Cookie Policy Privacy Policy ecco i risultati dei tagli alle Regioni - Pagina 2



Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 32 di 32
  1. #21
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Ma proprio esagerando
    Claudio


  2.      


  3. #22
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Sono daccordo con Paolo...in tal senso è assurdo aver dato alle regioni il potere di fare soprattutto in materia sanitaria un p? come vogliono.


    In questo come in altri settori si verificano così squilibri tali che anche leggi dello stato tra regione e regione presentano differenze enormi...vedi la legge sulla vita indipendente.


    Cl?,il tuo appunto sulla perdita del lavoro è giusto,ma pensa a quanti non hanno alvoro o hanno alvori precari,anche per il problema della disabilit? in famiglia...


    E non si tratta a volte di pochi euro in più...assegno di cura,legge 162,casa del comune,assistenza tutto sommato migliore...per non parlareanche di accessibilit?...c'è un abisso tra alcune regioni del sud e quelle del centro nord pur con i problemi che anche li vi sono.





    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  4. #23
    Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    1,655
    Thanked: 0

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da buasaard
    Ma proprio esagerando

    Ostregheta... mi son venexian...





  5. #24
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Paolo_


    Io spero che si tratti almeno di soldi in più... tipo quelli necessari per la Vita Indipendente, senza alterare ciò a cui ha diritto il disabile in tutta Italia.


    In questo caso avrebbe senso anche la norma dai 5 anni, per evitare che tutti i disabili si trasferiscano improvvisamente in Veneto.





    no Paolo, se stringono i cordoni della borsa è perchè i fondi nazionali sonodiminuiti ma le necessit? delle persone invece aumentate,la norma dei 5 anni secondo me è discriminante e avdrebbe cancellata , ma se non si oppongono le associazioni o i cittadini per le persone disabili saranno tempi bui per tutti altro che vita indipendente.


    in Friuli addiritturahanno estromesso alcyune patologie
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  6. #25
    Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    1,655
    Thanked: 0

    Predefinito



    Scusa ma iocredo che le Pensioni e l'Accompagnamento siano a carattere Nazionale non Regionale...








  7. #26
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    Paolo ,mi sembra che in questa discussione non si parli di pensione o d'accompagnamento , ma della delibera del Veneto e delle sue normeEdited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  8. #27
    Senior Member L'avatar di BILANCINETTA85
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Venezia
    Messaggi
    9,995
    Thanked: 1

    Predefinito

    Da Veneta nata e cresciuta qui, dissento assolutamente da questa iniziativa.



  9. #28
    Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    1,655
    Thanked: 0

    Predefinito



    Il titolo dell'articolo che hai postato? questo:


    Soldi ai disabili solo se residenti...


    ? quantomeno ambiguo...





  10. #29
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    Paolo il titolo è quello che era sul quotidiano, non l'ho coniato io,se poi leggi l'articolo puoi vedere che si parla d'assistenza
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  11. #30
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    747
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ma vi sembra normale che vi sia una regione, che d? un tipo di assistenza, e un'altra che ne dia una diversa? Non credo che sia giusto questo modo di fare da parte del sistema, in quanto ovviamente se voglio allora migliore assistenza mi trasferisco? E' assurdo e improponibile una cosa del genere e in questo caso parliamo di assistenza a DISABILI scherziamo.


    Gianfranco Malato
    Coordinatore di Roma del MID (Movimento Italiano Disabili) www.ilmid.it



  12. #31
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    convengo che temi sanitari generali tornino di competenzadello stato, non è possibile che un disabile sia assistito diversamente a seconda del luogo dove nasce e non è nemmeno possibile che l'assistenza venga erogata a seconda delle neccessit? di risparmio


    si operino pure riforme serie per eliminare gli sprechi, si colpiscanogli ignobili che sulla disabilit? speculano, fin qui siamo tutti d'accordo


    ma non facciamo dell'assistenza ai disabili tema di divisione politica e disparit? di trattamento a seconda di dove nasci


    i soldi da erogare per le prestazioni assistenziale devono pervenire dalla fiscalit? generale, in modo che sia chiaro a tutti che chi evade il fisco danneggia la parte debole della società


    e si inseriscano dei limiti di reddito per percepire l'accompagnamento oppure si introducano criteri intelligentibili per verificare il possesso dei requisiti economici per accedere alle assistenze( bisogna riformare l'ISEE)


    perchè se continua così, solo le regioni ricche, potranno assistere le disabilit? e sempre di piùi cittadini furbi potrannoaccedere alle assistenze per le disabilit?


    roberto
    volete far fruttare i vostri risparmi?
    piantate alberi di noce, farete ricchi voi e altri



  13. #32
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    747
    Thanked: 0

    Predefinito



    Giustissimo Bai, su questa cosa dovrebbe essere lo stato centrale e non le regioni a dettar legge, in quanto le regioni con minor reddito, ovvimente cominceranno a fare tagli e come, al solito a rimetterci saranno solo i più deboli e gli onesti.


    I soldi per la sanit? cisono, certamente se non vi è un controllo assiduo e forte da parte dello stato, poi si verificano casi in cui alle asl vengono perpetrate truffe in continuazione e quindi vengono sempre di più impoverite le regioni.


    Sono sotto gli occhi di tutti, le truffe che vengono fatte al sistema sanitario nazionale, ma poi di quei soldi ovviamente non si rientra.


    Invece oggi con la scusa di demandare alle regioni, lo stato si è lavato le mani da una incombenza particolare, lasciando il cittadino e maggiormente il cittadino disabile a se stesso.
    Gianfranco Malato
    Coordinatore di Roma del MID (Movimento Italiano Disabili) www.ilmid.it



  14.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •