Cookie Policy Privacy Policy ESENZIONE BOLLO AUTO



Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: ESENZIONE BOLLO AUTO

  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    1
    Thanked: 0

    Predefinito



    Buongiorno a tutti, mi scuso se già c'e stata qualche discussione sull'argomento ma oggi la funzione di ricerca sul forum non va.


    Mio suocero è disabile e titolare di accompagnamento. 2 anni fa abbiamo acquistato un auto nuova con lo sconto della L. 104, per 3 anni l'auto è in esenzione del bollo, per cui ora volevamo avere l'esenzione prevista per i disabili. Scaricato un modulo di domanda dall'agenzia delle entrate, sono andato nella sede più vicina e l'ho consegnato insieme alle fotocopie del decreto di invalidit?, della 104, del libretto di circolazione, carta identit? e codice fiscale oltre a una delega. Mi hanno dato un altro modulo da compilare perchè a dire dell'impiegata quello che avevamo compilato non andava bene, per cui sono dovuto ritornare di nuovo. A questo secondo tentativo, mi hanno detto che era tutto a posto, ma che volevano anche TUTTI i documenti in originale, libretto compreso, da visionare. Sono ritornato ancora una volta, e dopo aver visto che non siamo una famiglia di truffatori mi hanno detto che sembrava tutto a posto, ritirato i documenti e mi hanno consegnato una ricevuta dicendomi che mi avrebbero richiamato. Dopo 2 settimane visto che non mi chiamavano sono andato di nuovo all'agenzia delle entrate e una impiegata mi ha detto che la documentazione è a posto ma che manca una ricevuta comprovante il fatto che mio suocero percepisce indennit? di accompagnamento. Mi scuso della lunghezza del post, quello che chiedo è se per avere l'esenzione avere l'indennit? di accompagnamento è un requisito indispensabile (non mi sembra) e se è prassi normale anche in altri uffici dell'agenzia delle entrate mandare la gente avanti e indietro dicendogli una sola cosa per volta, l'ufficio in oggetto si trova in provincia di NA, e naturalmente ho intenzione di presentare un reclamo, per quello che puo' servire.


    Saluti


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito






    credo abbiano fatto un po' di confusione ,


    comunque nelli uffici pubblici è prassi comportarsi così





    http://www.agenziaentrate.gov.it/ilw...ces/file/eb7f0 045b368e97/GUIDA%20N6_08.pdf
    L?esenzione dal pagamento del bollo auto riguarda i veicoli indicati nel paragrafo 2 e nella
    tabella di fine capitolo, con i limiti di cilindrata previsti per l?applicazione dell?aliquota Iva
    agevolata (2000 centimetri cubici per le auto con motore a benzina e 2800 centimetri cubici
    per quelle diesel) e spetta sia quando l?auto è intestata allo stesso disabile, sia quando risulta
    intestata a un familiare di cui egli sia fiscalmente a carico.
    Le Regioni hanno la potest? di ammettere a fruire dell?esenzione anche ulteriori categorie di
    persone disabili rispetto a quelle indicate nel paragrafo 1. Per esempio, in Emilia Romagna
    e in Lombardia, l?esenzione dal pagamento della tassa automobilistica è estesa a tutte le persone
    nella situazione di handicap grave di cui alla legge n. 104 del 1992, che potranno così
    godere dell?esenzione anche in presenza di un veicolo non adattato ed indipendentemente
    dal tipo di disabilit? purch? in possesso del certificato di gravit? dell?handicap rilasciato
    dalla Commissione sanitaria presente in ogni ASL.
    L?ufficio competente

    L?ufficio competente ai fini dell?istruttoria di nuove pratiche di esenzione dal bollo auto, cui
    il disabile dovr? rivolgersi, è l?Ufficio tributi dell?ente Regione. Nelle Regioni in cui tali uffici
    non sono stati istituiti il disabile pu? rivolgersi all?ufficio locale dell?Agenzia delle Entrate.
    Alcune regioni (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Puglia,
    Toscana, Umbria) e le province di Trento e Bolzano, per la gestione delle pratiche di esenzione
    dal pagamento della tassa automobilistica, si avvalgono dell?Aci.
    Se il disabile possiede più veicoli, l?esenzione spetta per uno solo dei veicoli che lui stesso
    potr? scegliere.
    La targa dell?auto prescelta dovr? essere indicata al competente Ufficio, al momento della
    presentazione della documentazione.
    Restano esclusi dall?esenzione gli autoveicoli intestati ad altri soggetti, pubblici o privati (come
    enti locali, cooperative, società di trasporto, taxi polifunzionali, eccetera).
    Quello che deve fare il disabile

    Il disabile che ha fruito dell?esenzione deve, per il primo anno, presentare o spedire per raccomandata
    A/R all?Ufficio competente (della Regione o dell?Agenzia delle Entrate) la documentazione
    indicata più avanti, nell?apposito paragrafo.
    La documentazione va presentata entro 90 giorni dalla scadenza del termine per il pagamento
    non effettuato a titolo di esenzione (un eventuale ritardo nella presentazione dei documenti
    non comporta, tuttavia, la decadenza dall?agevolazione in presenza delle condizioni
    soggettive stabilite dalla normativa vigente al momento).
    Gli uffici che ricevono l?istanza sono tenuti a trasmettere al sistema informativo dell?Anagrafe tributaria
    i dati contenuti nella stessa (protocollo e data, codice fiscale del richiedente, targa e tipo di
    veicolo, eventuale codice fiscale del proprietario di cui il richiedente risulta fiscalmente a carico).
    Gli uffici sono tenuti a dare notizia agli interessati sia dell?inserimento del veicolo tra quelli
    ammessi all?esenzione, sia dell?eventuale non accoglimento dell?istanza di esenzione.
    L?esenzione dal pagamento del bollo auto, una volta riconosciuta per il primo anno, prosegue
    anche per gli anni successivi, senza che il disabile sia tenuto a rifare l?istanza e ad inviare
    nuovamente la documentazione. Dal momento in cui vengono meno, per?, le condizioni
    per avere diritto al beneficio (ad esempio, perchè l?auto viene venduta) l?interessato ?
    tenuto a comunicarlo allo stesso ufficio a cui era stata richiesta l?esenzione.


    N.B.: non è necessario esporre sul parabrezza dell?auto alcun avviso circa il diritto all?esenzione dal bollo.
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    quì puoi cercare le normative della regione Campania


    http://www.regione.campania.it/porta...pe/html/user/a non/page/searchResults.psml?eventSubmit_doNext=prev&que r y=esenzione bollo disabili&offset=12&recspage=12&current Page=2
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  5.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •