Cookie Policy Privacy Policy SONDAGGIO...chi e’ secondo voi chiappe d’ - Pagina 2



Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 35 di 35
  1. #21
    Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    1,655
    Thanked: 0

    Predefinito



    Sei peggio di Di Pietro... parli solo di Berlusconi




  2.      


  3. #22
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    429
    Thanked: 0

    Predefinito

    VI DO' IN ANTEPRIMA UNA NEW ENTRY...
    "BRAVINO"</font>
    </font>



  4. #23
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    818
    Thanked: 0

    Predefinito

    venerd? 06 novembre 2009,09:23
    <DIV style="CLEAR: both"></DIV>
    <H1 style="MARGIN-BOTTOM: 5px" =titolo_articolo>Cosò la sinistra ha rovinato il calcio</H1>
    <DIV style="MARGIN-TOP: 9px" id=info_articolo =info_articolo>
    <DIV =firma_top_left>di Filippo Grassia</DIV>
    <DIV style="FLOAT: right">
    <DIV id=ajax_rating>
    <DIV style="FLOAT: left" id=rating_right>
    <DIV style="FLOAT: left" id=rating_right_rating =f_left>
    <UL style="WIDTH: 75px" id=ul_rating =unit-rating>
    <LI style="WIDTH: 60px" =current-rating></LI>[/list]</DIV></DIV></DIV>
    < =text/>
    $(document).ready(function(){
    $.ajax({
    type: "GET",
    url: "/ajax/v3_starrating.php?ID=396853",
    success: function(data){
    $('#ajax_rating').html(data);
    } ,
    error: function(){
    $('#ajax_rating').html('<div style=":relative;width:298px; margin-bottom:10px; border:1px solid #cccccc; height:30px; :#fafafa;"><div style=":; top:2px; left:6px; font-family:Verdana; font-size:11px; color:#666666">Siamo spiacenti ma si è verificato un errore nella finestra di login, <a style="color:#38558f;cursorointer;" ="window.locati&#111;n.reload()">ricaricare</a> la pagina</DIV></DIV>');
    }
    });
    });

    </DIV></DIV>
    < =text/>
    $(document).ready(function(){
    $('#commentBoxSmal l').load("/ajax/v3_commentbox_small.php?ID=396853");
    }) ;


    <DIV =testo_articolo_dimensi&#111;ne>
    Che il calcio italiano attraversi una crisi profonda, di natura strutturale, lo urlano le cifre: in dieci anni, dal 1998 al 2007, la Serie A ha collezionato due miliardi di debiti mentre la B, bont? sua, sò? fermata alla metà. In assoluto 3 miliardi di rosso, il colore che più si addice a questo mondo. Solo una volta, nel 2000, il risultato netto d?esercizio è stato in attivo di 34,7 milioni. Per il resto segni negativi in entrambe le serie. E pensare che la B sopravvive a stento grazie alle sovvenzioni della A: un?anomalia in ambito non solo europeo, ma mondiale.
    In disavanzo anche i conti della Liga spagnola e della Premier league inglese. Per questo il presidente dell?Uefa, l?ex juventino Michel Platini, sò? posto l?obiettivo di rimettere a posto i conti nei prossimi tre anni con la speranza di adeguare le uscite alle entrate e di moralizzare l?ambiente. ?Se regoli i bilanci, arriveranno più investitori?, la sua chiosa.
    In Italia il dissesto ha preso corpo in misura drammatica sotto i governi di centrosinistra, se non di sinistra pura, capaci di approvare e legittimare leggi gradite solo ai grandi club. Nel 1996 arriv? il riconoscimento dello scopo di lucro che cambi? fisionomia alla disciplina delle società professionistiche, regolate fino a quel momento dalla famosa legge 91 del marzo 1981. A fare da spartiacque il decreto legge n. 485 del 20 settembre, successivamente convertito in legge n. 586 del 18 novembre, che ebbe come principale sponsor e mentore l?allora vicepresidente del Consiglio con delega allo sport, Walter Veltroni. Il premier era Prodi, alla sua prima esperienza. Il provvedimento cancell? l?obbligo di reinvestire gli utili nell?attivit? sportiva. Caduto questo diaframma, conquistato lo scopo di lucro, i club pensarono di avere risolto i loro problemi esistenziali divenendo a ogni effetto società di capitali. Invece i debiti - che già allora pesanti, 104,8 miliardi di vecchie lire in A, 38,9 in B e 66,7 in C - non accennarono a diminuire. Anzi. La finalit? lucrativa apr? la strada alla quotazione in Borsa, ferocemente contestata dall?attuale vicepresidente del Cio, Mario Pescante. ?Chi compra azioni di società calcistiche, va interdetto?, disse. Visto il flop delle quotazioni, limate di oltre il 50% del valore, non aveva tutti i torti.
    Ma al peggio non c?? mai fine. E nel 1999, sotto il primo governo D?Alema, i diritti tv diventarono soggettivi a eccezione di quelli in chiaro che rappresentavano per? una percentuale minima del fatturato. A volere questa epocale trasformazione, che port? in dote debiti su debiti, i grandi club capitanati dall?allora presidente della Roma, Franco Sensi. Le società medio-piccole non riuscirono a ribellarsi ai poteri forti salvo poi ritrovarsi con il sedere per terra. E il governo si appiatt? sulle richieste di una oligarchia. Curiosamente allo sport c?era l?italo-americana Giovanna Melandri che fece in tempo a ravvedersi ripristinando nel 2007 l?antico canovaccio della vendita collettiva ?per salvaguardare l?intero sistema?. Del genere, meglio tardi che mai.
    Nel frattempo il debito è arrivato a tre miliardi, di cui due in A, perchè quel denaro facile da conquistarsi e ancora più da spendere fece perdere la testa anche a presidenti di lungo pelo. Una corsa al massacro. Sul mercato finirono somme enormi per acquistare giocatori buoni e meno buoni, gl?ingaggi scalarono vette ritenute inaccessibili. In dieci anni sono stati bruciati quasi sei miliardi di diritti tv che, per oltre il 60%, sono finiti nelle casse dei soliti noti, i grandi club. Fortissime le sperequazioni: Juve e Inter hanno incassato un anno fa 90 milioni circa a testa contro i 10-12 di Siena ed Empoli. Tutti proiettati sulla gestione sportiva. Solo la Juventus ha deciso d?investirne 30 sulla ristrutturazione del DelleAlpi
    mo adddeesso spariranno anche gli interisti</DIV>



  5. #24
    Senior Member L'avatar di SkaTTa
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,428
    Thanked: 4

    Predefinito

    LA sx ha rovinato il calcioè

    UN PUNTO DI MERITO IN PIU'.




    Silvio! Aiuta i poliziotti anche se sono maggiorenni!!!



  6. #25
    Junior Member L'avatar di venexiano
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,426
    Thanked: 6

    Predefinito



    bravino scrive:........Solo la Juventus ha deciso d?investirne 30 sulla ristrutturazione del DelleAlpi
    <H3 ="entry-er">Stadio delle Alpi: perchè altri costi a carico della collettivit?? </H3>
    <DIV ="entry-c&#111;ntent">
    <DIV ="entry-">
    "Stadio delle Alpi: perchè altri costi a carico della collettivit??

    Lettera aperta ai Consiglieri Comunali di Torino

    Stadio delle Alpi, costruito per i Mondiali di Calcio del 1990: costo complessivo, tra impianto e opere connesse, oltre 226 miliardi di lire, con finanziamento pubblico. Ora si ipotizza di demolirlo e ricostruirlo, per i campionati europei del 2012, con un costo previsto (ma destinato certo a salire) di 120 milioni di euro che dovrebbero essere coperti dal Credito Sportivo, cioè sempre a carico della collettivit?. Ci dicono: ma la citt? di Torino non sborser? una lira (o un euro), paga lo Stato, cioè tutti noi. E questo alla faccia del Protocollo d?Intesa siglato alla fine del 2000 tra l?Amministrazione Comunale e la giu***tus, che prevedeva la ristrutturazione dello stadio a carico della Società bianconera. Tutto questo in nome di campionati europei di calcio che, se la candidatura dell?Italia venisse accolta, comporterebbe altri enormi sprechi di risorse pubbliche su tutto il territorio nazionale, come nel <METRICC&#079;NVERTER w:st="&#111;n" productid="1990, in">


    1990, in</METRICC&#079;NVERTER>nome di uno sport calcistico in crisi profonda di pubblico e di immagine.
    Al di l? della nostra contrarietà per questi sprechi annunciati, troviamo inconcepibile che si voglia demolire e ricostruire un grande impianto sportivo (alla cui costruzione, distruggendo larghe porzioni di territorio, fummo contrari) con un costo superiore a quello affrontato per costruirlo, quando con risorse molto più modeste potrebbe essere ristrutturato e messo rapidamente a norma.
    Ci? contravviene al Protocollo stipulato nel 2000, altamente discutibile nelle sue implicazioni urbanistiche per la previsione di insediamento di nuovi grandi centri commerciali, e proietta ancora una volta le scelte dell?Amministrazione Comunale verso la logica perversa dei ?grandi eventi? e del ?cantiere continuo?, già devastante nel 1990, esaltata poi dai Giochi Olimpici Invernali ed ora indirizzata al 2011, al 2012, al 2015, facendo sempre appello alle risorse pubbliche: ?tanto alla citt? non costa niente?.
    Riteniamo che sarebbe saggio fermare questa logica ed investire seriamente sulle risorse ambientali del nostro territorio, prima di innescare un?altra spirale di sprechi di denaro pubblico, costruendo altri monumenti all?inutile. Sarebbe piuttosto opportuno verificare la credibilit? del Protocollo d?Intesa siglato nel 2000 con la giu***tus dell?era Giraudo, e puntare invece al recupero delle strutture esistenti, ponendo fine alla ?vicenda Stadi? che affligge le scelte dell?Amministrazione ormai da troppi anni.

    Torino, 6 febbraio 2007

    Le Associazioni:

    Italia Nostra (Maria Teresa Roli)
    Legambiente Ecopolis (Antonella Visintin)
    Pro Natura Torino (Emilio Soave)


    </DIV></DIV>
    <DIV ="entry-footer">MO ADESSO PIANGONO LE CASSE DELLO STATO E TUTTI QUELLI CHE DEL CALCIO NON INTERESSA UNA MAZZA</DIV>Edited by: venexiano
    La miglior vendetta la felicità. Non cè niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini



  7. #26
    Senior Member L'avatar di SkaTTa
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,428
    Thanked: 4

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da venexiano

    (megacut)<div>

    </div>
    <div>MO ADESSO PIANGONO LE CASSE DELLO STATO E TUTTI QUELLI CHE DEL CALCIO NON INTERESSA UNA MAZZA</font></font></div>
    <div style="text-align: center;">P R E S E N T E</span></font>
    </div>
    Silvio! Aiuta i poliziotti anche se sono maggiorenni!!!



  8. #27
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    429
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da bravino
    venerd? 06 novembre 2009,09:23</font></span>
    <div style="clear: both;"></div>
    <h1 style="margin-bottom: 5px;">Cosò la sinistra ha rovinato il calcio</h1>
    <div style="margin-top: 9px;" id="info_articolo">
    <div>di Filippo Grassia</div>
    <div style="float: right;">
    <div id="ajax_rating">
    <div style="float: left;" id="rating_right">
    <div style="float: left;" id="rating_right_rating">
    <ul style="width: 75px;" id="ul_rating">
    <li style="width: 60px;">[/list]</div></div></span></div>
    &lt; =text/&gt;
    $(document).ready(function(){
    $.ajax({
    type: "GET",
    url: "/ajax/v3_starrating.php?ID=396853",
    success: function(data){
    $('#ajax_rating').html(data);
    } ,
    error: function(){
    $('#ajax_rating').html('<div style="border: 1px solid rgb(204, 204, 204); width: 298px; margin-bottom: 10px; height: 30px;"><div style="top: 2px; left: 6px; font-family: Verdana; font-size: 11px; color: rgb(102, 102, 102);">Siamo spiacenti ma si è verificato un errore nella finestra di login, <a style="color: rgb(56, 85, 143); cursor: pointer;">ricaricare</a> la pagina</div></div>');
    }
    });
    });

    </div></div>
    &lt; =text/&gt;
    $(document).ready(function(){
    $('#commentBoxSmal l').load("/ajax/v3_commentbox_small.php?ID=396853");
    }) ;


    <div>


    Che il calcio italiano attraversi una crisi profonda, di natura strutturale, lo urlano le cifre: in dieci anni, dal 1998 al 2007, la Serie A ha collezionato due miliardi di debiti mentre la B, bont? sua, sò? fermata alla metà. In assoluto 3 miliardi di rosso, il colore che più si addice a questo mondo. Solo una volta, nel 2000, il risultato netto d?esercizio è stato in attivo di 34,7 milioni. Per il resto segni negativi in entrambe le serie. E pensare che la B sopravvive a stento grazie alle sovvenzioni della A: un?anomalia in ambito non solo europeo, ma mondiale.


    In disavanzo anche i conti della Liga spagnola e della Premier league inglese. Per questo il presidente dell?Uefa, l?ex juventino Michel Platini, sò? posto l?obiettivo di rimettere a posto i conti nei prossimi tre anni con la speranza di adeguare le uscite alle entrate e di moralizzare l?ambiente. ?Se regoli i bilanci, arriveranno più investitori?, la sua chiosa.


    In Italia il dissesto ha preso corpo in misura drammatica sotto i governi di centrosinistra, se non di sinistra pura, capaci di approvare e legittimare leggi gradite solo ai grandi club. Nel 1996 arriv? il riconoscimento dello scopo di lucro che cambi? fisionomia alla disciplina delle società professionistiche, regolate fino a quel momento dalla famosa legge 91 del marzo 1981. A fare da spartiacque il decreto legge n. 485 del 20 settembre, successivamente convertito in legge n. 586 del 18 novembre, che ebbe come principale sponsor e mentore l?allora vicepresidente del Consiglio con delega allo sport, Walter Veltroni. Il premier era Prodi, alla sua prima esperienza. Il provvedimento cancell? l?obbligo di reinvestire gli utili nell?attivit? sportiva. Caduto questo diaframma, conquistato lo scopo di lucro, i club pensarono di avere risolto i loro problemi esistenziali divenendo a ogni effetto società di capitali. Invece i debiti - che già allora pesanti, 104,8 miliardi di vecchie lire in A, 38,9 in B e 66,7 in C - non accennarono a diminuire. Anzi. La finalit? lucrativa apr? la strada alla quotazione in Borsa, ferocemente contestata dall?attuale vicepresidente del Cio, Mario Pescante. ?Chi compra azioni di società calcistiche, va interdetto?, disse. Visto il flop delle quotazioni, limate di oltre il 50% del valore, non aveva tutti i torti.


    Ma al peggio non c?? mai fine. E nel 1999, sotto il primo governo D?Alema, i diritti tv diventarono soggettivi a eccezione di quelli in chiaro che rappresentavano per? una percentuale minima del fatturato. A volere questa epocale trasformazione, che port? in dote debiti su debiti, i grandi club capitanati dall?allora presidente della Roma, Franco Sensi. Le società medio-piccole non riuscirono a ribellarsi ai poteri forti salvo poi ritrovarsi con il sedere per terra. E il governo si appiatt? sulle richieste di una oligarchia. Curiosamente allo sport c?era l?italo-americana Giovanna Melandri che fece in tempo a ravvedersi ripristinando nel 2007 l?antico canovaccio della vendita collettiva ?per salvaguardare l?intero sistema?. Del genere, meglio tardi che mai.


    Nel frattempo il debito è arrivato a tre miliardi, di cui due in A, perchè quel denaro facile da conquistarsi e ancora più da spendere fece perdere la testa anche a presidenti di lungo pelo. Una corsa al massacro. Sul mercato finirono somme enormi per acquistare giocatori buoni e meno buoni, gl?ingaggi scalarono vette ritenute inaccessibili. In dieci anni sono stati bruciati quasi sei miliardi di diritti tv che, per oltre il 60%, sono finiti nelle casse dei soliti noti, i grandi club. Fortissime le sperequazioni: Juve e Inter hanno incassato un anno fa 90 milioni circa a testa contro i 10-12 di Siena ed Empoli. Tutti proiettati sulla gestione sportiva. Solo la Juventus ha deciso d?investirne 30 sulla ristrutturazione del DelleAlpi


    mo adddeesso spariranno anche gli interisti</font></div>
    COME AL SOLITO DICI SOLO MINCHIATE!!
    </font>



  9. #28
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    818
    Thanked: 0

    Predefinito



    skatta è ancora presente


    tu interista non sei caput se rispondi così.......non sei fotogenicooooooo



  10. #29
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    818
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bravino


    skatta è ancora presente ma per poco....


    tu interista sei caput se rispondi così.......non sei fotogenicooooooo



  11. #30
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    429
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da bravino

    skatta è ancora presente


    tu interista non sei caput se rispondi così.......non sei fotogenicooooooo
    RIPETO........DICI SOLO MINCHIATE!!!!!!!!!
    </font>



  12. #31
    Junior Member L'avatar di venexiano
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,426
    Thanked: 6

    Predefinito



    Stadio delle Alpi, costruito per i Mondiali di Calcio del 1990: costo complessivo, tra impianto e opere connesse, oltre 226 miliardi di lire, con finanziamento pubblico.


    bravino NOTA BENE CHE FINE HANNO FATTO QUESTI 226 MILIARDI DI LIRE.








    Edited by: venexiano
    La miglior vendetta la felicità. Non cè niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini



  13. #32
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    CALABRIA
    Messaggi
    2,015
    Thanked: 12

    Predefinito



    scusate l'ignoranza ma seguo poco il calcio...


    Quale stadio è questo..e perchè queste macerie?
    crederci sempre, disperare mai...prima o poi arriverà la luce



  14. #33
    Junior Member L'avatar di venexiano
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,426
    Thanked: 6

    Predefinito

    ROSAMARIA QUELLO STADIO DA 226 MILIARDI DI LIRE DI SOLDI PUBBLICI ALLA GIUVENTUS NON ANDAVA BENE, ALLORA LO HANNO DEMOLITO PER FARE UN'ALTRO STADIO, CON ALTRETTANTI SOLDI PUBBLICI CONNESSI.
    La miglior vendetta la felicità. Non cè niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini



  15. #34
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    CALABRIA
    Messaggi
    2,015
    Thanked: 12

    Predefinito



    Madonna!!!!!!!!!!!!!!!!!...........ma che razza di politici del c...abbiamo?


    C'? solo da piangere........
    crederci sempre, disperare mai...prima o poi arriverà la luce



  16. #35
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    429
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Rosamaria

    Madonna!!!!!!!!!!!!!!!!!...........ma che razza di politici del c...abbiamo?


    C'? solo da piangere........
    E QUELLO CHE HAI VISTO E' SOLO LA MINIMA PARTE DELLE ROVINE CHE STANNO FACENDO
    </font>



  17.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •