Cookie Policy Privacy Policy insegnante da allontanare..al sostegno



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 23
  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    143
    Thanked: 0

    Predefinito



    non l'ho letto sul giornale ma succede a noi..





    mia figlia Sofia ha iniziato a settembre la materna e oggi ho scoperto che la sua insegnante di sostegno è stata anno scorso allontanata dalla classedove era(non come sostegno) in seguito a "rivolta" dei genitoria causa di episodi di schiaffo, pizzicotto, e altre azioni inaccettabili verso i bambini (tanto che alcuni avevano un rifiuto totale verso di lei e non volevano più andare all'asilo, alcuni avevano ripreso anche a farsi la pip? addosso..). Alla fine a suon di riunioni dei genitori, petizioni firmate ecc. l'hanno tolta alla classe e i genitori rinunciarono a sporgere denuncia, con "promessa" che sarebbe stata messa in ruoli "da scrivania" non a contatto coi bambini. Il dirigente fece anche un esposto con i fattial provveditorato. La madre che mi ha raccontato queste coseaveva il figlionella classe da cui l'hanno mandata via, mi ha detto che sta donna ha avuto problemi psicologici e che secondo lei è proprio matta e in certi casi coi bambini proprio cattiva.


    e oramela ritrovo insegnante di sostegno di mia figlia!!! MA COME??? una che non dovrebbe stare a contatto coi bambini la mettono a fare sostegno!?!?


    per dirla tutta, io vedo che l'impegno ce lo mette.. ha comprato un libro tattile a mia figlia, cerca di farla giocare.. ma già avevamo la sensazione che non fosse molto capace con lei, ma mi dicevo che forse era perchè doveva ancora conoscere bene mia figlia (che per? invece con l'assistente fisica non piange).. ora invece mi dico.. quando Sofia non le dar? ascolto o pianger? che fa, le dar? uno schiaffo?? la tratter? male? ma io la distruggo!!! e poi, ok posso rispettare il fatto che abbia / abbia avuto dei problemi ma... NON POSSO RISCHIARE CHE CI VADA DI MEZZO MIA FIGLIA!! eccheccacchio!!!! oltretutto il sostegno per i bimbi speciali è importantissimo...


    questo era uno sfogo.. voi che fareste???? ora cmq cercheremo di parlare con la dirigente. Ho già sentito voci che "cambiare il sostegno" è impossibile..


    "ben arrivato nel mondo della scuola, matteo!"


    giudizio globale:


    ciao,


    matteo




  2.      


  3. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    Matteo,diciamocelo,il sostegno è un ripiego per la maggior parte degli insegnanti anche se fortunatamente qualcuno che lo sceglie ed è competente c'è. Io chiederei immediatamente un appuntamento con il dirigente scolastico,le farei parte di quello che ho saputo e chiederei una spiegazione chiara e netta.Non ti so dire come potrebbe funzionare per un cambio di insegnante perchè Dido ha solo l'assistente all'autonomia,ma qui mi pare che ci siano motivi più che validi.Ma Sofia come ti sembra la stia vivendo quest'insegnante? Magari era una persona che non riusciva a rapportarsi con una classe ma con un solo alunno di riferimento si comporti diversamente.perchè scrivi che con l'assistente all'autonomia non piange? Vuoi dire che con la maestra invece si?



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    Lennie ha pienamente ragione, io veramente il colloquio lo chiederei per scritto ,l'insegnate di sostegno se non è all'altezza si pu? far cambiare avendo naturalmente motivazioni valide .


    credo comunque che visto il precedente probabilmente questa signora non abbia neppure la specializzazione .
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,391
    Thanked: 2

    Predefinito

    il cambio di insegnante pu? avvenire soltanto se l'alternativa ha le stesse
    specializzazioni.... esempio se devo sostituire una insegnante che lavora con
    bimbo ipovedente con spec. sui non vendenti non posso mettere una senza
    tale qualifica.
    inoltre non si pu? cambiare una insegnate di materna con una alle primarie.
    terzo se ci sono stati dei precedenti ma un giudice ha ritenuto di non dover
    allontanarla dalla sua sede in pratica il preside non pu? fare nulla...
    la musicoterapia non è guarire con la musica.



  6. #5
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    quarto....,sull'insegnante che segue il bimbo con adhd che è in classe con Dido,non ho idea di che specializzazioni abbia ma di adhd ho scoperto di saperne più io..... Ma che corsi fanno gli insegnanti di sostegno e soprattutto quanto durano questi corsi se l'insegnante di sofia lo scorso anno era su una classe e quest'anno fa l'insegnante di sostegno?



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito






    http://www.aetnanet.org/modules.php?...amp;file=artic le&sid=13745


    L?esperienza di Chiara


    E? vero, comincia tutto da una telefonata è ?ci sarebbe una supplenza, per? è su Sostegno, accetta?? Gi?, le segretarie delle scuole dicono ?sarebbe?per?, mettono le premesse per un eventuale rifiuto.



    Ma quando è cominciato tutto ciò? All?apertura delle supplenze i presidi rincorrono gli insegnanti di Sostegno specializzati, sò, li rincorrono, perchè chi fa prima si aggiudica l?insegnante specializzato, checch? ne dicano, sono ancora pochi in confronto alla crescente domanda. Chi arriva tardi deve chiamare gli insegnanti non specializzati e girare ?la ruota della fortuna?, sò, perchè tra i non specializzati ci sono quelli che hanno esperienza, magari di qualche anno, ma non è dato saperlo?

    Io sono tra quelli che hanno esperienza e non la specializzazione.
    Quindi ogni anno (o quasi) sono un numero della ?ruota della fortuna? e quando girano la ruota mi sento un p? peggio di una velina.

    ?Ma chi te lo fa fare??, dice sempre la mia amica-collega di italiano dall?alto della sua blindata cattedra di ruolo. Eh già! A volte me lo chiedo, ma non troppo, il più grande insegnamento di chi fa questo mestiere è proprio imparare a non lamentarsi, noi che vediamo le più misere miserie umane, non possiamo permetterci di pensare ai brillantini. Noi ci alziamo la mattina e pensiamo a come fare per motivare i nostri ragazzi, quei ragazzi che piangono, urlano, ammutiscono, e vivono una vita parallela all?interno di un aggregato sociale forzato, la scuola.

    Come faccio ad andare avanti?
    A volte mi basta uno di quei sorrisi?
    di quelli che non vedi più da quando eri piccola ?
    quello dei miei ragazzi.

    Chiara





    sono passato un bel po' di anni , ma mi sa che non è cambiato molto
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  8. #7
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Novara
    Messaggi
    627
    Thanked: 0

    Predefinito



    a tutto ciò aggiungo:


    che tristezza, porto la mia piccola in una classe, con due maestre, che non hanno relazione con bea..lei è dell'ins. di sostegno e se manca posso tenermela a casa..


    mi rattrista questa cosa, se fossi io la maestra farei in altro modo, lo trovo ingiusto ed io impotente


    non posso farci nulla, anzi caragrazie che ha il sostegno



  9. #8
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    non è così Ros , vai dalla dirigente, non subire , mi avevi detto che andava meglio invece.........................
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  10. #9
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Novara
    Messaggi
    627
    Thanked: 0

    Predefinito



    far? così Marina, anche se questa mancanza di sensibilit? nelle maestre è demoralizzante..


    sai qui non si tratta di soldi, ma proprio di teste..


    va meglio nel senso che io sono di nuovo agguerita, anche se è dura, per il resto non posso mai abbassare la guardia ed essere ignorata dalle maestre di classe è il meno.


    i bambini sono splendidi e ancora abbastanza piccoli per accettarla così com'? , se così non fosse credo che me la sarei tenuta a casa..


    e grazie sempre per il tuo sostegno prezioso



  11. #10
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    430
    Thanked: 6

    Predefinito

    la npi voleva mandarmi ilaria alla'silo già dallo scorso settembre. ho rifiutato perchè è ancora davvero troppo fragile come salute, preferisco che si rafforzi. ma per l'anno prossimo pensavo di sò, un part-part time magari, due pomeriggi a settimana o già di l?. ma leggendo queste cose mi scappa la voglia. qualcuno mi spiega come avviene la giornta tipo all'asilo di un bambino come i nostri, come ilaria? l?'insegnate di sostegno cosa fa? chi me la fa mangiare? chi la cambia? chi sa cosa fare in caso di crisi? chi sa riconoscere l'insorgere delle crisi? potr? presenziare un po' e vedere di persona se le vogliono bene, se la trattano bene, se è ben accolta e non trascurata? Ila non parla, come farei a saperlo?



  12. #11
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    Elena , io l'iscrizione la farei comunque , stare insieme agli altri bimbi le pu? essere molto utile , anche se non mancgeranno le problematiche , ma tu saprai affrontarle sicuramente al meglio.


    potrai fare l'inserimento come accade per tutti i bambini e cioè stare con lei e lasciarla senza di te per tempi sempre più lunghi fino a cge lei si abituer? e gradir? anche quelle ore insieme ai suoi compagni.


    avr? l'insegnante di sostegno che l'aiuter? a interagire con l'ambiente e i compagni a seconda delle sue possibilit? , ci sono gioochi, ausili adatti a questo scopo , avr? pure se le ore di sostegno non saranno sufficienti all'assistente all'autonomia pagata dal Comune , e se le due figure precedenti non faranno queste mansioni (non sono obbligate ) avr? pure un'operatrice scolastica che le cambier? il pannolino e l'aiuter? nel mangiare.


    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  13. #12
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Novara
    Messaggi
    627
    Thanked: 0

    Predefinito



    ciao Elena, hai toccato tutti i punti clou!


    una bimba così, saranno in grado? vedrai che a milano son più preparati, sar? un'opportunit? per lei


    ecredo sia diritto di una bimba poter stare con gli altri bimbi...entrare in una collettivit?...l'uomo è un animale sociale...


    quando ti senti pronta ci provi


    queste cose le dico anche per me....io non sono mai sicura di far giusto, spesso sbaglio e ormai nella collettivit? l'ho "buttata", forse troppo presto, ma la nostra vita è andata così, ognuno ha la sua strada e sinceramente penso che finch? è piccola ha ancora un suo spazio, il sostegno, i compagni..


    quando crescer? sar? davvero sola con me e allora approfitto ora di quello che la società ci offre


    ciao un bacio alla piccola



  14. #13
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ma l'assistente all'autonomia,non dovrebbe occuparsi per l'appunto di autonomia,e cioè mangiare,lavarsi e cambiarsi oltre agli spostamenti? Quando Dido è arrivato alla materna non era ancora autonomo sotto l'aspetto pannolino,e se ne occupava la sua assistente.Ho sempre pensato che fosse l? anche per quello ...



  15. #14
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    143
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao grazie delle risposte.


    siamo andati dal Dirigente Scolastico il giorno stesso, che guardacaso già si immaginava per cosa fossimo l?, e che ci ha detto che ha cercato, ma nel passaggio di consegne fatto dal precedente DS non ha trovato nulla, nessun documentosui problemi avuti da questa insegnante con laclasse/genitori,e che per come sono andate le cose l'hanno scorso (ah b?, non ha trovato niente ma si vede che la storia la sa!) secondo lei potrebbe essere un caso di mobbing del precedente DS verso la maestra! e ha tirato su lo scudo finale dicendo "chivi ha detto questo pu? anche esser citato per calunnia. Se ha qualcosa in mando, vediamolo!".


    al ch? ho parlato di nuovo con la mamma che mi aveva detto i fattacci dell'anno scorso, la quale ha detto che lei aveva visto coi suoi occhi un plico di documenti su tutta la questione preparato dal DS uscente, plico che sarebbe andato al nuovo DS. E che si è messa a ridere sul discorso del mobbing perchè non lo è stato, riportandomi altri esempi di comportamenti scorretti coi bambini. Se è vero che la DS non ha trovato nulla (volpona!), posso anche capire che pensi che si tratti di una caccia alle streghe, ma non è così, erano tutte cose circostanziate e con testimoni. e ora non c'è ..nulla.


    ? vero Lennie, siamo finiti in caso di recupero alla meno peggio di una persona che non sapevano bene dove mettere, ma per fortuna non sono tutte così. Ah quanto rimpiango il nido!!!





    ciao!



  16. #15
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da Lennie
    Ma l'assistente all'autonomia,non dovrebbe occuparsi per l'appunto di autonomia,e cioè mangiare,lavarsi e cambiarsi oltre agli spostamenti? Quando Dido è arrivato alla materna non era ancora autonomo sotto l'aspetto pannolino,e se ne occupava la sua assistente.Ho sempre pensato che fosse l? anche per quello ...

    non c'è una regola fissa ma indicativa, spesso in acccordo tra loro persino l'insegnante di sostegno si presta a farlo .
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  17. #16
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito



    puoi chiedere per scritto intanto quale sia la specializzazione dell'insegnantee quanta esperienza ha con i bambini con disabilit?,se il DS? a conoscenza della cosa probabilmente ha voluto parareil colpo parlando di mobbig , come si dice è la miglior difesa è l'attacco.


    Quella mamma che ti ha raccontato non ha copia elle petizioni firmate e spero protocollate?Edited by: mammamarina
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  18. #17
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Italy
    Messaggi
    325
    Thanked: 0

    Predefinito



    Matteo, perchè non provi a parlare con il vecchio Dirigente Scolastico e chiedere qualcosa di scritto su questa vicenda. Avrebbe un valore sicuramente diverso nel confronto di una chiacchiera fatta da una mamma (per pur vera che possa essere). Non credo che il vecchio DS possa rifiutarsi di scrivere una cosa che, al tempo, era una cosa ufficiale...



  19. #18
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    143
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao,


    vi aggiorno sulla situazione!


    a metà dicembre ho chiamato il DIRIGENTE TECNICO dell'ufficio regionale per l'istruzione, che è in pratica il superiore dei dirigenti scolastici (DS). Le ho parlato dell'insegnante in questione, e ha subito capito di chi parlavo (!!) ma sembrava non sapere che fosse l'insegnante di sostegno di mia e mi diceva "sò, ma è un'insegnate di aiuto alla classe" e ho dovuto ribadire più volte "NO! è l'insegante di SOSTEGNO di mia figlia!!" e le ho raccontato un po' di cose e di risposte avute dalla DS. Poi mi ha detto che ne avrebbe parlato appunto con il DS.


    Intanto, ho tenuto a casa mia figlia dall'asilo dato che fortunatamente i nonni la potevano tenere.


    Finite le vacanze Natalizie mi chiama la DS, che aveva parlato con il dirigente tecnico, e mi dice che avrebbe cercato di modificare l'orario delle maestre perchè si alternassero nel sostegno (facendo un incontro apposito con la responsabile di plesso). Io le ho ribadito che cmq mia figlia in braccio a quella l? non ce l'avrei più messa, perchè era un torto a mia figlia farla stare tutta la mattina con una che non la sa tenere, non la sa aiutare, non le sa dare affetto (parole di un'altra maestra...) e che la rende triste e mogia (tanto che quando andavamo a riprenderla ci metteva mezz'ora a tornare a sorridere... al nido erano sempre sorrisi invece..)


    e poi,miracolo, da questa settimana hanno fatto non una modifica all'orario ma proprio CAMBIO insegnante, hanno messo come sostegno una delle maestre della classe con cui mia figlia si trova bene. Ha insomma fatto quello che prima mi aveva detto che era praticamente impossibile (ma io mica le avevo chiesto di licenziarla!)


    Ora, FORSE la DS si è messa una mano sulla coscienza e ha capito i fatti... ma di sicuro la miachiacchierata col dirigente tecnico ha contato un bel po' per smuovere la situazione!


    E dir? di più, quella che ora è la nuova insegnante di sostegno mi ha confidato che aveva già proposto alla resp. di plesso di starci lei con Sofia ma non l'avevano ascoltata


    Stamattina abbiamo riportato sofi all'asilo, era tutta bella sorridente e non ha pianto neanche una volta quando l'abbiamo lasciata in braccio alla "nuova" ins.di sostegnomentre prima piangeva SEMPRE e non ha pianto neanchedurante la mattina(me l'ha scritto mia mamma che è andata a prenderla poco fa) Anzi, ha pianto solo quando ha visto il carrello del pranzo... ma questo è perchè la sua mamma cucina troppo bene!!!





    ho raccontato come è andata per aggiungere (ma non serviva) un esempio di come troppo spesso dobbiamo noi genitori sbatterci per far sistemare le cose..


    ciao


    matteo



  20. #19
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    Bene, è passato comunque troppo tempo dal momento in cui ti sei accorto che l'insegnante non era adeguata , grazie per l'aggiornamento, spero che la tua testimonianza dia forza a chi ha ancora timore a rivendicare i dirritti dei propri figli.
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  21. #20
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    82
    Thanked: 0

    Predefinito



    Come faccio ad andare avanti?
    A volte mi basta uno di quei sorrisi?
    di quelli che non vedi più da quando eri piccola ?
    quello dei miei ragazzi.





    Un sorriso è qualcosa che ci motiva ma anche vedere un bambino che piange,urla o non comunica è motivante perchè l insegnante pu? cercare di creare un contatto entrando in comunicazione con lui,pu? far in modo che sorrida e che si tranquillizzi. Cio puo succedere se c e tanta pazienza ededizione verso questo lavoro e soprattutto amore
    verso i bambini che possono darci tanto anche se agli occhi degli altri non è visibile.





  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •