi e ti abbeveri alle tue fonti .....perciò non rompere ......non hai solo tu l'escusiva



  5. #4
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    11-11-2009 - 18:53

    UNIVERSIT?, BLITZ ONDA-PRECARI: OCCUPATA SEDE CONFERENZA RETTORI

    (OMNIROMA) Roma, 11 nov - Circa 50 tra studenti e lavoratori precari oggi pomeriggio hanno simbolicamente occupato la sede della Conferenza dei Rettori Italiani (Crui), in piazza Rondanini. Era previsto per oggi lo svolgimento di una riunione della giunta dell'organo di rappresentanza degli atenei italiani, successivamente rinviata.
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  6. #5
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    818
    Thanked: 0

    Predefinito

    si ....si..... questi ultimi 50 irriducibili dovrebbero convincere chi?????



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Non so chi vogliono convincere, ma il tuo articolo parlava di "ricordo" ed io a quello ho risposto('')
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  8. #7
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    818
    Thanked: 0

    Predefinito



    CHE è STO RICORDO???


    ? LA SECONDA VOLTA CHE RILEGGO E NON TROVO NULLA DI "RICORDO"


    COMUNQUE SEI L'UNICO CON CUI SI PU? DIALETTARE....GLI ALTRI SONO TROPPO ESALTATI......PAIONO CHE SIANO STATI UBRIACATI E MANDATI AL MACELLO CONTRO LE TRUPPE NEMICHEEdited by: bravino



  9. #8
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    "L?autunno caldo ormai è un ricordo"</font>
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  10. #9
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    818
    Thanked: 0

    Predefinito

    APPUNTO..........QUALCUNO AVEVA DETTO CHE QUESTO SARA' UN AUTUNNO CALDO......ORMAI è UN RICORDO



  11. #10
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    e lo sar?, secondo me, anche se dalle informazioni non si direbbe, ma mi sembra che proprio tu hai postato un articolo sulla chiusura di centinai di esercizi, e questo significa disoccupazione, cassa integrazione in aumento, quindi questa dichiarazione la ritengo al pari della "crisi che è alle spalle"('')
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  12. #11
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    818
    Thanked: 0

    Predefinito

    ....E CHE VUOI FARE .....LA GENTE TIRA IL FRENO QUANDO VA MALE.....E SE VA MALE VA PER TUTTI



  13. #12
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Beh non sono d'accordo, non è per tutti anzi, la crisi la paga chi non ha responsabilit? di ciò, operai, impiegati, precari, non certo berluschino o prodi
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  14. #13
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    818
    Thanked: 0

    Predefinito

    TI DICO CHE SE FOSSI TU A CAPO DI QUALCOSA....COSA POTRESTI FARE.......ALMENO FARE BENE QUELLO CHE STAI FACENDO



  15. #14
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Scusa ma non riesco a seguirti
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  16. #15
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ascoli Piceno . I lavoratori della Manuli contestano l'accordo siglato dai sindacati. Sindacalista Cisl esce scortato dalla Digos


    L'accordo che giorni fa i sindacati hanno trovato con la dirigenza della Manuli non è affatto piaciuto agli operai. I lavoratori della Manuli hanno infatti bocciato mercoled? mattina, 11 novembre, il Piano aziendale presesentato dai vertici della multinazionale della gomma sottoscritto nei giorni scorsi da sindacati confederali e istituzioni, e che prevede il reintegro solo di 140 operai a fronte dei 237 che dovrebbero rimanere fuori e per i quali sono previsti ammortizzatori sociali . Nel corso dell'assemblea, che si è svolta presso la sala conferenze della Camera di Commercio di Ascoli Piceno il dirigente sindacale della Cisl-settore gomma, Colombini al termine dell?assemblea indetta dai sindacati per vagliare l?ipotesi di accordo sul futuro della Manuli, si è visto appunto contestare duramente dagli operai. Alla base del gesto le decisioni prese dai sindacati in accordo con l'azienda che prevede il licenziamento di 250 addetti su 370 attualmente in forza alla Manuli. In una improvvisata votazione per alzata di mano tenutasi al termine di una tesissima assemblea, la maggioranza degli operai presenti, alcune centinaia, ha votato per il no all?intesa. Una chiara bocciatura che ha ribadito la contrarietà dei lavoratori all?ipotesi di accordo siglata fra sindacati confederali, Cgil, Cisl e Uil. I sindacalisti hanno lasciato la sala congressi scortati da alcuni agenti della Digos.

    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  17. #16
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    BCE . Preoccupata per una ripresa economica senza crescita dei posti di lavoro in Europa


    E' "cruciale" un maggiore impegno del governi verso politiche strutturali "per favorire la crescita sostenibile e l'occupazione", perchè la crisi potrebbe aver inciso sulla capacit? produttiva dell'eurozona. Nel suo Bollettino di novembre la Bce sottolinea che se sono "indispensabili" la moderazione salariale e una sufficiente flessibilit? del mercato del lavoro, avverte anche che servono efficaci incentivi all'occupazione "per prevenire una disoccupazione strutturale molto più elevata nei prossimi anni". C'? un' "urgente necessit?", secondo la banca centrale europea, di politiche che promuovano concorrenza e innovazione per "accelerare la ristrutturazione degli investimenti e creare nuove oppportunit? imprenditoriali e di conseguenza occupazionali". Sul fronte dei rischi al ribasso, ?persistono timori concernenti interazioni negative più intense o prolungate fra l'economia reale e il settore finanziario, nuovi rincari del petrolio e delle altre materie prime, maggiori spinte protezionistiche e un'eventuale correzione disordinata degli squilibri internazionali?. In assenza di una strategia di uscita chiara e credibile dalle misure adottate, questa situazione "potrebbe rischiare seriamente di compromettere la fiducia dei cittadini nella sostenibilita' delle finanza pubbliche e nella ripresa economica".

    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  18. #17
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Modena . Ancora sul tetto i lavoratori della Sitcar di Formigine


    Hanno passato la notte all? addiaccio, sul tetto dello stabilimento in cui lavorano, i sei operai dell?azienda Sitcar di Formigine che da ieri mattina protestano contro la decisione della dirigenza di mettere in mobilit? dieci dipendenti. Dopo la fumata nera di ieri in Provincia e in Confindustria a Modena, dove non è stato trovato un accordo per trovare un alternativa alla messa in mobilita? dei lavoratori, è cominciato in mattinata un incontro tra il prefetto Giuseppina Di Rosa e la Fiom per sbloccare la situazione.I dipendenti dell?azienda che manifestano sul tetto si mantengono in contatto con colleghi e familiari via telefono, e non hanno manifestato la volont? di interrompere questa forma di protesta. Chiedono che si trovino misure alternative alla loro mobilit? e si ricorra almeno all?utilizzo di ammortizzatori sociali. Dichiarano infatti di non aver ricevuto la cassa integrazione straordinaria, che spetterebbe a chi viene messo in mobilit?
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  19. #18
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    818
    Thanked: 0

    Predefinito



    MA SCUSA EHHHHHH!!!!


    SE HAI UN'AZIENDA CON 500OPERAI SE NEL 2008 FACEVI 10 MILIONI


    OGGI CHE SIAMO A FINE 2009 FAI 4 MILIONI QUAL'? LA DIFFERENZA


    SCUSA EHHH MA LE SPESE DEGLI OPERAI SUPERA I 3000 A TESTA GLI IMPIEGATI 4000 DIRIGENTI 10000 ALMENO NELLA MIA AZIENDA


    ATTREZZI CONSUMI MACCHINARIO FORNITURE FISCO VITA PRIVATA


    FATTI I CONTI TI CONVIENE CHIUDERE E ANDARE AI TROPICI



  20. #19
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Cagliari . Ancora in sciopero della fame i lavoratori dell'Alcoa arrampicati sulla cisterna


    Sono ancora in sciopero della fame per gli operai che stanno manifestando sul serbatoio dell'acqua dell'impianto Alcoa di Portovesme, nel Sulcis. Sul silos, dove sono stati portati con una gru sacchi e pelo e cartoni per proteggere i lavoratori dal freddo, sono rimasti in tre a settanta metri da terra. Gli operai dell'Alcoa di Portovesme, con quattro tir, e armati di striscioni e tamburi, hanno sfilato per il centro di Cagliari. Bloccata anche l'attracco di una nave. Alcoa far? slittare la data di chiusura dello stabilimento che produce alluminio a Portovesme dal 17 al 30 novembre se nelle due riunioni a Bruxelles e a Roma si vedranno spiragli per l'abbattimento dei costi dell'energia. E' quanto emerso nel corso dell'incontro a Palazzo Chigi tra i funzionari della segreteria della Presidenza del Governo ed una delegazione di tre sindaci e tre rappresentanti sindacali dei lavoratori, in concomitanza con il presidio davanti alla sede del Consiglio dei Ministri, a Roma.

    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  21. #20
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Pistoia . Ancora occupata la Answes dai lavoratori da mesi senza stipendio


    Sono da tre mesi senza stipendio gli operatori di un call center che questa notte, 11 novembre, hanno occupato la sede di Pistoia. E' esplosa ieri notte la protesta dei seicento lavoratori della Answers, azienda di call center fiorentina, che da agosto non percepiscono lo stipendio. I dipendenti hanno occupato la sede dell'azienda a Pistoia.
    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •